Informazione Dalla Romagna a Berlino in bibicletta

Ciao a tutti, mi sono iscritto a questo forum perchè ho intenzione di iniziare a viaggiare in bicicletta.
Per incominciare ho pensato a qualcosa di non troppo distante da casa e di non troppo impegnativo.
Mi piacerebbe raggiungere Berlino partendo da casa, ovvero la Romagna e fare ritorno in aereo.
Purtroppo sono vincolato dal periodo, la partenza sarebbe intorno i primi di novembre e non è proprio il top.
Sto cercando informazioni online per quel che riguarda il percorso, ovviamente vorrei fare ciclabili, sterrato o strade bianche dove possibile.

Sono ben accetti qualsiasi tipo di consiglio..

Grazie mille a tutti
 
Un aiuto che io ho trovato essenziale è komoot, un'app a che ti manda sulle ciclabili o sulle strade poco trafficate.
 
Ringrazio tutti per la disponibilità.
L’allenamento non mi manca...
Mi preoccupa un po’ il periodo...
Grazieeee
--- Aggiornamento ---

Un aiuto che io ho trovato essenziale è komoot, un'app a che ti manda sulle ciclabili o sulle strade poco trafficate.
Devo impostare cicloturismo? Ci sarebbe eventualmente anche gravel, oppure mtb... Credo che cicloturismo sia meglio per me.... E’ una domanda un po’ stupida forse
Ho intenzione di fare strade bianche, ciclabili e sterrato al massimo...
 
Ultima modifica:
Il problema del periodo penso riguardi solo i passaggi in quota, per scavallare per esempio le alpi... le ciclabili potrebbero essere innevate. Quindi, a meno di non portarti gli sci e le pelli, trasportando la bici in spalla... non saprei. Ma non sono un esperto nelle alternative... ho fatto una cosa simile, ma in quella maniera,...

Ci saranno passaggi tra la Romagna e Berlino, che evitano certe condizioni a novembre?? Boh,...
 
Ringrazio tutti per la disponibilità.
L’allenamento non mi manca...
Mi preoccupa un po’ il periodo...
Grazieeee
--- Aggiornamento ---



Devo impostare cicloturismo? Ci sarebbe eventualmente anche gravel, oppure mtb... Credo che cicloturismo sia meglio per me.... E’ una domanda un po’ stupida forse
Ho intenzione di fare strade bianche, ciclabili e sterrato al massimo...
Io ho impostato cicloturismo
 
Utilizzando Koomot sono 1286km e 7800 metri di dislivello.... In 10 giorni spero di essere largo.... Questo però è molto soggettivo...
 
Anche io vorrei fare qualcosa di simile il prossimo anno, contemplando anche tappe in campeggio ( libero o attrezzato ). Ho una gravel attrezzata per il bikepacking e l'allenamento non mi manca, ma personalmente sono alla ricerca di viaggi dove Strava posso dimenticarlo, ma non il paesaggio e il bagaglio culturale che ne deriva...
 
scusa ma chi ha nominato strava, ho solo chiesto se eri andato. in base a cosa io sarei una tipa da strava (che odio) ahahahaha ps: meglio soli che mal accompagnati
 
Scusa, ma chi ha detto che tu ha idetto qualcosa ?!!?!?!??! Parlavo del MIO intento di viaggio! Mamma mia, sì, sì, vai pure da sola che manco avevo risposto a te, innanzitutto...Da ultimo ti consiglio di rileggere bene, perché io NON SONO Cupone che ha iniziato il thread...giusto per! Hai risposto a me, che ho scritto una cosa che nulla c'entrava con il tuo giudizio sul fatto che io pensi che tu sia "una da Strava". Ma meglio soli proprio!
 
Sono di nuovo qui, sto allestendo solo ora la bicicletta.....
Spero di partire il prossimo anno a fine estate, senza fretta.
Nel frattempo ho dato un'occhiata alle possibili rotte... E' facile che dalla Romagna mi diriga verso il lago di garda... Poi passando per Innsbruck e Monaco di Baviera arriverei fino a Praga.... e poi Berlino...
Che ne pensate? Ci può stare? Approfitterei per fermarmi qualche giorno a Praga, non sono mai stato...
 
