Recensione Dispositivi per la rimozione delle zecche

Ciao a tutti, ho pensato di recensire tre prodotti che uso da tempo e piuttosto spesso per la rimozione di zecche sia da animali che da esseri umani e che oramai porto sempre nell'edc e sono:

203755




H3d Tick Twister, una sorta di piede di porco fornito in due misure diverse, si aggancia il parassita dalla parte esposta e ruotando delicatamente lo si riesce a staccare “intero”. Funziona bene anche se non è infallibile specialmente se la zecca è molto piccola.

203756

Tick Lasso, questo dispositivo a forma di penna rilascia un laccio nella parte anteriore che serve appunto per afferrare il parassita e facendo una rotazione lo si stacca senza problemi. Questo sistema personalmente lo reputo infallibile e ha di fatto sostituito quello sopra.

203757



Il terzo accessorio è una lente di ingrandimento completa di luci che uso per vedere se realmente il parassita è stato staccato intero oppure no.

203758



Come dicevo all'inizio, uso questi accessori così spesso che oramai fanno parte a tutti gli effetti dell'edc.

203759
 
Ultima modifica:
Ultima modifica:
io ho sempre tolto le zecche utilizzando le dita delicatamente, non so se mi fiderei di questo attrezzo, lo hai già testato?
 
Grazie mille, conoscevo solo il primo tipo di pinzette ma avevo letto della difficoltà di staccare gli esemplari più piccoli;
Su eBay per 2€ ho acquistato questo modello ma non l'ho ancora ricevuto. Il sistema è sempre quello della "leva" ma la biforcazione mi pare più stretta e adatta.
Screenshot_2020-03-22-18-25-47-075_com.ebay.mobile.jpg
Screenshot_2020-03-22-18-26-13-126_com.ebay.mobile.jpg
Screenshot_2020-03-22-18-25-47-075_com.ebay.mobile.jpg
Spero di non doverlo mai appurare.
 
Ciao vLeone, anch'io per tanti anni ho usato le sole mani "nude" però ti garantisco che l'attrezzo a penna è definitivo,intuitivo nell'uso e una certezza nel risultato e non tornerei più al vecchio sistema. Con questo avrò tolto almeno 300 zecche rompendone forse una.
L'altro sistema a piede di porco diciamo, è meno preciso e mi trovo meno bene ma funziona soprattutto con parassiti grandi
 
Sempre utilizzato il primo modello postato ed hanno sempre fatto il loro lavoro...con le dita ho provato prima dell'acquisto e il rischio è di lasciare nella pelle il rostro...poi per me non era facile agguantare quelle più piccole,finivo così per usare le unghie aumentando il rischio di schiacciarle...

Claudio
 
Ciao a tutti, ho pensato di recensire tre prodotti che uso da tempo e piuttosto spesso per la rimozione di zecche sia da animali che da essere umani e che oramai porto sempre nell'edc e sono:

Vedi l'allegato 203755



H3d Tick Twister, una sorta di piede di porco fornito in due misure diverse, si aggancia il parassita dalla parte esposta e ruotando delicatamente lo si riesce a staccare “intero”. Funziona bene anche se non è infallibile specialmente se la zecca è molto piccola.

Vedi l'allegato 203756
Tick Lasso, questo dispositivo a forma di penna rilascia un laccio nella parte anteriore che serve appunto per afferrare il parassita e facendo una rotazione lo si stacca senza problemi. Questo sistema personalmente lo reputo infallibile e ha di fatto sostituito quello sopra.

Vedi l'allegato 203757


Il terzo accessorio è una lente di ingrandimento completa di luci che uso per vedere se realmente il parassita è stato staccato intero oppure no.

Vedi l'allegato 203758


Come dicevo all'inizio, uso questi accessori così spesso che oramai fanno parte a tutti gli effetti dell'edc.

Vedi l'allegato 203759
Io ho il Tick Twister, fortunatamente non l'ho mai usato.

Grazie per aver condiviso.
 

Bene, abbiamo capito come levarle, ma per prevenire non usate niente? Nessun prodotto degno di nota?


"Sono moderatamente efficaci i repellenti a base di DEET, reperibili anche in farmacia, applicati sui vestiti e sulla cute esposta, senza però eccedere nella quantità e frequenza d'uso, specialmente nei bambini piccoli." dall'opuscolo informativo della Regione Emilia Romagna
 
Quest' anno proverò a spruzzarmi qualche repellente.
Sulla pelle questo:
Autan Protection Plus specifico per zecche
Consigli-Prodotti-Difendersi-Zecche-Viaggio2.jpg


Sui vestiti spruzzerò questo sempre specifico per zecche:
Clean Kill
Clean-Kill-Falcone.png



e mi comprerò uno degli accessori che avete postato per rimuoverle qualora gli spray non funzionassero.
 
Ho il tick twister già da qualche anno e lo uso spesso nella stagione estiva con i miei cani: semplice ed efficace. Fortunatamente non ne ho avuto personalmente bisogno
 
chissà come fanno i pastori
salute, dipende io uso le pinzette normali ma ho visto toglierle anche con le mani al volo (io non ne sono capace), comunque se hai praticità anche con la punta del coltello mettendo la costola del coltello verso il rostro e ruotando la zecca verso sinistra ( la sinistra della zecca ) e si stacca al volo senza problemi
 
Bene, abbiamo capito come levarle, ma per prevenire non usate niente? Nessun prodotto degno di nota?
Nelle escursioni, pantaloni lunghi anche d'estate.
Al limite quelli con la cerniera che si stacca il pezzo sotto e diventano corti, quando si passa in pratoni con erba bassa che non supera l'altezza degli scarponi.

Altrimenti, tra erbe alte e cespugli, sempre pantaloni lunghi, mai gambe scoperte.
 
Sul vestiario sono d'accordo, pantaloni lunghi sempre e comunque, ma mi interessava sapere se avete conoscenza di prodotti al di fuori dei soliti tipo Autan (che usavo) magari migliori e poco conosciuti.
Personalmente uso olio di neem mescolato a tea tree oil e se mi serve anche contro le zanzare, aggiungo altri olii essenziali, il tutto in alcool. Boccetta in plastica con spruzzino e lo distribuisco anche sull'area nella quale bivacco.
 
Seguo con interesse perché se ci fosse qualcosa di valido ne sarei contento: negli anni ho provato vari prodotti chimici e si sono rivelati tutti un buco nell'acqua estremamente costoso ma quelli di adesso non li conosco avendo appunto abbandonato da tempo i repellenti in generale.
Il discorso vestiario "lungo" ok ma fino ad un certo punto perché la zecca si muove e se ce l'hai sui vestiti (attraversando ad esempio l'erba alta) prima o poi un buco per entrare a contatto con la pelle lo trova.
Al rientro da ogni escursione mi faccio la doccia e mi controllo e se trovo il parassita lo tolgo abbassando il tempo di esposizione al minimo "perché la probabilità di contrarre un'infezione è direttamente proporzionale al tempo di permanenza del parassita"
Discorso valido solo per le uscite in giornata,nel caso di uscite 24 ore o più si è fregati comunque.
 

Discussioni simili



Alto Basso