Recensione [discussione ufficiale] Garmin Gpsmap 66i

Buongiorno a tutti.
Se contemplato dal regolamento del forum, mi farebbe piacere creare un topic di discussione ufficiale sull'ultimo prodotto Garmin che coniuga funzionalità GPS alla tecnologia di comunicazione bidirezionale satellitare sfruttando la flotta Iridium.
Sfruttando un prezzo lancio parecchio inferiore rispetto al costo medio degli store online, me lo sono comperato venerdì scorso. Avevo già un inreach Se+ ma ho sempre desiderato avere anche un cartografico.
Non sono ovviamente già in grado di preparare una recensione esaustiva (che arriverà più avanti) ma comincio con il segnalare una cosa che ho chiesto al supporto tecnico circa la mancanza del GLONASS:
nella configurazione infatti si può scegliere tra GPS oppure GPS + GALILEO ma non vi è traccia del sistema Russo.
Qui di seguito la risposta tradotta dall'inglese del supporto garmin:
***
GLONASS non può essere usato con i dispositivi Inreach poiché le frequenze del sistema Iridium sono troppo vicine alle frequenze di comunicazione GLONASS. Avere entrambi i sistemi sul 66i creerebbe problemi al sistema di invio messaggi e SOS.
****
Per qualsiasi curiosità/domanda son qua e nei limiti delle mie conoscenze sarò ben lieto di rispondervi.
Max
 

Però curiosa la risposta... dal momento che un ricevitore di dati satellitari per definizione non trasmette... quindi non credo che ricevere i dati GLONASS possa provocare interferenze nell'invio di messaggi.

Semmai il contrario... cioè inviare messaggi via Iridium potrebbe causare interferenze alla ricezione dei dati GLONASS e quindi magari forti imprecisioni nel determinare la posizione.

Così... a logica... :)
 
Però curiosa la risposta... dal momento che un ricevitore di dati satellitari per definizione non trasmette... quindi non credo che ricevere i dati GLONASS possa provocare interferenze nell'invio di messaggi.

Semmai il contrario... cioè inviare messaggi via Iridium potrebbe causare interferenze alla ricezione dei dati GLONASS e quindi magari forti imprecisioni nel determinare la posizione.

Così... a logica... :)
Perché no? Se la mia unità riceve dati e trasmette dati su frequenze simili, mi sembra normale che possano interferire a vicenda.
 
sono curioso di leggere la tua recensione. Ho letto a suo tempo le caratteristiche del prodotto, che, sinceramente, non mi convince poi tanto sebbene io sia un entusiasta del gps (anche se so usare bene anche la bussola, visto che fino a 20 anni fa questa tecnologia era inesistente)
 
dal momento che un ricevitore di dati satellitari per definizione non trasmette... quindi non credo che ricevere i dati GLONASS possa provocare interferenze nell'invio di messaggi.
Perché no? Se la mia unità riceve dati e trasmette dati su frequenze simili, mi sembra normale che possano interferire a vicenda.
Così a naso direi che basta non fare il tutto contemporaneamente, comunque alcune presentazioni del 66i indicavano i tre tipi di sistemi.

Non mi stupirei in un qualche upgrade firmware prima o poi.

Però ad oggi è così.

Ciao :si:, Gianluca
 
Ciao
Aspetto con ansia la recensione ho visto che è un bel prodotto io ho un etrex da 11 anni e va ancora una bomba.
Per curiosita, sai darci info sull'abbonamento satellitare? Costa una fucilata o è accessibile alle masse???
 
:cry::cry::cry:peccato..........
Secondo voi vale la pena pagare anche questa funzione se poi non li utilizza? O meglio orientarsi su altri prodotti?
 
Il valore di una cosa che ti può salvare la vita, ovviamente non ha prezzo....
Si può anche decidere che 180 € / anno sono una cifra giusta.

Il plus di questi apparecchi è la comunicazione bidirezionale, per quanto limitata (a meno di non voler spendere ancora di più...).
Ed anche la possibilità di essere tracciati a distanza, anche questo a pagamento.

Fino a qualche anno fa esistevano solo i PLB di derivazione nautica.
Sono piccoli apparati che inviano solo un segnale di SOS, senza permettere alcuna interazione con altri.
Si paga il costo di acquisto, si registra l’apparato presso l’autorità, si mette nello zaino e lo si dimentica per cinque anni (la durata della batteria). Non ci sono abbonamenti.
Se succede qualcosa, si preme l'unico bottone rosso e arriva la cavalleria.

Dipende da cosa si fa. Se io facessi dei quattromila, di certo lo prenderei di corsa.
 
Ultima modifica:
Dipende da cosa si fa. Se io facessi dei quattromila, di certo lo prenderei di corsa.
Ma non è questione di quota, più che altro è molto utile se vai dove non c'è ricezione cellulare e può capitare molto più nelle valli fino a 3mila metri che sui 4mila che sono ormai più frequentati e ambienti più turistici e "cellularizzati" :)
 
Sì certo. Non è una questione di quota in sè.
Dicevo così per rappresentare in sintesi cose di una certa difficoltà, dove gli imprevisti possono costare cari.
Andare in giro da soli, anche in fondo ad una valle molto isolata dove non c’è campo e non passa nessuno, può essere già una condizione di rischio tale da giustificare l'uso.
 
Ci sono delle vallette dove vado a funghi dove la copertura cellulare è quella che è, sono a pochi Km da Torino e sono sotto i 1000 m slm, tant'è che avevamo anche preso dei walkie talkie.
Se nel gruppo hai più Garmin InReach puoi comunicare con quelli testualmente.
E se sei da solo o in gruppo puoi chiedere soccorso.

Questo poi ha anche il GPS cartografico percui è molto utile in caso di nebbia o se perdi l'orientamento o se vuoi vedere i progressi che stai facendo sul percorso...

Avessi sto Garmin lascerei lo smartphone a casa.

Il costo dell'abbonamento mensile (anche uno volesse prendere un abbonamento superiore a quello base) francamente mi da meno fastidio del costo iniziale dell'apparecchio. Proponessero anche degli abbonamenti con hardware incluso o dei finanziamenti non sarebbe male.
Ma sono americani e fanno tutto con carta di credito.

Molto interessante che abbia Galileo, è il primo che vedo... Non so le prestazioni sul campo di Galileo e come funzioni l'interazione col GPS, se c'è qualcuno che ne ha esperienza sarebbe interessante!
 
Ultima modifica:
:cry::cry::cry:peccato..........
Secondo voi vale la pena pagare anche questa funzione se poi non li utilizza? O meglio orientarsi su altri prodotti?
comincio a popolare il thread con le prime considerazioni: man mano che avrò nuovo materiale, lo aggiungerò in coda al thread.
Rispondo ora con un po' di calma: se non hai intenzione di attivare un abbonamento inreach, secondo me il 66i è assolutamente "overkill" come dicono gli americani. Per usarlo come semplice gps cartografico, di sicuro ci sono prodotti equivalenti e dal costo ben inferiore. Ribadisco che è il mio primo gps e non ho quindi grandi esperienze in merito ma non credo che questo 66 offra molto di più di un 64 per rimanere in casa gpsmap o di un'altra serie tipo oregon o montana. Se leggi un po'di recensioni sul tubo il pensiero comune è quello. A me andava bene in quanto sono tendenzialmente un "lupo solitario" e qualche volta mi addentro in percorsi in zone che non conosco e senza segnale telefonico quindi avere con me un unico dispositivo che mi guidi e che mi consenta di mandare SOS o cmq messaggi a casa, tranquillizza me e la mia famiglia.

[Analisi funzionalità inreach]
Come scrivevo prima, l'abbonamento base costa 14,99 eur al mese e ti dà diritto ad inviare infiniti messaggi predefiniti ad un contatto prescelto, scegliendo tra 3 frasi preimpostate , 10 sms che puoi spedire a chi vuoi e infinite richieste di SOS che si spera però di non dover mai utilizzare :)
Se superi i 10 sms ti vengono addebitati 50 cent per ogni sms addizionale. Il sistema inreach prevede anche la possibilità di impostare il gps affinché vengano inviate ogni n minuti (puoi scegliere tu sulla base del tuo abbonamento) le coordinate relative alla tua posizione al fine di tracciare sul portale garmin il tuo percorso.Questa funzione si chiama LIVETRACK. Il livetrack ha un costo di 10 cent per ogni invio di coordinata a meno che non si abbia un abbonamento più costoso che lo include, Dettagli e info sul portale garmin.

Da questa web page è possibile vedere ed usufruire di tutta una serie di infomazioni tra le quali elencherò quelle che secondo me sono le più importanti:

- Sms inviati/ricevuti e relativa posizione su mappa

- invio sms al gps

- richiesta posizione del gps

Specialmente l’ultima la ritengo importantissima. Supponiamo che io abbia una incidente e perda i sensi rendendomi di fatto impossibilitato all’invio di aiuto. Con il livetrack disattivato ( e io non lo attivo mai visto che mi costerebbe ancora di più), non posso inviare sms (ogni sms inviato contiene anche le mie coordinate e un link cliccabile che i rimanda ad una mappa online con la mia posizione). Ad un certo punto quindi qualche mio familiare, non vedendomi rientrare può andare sul portale garmin e richiedere a mia posizione. In 5 minuti compare su una mappa la mia posizione ed ecco che possono ad esempio chiamare il soccorso Alpino....
In condizioni normali (e senza segnale telefonico) posso invece mandare quando lo decido io un sms che avvisa il mio familiare che tutto va bene. Tutto questo, ripeto, senza costi addizionali a patto che usi uno dei 3 messaggi preimpostati che posso personalizzare quando voglio sulla mia pagina web personale.
Fondamentalmente le funzioni basiche della tecnologia inreach sono queste.
 
Ciao,
per chi non è interessato alla funzione satellitare esiste il 66s che a 200€ meno non ne è provvisto.
Esiste anche la versione 66st, ma vista la qualità delle mappe Garmin megli risparmiare 50€ e usare mappe open source.
Sul 66s che posseggo da tempo il Glonass è presente (si può scegliere o Gps+Galileo o Gps+Glonass, non tutti e tre), quindi il problema deve essere effettivamente di interferenza.
Per il discorso Galileo, io ora utilizzo questa costellazione, ma nelle nostre zone la copertura è buona quindi non noto differenze apprezzabili.
Per il discorso lasciare il telefono a casa io non lo farei, i ricevitori satellitari necessitano di cielo libero, una valletta particolarmente stretta o un bosco particolarmente fitto rischiano di far perdere la ricezione, parlo per esperienza con l'uso di telefoni e sistemi di ricezione dati satellitari. Può essere pratico utilizzare qualche app di localizzazione anche sullo smartphone,
Certo non avessi preso questo recentemente un pensierino lo farei...
Veramente lo sto facendo comunque!

Fabio
 

Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
oloapota GPS 192

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto