ECOSAVE ...primo soccorso da morsi velenosi!

... conoscete questo strumento elettronico? ...cosa ne pensate?
Questa è la descrizione e le indicazioni d'uso riportate sulla confezione:


ECOSAVE
INNOVATIVO E MODERNO MEZZO DI PRONTO INTERVENTO PER IL TRATTAMENTO DI MORSI DI SERPENTE E PUNTURE VELENOSE DI INSETTI E PESCI
COS'E' E COME FUNZIONA :
Ecosave è uno stimolatore elettronico di dimensioni e peso molto contenuti, in grado di emettere, tramite due elettrodi, scariche ad elevato voltaggio ed a basso amperaggio, per la durata di 10 microsecondi e con pause regolari di un secondo. L'apparecchio costituisce un mezzo moderno ed innovativo di pronto intervento, nell'attesa di eventuali cure di un medico o di un centro ospedaliero, ed agisce efficacemente contro morsi velenosi di serpenti, punture venefiche di insetti (api, vespe, calabroni, ecc.), di artropodi (scorpioni, ragni ecc.) e di animali marini (tracine, meduse, corallo urticante).
Ecosave può far parte della dotazione sanitaria di pronto soccorso che ogni escursionista, naturalista, operatore forestale o ambientale, agricoltore, apicoltore e ogni addetto alla vigilanza venatoria e ittica porta con sé, con il minimo ingombro. I cacciatori, in particolare, ne apprezzeranno appieno le molteplici prestazioni, che possono venire estese anche al proprio cane nell'eventualità di morso da vipera che, non raramente, porta al decesso dell'animale colpito.
MODALITA' DI APPLICAZIONE :
Serpenti I morsi di serpenti velenosi lasciano in genere, sulla parte colpita, due ferite a forellino simmetriche, provocate dai denti veleniferi. Su queste vanno appoggiati gli elettrodi dell'apparecchio, procedendo con una prima scarica. Facendo poi perno su un elettrodo posto su una delle due ferite, si applicano in modo circolare da 3 a 7 scariche.
Si ripete l'operazione con le stesse modalità sulla seconda ferita, in modo che sia trattata al completo tutta l'area interessata. Per ciò che riguarda, in particolare, le vipere italiane, le norme tradizionali di pronto soccorso (incidere la pelle tra i due fori del morso, succhiare il veleno, fasciare o applicare un laccio emostatico a monte della ferita) non sono più ritenute necessarie. Occorre invece trattare l'arto interessato come se fosse rotto, cioè immobilizzarlo in attesa dell’intervento medico.
ATTENZIONE : Ecosave è efficace contro i morsi di vipera, il cui veleno agisce localmente come agente emocitotossico. L'azione di Ecosave non è efficace contro il veleno neurotossico che viene trasmesso tramite le fibre nervose, come quello del cobra.
Calabroni, api e vespe Le punture di imenotteri possono essere molto pericolose. Prima di usare ECOSAVE esaminare la zona colpita e asportare il pungiglione, se questo vi è rimasto conficcato. Appoggiare un elettrodo dell’apparecchio sulla puntura e facendo perno su di essa applicare in senso circolare da 3 a 7 scariche.
Aracnidi, Pesci e meduse Usare lo stesso metodo sopra descritto, tenendo presente che in caso di punture di pesci velenosi è necessario ispezionare la zona colpita per estrarre l'eventuale aculeo.
Se il soggetto colpito viene soccorso con rapidità, la stimolazione elettrica è in grado di ridurre in pochi minuti i sintomi locali (dolore, bruciore, arrossamento, gonfiore) come pure le conseguenze del veleno introdotto sotto cute.
Ecosave è uno strumento di pronto intervento. Nei casi più seri (persone allergiche o morsi di serpente) dopo il trattamento rivolgersi ad un medico o ad un centro ospedaliero. La validità della tecnica di stimolazione elettrica è stata ed è tuttora oggetto di studi e sperimentazione da parte di ricercatori americani ed europei. Tra le varie pubblicazioni scientifiche ne ha riferito a più riprese anche l'autorevole rivista medica "The Lancet".
Avvertenze: Ecosave può essere utilizzato negli adulti e nei bambini a partire dai sei anni di età.
Non deve essere impiegato nei portatori di pace-maker cardiaco e nei soggetti cardiopatici.
Non usare intorno agli occhi, bocca o altre zone sensibili del corpo.
Non usare in prossimità di sostanze infiammabili.
Non usare con le mani bagnate, su oggetti bagnati o, comunque, in presenza di acqua.
AI fine di non favorire una possibile trasmissione di infezioni, si consiglia un uso strettamente personale del prodotto, in caso di uso su più persone è necessario procedere ad una adeguata disinfezione del prodotto tra un uso e l'altro.
Tenere fuori dalla portata dei bambini.
Dati Tecnici
Tensione di scarica; 20 KV - amperaggio 0,7 mA
Scarica ripetitiva di 10 microsecondi con pause di un secondo. Temperatura di funzionamento da 5 a 80°C
Alimentazione: a batteria quadra da 9V - Contenitore in ABS antiurto - Misure mm150x36x74 - Peso con batteria: gr 160 ca - Autonomia: circa 1200 scariche.
 
