Bike Dalle parti di Maccarese fino alla Regina Ciclarum

Dati

Data: 03 07 2019
Regione e provincia: Lazio
Località di partenza: Stazione di Maccaese
Località di arrivo: Ponte Galeria
Tempo di percorrenza: 3 0re secondo soste
Chilometri: 40 circa
Grado di difficoltà: facile
Descrizione delle difficoltà: Un trenta per cento su strade statali il resto ciclabile
Periodo consigliato: sempre
Segnaletica:
Dislivello in salita: tutto in pianura
Dislivello in discesa:
Quota massima:
Accesso stradale:
Traccia GPS: [puoi caricare la tua traccia GPS nella Mappa Escursioni ed inserire il link permanente al posto di questo testo]


Descrizione
Questo itinerario dal titolo vagamente proustiano è stato assemblato combinando alcune ciclabili per arrivare sulla bella ciclabile di Fiumicino e sopratutto vedere da vicino il particolarissimo monumento ai pescatori di cui avevamo parlato con @Montinvisibili e @Max69 in un altro post e che mi aveva tanto colpito. Dalla stazione di Maccarese scendere dalla parte del paese e qui prendere a sinistra,Subito si incontra a destra la ciclabile che ci porta al paese dove questa purtroppo termina.Da qui ci sono circa sette o otto chilometri di statale. La strada procede per lunghi rettilinei che intersecano ad angolo retto i canali della bonifica e i grandi campi coltivati.Certo ci sono le auto ma è un traffico abbastanza tranquillo e poi magari si potesse fare sempre del cicloturismo su percorsi protetti.Si arriva poi a ridosso delle piste dell'aeroporto e qui troviamo due ciclabili: una porta a Focene e alle spiagge per un tuffo rinfrescante, mentre l'altra molto bella e di 5 km arriva a Fiumicino.Qui si prende a sinistra sempre sul mattonato che costeggia in sicurezza la Portuense, volendo si può fare una sosta per vedere quella specie di giocattoloni in stile statunitense e fantascientifico del parcheggio.Qui si passa sull'altro lato largo e cementato.Ho notato con piacere che rispetto a poche settimane fa è stato allungato il tratto ciclabile!! Per cui non c'è nemmeno più bisogno di arrivare al parcheggio del cimitero. Così dopo pochi chilometri rallegrati dagli "indovinelli"si intravede a destra in basso il monumento semisommerso dalla vegetazione. Mi sono calato con cordino e smacchiarola nella scarpatella per circa sei metri in un groviglio di vegetazione da agente orange, sterpi,rovi ortiche, fino all'argine in piano e qui ho cercato di ripulire un pò il monumento e fotografare le foto dei tre signori e le varie scritte ma mi pare con poco successo!Ho visto alla base del monumento un sentierino tra le canne che va a destra ma non l'ho seguito.ci fosse un altro modo per arrivare alla base senza maciullarsi tra i rovi? Comunque' la stele è veramente insolita e affascinante specie per la sua collocazione. Ritornato alla bici e disinfettato i graffi ho ripreso la ciclabile verso Ponte Galeria Stavolta ho fatto il "sor comodo" e con il treno sono tornato in città. Ricordo che il biglietto da Ponte Galeria a Trastevere costa 1 euro la persona e 1 euro la bici.Non vi venisse in mente di toccare la stazione da e per l'aeroporto perchè si arriva ad un prezzo pauroso di 8 euro più 8 per la bici!! Ci sarebbe da dire molto altro sulla esosità e assurdità delle tariffe dei regionale,ma lasciamo perdere.
 

Allegati

Ultima modifica:
Alla fine l'hai trovata la colonna. Io ci sono passato varie volta e non l'ho mai vista, ma a dirla tutta non l'ho mai cercata.
Dalla ciclabile della stazione di Maccarese potevi evitare la strada asfaltata passando per le strade interne ai campi, prendendo la strada a sx dopo le scuole e prima dei negozi. Si percorre in successione Viale di Campo Salino, Viale Tamerici e viale dei collettori fino a via delle idrovore. Sono strade bianche o asfaltate con meno traffico della più trafficata Viale di Porto.
 
Alla fine l'hai trovata la colonna. Io ci sono passato varie volta e non l'ho mai vista, ma a dirla tutta non l'ho mai cercata.
Dalla ciclabile della stazione di Maccarese potevi evitare la strada asfaltata passando per le strade interne ai campi, prendendo la strada a sx dopo le scuole e prima dei negozi. Si percorre in successione Viale di Campo Salino, Viale Tamerici e viale dei collettori fino a via delle idrovore. Sono strade bianche o asfaltate con meno traffico della più trafficata Viale di Porto.
Grazie @Max69 la prossima volta seguirò queste tue indicazioni.
 
