Informazione Enorme crepa suo Monte Vettore

Mi pare di ricordare che la strada che sale da forca di Presta sia bloccata per crolli (dalla Salaria la strada lambisce Arquata del Tronto) e da Norcia era sicuramente bloccata perché Castelluccio era isolata.

Anche a patto che le abbiano sgombrate, sono sicuramente interdette al traffico veicolare per il pericolo di ulteriori crolli, che poi al di là dei massi caduti, la strada (asfalto) in alcuni punti si è proprio squarciato...

Spero che sistemino e mettano in sicurezza tutto in tempi quando più ragionevoli possibile compatibilmente con la sicurezza, il miglior modo per aiutare quel territorio (e tutti gli altri) è viverlo...
 
La situazione strade è molto complicata. A Norcia al bivio per la strada di Castelluccio (dove c'è adesso il centro operativo comunale), alla prima curva la strada è dislocata e il traffico è complicato. La strada che va a Castelluccio è interrotta. Ieri i rifornimenti e i soccoritori sono dovuti arrivare in elicottero. Non so bene da Arquata del Tronto.
Per andare a Visso non si può passare per la Valnerina che è bloccata dalla frana che ha fatto esondare il Nera. Giovedì scorso, con il sisma, anche la strada che sale da Pievetorina era interrotta, poi liberata, adesso non so bene.
Non credo, tra l'altro, che per lo sgombero della viabilità ci saranno tempi brevi, ma dovranno per forza ripristinare le arterie principali per permettere alla popolazione di spostarsi.
 
C

ciclotore2

Guest
Aspettare che termini l'intensità sismica, che non ci siano pericoli di crolli ed altro, poi vedete..
 
Concordo con chi dice che non è proprio il momento giusto... ho visto i reportage su Castelluccio ed i massi enormi cascati qua e là sulle strade... sarà bello tornarci quando le persone che sono lì si saranno riprese abbastanza da volerlo che qualcuno venga da fuori.
 
quella della seconda foto se non ricordo male c'e' sempre stata ed e' un canale ... e tra le due foto ci sono chilometri di distanza e non sono la stessa montagna ;)
 
Ultima modifica:
Comunque secondo me parlando di danni la situazione è ben più grave di quella stimata o non si è ancora potuto precisamente stimare oppure mostrare alla tele. Perchè in quella zona ci sono una infinità di piccoli centri, ognuno però con il suo piccolo gioiello d'arte, che sono stati annientati. Proprio questo Agosto avevo risalito la Val Nerina in bici da Terni fino a Norcia in parte utilizzando il tracciato della vecchia ferrovia.Mi ricordo che non riuscivo quasi a prendere il ritmo perchè ogni poco c'era da fermarsi per ammirare uno scorcio un paesino un castello e pensare che ora è tutto sconvolto persino il corso del cristallino Nera...che tristezza.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: GTA
Ho un amico di Accumoli, con il quale vado spesso in montagna.
Volevamo fare un salto per vedere la faglia, ma per adesso non è il caso...........
 
Ottimo documento Ale, grazie :si:

Anche se, pur non essendo un geologo, si fa un po' di confusione tra faglie e smottamenti (comunque impressionanti e geologicamente rilevanti) del terreno e temo che spesso la si faccia ad "arte" da parte dei giornalisti perché fa più "clamore" una parola piuttosto che un'altra... :ka:
 

Alto Basso