... non rispondete per timore che mi demoralizzi ?
Non l'ho comprato, me lo hanno regalato !!! ... ma serve a qualcosa oppure oltre a non agire sul veleno ci rimani pure "fulminato" ?
 
vedi...non so, se il veleno delle vipere è termolabile...oppure se al passaggio di scariche si disfà...allora il congegno funziona...

però non so che dirti...non ho abbastanza conoscenze in merito e onestamente se mi capita un morso di una vipera mi sento piu sicuro con un laccio emostatico e una siringa succhiasangue
 
ho letto la cosa ma mi lascia un pò perplessso...

non ho nessuna informazione certa su cui basare la mia perplessità...

mi è venuta così...

:?
 
Manitu ha scritto:
La validità della tecnica di stimolazione elettrica è stata ed è tuttora oggetto di studi e sperimentazione da parte di ricercatori americani ed europei.
Io aspetterei che l'argomento sia più studiato. Certo è che se hanno prodotto questo aggeggio a qualcosa servirà, ma non mi fiderei più di tanto...per ora... e comunque non te lo regalano (come hanno fatto con Manitu :D ): costa € 64,50

 
... si dice che disgreghi le molecole del veleno !!!

... mah ! ...certo che non lascio a casa il laccio e la siringa, questo è certo !
 
... ho letto un articolo disarmante ed uno confortante; per qualcuno si tratta di uno strumento di dubbia efficacia, per altri un salvavita !
Sicuro che male non fà, ma non c'è da fidarsi nell'escludere anche i trattamenti tradizionali !
Se avessi dovuto pagarlo ..... !?
 
uhm...secondo me:

me lo porterei insieme a tutto il kit ...

......però onestamente senza prove certe non affiderei nessuno alle sue scosse...tantomeno me..
 
federico ha scritto:
uhm...secondo me:

me lo porterei insieme a tutto il kit ...

......però onestamente senza prove certe non affiderei nessuno alle sue scosse...tantomeno me..
... @zz l'ho provato per curiosità sul braccio, per capire cosa procurasse dal punto di vista sensoriale!
...meglio morire avvelenati dal morso ! ...porca miseria, da un fastidio incredibile... adesso sò per cosa lo userò.... ottimo strumento di tortura !
 
grande manitu!!
cosi appena federico dice qualche cazzata lo immobiliziamo e ZAC!!! vai di ecosave!!
cmq secondo me è una buona cosa, almeno da principio...pero non vorrei mai doverlo testare!
 
miciogattillo ha scritto:
grande manitu!!
cosi appena federico dice qualche cazzata lo immobiliziamo e ZAC!!! vai di ecosave!!
cmq secondo me è una buona cosa, almeno da principio...pero non vorrei mai doverlo testare!
... come strumento coercitivo è straordinario ! ... ok lo testeremo su Federico !
 
federico ha scritto:
attenzione ragazzi, ho molte piu risorse di quel che pensate :poke: :poke: :poke:
... lungi da me sottovalutarti... anzi, gli strumenti Shock servono proprio quando si ha davanti un avversario temibile !

... sai che ti vogliamo bene ?! ...vero ?!

(non ho usato le """" su "Bene" ... sto invecchiando !)
 
federico ha scritto:
onestamente se mi capita un morso di una vipera mi sento piu sicuro con un laccio emostatico e una siringa succhiasangue
ragazzi io avevo sentito dire in giro che il metodo di tagliare la ferita dopo il morso e succhiare è superato e oggi considerato più malefico che benefico. Ho sentito dire che occorre legare la parte a monte e correre all'ospedale ma non tagliare. Questa perdita di sangue infatti è inutile al fine di ridurre il veleno in circolo e dannosa in quanto ch'hai una ferita in più!

Chi ne sa qualcosa?
 
... si infatti adesso c'è una contro tendenza! ...però la siringa succhia sangue non è controindicata, se riesci ad aspirare un po' di siero tanto meglio! ... poi il laccio fà il resto! Comunque sono affascianto da questo congegno elettronico, ho perso il link ad un articolo americano che parlava della disgregazione delle molecole dei veleni al passaggio di corrente... spero di ritrovarlo e postarlo !
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso