Proposta Escursione Sabato 17 o Domenica 18

#1
Ciaoa tutti, vorrei fare un'escursione qiesto sabato o questa domenica.
Avete qualcosa da proporre? Qualcuno si vuole unire?

 

NOTA AMMINISTRATORE: gli eventi proposti sono regolati dall'articolo 7 del regolamento, prendine visione. Richiedi la compilazione del modulo informativo per fare chiarezza sulle difficoltà dell'evento, l'equipaggiamento, le capacità e l'esperienza necessaria.
Organizza e partecipa agli eventi in sicurezza, con criterio, umiltà e competenza, qualità fondamentali per praticare le attività outdoor.

#3
...fa troppo caldo.
Se e' sopra quota 1500 si puo' anche pensare, ma il mio problema e' staccarmi dal condizionatore e affrontare i 32°C all'ombra (quale ombra?) che trovo fuori della finestra.

Torno a soffrire in silenzio.

N
 
#5
...fa troppo caldo.
Se e' sopra quota 1500 si puo' anche pensare, ma il mio problema e' staccarmi dal condizionatore e affrontare i 32°C all'ombra (quale ombra?) che trovo fuori della finestra.

Torno a soffrire in silenzio.

N

Ciao Nettuno!

Il tuo post mi dà lo spunto per una proposta che "covavo" da tempo, più o meno dal caso di Stefano Bi.

Propongo ufficialmente ai moderatori una nuova sezione o anche solo thread, unico nel suo genere, intitolato DESAPARECIDOS: no, non è uno scherzo sebbene possa sembrarlo.

In questa sezione o thread chiunque non legga messaggi di certe altre persone da diverso tempo può citarne il nick; addirittura si potrebbe pensare a un sistema automatico che "aggiunge" i nick quando scattano tot giorni dall'ultimo messaggio (un po' come già fa per segnalare i compleanni).

Qualcuno dirà: e che è, un "chi l'ha visto ?" dove non si ha neppure la sacrosanta libertà di scomparire ?
No, no, per carità sennò rifacciamo un altro "caso" Stafano Bi.
Oltretutto è più che logico che anche chi non è "scomparso" possa semplicemente, anche senza volerlo coscientemente, starsene per settimane o mesi senza postare nulla, come dire, semplicemente in pace con se stesso, magari leggendo e basta.

Ma l'unico scopo sarebbe quello di dare un cenno, solo per dire "sono qui".

Fermo restando che - ma questa è un'idea personale opinabile - così come viene ritenuto "educato" e "ovvio" fare i post di presentazione, se poi uno vuol lasciare la compagnia liberissimo di farlo, ma in questo caso, per simmetria, sarebbe altrettanto "educato" fare anche un post di commiato, senza bisogno di giustificare nulla, ma solo per non lasciare nessuno "in sospeso".
Ogni tanto vedo foto, messaggi, album, thread...mi incuriosisco...per poi scoprire tristemente che magari l'ultimo messaggio di quel nick risale a mesi prima. E' un po' malinconico, è vero che un forum è un porto di mare, ma quando si ha la sensazione di navigare tra un po' "troppi" relitti non è granchè piacevole, dà l'idea di qualcosa in disarmo...

Un saluto a te e a tutti.
Anch'io sto soffrendo come una bestia, purtroppo !
 
M

millamilla

Guest
#7
Oltretutto è più che logico che anche chi non è "scomparso" possa semplicemente, anche senza volerlo coscientemente, starsene per settimane o mesi senza postare nulla, come dire, semplicemente in pace con se stesso, magari leggendo e basta. Ma l'unico scopo sarebbe quello di dare un cenno, solo per dire "sono qui".
...Secondo me non in un forum... C'è troppo "passaggio" di vario genere. Ci sono persone che magari si iscrivono, "apprendono" e "prendono" notizie che gli interessano e spariscono... Il tuo discorso può essere valido, ovvio, tra amici, tra persone che si frequentano più o meno abitualmente e per un certo periodo possono decidere di starsene per i fatti propri (ci sta, altrochè se ci sta) ma secondo me non in un forum... I troppi "relitti" come li chiami tu sono semplicemente persone che sono passate, ad un certo punto hanno trovato altri interessi e non hanno più voglia di collegarsi... Liberi.. ;)
 
#11
ok, capito. Nessuno vuole muoversi questo weekend. ;)

Chiudiamo il topic.


Ragassuolo, ma l'hai letto cosa ti/ci/vi attende ?
Basta titolo e sottotitolo del link...
Direi un tempismo straordinario :woot::woot::woot:
:biggrin:


Grande caldo, arriva il picco oggi bollino rosso per 18 citt - Repubblica.it


Ciao!
Appunto! Grande caldo in città, mica in montagna :biggrin::biggrin::biggrin:

Birbante, non mi ero raccomandato altro che leggere "titolo e sottitolo".

Vista la pigrizia allora riporto io: "Si suda nache in montagna: in Alto Adige le temperature hanno segnato il record degli ultimi novant'anni" .

Quanti giorni ci sono in 90 anni ? 32850 ?

Bene, scegliamoci il più caldo degli ultimi 32850 (o giù di lì)...

Comunque, seriamente, se si tratta di percorsi all'ombra bene, ma se sono scoperti non è un mistero che in montagna specie in questo periodo uno può prendersi scottature da raggi UVA e insolazioni micidiali, dieci volte peggio che sulle spiagge e talvolta pure subdole (come quando c'è vento o il cielo sembra schermato da nuvole): a meno di mettersi creme a protezione totale livello 50+ e portarsi dietro cisterne d'acqua.

La miglior assicurazione (innanzitutto verso noi stessi) è il buon senso.

Ciao
 
S

sun75

Guest
#12
Notturne no?:cool:

Per motivi di lavoro mi e' saltata la tre giorni nel PNA...(che rimando al prox weekend)...ma questa sera, se il mio amico motorizzato non ci da la sola, si parte in tre per Campo Imperatore....e si fa il Mt. Prena / Infornace in notturna via Normale....:roll:....per poter tornare alle 12-13 all'auto e sfondarci di arrosticini dal Mucciante di F.te Vetica...:cool::cool::poke:

Basta un po' di fantasia....la Montagna di notte e' ancora piu' bella!!:D:D
 
#13
Io non ci sarò questo fine settimana. Probabilmente una gitarella montana me la farò ma non ne son certo.
Un buon posto, se non avete paura del sole, potrebbe essere sui simbruini dalle parti di campo staffi. Praticamente arrivi con la macchina fin su gli impianti sciistici, 1800m mi sembra, e li ti scegli un bel giretto. Non sarà freschissimo ma meglio che a quote più basse.
Altrimente si può visitare il PNALM, o meglio ancora il parco del Circeo così ci scappa anche il bagno.

Poi scusate è?!?! In autunno no perchè piove, in inverno no perchè c'è la neve, in estate no perchè fa caldo, quest'anno è piovuto per tutta la primavera... ma quando ci andiamo in montagna? :D
 
S

sun75

Guest
#14
Poi scusate è?!?! In autunno no perchè piove, in inverno no perchè c'è la neve, in estate no perchè fa caldo, quest'anno è piovuto per tutta la primavera... ma quando ci andiamo in montagna? :D
Be' infatti: il Meteo e' solo un modo diverso di vestirsi ed equipaggarsi!:cool:

Il vero montanaro va in Montagna tutto l'anno, con qualsiasi meteo, con qualsiasi condizione, tutti i weekend!!:D:D

Altrimenti si e' "merenderos della domenica"...:p:p
 
Ultima modifica di un moderatore:
#15
Io credo che in questo periodo di grande caldo fare escursioni lungo le creste-vette sia come voler tentare il suicidio.
finchè si cammina lungo i freschi torrenti dove ci si può bagnare va bene,oppure escursioni sui monti con sentieri che scendono a mare dove si può fare un bel bagno,anche se poi te voglio a risalire.
no,per quanto mi riguarda meglio le rilassanti pagaiate in canoa,ma questo non vuol dire che la mia sia la scelta giusta.
 
M

millamilla

Guest
#17
Ma quali giorni? E dove? Io stasera ... ehm... vado ad una festa in spiaggia, poi restiamo lì e domani mattina andiamo al mare, ma domenica, eventualmente, potrebbe andare... Di solito cammino... e ... non mi lamento... ;):p... Ma, in caso, anche la prossima settimana...
 
#19
Che caruccia Elisabetta(Millamilla),hai capito,festa in spiaggia, bagni e poi anche escursioni.
grande!!!!
Bravo Enrico(Gruccione),in questo periodo di gran caldo le escursioni le lasciamo ai pischelli.
buoni bagni
 
#20
Poi scusate è?!?! In autunno no perchè piove, in inverno no perchè c'è la neve, in estate no perchè fa caldo, quest'anno è piovuto per tutta la primavera... ma quando ci andiamo in montagna? :D
E già, anche questo è vero...

ma - a parte che probabilmente ciascuno di noi ha delle tolleranze particolari: chi al caldo, chi come me al freddo e dico sempre: col freddo basta coprirsi e non si muore ;), col caldo sì :( ! - forse proprio questi ultimi anni ci dovrebbero far rendere conto e far toccare con mano come stiamo "perdendo" quel piccolo miracolo che è il clima.

Quando si dice che i cambiamenti lo stanno estremizzando, in fondo è proprio questo: ondate di calore, di gelo, periodi di pioggia o siccità ininterrotte, e così via. Come dire, in sostanza, che i momenti in cui si "sta bene" diventano sempre meno regola e sempre più eccezione.:(

Certo, per carità, ci adattiamo ed esorcizziamo: ma provate a pensare su quanti fronti siamo già chiamati ad adattarci...almeno sul fronte natura e tempo libero avremmo sperato di non doverlo fare pure lì. :roll::(
 

Discussioni simili

Contenuti correlati

Alto