Escursione Escursione nel PN del Pollino

Parchi della Calabria
  1. Parco Nazionale del Pollino
Dati

Data: 17 Giugno 2011
Regione e provincia: Calabria del Nord - Cosenza
Località di partenza: Colle dell'Impiso
Località di arrivo: Piani di Pollino

Tempo di percorrenza: due giorni con bivacco notturno
Chilometri: 30
Grado di difficoltà: E
Descrizione delle difficoltà: nessuna
Periodo consigliato: Estate, Autunno,Primavera.
Segnaletica: a tratti presente.
Quota massima: 2.053 (Serra di Crispo)
Accesso stradale: vietato

Descrizione


Tre perfetti sconosciuti, provetti escursionisti, si ritrovano grazie a questo magnifico forum per una, a dir poco, entusiasmante escursione avventurosa per alcune situazioni, pronti a far loro gli angoli piu’ belli del Parco Nazionale del Pollino.

I posti raggiunti,lambiti,superati,forse sconosciuti ai piu’ ma musica per le orecchie di chi conosce questo Parco sono stati: il Piano di Gaudolino,il Pollinello,i Piani di Pollino, il canale di Malvento,la grande Porta, la Serra di Crispo… ed altri toponimi minori ma ugualmente interessanti.

Siamo subito saliti in quota al piano di Gaudolino da dove abbiamo pianificato il nostro itinerario teso a raggiungere al termine del primo giorno,un luogo per il bivacco vicino la Grande Porta. Dopo aver raggiunto il bosco del Pollinello ed aver faticato non poco dentro il bosco per raggiungere il crinale che ci avrebbe portati a Nord . Superato il quale,attraversandolo in forte salita, finalmente piu’ in la’ procedendo verso la Sella Dolcedorme davanti alla nostra vista si apriva l’estesa vallata dei Piani di Pollino. Primo e forse unico inconveniente,giunti ai Piani dopo essere scesi di quota attraverso il canale di Malvento, mi viene la felice idea, giusto per far trascorrere il tempo prima di allestire il campo base, di fare tappa agli “alberi serpente” un gruppo di Faggi con una strana caratteristica: il loro tronco alla base, per cause sconosciute, si e’contorto tanto da fare assumere loro la forma simile ad un serpente che si contorce appunto. Purtroppo nell’avvicinarci,la suola di uno degli scarponi di James Bond, si stacca parzialmente, ma per nulla sconfortati dall’accaduto mettiamo a frutto tutto il nostro ingegno per continuare, ma diciamo addio ai faggi contorti per non rischiare.

Tralasciando cio’ che piu’ avanti viene attribuito a Kallaghan, pare che dopo essersi seduto su una roccia, da li’ iniziasse a sgorgare acqua sorgiva, o meglio, si e’ voluto far passare questa versione per attribuirgli qualita’ taumaturgiche, ma in effetti il povero Kallaghan, non si era accorto che da sotto quel masso veniva fuori acqua per la quale si era faticato non poco per la sua ricerca. Insomma fatta scorta di acqua, ci “attendiamo” in un spiazzo erboso simile ad un campo di calcio. Dopo qualche ora l’aria profumava di effluvi positivi e corroboranti provenienti da fumanti salsicche piccanti al punto giusto,con contorno di capicollo suino anch’esso passato per la brace il tutto annaffiato da un amabile vinello gentilmente portato fin la’ da James Bond e sorretto per l’apoteosi finale da un ottimo formaggio e dulcis in fundo da una efficacissima crostata preparata per l’occasione dalla nonna di Vincent.Il caffe’ e’ stato gentilmente preparato da kallaghan.

Quindi tutti a nanna. Dopo il risveglio, il disfacimento del campo ed una notte trascorsa, a detta dei piu’,tra angoscianti ronzii, ed echi di segherie varie, insomma qualcuno russava riuscendo a perforare le pareti delle tende attigue.,sorvoliamo…. Dopo aver toccato la Serra di Crispo con i suoi maestosi e pittoreschi Pini loricati, ed aver cercato una sorgente, siamo ritornati al punto di partenza,stanchi,affranti ma contenti di aver portato a termine questa bella e gratificante escursione.

Immagine 010.jpg

Il Pollinello

Immagine 014.jpg

I Piani di Pollino

Immagine 021.jpg

Lo scarpone has gone


Immagine 027.jpg

e questi?

Immagine 038.jpg

Vincent e James Bond ( sulla sinistra)

Immagine 041.jpg

Ma ne manca uno ... ah eccolo!!

Immagine 046 (560 x 420).jpg

Il campo e le tende piantate
in ordine di stazza..

Immagine 048.jpg

quella arancione...e' del piu' piazzato trai tre
non per niente e' una due posti

Immagine 051.jpg

Immagine 062.jpg

Immagine 072.jpg
 

Allegati

  • Immagine 006.jpg
    Immagine 006.jpg
    69,8 KB · Visite: 676
Ultima modifica di un moderatore:
Bel giro!! Grazie a te conosciamo il Pollino...ha delle macchie di fitto verde che davvero ricorda il Borneo (come scrisse l'altra metà del mio nick commentando l'altra tua escursione alla "Grande Porta del Polino").

Bel posto e bel fuoco da campo, siete stati bene! E complimenti pure per la tecnica del russo-scaccia animali...perchè sicuramente si trattava di una tecnica no?!? :p;)
Luca
 
Ultima modifica:
Complimenti per la bella escursione che avete fatto e per l'accurata descrizione che poi ne è seguita. :si: :si: :si:
Perchè ora (sempre se ne avete voglia e tempo :p) non ci descrivete la varia attrezzatura che vi siete portati dietro per questa escursione?
Tipo di zaino, tipo di tenda, capi tecnici ecc. ecc. ecc.
Così da dare qualche suggerimento a chi volesse affrontare un escursione con pernottamento tipo quella compiuta da voi.
Col senno di poi, cosa aggiungereste e cosa lascereste a casa del vostro bagaglio?
L'acqua l'avete "purificata" tramite bollitura o avete usato additivi non naturali come le famose pastiglie o lo iodio?

P.S. Che marca erano gli scarponi di James Bond a cui la suola si stava staccando parzialmente? Ne sconsigliate eventualmente l'acquisto?
Complimenti anche al piu' "piazzato trai tre" e alle sue qualità "rabdomantiche" :D :D :D, sono da sfruttare!
 
Purtroppo nell’avvicinarci,la suola di uno degli scarponi di James Bond, si stacca parzialmente, ma per nulla sconfortati dall’accaduto mettiamo a frutto tutto il nostro ingegno per continuare, ma diciamo addio ai faggi contorti per non rischiare.

Mi dispiace per l'inconveniente, ma devo dire che dopo cinque o sei anni di onorata carriera era pure ora di mandarli in pensione.....si sono distrutti ma non mi hanno totalmente abbandonato!!!!

pare che dopo essersi seduto su una roccia, da li’ iniziasse a sgorgare acqua sorgiva, o meglio, si e’ voluto far passare questa versione per attribuirgli qualita’ taumaturgiche, ma in effetti il povero Kallaghan, non si era accorto che da sotto quel masso veniva fuori acqua per la quale si era faticato non poco per la sua ricerca
E' inutile che ora vuoi evitare clamori, la chiesa si è già interessata al fenomeno e presto ci sarà un sopralluogo di una commissione vaticana sul posto.....ormai sarà per tutti la sorgente KALLAGHAN...

Dopo aver toccato la Serra di Crispo con i suoi maestosi e pittoreschi Pini loricati, ed aver cercato una sorgente, siamo ritornati al punto di partenza,stanchi,affranti ma contenti di aver portato a termine questa bella e gratificante escursione.
Confermo, gratificante e veramente bellissima.....
 
Col senno di poi, cosa aggiungereste e cosa lascereste a casa del vostro bagaglio?
sicuramente del nastro americano, mi sarebbe stato utile durante l'inconveniente scarponi
Poi avevo con me solo una borraccia militare da un litro, sicuro di trovare molte più sorgenti lungo il tragitto..così non è stato.per ora non mi viene in mente altro

Che marca erano gli scarponi di James Bond a cui la suola si stava staccando parzialmente? Ne sconsigliate eventualmente l'acquisto?
Gli scarponi sono della "trekking Planika" acquistati nel Est Europa circa sei anni fa.sono stati veramente eccellenti considerando gli anni e i tantissimi chilometri che hanno fatto.Utilizzati anche per ciaspolate per diverse ore, mai una sbavatura. Mai visti in Italia.
 
Complimeti per l'escursione!
Visti i discorsi fatti poco tempo fa sulla suola degli scarponi non è che ce la siamo tirata? Non vorrei assistere ad un dilagare di suole che danno forfet :D
 
Visti i discorsi fatti poco tempo fa sulla suola degli scarponi non è che ce la siamo tirata?

Sai che ho pensato la stessa cosa? Infatti dalla prossima nel mio zaino sara' sempre presente " U' sparatrapp" ......a forza di trovare sole (dial. romano) in giro....

Tipo di zaino, tipo di tenda, capi tecnici ecc. ecc. ecc.

Io adesso cedo la parola ai miei compagni di escursione... ma ti anticipo solo un particolare, avevo portato un formaggio a te talmente familiare che tornerei indietro a a trovarne la "scorza"......
 
avevo portato un formaggio a te talmente familiare che tornerei indietro a a trovarne la "scorza"......
Ok hai attirato la mia attenzione :eek:!
Dammi qualche indizio in più :roll:.
Oppure dimmi direttamente che tipo di formaggio era ........................ buongustaio ;).
Per quanto riguarda l'attrezzatura per esempio la tua 4 posti che tipo di tenda era? Marca ecc. ecc.
Come avete aggiustato lo scarpone (come del semplice nastroo_O)?
La fonte (della giovinezza :pio:) che hai scoperto forniva acqua potabile?
A proposito, ma tu quale sei dei tre protagonisti di questa escursione presenti nelle varie foto???
Boh Boh a me i personaggi ritratti sembrano tutti dei trentenni (o quasi) e non vedo nessun arzillo sessantenne.
:p :p :p
Con stima.
Dano
 
o adesso cedo la parola ai miei compagni di escursione...
allora comincio io, avevo uno zaino quecha forclaz 40 air, a dir la verità molto più capiente secondo me dei 40 litri che indica la casa costruttrice. All'interno tenda gelert solo, materassino quecha a200 Ultralight, sacco a pelo militare T conf 0°.....ecc......per quanto riguarda i capi tecnici non avevo nulla di particolare, un micropile e un completo antipioggia giacca-pantalone, che per fortuna non è servito...avevo con me una popote anch'essa militare e prometto a vincent che la prossima volta IL RISOTTO ce lo facciamo!!!!
 
Io adesso cedo la parola ai miei compagni di escursione... ma ti anticipo solo un particolare, avevo portato un formaggio a te talmente familiare che tornerei indietro a a trovarne la "scorza"......

a quel formaggio gli mancava solo la parola!!!ottime anche le salsicce e non parliamo del dolce..........insomma tutto perfetto!
 
Come avete aggiustato lo scarpone (come del semplice nastro)?
grazie a Kallaghan che avevo un cordino di riserva abbiamo fatto due fori sulla tomaia esterna, poco più sopra del tallone, e abbiamo fatto passare il cordino nei due fori e al di sotto della suola, chiudendolo con un bel nodo...dovrei avere qualche foto fatta da kallaghan che forse rende tutto più chiaro....


a fonte (della giovinezza ) che hai scoperto forniva acqua potabile?
a proposito oggi parlando con una guida mi diceva che vicino agli alberi serpenti c'è un'altra sorgente.....
 

Allegati

  • Immagine_020.jpg
    Immagine_020.jpg
    67,4 KB · Visite: 576
  • Immagine_022.jpg
    Immagine_022.jpg
    90,3 KB · Visite: 670
Ultima modifica:
Per quanto riguarda l'attrezzatura per esempio la tua 4 posti che tipo di tenda era? Marca ecc. ecc.

Ferrino Pumori 2 (DUE) posti- sacco letto estivo - materassino Camp autgf. - zaino 85 lt "8848" - lampada front. - l. dinamo (non utilizzata) lampada a gas ( ne avrei potuto fare a meno) fornello pocket rocket - due ricariche ( ne sarebbe bastata una) - ammennicoli vari.

c'è un'altra sorgente.
la dobbiamo individuare,dovrebbe essere nel Piano di acquafredda...

La fonte (della giovinezza ) che hai scoperto forniva acqua potabile?
potabilissima!!

Vincent non scrivi niente???????

non vedo nessun arzillo sessantenne.
ti dovrei rispondere con una parolaccia ma un amico non si puo' mandare a fan....ecco la mia foto presa piu' da vicino:

anziano_200x176.jpg
 
ti dovrei rispondere con una parolaccia ma un amico non si puo' mandare a fan....
:rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl:

Sei proprio un Satanasso :poke:.

ma ti anticipo solo un particolare, avevo portato un formaggio a te talmente familiare
E allora che tipo di formaggio era o_O?

Ferrino Pumori 2 (DUE)
Bella bella bella :si:, anche se pesa sui 3 kg circa però ne vale la pena.

Grande Kallagan (meno male che c'è chi sa stare allo scherzo :D)
 
questo periodo nn ho la possibilità di accedere al mio pc regolarmente....

ecco il mio setup:

- zaino 60L decathlon
- sacco a pelo 5° confort decathlon
- materassino autogonfiabile decathlon
- lightent1 Ferrino
- pile woodland
- micropile antivento/idropellente decathlon
- giacca impermiabile decathlon
- Tshirt (3) decathlon
- pantaloni tipo combat decathlon
- scarponi Meindl
- ricambio intimo
- camelbak 3L
- orsacchiotto

- gps Garmin
- carta IGM
- bussola da orienteering decathlon
- minuterie varie...

- CROSTATA (la cosa più importante)
- tramezzini (5)
- succo di frutta

la prox volta ci facciamo il risotto assolutamente hahahaha
 
ciao Kall, ciao a tutti :D
anche io bazzico spesso nella zona del Pollino.. e volevo sapere se qualcuno di voi ha i punti gps delle sorgenti/zone acqua del parco.

grazie!!
 
Ho letto adesso. No io non lo uso il Gps perche' conosco alquanto bene i posti di cui parliamo ma ho in programma l'acquisto. Dovresti contattare Vincent, ricordo che aveva marcato durante questa escursione dei punti tra cui una sorgente.
 
Corso di Orientamento
Alto Basso