Escursione E si va al rifugio del Monte! (Fosso del Monte)

#1
Parchi d'Abruzzo
Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
Data: 22/01/2016
Regione e provincia: Abruzzo, Teramo
Località di partenza: Prato Selva
Località di arrivo: Rifugio del Monte
Tempo di percorrenza:
Chilometri:
Grado di difficoltà: EAI
Descrizione delle difficoltà: nessuna in particolare
Periodo consigliato: tutto l'anno
Segnaletica: buona, bianco e rossa
Dislivello in salita:
Dislivello in discesa:
Quota massima:
Accesso stradale: Impianti di risalita stazione sci di Prato Selva


Descrizione

Del Rifugio del Monte si è già parlato in altre discussioni qui, è collocato in una posizione "strategica" per diverse escursioni, in prima battuta quelle verso il Monte Corvo che essendo ostico da tutti i lati spesso si preferisce affrontare dopo una nottata in rifugio... ed il Fosso del Monte, luogo ove è ubicato l'omonimo rifugio si presta a questo, ma anche ad altri svariati giretti possibili, come pure - perchè no - ad una capatina esclusivamente al rifugio per far due chiacchiere con il mitico Arnaldo (il gestore) e passare qualche ora a contatto con una natura incantevole quanto selvaggia.
Io non ero mai stato al rifugio, il sentiero non è particolarmente complesso perchè all'inizio segue i piloni degli impianti di risalita, poi si addentra in un bosco e qui in un paio di punti c'è da fare attenzione per pendenza ed eventuale presenza di ghiaccio, diciamo che è l'ambiente montano innevato che non richiede tecniche particolari ma una minima preparazione atletica ed un occhio comunque capace di vedere certe condizioni e comportarsi di conseguenza... se gli impianti sono in funzione si può anche approfittare fino a colle Abetone e da lì ci si è risparmiati una bella "salitona" e probabilmente un'oretta di tempo... :si: l'itinerario è poco più di 4 km (solo andata), ma i saliscendi son diversi e quindi come dicevo un minimo di gamba è meglio averla, soprattutto in inverno.
Non essendoci mai stato e potendoci andare solo un giorno infrasettimanale, ho telefonato il giorno prima al sempre disponibilissimo gestore che mi ha detto "vieni con me, domani devo battere la traccia che ha nevicato!"
ben felice del passaggio, alle 9 eravamo pronti a partire dalla base degli impianti di Prato Selva.. e ora foto che ho scritto troppo... :biggrin:

Alle 9 circa si parte, Arnaldo il gestore e Maurizio (dello staff di Prato Selva) han da portare qualcosa, io mi offro volontario (sapendolo, ho lo zaino mezzo vuoto) ma han già pronto tutto.. si parte che il cielo sembra non essere entusiasmante....

_MG_2128.jpg

Gli impianti sono chiusi, poca neve, pochi passi però ed il sole spunta, credo sarà una bella giornata...

_MG_2129.jpg

La salita è serrata, non ripidissima, ma continua, un po' troppo lineare visto che siamo sulle piste, ma va bene così..

_MG_2134.jpg

Ci lasciamo gli impianti alle spalle ed il percorso muta, inizia il bosco, si fa più interessante....

_MG_2142.jpg

diciamo si fa più "sentiero"..
_MG_2143.jpg

ancora un po' nel bosco...

_MG_2145.jpg

e ci si para di fronte una piccola radura con neve immacolata...

_MG_2149.jpg

battiamo la traccia, per chi verrà nel fine settimana, e ci dirigiamo verso un altro tratto di bosco

_MG_2163.jpg

I panorami sono splendidi

_MG_2174.jpg

E dopo un po' ci appare il rifugio, nella valle, scendiamo...

_MG_2191.jpg

accendiamo un fuoco, la giornata è tersa ma stiamo decisamente sotto lo zero...

_MG_2202.jpg

Arnaldo ci prepara un bel te caldo...

_MG_2204.jpg

Io e Maurizio andiamo a prendere un po' di legna caduta nei boschi vicini, serve sempre...

_MG_2207.jpg

è proprio una splendida giornata...

_MG_2198.jpg

ce ne stiamo un po' al sole a chiacchierare di montagna e montanari...

_MG_2212.jpg

in questo luogo selvaggio quanto incantevole...

_MG_2214.jpg

Ma il meteo inizia a mutare...

_MG_2215.jpg

Rapidamente e ci ricorda quanto siamo piccoli...

