Resource icon

Equipaggiamento Equipaggiamento leggero senza spendere una fortuna

paiolo ha inserito una nuova risorsa:

Equipaggiamento leggero senza spendere una fortuna - Equipaggiamento leggero senza spendere una fortuna

Spesso il materiale escursionistico più leggero è quello più costoso, e non di poco: una tenda o un sacco a pelo può costare decine o centiania di € in più di un'altro, equivalente dal punto di vista funzionale, solo perché pesa qualche etto in meno rispetto a quest'ultimo!

Ma con un po' di attenzione, è comunque possibile godersi delle belle uscite da più giorni nella natura senza caricarsi come muli ne' spendere per forza fortune in materiale ultra-tecnico...magari solo...
Leggi di più su questa risorsa...
 
Ultima modifica di un moderatore:
Io sono innamorato e non posso che consigliare l'equipaggiamento Golite: di altissima qualità, leggerissimo e prezzo nella media. Personalmente, per alleggerire il carico preferisco spendere qualche euro in più, senza andare su prezzi astronomici.
 
Ho visto, purtroppo, ho controllato tipo il giorno dopo aver mandato il mio messaggio precedente.

Perché? Perché una delle mie compagnie di riferimento nel mondo del trekking fallisce? :(
 
Grazie per i complimenti...son contento che sia ritenuta utile! :)

...per la frontale ho guardato più volte ma faccio fatiuca a trovare dei modelli "abbordabili"che siano semplici, leggeri, e di buona qualità. Il mercato punta molto su modelli con tonellate di lumen (mentre ad es. per camminare di notte 20-40 lumen son pià che sufficienti), e sagome da astronavi.

Elenco comunque qualche modello interessante che ho trovato di recente su aliexpress.com (vengono spediti direttamente dalla cina...non bisogna quindi avere fretta)... se non si fosse capito mi piacciono i modelli in stile "Zebralight", con una singola stilo, singolo led e corpo d'alluminio:
 
Segnalo una buona maglietta tecnica Decathlon a maniche lunghe: la Wedge simple warm (€ 6,95),ideale per vari sport invernali tra cui l'escursionismo, infatti tiene molto caldo e puo' essere usata come primo strato in climi freddi.
 
"Portarsi dietro solo patente, bancomat e qualche banconota, invece dell'intero portafoglio in cuoio..."

Io porterei dietro anche la tessera sanitaria, non si sa mai! ;)

Avendo poi un bimbo piccolo, ho "scoperto" (anche nella vita di tutti i giorni) l'utilizzo delle salviettine umidificate, sia per uso intimo, sia per quello della semplice pulizia delle mani. Esistono anche confezioni piccole ed economiche. :si:
 
Per le salviettine umidificate, io ho risolto con pochissimo peso portandomi dietro una scatoletta dei vecchi rullini al cui interno ce ne stanno, ben pressate, 5-6... quel che mi basta ed avanza per un WE "all'avventura" ;)

Poi in ogni caso, avendo fazzoletti di carta ed avendo alcool per il fornellino, 1+1 fa... una salvietta per igenizzare le mani (ma NON per uso intimo, ovviamente! :D )
 
ottimo articolo.
dissento solo su un punto:
"Amaca + Tarp: se si rimane a quota bosco con temperature non inferiori a 10°..."
dai reportage del buon Crafter si vedono cugini americani che pernottano in amaca o sotto il telo a temperature abbondantemente sotto lo zero. ovviamente è solo una questione di testa e di preparazione oltre che di materiali :)
 
Certo, ma tieni conto che l'articolo è indirizzato principalmente a persone che "iniziano", e per necessità di sintesi, ho dovuto dare delle indicazioni "di massima".

Per dormire in amaca sotto certe temperature servono accorgimenti/materiali particolari per isolare il lato inferiore, o amache particolari che permettono l'inserimento di un "isolante" anche sul lato inferiore: solitamente sono soluzioni non troppo ultra-light e/o non troppo ultra-cheap, e quindi andiamo fuori dall'ambito dell'articolo (equipaggiamento economico e leggero).
 


Alto Basso