Domande sul GPS su cui caricare dei tracciati.

Ho letto molto relativamente ai GPS, ma alcune cose (banali) ancora non le ho capite.

Il GPS, si tiene sempre acceso durante il trekking? Cioè, lo accendo, carico il tracciato che voglio fare, e lo tengo sempre acceso...? Funziona come quello per la macchina che mi avverte quando devo girare, oppure lo accendo ogni tanto solo per vedere dove sto e quanto manca alla prossima svolta?

Inoltre: le batterie quanto durano? C'è modo di caricarle in viaggio magari con un pannello solare portabile?

Mi chiedevo anche se conviene prendere un GPS che abbia inclusa la possibilità di effettuare chiamate di emergenza; su internet avevo trovato qualcosa in merito ma ho perso il link.

Scusate le domande banali.
 
Ho letto molto relativamente ai GPS, ma alcune cose (banali) ancora non le ho capite.
Il GPS, si tiene sempre acceso durante il trekking? Cioè, lo accendo, carico il tracciato che voglio fare, e lo tengo sempre acceso...? Funziona come quello per la macchina che mi avverte quando devo girare, oppure lo accendo ogni tanto solo per vedere dove sto e quanto manca alla prossima svolta?.
Se vuoi registrare il percorso che fai devi ovviamente tenerlo sempre acceso.
Gli apparecchi off-road non hanno normalmente le indicazioni vocali, al massimo un "beep" per fuori rotta ma in genere si segue visivamente la traccia.

Inoltre: le batterie quanto durano? C'è modo di caricarle in viaggio magari con un pannello solare portabile?
Durano circa da 10 a 20 ore, dipende dal modello e dall'utilizzo dell'illuminazione schermo. Volendo ci sono sistemi di ricarica ma non ne vale la pena: fortunatamente gli apparecchi GPS per trekking utilizzano quasi tutti batterie standard e puoi portare con te quelle necessarie per coprire tutta l'escursione. (rifuggi come dalla peste i modelli con batterie proprietarie)

Mi chiedevo anche se conviene prendere un GPS che abbia inclusa la possibilità di effettuare chiamate di emergenza; su internet avevo trovato qualcosa in merito ma ho perso il link.
Chiamate di che tipo? Satellitari? GSM? in FM?
Io terrei comunque separate le funzioni.
 
Quotando quello scritto da Caddis, vorrei sottolineare che il sistema GPS di per se non permette in alcun modo di trasmettere dati, ma solo di riceverli.
Quindi qualsiasi altra funzione (come eventualmente chiamate di emergenza) è sempre legata a connessioni via GSM o via radio, o, in casi più "sofisticati", alla connessione delle chiamate telefoniche via satellite (iridium).
Penso che sia una precisazione necessaria nel caso vi siano dubbi in merito.

L'unico strumento GPS che permette, ad oggi, grazie ad una copertura molto estesa di effettuare "chiamate" di emergenza via satellite (con un sistema automatico tramite la pressione di un tasto e comunque tramite un SERVIZIO A PAGAMENTO) è lo SPOT.

Aggiungo in oltre che va normalmente tenuto sempre acceso in quanto il segnale ha dei tempi di acquisizione (in realtà solitamente breve) e necessità di "aggiornamento" dei dati che permettono il posizionamento che portano a sconsigliare il suo spegnimento.
 
Ho visto alcuni che hanno la mappa visiva, altri che invece hanno solo i numeri... di solito sono da polso questi senza mappa.

Comunque non vorrei registrare il percorso, vorrei montare un percorso già configurato, e vorrei che l'apparecchio mi dicesse, come quello della macchina: "guarda che fra 100mt devi girare" o qualcosa del genere, qualcosa che mi dia delle indicazioni.
 
Quotando quello scritto da Caddis, vorrei sottolineare che il sistema GPS di per se non permette in alcun modo di trasmettere dati, ma solo di riceverli.
Quindi qualsiasi altra funzione (come eventualmente chiamate di emergenza) è sempre legata a connessioni via GSM o via radio, o, in casi più "sofisticati", alla connessione delle chiamate telefoniche via satellite (iridium).
Penso che sia una precisazione necessaria nel caso vi siano dubbi in merito.

L'unico strumento GPS che permette, ad oggi, una copertura molto estesa di effettuare "chiamate" di emergenza via satellite (con un sistema automatico tramite la pressione di un tasto e comunque tramite un SERVIZIO A PAGAMENTO) è lo SPOT.