Wow, un gran bel programma! A Praga sono stato sei volte, la conosco molto bene! Quanto tempo intendi considerare, per tutto il viaggio?
 
Mettiamola così se a una cosa sei "abbastanza motivato" la fai anche con tutto contro.
Io quando abitavo a grugliasco con mia nonna e mia madre ,"casualmente" all'inizio dell'estate la nonna stava sempre male. Quell'anno però la mia cagiva era ko...e allora che fare?

Tirare il collo alla nonna non era una cosa praticabile,e allora ho legato la tenda all'esterno del manubrio,mega zaino e sono andato al mare con la bmx! Si un carciofino piccolo,scomodo e senza cambio... una rollmar del 1984

Per carità il viaggio è stato tragico,alla sera quando sono arrivato in campeggio manco ho toccato il materassino che già dormivo e il giorno dopo quasi tribolavo ad alzarmi per andare in bagno.

Ma poi ripresomi poco alla volta ho fatto il più bel tour della mia vita! E sono poi tornato (stavolta per non avere rogne dopo ) in treno con la bici al seguito. Girandomi tutto quello che c'era da girare tra ventimiglia e diano marina!

Avevo anche 30 anni di meno...e tanta rabbia in più,ma avessi modo partirei di nuovo ora (ma con una bici più evoluta)

Come questa ma avevo pure il freno davanti e il tubo sella arretrato.
https://bmxmuseum.com/bikes/rollmar/70604

E che dire,anche solo dopo la prima "liberazione" quando ho convinto e mi sono portato con me un 18 enne autodipendente e siamo andati a zonzo per le vallate.

manco lui pensava di farcela.

A volte il primo problema è la noia....radio sul manubrio o telefono in tasca col volume al massimo! E poi via ,ogni giro? 3 metri!
 
Ultima modifica:
Sono di nuovo qui, sto allestendo solo ora la bicicletta.....
Spero di partire il prossimo anno a fine estate, senza fretta.
Nel frattempo ho dato un'occhiata alle possibili rotte... E' facile che dalla Romagna mi diriga verso il lago di garda... Poi passando per Innsbruck e Monaco di Baviera arriverei fino a Praga.... e poi Berlino...
Che ne pensate? Ci può stare? Approfitterei per fermarmi qualche giorno a Praga, non sono mai stato...
Non vedo citato nel topic le restrizioni COVID, che al momento mi paiono un problema più stringente di neve o gambe. Soprattutto attraversando varie frontiere, incluse Austria e Rep. Ceca. Per non parlare dei voli aerei.
 
bè evidentemente starà pensando già a quando queste pagliacciate saranno finite.

P.S. non serve scriverlo maiuscolo per farlo sembrare più importante
 
Non vedo citato nel topic le restrizioni COVID, che al momento mi paiono un problema più stringente di neve o gambe. Soprattutto attraversando varie frontiere, incluse Austria e Rep. Ceca. Per non parlare dei voli aerei.
Davo per scontato che, ovviamente, partirò quando potrò farlo.
Nel frattempo non ci vedo nulla di male pianificare sia il percorso che l’allestimento della mia nuova bicicletta, soprattutto per me che al momento posso solo sognarlo un viaggio in bici, non avendone mai fatti.
 
Davo per scontato che, ovviamente, partirò quando potrò farlo.
Nel frattempo non ci vedo nulla di male pianificare sia il percorso che l’allestimento della mia nuova bicicletta, soprattutto per me che al momento posso solo sognarlo un viaggio in bici, non avendone mai fatti.
Certo, scrivevo infatti nel messaggio dopo che non avevo visto la specifica successiva che programmi per il 2021, ero rimasto al periodo di novembre del primo messaggio.
 

Discussioni simili



Alto Basso