Proposta Escursioni Veneto-Friuli con intensificatori d'immagine

Vorresti venire ma non puoi? Perché?

  • Ho paura della notte

    Voti: 0 0,0%

  • Votatori totali
    5
#1
Parchi del Veneto
Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, Parco Regionale dei Colli Euganei, Parco Naturale del Fiume Sile, Altopiano di Asiago
Cerco un appassionato di escursioni e di visione notturna che abiti in Veneto o in Friuli.
Lo scopo - dopo esserci conosciuti bene ed aver fatto molte diurne assieme - sarebbe quello di fare delle escursioni in montagna/collina e con gli intensificatori d'immagine.
Ammirare i magici/unici suoni della natura lontana dalla luce del sole, ammirare la fauna della notte mentre si cammina, senza allertarla prima di poterla avvistare e senza creare inquinamento luminoso.

Requisiti minimi:
un buon intensificatore d'immagine chimico gen 2+ , possibilmente bioculare, che possa essere montato su elmetto o su strap mount: con un gen 1+ si rischia di farsi male agli occhi, di non vedere il panorama e di inciampare!!! Inoltre monocolo=mal di testa e minore percezione di dove si mette piede.
Ben accetti altri tipi di ottiche adatte ad uso notturno, come telecamere termiche ed intensificatori d'immagine digitali.

No grazie a:
- perditempo
- persone che girano con coltelli, armi da fuoco o con vestiti militari come le mimetiche (ok solo a zaini militari): sto cercando un escursionista!
- equipaggiamento illegale (es. Gen3+)
- offerte di bracconaggio: ripeto, sto cercando un escursionista!
- persone che vogliono concludere subito per andare in notturna: solo col tempo capirò se potrò fidarmi...perché dovrei uscire con qualcuno di notte col rischio di farmi rubare l'equipaggiamento?!

Se possibile, cerco persona coetanea (sui 30 anni) e di temperamento calmo e pacifico.
 

NOTA AMMINISTRATORE: gli eventi proposti sono regolati dall'articolo 7 del regolamento, prendine visione. Richiedi la compilazione del modulo informativo per fare chiarezza sulle difficoltà dell'evento, l'equipaggiamento, le capacità e l'esperienza necessaria.
Organizza e partecipa agli eventi in sicurezza, con criterio, umiltà e competenza, qualità fondamentali per praticare le attività outdoor.

#3
Grazie per la risposta, ad ogni modo non la vedo come una cosa fattibile.
Già i visori notturni sono considerati ''sospetti''...se aggiungiamo un coltellino e la possibilità che qualcuno (come una guardia volontaria o la sezione forestale dei carabinieri, che ha le termocamere) ci veda con entrambe le cose...beh come minimo ci portano in caserma tutta la notte. Ed il coltellino può essere associato ad un bracconiere che è tornato sul posto per prendere ciò che gli serve di un animale abbattuto ore prima
 
#4
Spero, @Hiker1991, che tu trova un compagno di gite, ed in attesa di quel momento, sarebbe sicuramente interessante, se possibile, una qualche foto o comunque un riscontro "visivo" di una tua escursione in notturna con il visore ma credimi, e dubito di essere smentito, se le FdO avessero qualcosa da ridire non lo farebbero certo per un coltello che, tra parentesi, in ambito escursionistico vi rientra a pieno titolo ;)

Ciao e buona fortuna :si:, Gianluca
 
#5
Ciao Gianluca!
Il problema anzitutto è COME fare la foto...non ho visori notturni digitali con cui effettuare foto e video.
Se intendi una normalissima foto con la torcia elettrica che mi illumina, resta sempre il fatto che non avrei nessuno che possa scattarmene una. Un selfie sarebbe il massimo e te lo potrei inviare privatamente, ma credo tu volessi vedere qualcosa di più completo

Riprendendo l'altro discorso...il problema non è il coltellino in sé, il problema è il coltellino abbinato all'intensificatore d'immagine.
A mio parere questo genere di gioielli tecnologici suona fuori luogo di suo (quasi nessuno li possiede, e la gente crede ancora che siano oggetti esclusivi di militari e terroristi...difatti provando gli occhiali davanti a delle persone che conosco mi è stato detto che ricordavo un terrorista e che avrei spaventato chiunque). "Indubbiamente nell'ignoranza"...volendo citarti mentre ne parlavamo quasi un anno fa. Però credo che se qualcuno trova il mio compagno ed io con questi aggegi ed un coltellino...beh...suppongo passeremmo una brutta nottata in caserma per quello che ho appena spiegato. Naturalmente senza ulteriori riscontri negativi, ma non dev'essere piacevole essere preso per una persona che ha fatto qualcosa di male quando in realtà sei un cittadino integerrimo, un cittadino integerrimo solo con passioni particolari.
 
#6
Ciao Gianluca!
Il problema anzitutto è COME fare la foto...non ho visori notturni digitali con cui effettuare foto e video.
Se intendi una normalissima foto con la torcia elettrica che mi illumina, resta sempre il fatto che non avrei nessuno che possa scattarmene una. Un selfie sarebbe il massimo e te lo potrei inviare privatamente, ma credo tu volessi vedere qualcosa di più completo

Riprendendo l'altro discorso...il problema non è il coltellino in sé, il problema è il coltellino abbinato all'intensificatore d'immagine.
A mio parere questo genere di gioielli tecnologici suona fuori luogo di suo (quasi nessuno li possiede, e la gente crede ancora che siano oggetti esclusivi di militari e terroristi...difatti provando gli occhiali davanti a delle persone che conosco mi è stato detto che ricordavo un terrorista e che avrei spaventato chiunque). "Indubbiamente nell'ignoranza"...volendo citarti mentre ne parlavamo quasi un anno fa. Però credo che se qualcuno trova il mio compagno ed io con questi aggegi ed un coltellino...beh...suppongo passeremmo una brutta nottata in caserma per quello che ho appena spiegato. Naturalmente senza ulteriori riscontri negativi, ma non dev'essere piacevole essere preso per una persona che ha fatto qualcosa di male quando in realtà sei un cittadino integerrimo, un cittadino integerrimo solo con passioni particolari.
Non conosco l'attrezzatura che tu possiedi, ma penso che sono delle cose legali. Dunque non capisco perché tutte queste preoccupazioni. So che i visori notturni costano una barca di soldi e vedere qualche foto delle tue avventure notturni sarebbe interessante.
 
#7
Sì la mia è legale, ma ha un impatto negativo sulle persone. Ho avuto molte conferme anche qui sul forum. Se qualcuno mi incontrasse di notte con quegli occhiali, beh si spaventerebbe o penserebbe male.

Comunque da quanto ho capito (cito "Non conosco l'attrezzatura che tu possiedi, ma penso che sono delle cose legali") ti piacerebbe fare delle notturne con qualcuno ma non hai un paio di occhiali/un monocolo per la visione notturna...
Peccato. Coltellini a parte (magari la cosa avrebbe potuto essere da me sorvolabile, o forse no), non si sarebbe potuto fare in nessun caso. Perché la luce di una torcia elettrica (strumento che ipoteticamente ti porteresti tu appresso...altrimenti - salvo plenilunio ed ottima vista - come ci vedi al buio?) rischia di danneggiare il tubo intensificatore del mio dispositivo. E' fatto per essere utilizzato in condizioni di zero visibilità

Se vuoi rimanere informato sulle mie avventure notturne (sono lusingato che l'argomento notte/visori notturni ti crei interesse), puoi pure continuare a seguire l'altro topic in cui mi avevi risposto...quello della "paura nei boschi di notte".
Come dicevo a qualcuno per i video, purtroppo non è affatto semplice scattare foto di notte con il visore notturno. Gli occhiali normalmente non hanno un attacco per il DVR/non hanno una fotocamera integrata, dunque sarebbe da posizionare il cellulare o la macchina fotografica in una delle due coppe per gli occhi.
Ma
1) Il dispositivo che scatta la foto potrebbe farla apparire fuorviante rispetto a ciò che si vede in realtà dentro gli occhiali (es. meno luminosità, meno chiarezza)
2) La foto verrebbe con un effetto a tunnel, ovvero...invece che vedere l'immagine a schermo intero (come di consuetudine per qualsiasi foto normale) la vedresti da lontano, in fondo ad un tubo.
Comunque, per soddisfare la tua curiosità, potrei pubblicare l'unica foto che ho fatto. Nessuna escursione...stavo semplicemente testando i miei occhiali. Inutile dire che dal vivo è tutto ben più nitido.

EDIT: trovi la foto nell'altro topic. Preparati che è venuta uno schifo
 
Ultima modifica:
#9
suppongo passeremmo una brutta nottata in caserma per quello che ho appena spiegato
..... durante una escursione avere un coltello è perfettamente lecito e le FdO, competenti, lo sanno perfettamente e non è "quello" che li potrebbe "innervosire" tale da dover indagare ulteriormente, non è un elemento che faccia pensare al bracconaggio, ovviamente parliamo di un coltello e non della spada di Conan il barbaro ...... una lama da 10 12 15 17 cm.

Non è l'abbinata visore & coltello il problema :) ....... è il visore !!! poi, per carità, non vendo coltelli nè pratico una religione che obblighi di portare un coltello per cui ognuno è libero di vederla come vuole.

Comunque in montagna, in mezzo ad un bosco, penserei a tante cose se vedessi qualcuno con un intensificatore di luce ma il terrorismo sarebbe forse l'ultima cosa :)

Detto questo se i tuoi sistemi di visione non hanno una "uscita" video potresti comunque provare a fare delle riprese con, ad esempio, il cellulare cercando la giusta lunghezza focale ...... non è sicuro che funzioni ma provare non costa nulla :) ...... io feci anni fa qualche esperimento con un binocolo (usato come monocolo ovviamente) e qualcosa si vedeva ...... la butto lì come "idea", alias potrebbe essere una cazzata, visto che è un visore, cioè viene proiettata una immagine, se poni uno specchio a 45 gradi, l'immagine viene riflessa ? Se sì potresti provare a riprendere "qualcosa" per riflessione.

Ciao :si:, Gianluca
 
#10
@znnglc Gianluca col telefonino ho già provato a fare sia una foto che un video. Come dicevi, il problema è che è difficilissimo tenere gli occhiali in una mano e tenere il telefono nella posizione giusta con l'aiuto dell'altra mano.

Vi sono tre modi per fare riprese con gli intensificatori di luce, ma sono macchinosi.
1) C'è un sistema della Armasight by FLIR (il produttore dei miei occhiali) che permette di montare gli occhiali su un binario e da dietro ci puoi attaccare e regolare con precisione una camera con lenti da 30mm che pesi meno di 500 grammi.
2) Se possibile (nel mio caso no...riesco a farlo solo con la telecamera termica) si può utilizzare un Mini-DVR e collegarlo ad un'uscita video output...
3) Altrimenti ci sono gli adattatori per telefonino come il Televue FoneMate...però non saprei se siano compatibili con i miei oculari. Io ho un Nyx 7 ID, che sarebbe la versione civile e più leggera dell'Army/Navy PVS-7. Il FoneMate è sicuramente compatibile con l'AN/PVS 14, ma con dispositivi simili al 7 booh! Probabilmente sì ma non ne sono certo

Credo che in futuro mi prenderò il primo.
Ho molti progetti. Voglio prendermi le lenti focali per gli appostamenti con treppiede, pubblicare filmati naturalistici su Youtube e così via.
Intanto comincerò a camminare ed a fare esperienza, ma le mie escursioni notturne non saranno mai limitate solo a questo. Per ora, mi godo il sogno di fare filmati e foto decenti.
Però c'è la voglia di sapere, documentare e vedere cose che nessuno potrebbe mai vedere con i propri occhiali da vista
 
#12
@andreapaiola è pur sempre uno schermo, dunque non fa bene in ogni caso.
Il fosforo verde dà un effetto luminoso e permette di vedere un maggior numero di sfumature, tuttavia è più stancante per gli occhi, in quanto l'immagine non viene percepita come naturale.
Il fosforo bianco permette di vedere immagini in bianco e nero, dunque è meno stancante per gli occhi e si ha una migliore percezione dell'ambiente. Però, specie quello presente nei visori gen 2+, ti dà un effetto più scuro delle circostanze.
Io ho scelto il verde, perché ho paura del buio o comunque di un effetto che mi fa pensare che c'è poca luce ambientale
 
#14
Mi permetto di rispondere, nonostante non sia molto pratico di visori. Sono uno di quelli che girano di notte nei boschi in mimetica, con armi e coltelli al seguito, ossia sono un militare, e qualche giorno fa abbiamo condotto un'esercitazione su 3 giorni, con anche i visori notturni. Premesso che non ricordo il modello, né conosco la differenza gen 1+/2+/3+, ho fatto un breve video che può interessare ai curiosi; come diceva giustamente @Nachtjager la qualità reale è molto migliore.


Per quanto riguarda girare con coltelli e visori, per la mia esperienza da civile e militare, una volta spiegato quello che si sta facendo le forze dell'ordine non dovrebbero fare problemi, a meno che non si abbiamo coltelli tipo lo spadone di Braveheart; bisogna sempre ricordarsi che anche la forestale sta lì per lavorare, e portare una persona in caserma senza avere una base per procedere in qualche modo fa perdere un sacco di tempo e di soldi.
 
#15
ciao, un punto di vista professionale in questo thread ci sta :)

vado ot un attimo con una domanda: in che zona fate le esercitazioni? sono zone interdette ai civili? a cividale, dove vado spesso, le esercitazioni che non prevedono di sparare sono fatte tranquillamente tra campi e boschi in zone di libero accesso, le prime volte che ho visto militari armati ed equipaggiati camminare dove passavano tranquillamente anziani in bici mi ha fatto un po' sorridere, per gli abitanti del posto e' invece normale.

tornando it, quel visore ha una risoluzione stupenda!!! e quella mimetica sembra funzionare molto bene anche sotto ir, a giudicare dai colori che appaiono. avresti la possibilita' di provare quel visore con altri pattern, ad es woodland, flechtarn e strichtarn? :)
 
#16
Prima di creare false aspettative, io non sono nelle forze speciali, anzi, sono ancora in addestramento come ufficiale. In ogni caso, da quando mi sono arruolato due anni fa la maggior parte dei corsi e delle esercitazioni le abbiamo condotte in zone aperte anche ai civili, soprattutto intorno a Cesano, dove c'è la scuola di fanteria, ma anche in Friuli, ad Aosta per quanto riguarda l'addestramento alpino e a Pisa per gli aviolanci. A sparare proiettili ordinari di solito si va proprio in poligono, altrimenti ci sono zone ad uso militare, solitamente aperte a tutti, che vengono chiuse quando sono in corso tiri, semplicemente a salvaguardia di chi potrebbe passare senza sapere nulla; che io sappia zone di questo tipo ci sono vicino Cesano, vicino Udine e alla foce del Reno, sopra Ravenna. Spesso incontriamo civili, ma di solito sono abituati a vedere militari in addestramento e non si stupiscono particolarmente.

Tornando IT, la risoluzione è davvero buona, anche in bosco fitto; il pattern delle mimetiche attuali è studiato molto bene, con visore IL a 15 metri non si riconosce un poncho di 2 metri per 2 da un qualsiasi cespuglio o arbusto; sempre nella stessa esercitazione, un tiratore scelto e una pattuglia mi sono passati a un metro mentre ero sdraiato nelle frasche e non mi hanno notato. Purtroppo non potrò provarlo con altri pattern, anche se a giorni partiremo per un'altra esercitazione simile: la woodland è rimasta in uso nell'EI fino al 2007-08 e ormai la comprano solo gli appassionati, come anche le altre due, che se ho capito bene sarebbero una la mimetica tedesca e l'altra quella dell'ex Patto di Varsavia. Comunque ci era stato detto che con i visori IL risaltano gli oggetti neri, perché assorbono la luce e si vede la chiazza scura sul verde: non so se fosse una verità o un'idea di un paracadutista mezzo matto, ma potrebbe essere un motivo per cui la woodland è stata dismessa in favore del Vegetato... :mumble:
 
#17
confermo che le due colorazioni che dico sono la mimetica tedesca (che uso moltissimo assieme alle woodland per la qualita' e reperibilita') e la tedesca est :) mio zio adorava quest'ultima, diceva che funzionava in tutto il mondo e in tutte le condizioni e infatti si e' fregato un paio di zaini e due giacche da un carico della ddr diretto ai guerriglieri del nicaragua e li usava spessissimo per pescare :)

si, per sparare in friuli c'e' un poligono (ci passa un sentiero e, a quanto mi hanno detto amici della zona, ci sono cartelli con tabellate le ore in cui sparano, le altre ore si puo' andare, poi se resti li mentre sparano affari tuoi...), nel mio caso parlo di marce ed esercitazioni di orientamento. come detto sopra, mi sono trovato militari carichi e armati in mezzo ai campi con la gente intorno che pedalava :)

le woodland: sono un classico, le uso moltissimo, non so se siano efficaci ma, in un paio di posti e andando a cavedani, mi hanno sbloccato una situazione non facile (prima andavo con la classica maglietta della salute). pero' ammetto che non ho mai visto un cavedano armato di ak47 :D
 

Discussioni simili

Alto