Escursioni Drive Hike & Fly

in questi giorni mi è arrivato un nuovo parapendio, più piccolo per volare in vento più forte e per essere più comodamente trasportato sulle spalle per raggiungere improbabili punti di decollo durante le mie uscite. Sono andato a provarlo... qui, sulla mia montagna, ma da un versante dove non avevo mai volato.
dopo una quindicina di km di strada forestale, abbandono il mezzo a motore e proseguo a gamba lunga... la curiosità e l'eccitazione mi pompavano il passo.
attraverso prima la taiga mista, attraverso il breve strato di betulle nane di montagna ed eccomi arrivato sulla tundra. proseguo fino al primo cimino. siamo a circa 1000m. il vento è passato dall'essere nullo alla basa della montagna, a 46km/h in quel punto... ma volevo salire ancora per avere più possibilità di volare sopra la foresta ed atterrare all'auto ... ma che è abbastanza distante orizzontalmente. non conosco le capacità e possibilità di quella vela.

salgo ancora un po' fino a giungere ad un banco di neve ancora profonda... e li mi fermo perché non avevo le scarpe migliori per attraversarlo comodamente e non avevo voglia di fare tutto il giro sul pietrame.

è quindi giunto il momento di tirare fuori la vela. concentrazione e tensione salgono. le condizioni sono limite. sono solo e lontano da tutti. va beh, proviamo.
la vela sale bene e mi solleva subito dritto a mo di elicottero. il vento è forte e la direzione un po troppo ancorata. mi diverto un po' sul pendio, ma non me la sono sentita di attraversare la foresta con quel vento... se non fossi riuscito, sarei dovuto atterrare in pianta e rompere la mia vela nuova di pacca.

dopo un po' di giocare con passaggi radenti ecco che riatterò prima dell'inizio della foresta di betulle... felice, al sicuro e molto contento del nuovo acquisto.

il giorno dopo ho invece fatto un mega volo da un'altra montagna e qui è stato amore totale per la vela. ma questa è un altra storia e quando avrò il secondo video pronto vi aggiornerò... intanto ecco il breve riassunto della mi prima uscita. I love my Zion :)

 
Ultima modifica di un moderatore:
figata! :D
stà prendendo sempre più piede lo speedflying , ho visto filmati di pazzi che salgono a 4000m e si lanciano giù con il parapendio e sci
 
ciao !

si, però quello che dici tu è lo speedriding, in sostanza una vela di più ridotte dimensioni (9-14m2) e con un profilo ancora più stabile tipo quasi un paracadute... con quelle si scende e basta e al 95% si decolla solo con gli sci. Speedfly sono più grandi (14-18m2 ) e si possono decollare a piedi e con sci (prima ne avevo uno che ho venduto per questa nuova). poi ci sono le mini-wings (la mia) che sono dei parapendio in scala (19-21m2) ed hanno performance molto maggiori tanto che volano proprio come dei parapendio in taglia normale. con essi si può anche risalire le termiche. poi, in fine, ci sono i parapendio che sono sui 25-30m2 e va beh... quelli tutti li conosciamo.
 
....salve Ivan sempre interessanti le tue performance e molto carini quei radenti con l'ombra della vela sulla neve....grazie di ricordarti di noi, attendo il prox video....ciao dalla Toscana:)
 
ed ecco la mia nuova avventura nella solitudine del cielo.
questa volta la cornice sono le montagne col confine norvegese.
una camminata fino alla cima di un promontorio si trasforma nella mia finestra sulla libertà.
apro la nuova vela, dopo un'osservazione leggermente deludente dello stato del vento.
era poco. temevo una veloce seppur piacevole planata verso la mia famiglia che mi attendeva in un atterraggio improvvisato (un mini parco giochi per bimbi)

ed invece... con mio grande stupore e piacere, una bella termica blu mi si presenta sotto l'ala... non perdo l'occasione di girarla, anche se questo tipo di vele, in teoria, non è perfetto per questa pratica... invece, nuovo stupore... il feeling è perfetto e riesco a risalire parecchio sopra la cima della montagna, per poi, in modo rocambolesco spiralare veloce verso i miei cari e condividere la gioia dell'ascensione al cielo. a volte... ci si sente angeli :D

vi lascio alle belle immagini con 3 telecamere diverse che offrono un'idea chiara di cosa sia il volo e l'ascensione con la termica.
spero di avervi coinvolto con la mia idea di libertà.

 
Ultima modifica di un moderatore:
si... un po girava anche a me... ma solo durante la spirale. ecco perché ne faccio sempre una in un senso e poi qualche giro nel senso opposto... per riequilibrare il liquido nell'orecchio :biggrin:

salutoni!
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso