Educare il mio bel Maremmano

#1
Il mio cucciolo di Maremmano è arrivato ormai a otto mesi, mese più mese meno. In realtà più cresce e più mi accorgo che non è un vero e propio Pastore Maremmano Abruzzese però questo poco mi interessa, è un bel cagnone con tanta voglia di crescere e di andare in giro.

Fino ad ora non ha tanto amato il collare e soprattutto il guinzaglio. Ho cominciato da poco ad insistere un po' di più cercando di portarlo fuori, con fuori intendo fuori dal cancello.
Oggi è riuscito a fare i primi passi e siamo riusciti ad andare "d'accordo" per quasi 100 metri.
Il mio vicino possiede quattro pesti di micro cani che abbaiano come addannati sempre e comunque, più che mai quando passa qualcuno, figuriamoci quando sono uscito con Barilotto (il mio cane), cosa che ha scatenato tutti i cani del vicinato e credetemi, ce ne sono tanti.
Barilotto sembrava incuriosito ma nello stesso tempo molto impaurito, talmente tanto che ad un certo punto si è impuntato come un asino e non riuscivo più a farlo muovere, ne avanti ne indietro verso casa.
Immaginate che vuol dire. Un animale che ormai supera abbondantemente i 30 kg non è facile metterselo in braccio.

Insomma con un po' di coccole e buona volontà sono riuscito a farlo avvicinare a casa, dopodichè la strada l'ha trovata da solo.

Avete esperienze sul come comportarsi per educare un cane al guinsaglio?
Quando non vuole sentirne di camminare bisogna insistere o tentare qualche altra strategia?

Vorrei che Barilotto diventasse il mio compagno di escursioni, non sempre naturalmente ma mi farebbe piacere portarlo con me almeno qualche volta.
 

#3
:D Questo è vero! Io, prima di questo ho avuto una femmina di maremmano per 14 anni ma non ho mai tentato di metterla al guinsaglio. E prima della femmina un'altro maschio che praticamente è cresciuto con me, e nemmeno quello mai tenuto al guinsaglio.
Vedi, che il maremmano faccia un po' come gli pare lo devi tenere in considerazione, però è un animale obbediente... finchè il padrone è presente. Il problema è quando gli giri le spalle :D

Con questo vorrei tentare....
 
#6
Sarebbe proprio bello se lo porti anche alle nostre uscite!:)
Cmq credo che agli esperti di cani per risponderti serva una foto di Barilotto........mi spiego?:p
Mo gli mostro una foto tua e lo istigo.....

Comunque non so se hai guardato quà solo che adesso è il doppio :cool:

Anche il gatto, quello nero, adesso è il doppio.... però in ciccia!!!! Chissà dove è andato a scrocco negli ultimi mesi?? :ka:
 
#7
caro squob, sei in in cul de sac! è il mio lavoro e ora sta per diventare anche il tuo, sono cani con un carattere forte e per insegnargli le cose devi lavorartelo bene bene, con metodo, coerenza e soprattutto costanza (mai con la violenza). E' un pastore in senso lato, direi che in questi ragazzi sono più forti il senso della proprietà e della difesa, i veri cane da pastore sono quelli come i border collie. ti sei però preso un compagno fedele. il problema magari è che, almeno tu non sia particolarmente fortunato, tendono a riconoscere un solo essere al di sopra di se stessi nella scala gerarchica sociale e questo vuol dire dover porre maggiore attenzione nell'educazione del ragazzo e tua insieme.
per ora è sempre un bambinone, è ora che devi seriamente lavorare con lui, in seguito il suo carattere diverrà forte, deciso e, ti assicuro, consapevolissimo delle proprie potenzialità.
abitualo a stare assieme ad altri cani, perchè e fondamentale per rendere stabile il suo comportamento in società, e questo renderà a te gradevolissimo andare con lui a fare passeggiate e trek, in caso contrario te lo dovrai tenere costantemente legato, e, ti giuro, è una cosa assai sgradevole e stressante per te e per lui.
sono un veterinario e se vuoi altri consigli chiedi pure.
P.S. ho sempre avuto cani di grossa mole (non l'ultimo) e ho sempre avuto il piacere di spupazzarmeli ovunque, vacanze e trekking all'estero compresi, dormite in tenda ecc. ti assicuro che è un piacere non da poco. auguri
 
#8
Grande Vet!!!
Allora, visto che ho trovato la persona giusta (mo so affari tuoi) preparati per una carrellata di domande. :D

La prima cosa che ho fatto, quando l'ho preso aveva tre-quattro mesi, è stata insegnargli a non fare come voleva quando camminavamo insieme.
Conoscendo un po' la razza ho cercato di impormi è gli ho insegnato a non camminare mai davanti a me.... la cosa ha funzionato talmente tanto che ora non mi supera mai e quì nasce un po' il problema. Portare al guinsaglio un cane che non ti si mette nemmeno al fianco è un bel casino. Lo so me la sono cercata.

E' molto curioso dell'esterno ma superato il cancello si intimorisce e non ne vuole sapere di andare avanti. Meglio costringerlo o andare per tentativi finchè non gli andrà?

PS: Legato mai. Non ho mai avuto un cane legato in vita mia e certo non voglio farlo con Barilotto.
 
#10
squob posso chiederti dove l'hai preso...

io ne sto cercando un paio.
L'ho preso da un mio amico pastore.
Vedi, il mio amico ne ha parecchi per ovvie ragioni. Regala quelli che dopo lo svezzamento non seguono il gregge, dice che se non lo fanno instintivamente non lo faranno mai.... ci sono stato dietro anni per farmelo dare.
 
#12
Ti parlo per esperienza indiretta. Da circa 2 anni la mia ragazza ha una femmina di maremmano, non di razza pura (il classico cane da pastore per intenderci), preso nel canile in cui faceva volontariato. Ha circa 6 anni, di cui la meta passati appunto in canile. E' stata adottata un paio di volte, ma sono stati sempre costretti a riportarla, perchè ha la brutta abitudine di evadere. A lei è scappata piu o meno 5 volte. Proprio la settimana scorsa tornando a casa l abbiamo trovata fuori dal cancello che piangeva perchè non riusciva a rientrare. A parte il fatto che non si sa come abbia fatto a superare una cinta muraria di circa 180 cm, ma poi era completamente sporca e aveva perso collare e medaglietta...
Ti dico che ha certamente un carattere anomalo per essere un maremmano, nel senso che non è eccessivamente territoriale. Pur essendo dolcissima, è un animale schivo, non cerca continuamente il rapporto con il padrone, e assolutamente non fa niente, o quasi, di quello che gli dici. Abbiamo provato a slegarla durante una giornata sui lepini. L'abbiamo rincorsa sui monti per circa un ora. Il bello è che quando noi ci fermavamo lei si fermava, quando tentavamo di avvicinarsi scappava. Insomma per lei era un gioco, nonostante i nostri numerosi improperi. Quando si è stancata di giocare si è fermata e si è fatta prendere. Fine della storia.
Evidentemente si comporta in questo modo perchè ha vissuto gran parte della sua vita dietro ad una sbarra, situazione evidentemente inadatta ad un esemplare del suo genere.Il mio consiglio è di farlo uscire il piu spesso possibile, per farlo abituare a determinati comportamenti.

p.s. è un animale dotato di una furbizia estrema, non farti fregare!!
 
#13
Carina l'immagine di voi che rincorrevate il cane sui Lepini!!! :D

Il mio primo Maremmano, Mirò si chiamava e non era proprio mio ma dei miei nonni, era un maschio bello cresciuto e tutti i giorni, dico tutti i santi giorni dell'anno, saltava la rete per il suo giro culinario in paese. Non c'era verso di fermarlo se si metteva in testa di uscire. :D

E come da te la rete, montata sopra un muretto, arriva quasi ai due metri.
 
#14
io ho girato ivano tra le casine in zona capracotta- agnone- alfedena- casteldisangro- piano delle cinque miglia...

tutto inutile...

mi sa che tocca farmi purgare in qualche allevamento. ma chiedono quasi 1000 euro a cane:mumble:
 
#15
io ho girato ivano tra le casine in zona capracotta- agnone- alfedena- casteldisangro- piano delle cinque miglia...

tutto inutile...

mi sa che tocca farmi purgare in qualche allevamento. ma chiedono quasi 1000 euro a cane:mumble:
Beh, basta trovare sto "ivano" ed hai sisolto il problema... :D :D :D

Scherzo dai....!

Trova un pastore, allevatore intento, e stagli dietro. Vedrai che prima o poi te lo regala. Certo non potrai pretendere un Maremmano-Abruzzese puro ma non te ne pentirai. A me piacciono i cani pastori per la loro inteligenza, indipendenza e fedeltà al padrone.
 
#17
ciao se ti posso dare un consiglio fallo uscire piu' che puoi gradatamente abitualo sia al guinsaglio che alla presenza di altri animali e persone senza forzarlo a poco a poco vedrai che sara il tuo compagnio di uscite gia ai sbagliato an non abbituarlo al guinsaglio da piccolo ma sei ancora in tempo fidati .
 
#18
scusa, ma dove abiti per poterti permettere di non usare mai un guinzaglio con un maremmano? o non lo porti fuori?
Portarlo fuori è un discorso relativo. Il cane ha un bel ettaro di spazio su cui girovagare, in più c'è tutto un lato di bosco da scoprire, che non scopre perchè volontariamente celato. Altrimenti di spazio ne avrebbe anche troppo, talmente tanto da perderlo... per il momento. Con fuori intendo per strada, dove altrettanti cani con altrettanto spazio lo impauriscono per ora. Abito in una frazione di un paesetto fuori Roma.

ciao se ti posso dare un consiglio fallo uscire piu' che puoi gradatamente abitualo sia al guinsaglio che alla presenza di altri animali e persone senza forzarlo a poco a poco vedrai che sara il tuo compagnio di uscite gia ai sbagliato an non abbituarlo al guinsaglio da piccolo ma sei ancora in tempo fidati .
Fino ad ora ho rinunciato perchè completamente riluttante ad un laccio al collo. Cominciava a piangere ed a tirare come non mai. Non mi sembrava il caso di insistere. Ora va un po' meglio ma non troppo. Ho intenzione di fare come dici tu. Piano piano... vedremo come va'.
 
#19
ti dico la mia: portalo fuori e subito così imparerà ad avere meno paura SOPRATTUTTO degli altri cani/persone..anche perché un cane che ha paura reagisce in 3 modi: lascia correre (magari!), scappa o attacca; in più, con delle passeggiate al guinzaglio un po' strutturate affermi meglio la tua figura di "capobranco".
per fargli sopportare il guinzaglio puoi fare anche così: ci giochi nel tuo giardino, ogni tanto lo leghi per un paio di minuti facendo qualche passo, poi lo sciogli e subito ci rigiochi, poi ripeti il tutto. e soprattutto all'inizio, ma SOLO all'inizio, mentre è legato vai dove vuole lui, fermati quando vuole, insomma assecondalo i modo che capisca che non è una trappola.
se lo porterai a fare trekking un altro stimolo di paura è il bastone delle persone che incontrerai (o anche anziani per strada), magari in un passaggio stretto dove può sentirsi più minacciato: io ho risolto nelle prime uscite (aveva 8 mesi, quindi tratti non lunghissimi) usando un bastone in modo da farglielo associare ad una cosa bella.

p.s.posta le foto ! !
 
#20
Eh eh :D

Messaggio per il veterinario di Avventurosamente... Vet

Il cane son due giorni che mangia poco e ha lo sguardo un po' "triste" (si può dire di un cane?)
Poi sto disgraziato se non mangia per un giorno diventa la metà, pensa per due!!

L'ha gia fatto quando era più piccolo ma all'epoca era anche meno attivo. Il suo carattere giocoso è un po' diminuito, lo voglio portare dal veterinario ma sai come è, più informazioni ho meglio è.

Fammi sapere, hai una birra pagata. :D
 

Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
D Fauna 3
Agos80 Fauna 25
Mett Costabalenae Fauna 92
ggianca Fauna 23

Discussioni simili

Contenuti correlati

Alto