_MG_2227.jpg

dovevamo comunque rientrare, ma acceleriamo il passo... comunque, un attimo e siamo avvolti dalla nebbia...

_MG_2247.jpg

Il bosco non sembra lo stesso dell'andata...

_MG_2251.jpg

ma non per questo appare meno affascinante...

_MG_2252.jpg

Anzi....

_MG_2259.jpg

Siamo nuovamente nella radura, da qui è di nuovo discesa....

_MG_2269.jpg

Facciamo una brevissima sosta prima che Arnaldo giustamente sfrutti gli sci e ci saluti, ci rivedremo a valle...

_MG_2278.jpg

Siamo quasi arrivati ma Prato Selva è sparita... fa nulla, per me questa è stata una giornata di sole in tutti i sensi, in un luogo splendido e con persone davvero in gamba ;)

_MG_2282.jpg

Alla prossima!
 

#8
quanto ti invidio a volte per vivere a Teramo!! (per la verita' invidio anche coloro che vivono a L'Aquila o Avezzano :biggrin:)
Hai vicino casa davvero un mondo intero, tutto il versante piu' selvaggio del Gran Sasso, che offre salite molto impegnative e salite piu' tranquille ma allo stesso tempo molto belle, come e' il caso del percorso da Prato Selva al Rifugio del Monte.
Molto belle le foto e soprattutto la sosta da Arnaldo, complimenti!
 
#12
quanto ti invidio a volte per vivere a Teramo!! (per la verita' invidio anche coloro che vivono a L'Aquila o Avezzano :biggrin:)
Hai vicino casa davvero un mondo intero, tutto il versante piu' selvaggio del Gran Sasso, che offre salite molto impegnative e salite piu' tranquille ma allo stesso tempo molto belle, come e' il caso del percorso da Prato Selva al Rifugio del Monte.
Molto belle le foto e soprattutto la sosta da Arnaldo, complimenti!
Grande Alex... Si, sono davvero fortunato perché a due passi ho davvero tante possibilità visto che al Parco Gran Sasso/Laga ci sto quasi attaccato ed inoltre il versante teramano ha quelle ambientazioni "rustiche" che tanto ci piacciono... ;) certo, se non lavorassi a Bologna sarebbe ancora meglio, ma davvero mi reputo felice della mia scelta di trasferirmi qui... :si:
Grazie amico mio!
 
#14
Magnifica esperienza poter arrivare a quel rifugio isolato con il gestore! Io ci dormii anni fa, ma era aperto e non gestito e tutto intorno pullulava di cinghiali
Grazie Marco... Allora se posso permettermi, ti consiglio di rifarci una capatina perché il rifugio è stato sistemato davvero bene (ma sempre un rifugio è ;)) ed Arnaldo il gestore è davvero una persona in gamba come @alexmoscow73 ha avuto modo di dire in occasione del suo report sul Mozzone mi pare ed anche qui ha giustamente ricordato :si:

Mi dai l'occasione per colmare una lacuna del mio report... Ho effettuato a andata e ritorno sullo stesso itinerario, ma volendo si potrebbe fare un anello tramite un sentiero che attraversa un bosco meraviglioso (un bosco vetusto monitorato dal Parco ed in alcuni punti anche interdetto, ci sono pannelli esplicativi nelle zone). È un tragitto lungo il doppio (sono 8km) è ben segnato, non pulitissimo perché poco battuto molto rustico ma bello davvero. (mi ci hai fatto pensare citando i cinghiali :lol:)... anche qui un minimo di gamba ci vuole, ci sono saliscendi (l'ultimo pezzo è in salita per arrivare a Prato Selva) ma per smaltire la pappa del rifugio può essere una buona cosa... Poi comunque basta chiedere ad Arnaldo per qualsiasi info che è sempre molto molto disponibile :si:
Metto una traccia caricata su cartina del sentiero anzidetto che ho percorso in un altro giorno successivo a questo raccontato.. Ormai la neve era andata... Il percorso è stato effettuato da monte a valle, farlo al contrario è possibile pure ma l'ultimo tratto prima di arrivare al rifugio è una discreta salita nel bosco che se uno si vuole risparmiare... diciamo che l'anello è meglio farlo salendo in linea con gli impianti e scendendo da qui

Grazie ancora Marco!

