Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

EnZo Trapper - piccola modofica funzionale.

Ciao a tutti.
Questo è il mio EnZo Trapper in 12c27 con lama da 115 cm.
DSCN0353.JPG

DSCN0355.JPG

L'ho acquistato un paio di anni fa in kit da assemblare, il lavoro, ancorchè fatto per la prima volta, non è stato molto difficile e a parte un paio di sbavature di colla sembra venuto abbastanza bene, appena ho avuto un po di tempo gli ho regalato un fodero in cuoio multiposizione.
Le rifiniture non mi interessavano comunque molto, poichè il coltello era destinato ad accompagnarmi nelle escursioni ed è stato utilizzato, oltre come coltello da campo, anche come coltello per le grigliate :p quindi non un coltello da vetrina ma da uso concreto!!!!
Il suo lavoro lo ha svolto e lo svolge in maniera egregia anche se il suo più grande difetto erano gli angoli vivi a 90° del dorso della lama (ora è stato messo un po in disparte dal "Mike" nei lavori da campo).
Vengo a spiegarmi meglio, durante l'utilizzo con il pollice sopra il dorso della lama spesso e volentieri forzando molto, per esempio per intaglio del legno, mi procuravo delle ferite più o meno profonde al pollice ,dovute alla mancanza di smussature sul dorso stesso.
Ieri, dopo un'ultima grigliata e stanco del problema, ho cercato di porre rimedio all'annoso difetto....
Mi sono armato di drimel con disco da taglio, nastro per carrozzieri e codone idrofilo.
Ho avvolto la lama ed il manico con nastro da carrozzieri lasciando scoperto circa 4 cm di dorso della lama partendo dalla fine dell'impugnatura verso la punta della lama.
Nell'avvolgere la lama con il nastro da carrozzieri ho posto due batuffoli di cotone sotto i 4 cm di dorso lasciato scoperto e li ho imbevuti di acqua fredda in modo da evitare surriscaldamenti della stessa durante il lavoro (a metà operazione ho aggiunto di nuovo acqua fredda).
A questo punto drimel in mano ho provveduto a smussare il dorso della lama e con il disco da taglio a praticare degli intagli a circa 2 mm uno dall'altro per facilitare il grip del pollice sul dorso stesso.
Di seguito il lavoro finito.
DSCN0349.JPG

DSCN0352.JPG

Al termine di questo piccolo intervento ho riprovato il coltello nelle condizioni e lavori in cui precedentemente diventava problematico creandomi ferite al pollice, devo dire che ora è diventato molto più funzionale e sfruttabile senza più avere timore di ferirsi.
La restante parte del dorso è rimasta con gli angoli a 90° in quanto sono utilissimi nell'uso del firesteel.
Sicuramente non sarà uscito fuori un risultato da vetrina ma per l'utilizzo che ne faccio io di questo EnZo direi che è più che accettabile.
 
Se lo riprendi con le carte abrasive e lu lucidi meglio è anche piu' comodo oltre che bello. ;)
Appoggia la carta su una superfice cedevole tipo cuoio o gomma e lo ripassi ,si stonda meglio ,il tutto il morsa e tirando verso la punta .
 

Discussioni simili



Alto Basso