Aggiungo in oltre che va normalmente tenuto sempre acceso in quanto il segnale ha dei tempi di acquisizione (in realtà solitamente breve) e necessità di "aggiornamento" dei dati che permettono il posizionamento che portano a sconsigliare il suo spegnimento.

Grazie per le precisazioni, quindi il GPS e il telefono satellitare, vanno tenuti staccati, ok.

Consigli su quale GPS prendere? Io ne vorrei uno piccolo con una mappa piccola e che, se ci carico un percorso già configurato, mi dica quando devo girare (tipo quello dell'auto).

Il telefono satellitare, mi sa che è un pò troppo... ho visto prezzi parecchio alti e non mi pare il caso...
 
Completo la risposta.

La navigazione "outdoor" in linea di massima va intesa in maniera molto differente da quella stradale.
Non è l'approccio giusto quello di cercare indicazioni stradali in un contesto fuori dalle strade.
Ci sono troppe variabili in ballo ed il rischio non è "semplicemente" quello di sbagliare strada...

Come detto sono presenti alcuni tipi di avvisi, ma sono sempre grafici e al limite accompagnati da un beep, anche perchè normalmente gli strumenti per andare per sentieri non hanno proprio nessun tipo di indicazione vocale.

Gli unici strumenti che riescono a "mixare" le due cose sono quelli di casa MyNAv.
Però ripeto, non è il sistema giusto quello di andare per montagna (o quel che sia) cercando indicazioni vocali.
 
Grazie per le precisazioni, adesso cerco di essere più preciso.

Se vedi a questo link, San Polo - Licenza

c'è il percorso da fare da sanpolo a licenza, due paesi vicino roma sui monti lucretili.

a destra c'è il link per scaricare il tracciato da caricare sul GPS... ok, ora: come posso usare quel file che scaricherei da li? lo monto sul GPS e...? devo controllare io dove sono e vedere se c'è da girare o meno, giusto? lui al massimo mi fa un beep se vede che sto andando fuori strada.

Però ci sono alcuni GPS che hanno il tracciato visibile su una mappa e ok, da li posso vedere dove sto e se devo girare, giro, però ce ne sono alcuni che non hanno manco la mappa, cioè sono tipo orologi.
 
Grazie per le precisazioni, adesso cerco di essere più preciso.

Se vedi a questo link, San Polo - Licenza

c'è il percorso da fare da sanpolo a licenza, due paesi vicino roma sui monti lucretili.

a destra c'è il link per scaricare il tracciato da caricare sul GPS... ok, ora: come posso usare quel file che scaricherei da li? lo monto sul GPS e...? devo controllare io dove sono e vedere se c'è da girare o meno, giusto? lui al massimo mi fa un beep se vede che sto andando fuori strada.

Però ci sono alcuni GPS che hanno il tracciato visibile su una mappa e ok, da li posso vedere dove sto e se devo girare, giro, però ce ne sono alcuni che non hanno manco la mappa, cioè sono tipo orologi.
Tu devi dimenticarti completamente la navigazione stradale!
il GPS per le escursioni ha esigenze e utilizzi diversi: guardi dove metti i piedi, dov’è il passaggio migliore, osservi il paesaggio…. e generalmente ti basta dare un’occhiata di tanto in tanto se il triangolino (la tua posizione) avanza lungo il percorso tracciato sullo schermo. Se a un certo punto vedi che ti stai allontanando correggi la rotta.
Altro possibile utilizzo importante, se non hai un percorso da seguire, imposti l’obiettivo da raggiungere e ti viene indicato con una freccia sulla bussola la direzione in linea retta. Sta poi a te, in base alle caratteristiche del terreno, scegliere il percorso migliore, lo strumento ti indica sempre la direzione verso cui puntare. (Poi ci sono un’infinità di altre funzioni e dati)
La traccia che hai indicato è in formato PLT. Basta convertirla con un programma free nel formato adatto (GPX nel caso di Garmin) poi la trasferisci sul GPS. Se hai un cartografico con la mappa del posto vedi i riferimenti ambientali (curve altimetriche, fiumi e laghi, località, sentieri, boschi, montagne, ecc..) se non è cartografico vedi il percorso su uno schermo bianco.
Riassumendo, prendi un cartografico Garmin tipo Dakota o Oregon e sei a posto.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Intendo che vorrei accenderlo, caricare il percorso che ho inserito dal pc (e fin qui ci sono, ho un pò smanettato ma ce l'ho fatta), e poi vorrei che mi indicasse, sul percorso caricato, il mio punto preciso. Oggi non ho avuto tempo di fare prove, ma spero che non sarà complicatissimo.
 

Discussioni simili


Alto Basso