Alla fine l'hai trovata la colonna. Io ci sono passato varie volta e non l'ho mai vista, ma a dirla tutta non l'ho mai cercata.
Dalla ciclabile della stazione di Maccarese potevi evitare la strada asfaltata passando per le strade interne ai campi, prendendo la strada a sx dopo le scuole e prima dei negozi. Si percorre in successione Viale di Campo Salino, Viale Tamerici e viale dei collettori fino a via delle idrovore. Sono strade bianche o asfaltate con meno traffico della più trafficata Viale di Porto.
Oggi ho seguito le tue preziose indicazioni. Ne viene un itinerari lungo e molto bello.Con solo un 10 per cento su statali si può arrivare da Maccarese a Castel Giubileo e naturalmente viceversa.Solo una precisazione per chi volesse seguire questo itinerario: sulla bella e lunghissima sterrata di V.le dei Collettori dopo un ponticello prendere la sterrata di destra che porta nei pressi del cimitero.Altrimenti se si continua dritti la strada finisce a ridosso delle recinzioni dell'aeroporto.
 
Ben fatto lanfranco. Fatta così viene proprio una bella pedalata, con due soli brevi tratti su strada normale, poi tutto il resto sono ciclabili e sterrate che attraversano la campagna tra Roma e il mare. Ad integrare la discussione allego le foto e la traccia della pedalata che ho fatto la settimana passata partendo da Roma ed arrivando alla stazione di Maccarese-Fregene, passando per Fiumicino, ma si può fare anche nel verso contrario, come hai fatto tu. Mi spiace che hai saltato la deviazione su via dei collettori verso via delle idrovore, spero almeno tu sia un appassionati di aerei visto che il punto dove finisce la strada dovrebbe essere un buon posto per avvistare gli aeromobili in manovra.


La pedalata inizia da qui, in pieno centro
190910


Seguendo tutta la ciclabile, superato Ponte Marconi, si continua a pedalare lungo la ciclabile sul marciapiede, fino al Viadotto della Magliana, dove sembra finire su un autostrada. Si poteva fare meglio.
190911


si supera quindi il ponte in tutta sicurezza
190912


e si scende su Via del cappellaccio per poi riprendere poco dopo la ciclabile
190913
190914


Passando sotto la via Ostiense non si può non vedere un ponte romano coperto dal viadotto della statale
190915


Si continua fino alla fine della ciclabile passando di lato ai vecchi impianti di tor di valle
190917


Alla fine della ciclabile bisogna prendere il sentiero un po' nascosto a sinistra che porta sul ponte di mezzocammino. E' sotto gli alberi, subito superato il varco pedonale.
190918


superare il ponte e scendere sulla sterrata che si vede a dx
190919


Da qui in poi e un susseguirsi di sentieri immersi nella campagna fino a ponte galeria dove chi vuole può riprendere il treno per tornare a roma, oppure proseguire fino al mare.
190920
190921
190922
190923


Siamo al Km 27. Dopo Ponte Galeria, superato il canale, se si decide di proseguire la pista continua sempre su sterrato. Per Fiumicino mancano 15 km, mentre sono 33 km quelli per Maccarese
190924

190925
190926
190927


Dopo le sterrate inizia una bella ciclabile che porta nei pressi dell'Episcopio di Porto
190928
190929
190930


Finita la ciclabile si continua su larghi marciapiedi che spero diventeranno in parte pista ciclabile
190931


Si gira a dx passando accanto a vecchi carri di carnevale e ci si ricollega alla ciclabile che arriva da Parco Leonardo, denominata Corridoio C5 che deve essere ancora ultimata.
190932
190933


Alla rotonda se si prosegue dritti si va a Fiumicino mentre a dx si prosegue verso Focene lungo la recinzione dell'aeroporto
190934


poi un po' di strada fino a superare il nuovo cimitero di Fiumicino e poco dopo si prosegue dritti su strada bianca, via delle idrovore e poi al ponticello a sx su via dei collettori
190935


breve tratto di strada normale, via delle tamerici e poi la tranquilla via di campo salino
190936


che termina sulla ciclabile della stazione di Maccarese-Fregene, dove si riprende il treno per Roma San Pietro, Trastevere o Termini.
190937



Ecco la traccia
https://it.wikiloc.com/percorsi-mountain-bike/regina-ciclarum-da-roma-a-maccarese-38957481

Lanfranco spero non ti dispiaccia ma ho preferito utilizzare la tua discussione perchè non mi piace e non trovo utile aprire più discussioni sullo stesso argomento.
 
Ultima modifica:
Ieri sono passato su questa bella ciclabile ed ho visto che alla postazione :"Le panchine" è stato allestito addirittura un punto di manutenzione o emergenza meccanica per le bici!! Con tanto di supporto per il telaio e svariati ferri: pinze,brugole e chiavi vari,tutto opportunamente incatenato.C'era pure una bomboletta di lubrificante!! Grazie tante ai curatori.Ho percorso pure la nuova ciclabile che parte dalla rotatoria che porta all'aeroporto, ma pur avendo un ottimo fondo asfaltato comincia ad essere un pò invasa dalla vegetazione e cumunque deve essere completata perchè al momento ritorna sulla portuense,Qui ho trovato un piccolo trucco per non fare tutto il noioso percorso,a causa del senso unico, che aggira gli edifici della Fiera di Roma e Commer city.Invece di girare a destra dove inizia il senso unico,si può proseguire pedalando sul parcheggio e si arriva al semaforo per il passaggio pedonale di fronte alla grande caserma della Polizia,un passaggetto sterrato ci porta davanti al portone della caserma e seguendo il lungo muro di questa si è alla stazione di Fiera di Roma se si vuole prendere il treno oppure si torna brevemente sulla Portuense.
 
Ultima modifica:

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso