Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

Normativa Domanda su aspetti legali trasporto coltelli nei boschi

Lì si parla di armi. Il coltello che porto in bosco è utensile o attrezzo.
Sotto il profilo strettamente tecnico, per arma deve intendersi qualunque strumento atto ad offendere, per sua destinazione naturale (armi proprie) o per le modalità di impiego (armi improprie). Le "armi proprie" sono quelle da fuoco (pistola, fucile, etc.), da getto (lancia, arco, etc.), da taglio o da punta (spada, pugnale, etc.), batteriologiche o chimiche (in ragione degli aggressivi in esse contenuti), i congegni esplodenti, dirompenti o incendiari (bombe a mano, bombe incendiarie, etc.). Nella categoria delle "armi improprie", invece, rientrano le mazze, i tubi, le catene, i bulloni, le sfere metalliche, etc.
da:

Arma dei Carabinieri - Home - Il Cittadino - Consigli - Tematici - Giorno per giorno ... - Armi: parliamone
 
Ultima modifica:
L'unica cosa da dire è di non farvi beccare con un pugnale da ardito, per il resto vi potete portare quello che volete
anche se non ho capito perchè il kabar sarebbe meno pericoloso di un pugnale da ardito (solo perchè non ha il doppio filo?)

io il kabar lo vedo arma da combattimento...non so voi...
Ciao a tutti.
In effetti il Kabar non è meno pericoloso del pugnale da ardito, semplicemente per il primo ne è consentito il porto per giustificato motivo a termini di Legge, il secondo non può essere portato semplicemente perchè proibito e non perchè era degli arditi ma perche rientra nella tipologia dei pugnali (appunto).
Ripeto che non è l'uso che qualifica l'attrezzo ma le sue caratteristiche.
Ad esempio durante la prima guerra mondiale i fanti di tutti gli eserciti scoprirono che la vanghetta, affilandone un bordo, era una temibilissima arma. Eppure l'essere stata usata da soltati ed in guerra non la rende un oggetto di cui è proibito il porto ne tantomeno uno strumento da combattimento.
Il concetto di pericolosità lo si può applicare a tutti gli oggetti. Pensate che un cacciavite da meccanico non sia uno strumento pericoloso? E che mi dite delle pietre? E del ferro da Calza?
Eppure per nessuno di questi è previsto un titolo autorizzativo.
Ciao
Nino
Nino, anche in questo caso ci hai dato delle informazioni interessanti
il porto per giustificato motivo può essere applicato a determinati oggetti da taglio. Quando saremo sul finire di questa discussione stilerò un elenco delle cose che abbiamo imparato e inviterò i partecipanti ad aggiungere quello che magari mi sarò dimenticato di inserire nella lista. Ma non c'è un forestale in questo forum? Le uniche esperienze le sta dando solo nino!!
 
"Aspetti legali per i coltelli nei boschi"
A mio avviso siamo agli sgoccioli

Visto che nessun tutore dell-ordine oltre al nostro buon nino è voluto intervenire per fornire chiarimenti sull'argomento.
Visto che nessuno degli iscritti alla discussione ha portato alla luce esperienze negative/barra positive.
Visto che dalla discussione sono emersi diversi scenari veri ed ipotetici possiamo stilare le regole intelligenti per portare in escursione il/i nostro/i coltelli e/o utensili da taglio:

1. Rispetto della legge sempre.
2. Educazione e buone maniere sempre, rispettiamo le regole nei boschi per la flora e fauna.
3. Il trasporto casa escursione/escursione casa nello zaino (altrimenti MANCHEREBBE IL GIUSTIFICATO MOTIVO)
4. Addosso in escursione giustificato motivo, meglio se nello zaino (non siete obbligati ma si tratta di prudenza)
5. Addosso al campo giustificato motivo
6. Se avete il giustificato motivo e venite contestati in prima botta con calma ed educazione chiedere di parlare con un superiore e fare valere le proprie ragioni
7. Ricordate e fate ricordare all'eventuale agente che vi sta contestando un "non giustificato motivo" che se qualora non fosse come dice lui in fase processuale, come consentito dalla legge e nei termini di legge ne pagherà le conseguenze.
8. costante: fate sempre che ci sia un giustificato motivo

Se qualcuno ritiene che non abbia dimenticato nulla che ci possa essere utile autoproclamandomi moderatore:roll:(per la felicità di tutti coloro che hanno contribuito a stialre le regole di sopra con le loro esperienze/opiniioni) dichiaro chiuso questo forum:)
:D:si::abbraccio::rofl::si::music::p:si::si::):):p:woot::si::biggrin:
 
Ultima modifica di un moderatore:
dopo aver letto tutto la discussione ed aver apprezzato tutti i pareri, vorrei fare una domanda: in una escursione che viene fatta in un parco in cui vi sono zone "A" "B" "E" ecc ecc.. in cui è vietato espressamente tagliare rami, accendere fuoco, bivaccare, e fare qualsiasi cosi deturpi o violi la "incolumità" e la salvaguardia dell'ambiente ecc ecc, come si pone il porto ed il giustificato motivo? ....mi viene semplice pensare che al di là del giustificato motivo si possa incorrere in brutte storie, poichè l'agente può, trovandomi in zona in cui vi è anche il divieto di rompere un ramo, negarmi ogni giustificazione....non entrando nel merito del (coltello e del giustificato motivo in quanto per me appurato ed ormai chiaro!) ma bensì del contesto di massimo divieto di un parco naturale e delle conseguenze che il porto di un bel lama fissa in tal caso può determinare! spero di non dare ulteriore sfogo al dibatto già molto trattato e caldo, ma solo di capire se vi è differenza tra un bosco comune ed un parco in cui vi sia massimo divieto! le conclusioni possono essere affrettate e negare il porto, poiché pone le basi per un utilizzo contro alberi, rami, es.(far legna), e come ovvio tutto l'ambiente circostante posto in salvaguardia. detto questo spero di aver posto una utile domanda per chiarirmi in merito le idee e possa essere utile a tutti;)
 
Innanzi tutto mi sembra improbabile che tutori dell'ordine girino per boschi anche facenti parte di aree superprotette con metaldetector o bodyscanner stile aeroporto di Los Angeles dopo un messaggio di Bin Laden:D. Poi vale sempre il concetto della prudenza+sapienza. Puoi sempre dire che hai quegli attrezzi per un'eventuale emergenza o che stai solo attraversando quella zona. E poi è sempre bene portarli non troppo in vista e tirarli fuori solo al momento del bisogno. Per intenderci o:) o :-x
 
Ultima modifica di un moderatore:

Discussioni simili



Alto Basso