image.jpeg

Per completezza carico la traccia del percorso all'andata, ovvero da Prato Selva al Rifugio del Monte seguendo gli impianti

image.jpeg
 
Ultima modifica:
#15
Grazie Marco... Allora se posso permettermi, ti consiglio di rifarci una capatina perché il rifugio è stato sistemato davvero bene (ma sempre un rifugio è ;)) ed Arnaldo il gestore è davvero una persona in gamba come @alexmoscow73 ha avuto modo di dire in occasione del suo report sul Mozzone mi pare ed anche qui ha giustamente ricordato :si:
Ciao @Ciccio74, al Rifugio ci sono tornato due anni fa scendendo dal Corvo, anche se non ci ho dormito. Ma ci ho mandato a pernottare un amico con cui ero stato in Alaska nel 1994 e che mi ha poi raccontato che il gestore (quindi penso Arnaldo) era stato anche lui in Alaska. Un discorso così inturcinato per dire che questo nostro grande mondo poi ce lo ritroviamo sulle nostre piccole montagne.
Quel bosco vale sicuramente la visita. In parte l'ho percorso proprio quella volta che dormii al rifugio, come parte di un lungo anello in solitaria mentre stavo scendendo dall'Intermesoli.
Ciao, Marco
 
#16
Ciao @Ciccio74, al Rifugio ci sono tornato due anni fa scendendo dal Corvo, anche se non ci ho dormito. Ma ci ho mandato a pernottare un amico con cui ero stato in Alaska nel 1994 e che mi ha poi raccontato che il gestore (quindi penso Arnaldo) era stato anche lui in Alaska. Un discorso così inturcinato per dire che questo nostro grande mondo poi ce lo ritroviamo sulle nostre piccole montagne.
Quel bosco vale sicuramente la visita. In parte l'ho percorso proprio quella volta che dormii al rifugio, come parte di un lungo anello in solitaria mentre stavo scendendo dall'Intermesoli.
Ciao, Marco
Eh eh... Conoscendoti un po', ci avrei scommesso che il bosco l'avevi fatto.. :biggrin:

Grazie ancora :si:
 
#19
Bellissima escursione, il rifugio del monte sta in vallone tra i più belli che io ricordi. Il percorso dalla valle del venaquaro passa in due boschi vetusti per ripopolamento di insetti particolari veramente splendido ma la salita per salire al rifugio, secondo me è molto impegnativa rispetto all'altra dai piloni, senza contare che da Prato selva si scende tanto prima di arrivare al bivio di S.Onofrio ( lì vicino c'è un bel posto attrezzato per campeggiare e in caso di difficoltà la lunga sterrata che riscende ad intermesoli ) e quindi cominciare a risalire. Risalendo da S.Onofrio c'è un altro incrocio nel bosco, o rifugio dx oppure vai sotto al brecciarone ( qualcosa del genere il nome ) di pizzo di intermesoli ed è un posto che ti fa sentire veramente piccolo , meraviglia della natura sbriciolare la montagna in così tanti pezzettini , da vedere !insieme alle centinaia di alberi spaccati da questa forza naturale al limite dei boschi.Scusa se mi sono dilungato ma tanti ricordi le tue foto, bellissime come sempre.
 
#20
Bellissima escursione, il rifugio del monte sta in vallone tra i più belli che io ricordi. Il percorso dalla valle del venaquaro passa in due boschi vetusti per ripopolamento di insetti particolari veramente splendido ma la salita per salire al rifugio, secondo me è molto impegnativa rispetto all'altra dai piloni, senza contare che da Prato selva si scende tanto prima di arrivare al bivio di S.Onofrio ( lì vicino c'è un bel posto attrezzato per campeggiare e in caso di difficoltà la lunga sterrata che riscende ad intermesoli ) e quindi cominciare a risalire. Risalendo da S.Onofrio c'è un altro incrocio nel bosco, o rifugio dx oppure vai sotto al brecciarone ( qualcosa del genere il nome ) di pizzo di intermesoli ed è un posto che ti fa sentire veramente piccolo , meraviglia della natura sbriciolare la montagna in così tanti pezzettini , da vedere !insieme alle centinaia di alberi spaccati da questa forza naturale al limite dei boschi.Scusa se mi sono dilungato ma tanti ricordi le tue foto, bellissime come sempre.
Tu dilungati sempre su queste cose, Leo, che sono storie di montagna e contributo per tutti.... quindi grazie due volte ;)
 

Discussioni simili

Contenuti correlati

Alto