Elenco di cibi tra cui scegliere per trekking di più giorni

Dopo aver notato parecchi thread parecchio specifici (ad esempio cosa conviene mangiare durante un escursione giornaliera, quali condimenti per la pasta...) sul tema "Cibo" ho pensato di creare l'ennesimo, però più generico, che possa magari fornire un elenco quanto più esaustivo possibile. Anch'io in fase di progettazione di trekking medio-lunghi e in totale autonomia, mi trovo a perdere molto tempo per decidere cosa portare da mangiare. Il giusto equilibrio tra gusto, peso, necessità di cottura si/no, necessità di acqua si/no, ingombro nello zaino, rifiuti generati, sazietà apportata, rapidità nella consumazione, ma anche varietà (lo ammetto, sono una buona forchetta).

L'elenco qui sotto è nato pian piano e rappresenta una lista di alimenti assortiti, dalle caratteristiche più varie (di peso, di ingombro, di consumazione e cottura...). Alimenti ovvi, nulla di trascendentale, solo una lista di idee già pronte, tra cui scegliere rapidamente al momento del bisogno. So già che a molti di voi che si nutrono esclusivamente di barrette e gel farà inorridire, infatti questa lista è rivolta a quanti non sanno rinunciare ai piaceri del palato anche in escursione, anzi, a maggior ragione, proprio in escursione abbiamo bisogno di ricongiungerci col Cosmo a 360°, anche attraverso una buona zuppa cotta lentamente sul fuoco.

Ovviamente non è un elenco esaustivo, ma se ciascuno desse il proprio contributo potrebbe diventarlo.

Per comodità ho diviso in 2 macro categorie

Dolce:

- frutta secca (mandorle, noci, nocciole, pistacchi, pinoli)
- frutta disidratata con l'essiccatore (cocco, mele, kiwi, ananas, albicocche, banane...quasi tutto si presta ad essere disidratato, l'unico limite è la fantasia)
- frutta secca zuccherina (prugne secche, albicocche, uvetta, fichi, datteri)
- frutta fresca di stagione (prediligo le banane perché si consumano rapidamente, non sporcano le mani e forniscono un ottimo apporto di potassio che non guasta)
- avocado (dalle mille proprietà, mi piace sia semplice che con qualche goccia di salsa di soia)
- cous cous (miscelato in un sacchetto con pezzetti di mandorle, pistacchi, noci, nocciole, uvetta, fichi, cannella, chiodi di garofano, cardamomo. Basta aggiungere acqua calda e una bustina di miele per iniziare la giornata con la massima energia! Ps: è più buono freddo)
- cioccolata
- barrette assortite al cioccolato, frutta e arachidi
- biscotti buccellati siciliani ai fichi secchi (biscotti natalizi, o meglio piccole bombe ipercaloriche, con pasta frolla e un ripieno morbido di fichi, mandorle, pistacchi, noci, nocciole, cannella, chiodi di garofano)
- latte condensato (da allungare con acqua per la colazione o da mangiare così)
- latte in polvere
- panetto di pasta mandorla (in Sicilia se ne trovano in ogni supermercato. Si conserva a temperatura ambiente anche per un anno, all'occorrenza si scioglie in acqua. Con 100 gr si fanno circa 700 ml di latte di mandorla)
- miele e marmellate monodose
- nutella monodose
- panini al latte
- muffin fatti in casa
- torrone
- panforte di Siena (altra piccola bomba calorica)
- biscotti integrali/al burro/zenzero/cannella/cocco fatti in casa o comprati
- fiocchi d'avena (a colazione saziano parecchio a parità di peso assunto, e poi volete mettere il piacere di un buon porridge per iniziare la giornata?)
- semi oleosi misti (lino, Chia, papavero, zucca, girasole...)
- té, tisane, camomilla
- bustine di cioccolata calda

Salato:

- pane
- piadine
- crackers
- riso
- bustina zafferano
- funghi secchi
- buste riso disidratato assortite (preferisco il riso "fresco" senza conservanti, ma ogni tanto in mancanza d'altro fa comodo)
- busta di riso disidratato alla cantonese (riso con frittata e verdure, 2 porzioni abbondanti, peso totale 185gr. Marca Arnaboldi. Trovato nel reparto cibi etnici)
- busta di fettuccine all'ndonesiana, piccanti con verdure (Marca: Arnaboldi. Si chiama "Bami Goreng all'indonesiana", nel reparto di cibi etnici, 2 porzioni abbondanti, peso 185gr.)
- tortellini/fagottini secchi, o se da frigo da consumare in tempi rapidi
- buste di pasta e fagioli, pasta alla carbonara ecc.
- pasta, ditali (con legumi) o spaghetti (aglio, olio, peperoncino, oppure al pesto). La pasta i "piccolini" Barilla richiede meno tempo, combustibile e acqua
- pesto alla genovese in monoporzioni di plastica (4xme della Saclà)
- Yakisoba, noodles con verdure e salsa di soia (gusto classico o al chili, della Buitoni, 120gr.)
- pastina all'uovo (col brodo e/o un formaggino)
- brodo vegetale granulare (fatto in casa, senza glutammato et simili)
- buste mix cereali e legumi precotti (orzo, farro, riso, quinoa, lenticchie rosse e verdi, fagioli, piselli...) richiedono 10 minuti
- farine di legumi per fare vellutate (marca Colfiorito. Legumi assortiti: fave, piselli, fagioli, lenticchie, ceci. Peso 165gr. Dichiarano 4 porzioni, 2 sarebbero più veritiere)
- fagioli o ceci in latta alluminio (però pesa parecchio anche da vuota)
- fagioli cotti, in brick tetrapack da 500ml (li ho trovati all'eurospin, pesano parecchio ma almeno il "rifiuto" pesa meno della latta di alluminio)
- Brick in tetrapack della Knorr da 500ml, gusti assortiti, già pronti (vellutata di zucca, passato di carote e patate, minestrone, vellutata di spinaci, passato di 10 verdure, vellutata con 8 verdure dolci e latte)
- cous cous con mix spezie (da aggiungere solo acqua calda)
- cous cous in buste già pronte
- noodles
- parmigiano a cubetti sottovuoto in monoporzioni
- brick di panna
- granella di pistacchio (con la panna e mezza cipolla soffritta viene fuori una pasta meravigliosa!)
- ceci tostati, arachidi, pistacchi tostati e salati, semi di zucca tostati da sgranocchiare (in Sicilia si chiamano "càlia", deriva da "caliàre" ovvero "tostare")
- arachidi salate in scatoline da 40gr (per improvvise crisi nervose da carenza di sale :rofl:)
- uova sode
- bocconcini di soia disidratati in buste da 100gr (vari gusti, in vendita nei negozi etnici. Basta reidratare in acqua bollente)
- bocconcini di soia disidratati e mixati con spezie in casa (sale, pepe, brodo vegetale granulare, curry, curcuma, cumino, coriandolo)
- farina (per impastare pite o pane)
- patate (da fare al cartoccio nella brace)
- carote, finocchi, pomodorini
- polenta istantanea
- buste purè istantaneo
- formaggini (si conservano fuori dal frigo, buoni con la pastina, la polenta o il purè)
- gnocchi di patate (pesano abbastanza ma si cuociono in fretta, con un filo d'olio, qualche foglia di salvia e un cubetto di parmigiano a scaglie sono ottimi! Esistono anche quelli secchi che si conservano fuori dal frigo. )
- formaggi, stagionati si conservano meglio, come pecorino o provola
- ricotta infornata (piatto siciliano, ottima variante della classica ricotta, più compatta, trasportabile e abbastanza duratura fuori dal frigo)
- salamini
- wurstel
- salsicce
- carne essiccata
- pemmican
- tonno in scatola
- sgombro in scatola
- carne in scatola
- insalatissime et simili
- ragù in scatola
- alici in scatola
- condimenti: sale, pepe, peperoncino, salvia, cumino, curcuma, curry, aglio, cipolla, olio EVO

Per adesso credo di aver finito. Spero che questa lista possa esser d'aiuto a qualcuno nel preparare più velocemente lo zaino e prendere qualche spunto di "piatti" per variare menù. Ovviamente se avete suggerimenti (scommetto di si!) di materie prime da poter portare con sé o ricette da escursione siete pregati di postarle, così proviamo a raccoglierle in un unico thread di facile consultazione.

Grazie!
 
Ultima modifica:
cous cous (miscelato in un sacchetto con pezzetti di mandorle, pistacchi, noci, nocciole, uvetta, fichi, cannella, chiodi di garofano, cardamomo. Basta aggiungere acqua calda e una bustina di miele per iniziare la giornata con la massima energia! Ps: è più buono freddo)
Cous cous già cotto ? Perché quello che si trova in commercio, o per lo meno quello che trovo io, è solo precotto ma non completamente cotto. Mangiarlo così (solo precotto), pur non avendolo mai fatto, boh, non mi sembra una cosa "buona"...... secondo me ovviamente.
Lo sento nominare spesso, poi guardo alcune "ricette", pur consapevole che non esiste una sola ricetta ma "n" ricette, e le arterie automaticamente si chiudono.
La carne secca mi piace molto, e non solo quella di manzo o di maiale, ma il quantitativo di grasso che, bene o male, caratterizzano il pemmican mi sembra sproporzionato per una alimentazione moderna. Ovviamente, come ho detto, non l'ho mai provato nè sono andato oltre la "teoria" per cui non escludo che, nella realtà, sia tutto un altra cosa.

Tu l'hai provato ? Se sì come lo valuti ?

Ciao :si:, Gianluca

PS.: Il cous cous abbinato ad una scatoletta di tonno sott'olio (da 80 o 120 gr.) lo trovo un buon compromesso per un piatto unico da pranzo, inoltre non si butta "nulla", neanche l'olio di conservazione del tonno che uso nell'acqua di bollitura. 100 gr. cous cous, 125 ml. acqua, pizzico di sale, aglio e paprica in polvere, una scatoletta di tonno. Acqua + sale + olio del tonno + spezie, si porta a ebollizione, si aggiunge il cous cous dopo aver spento il fuoco, si copre e si aspetta 7 minuti (dipende dal cous cous), si sgrana e si aggiunge tonno sgocciolato a pezzi.
 
Ultima modifica:
Cous cous già cotto ? Perché quello che si trova in commercio, o per lo meno quello che trovo io, è solo precotto ma non completamente cotto. Mangiarlo così (solo precotto), pur non avendolo mai fatto, boh, non mi sembra una cosa "buona"...... secondo me ovviamente.
Il cous cous è quello normale, precotto, secco del supermercato, peso la quantità che serve e unisco gli ingredienti, dolci o salati che siano, metto tutto in un sacchetto freezer e al momento del bisogno scaldo l'acqua e verso il contenuto del sacchetto nella gavetta. Pronto in pochi minuti e molto saporito :) Versatile, sia per colazione ricca con frutta secca e miele che per un pranzo o cena con spezie "salate" (curry, curcuma, sale, pepe, coriandolo, cumino, in base ai gusti). L'unico problema del cous cous è che a me personalmente non sazia e devo mangiarne quintali per raggiungere lo scopo...

Per quanto riguarda il pemmican, sono d'accordo con te, veniva adoperato dai nativi americani per lunghi tragitti data la facilità di conservazione e l'alto apporto calorico/proteico, personalmente non l'ho mai mangiato, comunque lo reputo anch'io eccessivo rapportato alle necessità e stili di vita contemporanei.
In ogni caso mi piacerebbe imparare a farlo perchè sarebbe un peccato perdere queste tradizioni e poi nella vita non si sa mai, tutto può tornare utile.

Interessante la tua ricetta del cous cous al tonno, sembra buona, anche se non ho modo di provarla nell'immediato visto che sono vegetariana :roll:
 
Per cui fai un cous cous dolce ...... interessante, lo proverò :)

Sai che esistono anche cous cous già aromatizzati ? Immagino di sì, diversamente fai un salto in un negozio di prodotti etnici (africani), nei supermercati normali non si trova, potresti trovare "cose" interessanti sia come tipologia di pezzettatura che come sapori.
Interessante la tua ricetta del cous cous al tonno, sembra buona, anche se non ho modo di provarla nell'immediato visto che sono vegetariana :roll:
Pur non avendo lo stesso apporto calorico puoi, in linea di principio, sostituire il tonno con qualsiasi tipologia di verdura sott'olio (cosa che ovviamente avrai già fatto visto che sei vegetariana), il concetto è quello di non sprecare nulla ovvero non dover portarsi nulla di più di quello che alla fine mangi, che necessita di poca acqua e che non vada buttata via (e che stia in un contenitore robusto così da non spargere olio in caso di "botte", questo per il tonno è facile per le verdure un pò meno visto che spesso sono in vetro) , non per altro per un discorso di peso sulle spalle ma, sempre in linea di principio, ottenendo un piatto unico abbastanza bilanciato fra i vari macronutrienti e, se piace, gradevole al palato.

Credo di aver visto, in rete, qualcosa che assomigliasse al pemmican ma senza carne ma, credo, che se gli togli la carne, ed il grasso, alla fine non sia di più che una barretta di frutta secca e miele..... buona, per carità, ma non più pemmican (secondo me).

Ciao :si:, Gianluca
 
Per cui fai un cous cous dolce ...... interessante, lo proverò :)
molto buono, non dimenticare cannella e miele ;) poi fammi sapere che ne pensi

Nei negozi etnici vado quasi ogni settimana, amo i sapori dal mondo, soprattutto il piccante e lo speziato dolce... Dovrei scaldagliare un po' più approfonditamente i prodotti "tascabili".

Il cous cous alle verdure, non solo sott'olio ma anche con la giardiniera che faccio in casa, è un grande classico, ma troppo pesante da portare in escursione, non fosse altro perchè la giardiniera è in barattoli di vetro, sterilizzati e messi sotto vuoto... Potrei travasare il contenuto in un barattolino in plastica poco prima di partire per un trekking e vedere quanto dura fuori dal frigo una volta aperto, magari si prevede di usarlo al primo o secondo pasto, al massimo.

Pemmican senza carne e grasso non è più pemmican, a che pro? Davvero tanto vale mangiare una barretta :biggrin:
 
Credo di aver visto, in rete, qualcosa che assomigliasse al pemmican ma senza carne ma, credo, che se gli togli la carne, ed il grasso, alla fine non sia di più che una barretta di frutta secca e miele..... buona, per carità, ma non più pemmican (secondo me).
certo che ne hai visto di pemmican del genere in rete e fuori, e ancora di più ne vedrai nelle prossime settimane. Si chiama panforte :)

Sul serio. Tempo fa feci un po' di ricerca, per pura curiosità, specificamente di ricette per pemmican "vegani/vegetariani". Ne trovai, e realizzai presto che in sostanza sono talmente vicine al nostro panforte che se compri quello risparmi tempo. O che se ti scarichi la ricetta del panforte per fartelo a casa, sei sicuro del risultato.

Idem per tanti torroni "bianchi", ovviamente
 
certo che ne hai visto di pemmican del genere in rete e fuori, e ancora di più ne vedrai nelle prossime settimane. Si chiama panforte
:p :lol:
ehm ..... lo conosco perfettamente il panforte, o il panpepato ;), forse mi sarò spiegato male, quando ho detto ho visto delle "cose" che assomigliano al pemmican mi riferivo a preparati che si presentavano come pemmican vegetali ovvero che l'autore degli stessi li presentava così.

Ciao :si:, Gianluca
 
Ultima modifica:

Discussioni simili



Alto Basso