Recensione Extrema Ratio Mamba

#1
7fba560264e301e81765ff19a6286c8d.jpg


Ciao ragazzi,
Come promesso vi presento una recensione a 360° del mio ultimo acquisto, si tratta di un coltello atipico per forma e destinazione d'uso; ci tengo a precisare che con questo lavoro voglio parlare esclusivamente del prodotto, senza prendere in considerazione tutti i discorsi relativi al marchio... il quale come sappiamo è spesso oggetto di discussione.

IMG_20171215_180213.jpg


Nello specifico si tratta di una piccola e leggera lama di backup la quale viene definita dal produttore stesso come un multiruolo. Sarà vero? Vediamo di che cosa è capace. Il modello che ho acquistato è la versione Ranger Green, ma vi sono altri colori come vedete dall'immagine sottostante.

DGETGXSXoAAZRH5.jpg


SCHEDA TECNICA:

Qui di seguito vi illustro le misure del Mamba, come da specifiche indicate sul sito.

img_20171218_121827.jpg


Extrema_Ratio_Mamba_-_lineart.jpeg


PECULIARITÀ:

Due sono le particolarità più evidenti di questo nuovo coltello: il sistema di trasporto e la forma. Per quanto riguarda quest'ultimo aspetto ci troviamo di fronte a una linea molto affusolata; il coltello è sottile e ben armonizzato nelle linee, non assomiglia ad altri prodotti in commercio.
Per quanto riguarda invece il sistema di porto, ecco un'interessante novità. Il fodero ed il coltello stesso sono stati concepiti per l'utilizzo con il sistema molle, più avanti vedremo di cosa si tratta.

LAMA:

Lo stile è tipicamente militare, con una punta tanto molto apprezzata dagli appassionati del genere.
La lama presenta una lunga scanalatura che prosegue fin dentro al manico, non un'idea eccezionale visto che lo sporco tende ad accumularsi proprio lì. Sul dorso troviamo una godronatura molto pronunciata tanto da affogare nel manico stesso, poco più avanti la scritta Mamba.
Tale godronatura nella parte iniziale serve per bloccare il fodero, per il resto infastidisce soltanto.
Sul lato reverse della lama troviamo la durezza dell'acciaio, sul lato observe il marchio; il filo è piano, l'affilatura davvero ottima.
Non è presente il ricasso mentre il materiale utilizzato è il famoso bohler n690co, un vero must per il marchio.
Il.dorso è smussato, difficile immaginare l'utilizzo di un firesteel.

Extrema_Ratio_Mamba_25.jpeg


MANICO:

Realizzato in forprene, un materiale termoplastico antiscivolo.
È in grado di resistere a temperature comprese tra -40 e +120.
È molto sottile ma sufficientemente lungo per ospitare qualunque tipo di mano, il codolo è esposto, termina con una sorta di frangivetri.
L'ergonomia è ben studiata e nonostante i limiti dimensionali il coltello si impugna davvero bene.

IMG_20171216_101202.jpg


FODERO:

Ed ecco la grande novità. Il fodero è piccolo e semplice, realizzato in ABS
Ha due guide regolabili per agganciarsi al sistema molle ma anche a una comune cintura, una piccola leva ben realizzata ne assicura il blocco.
La chiusura è davvero robusta nonostante le dimensioni minute, se si preferisce optare per un fodero tradizionale questo non è compreso nella confezione ci si deve arrangiare.
Come vedrete dalle foto il sistema è molto funzionale, in pochi secondi si può regolare a piacimento la chiusura.

photostudio_1514038364300.jpg

photostudio_1514038248846.jpg


Ed ora iniziamo i test... sarebbe inutile testare questo coltello come fosse un coltello da campo, ma ho voluto fare prove di vario tipo per vedere quanto possa essere realmente efficiente... se sia insomma davvero un multiruolo.

TEST DI TAGLIO:

A cosa deve servire un coltello se non a tagliare? Ecco quindi alcuni test di taglio su materiali differenti, dalla plastica al sughero al legno; le foto sono molto chiare ma qualche parola la voglio aggiungere.
Il coltello taglia benissimo, è affilato a dovere e mantiene molto bene il filo. Tutte le operazioni sono svolte con grande facilità ma nel momento in cui si deve forzare un po' col pollice la godronatura infastidisce. Ma questo ce lo siamo già detti... lo spessore di 4 mm pensavo fosse eccessivo ma la lama è progettata bene ed infatti va davvero bene!
Giudicate voi.

IMG_20171221_214308.jpg

IMG_20171220_223150.jpg

IMG_20171220_223253.jpg

IMG_20171220_221929.jpg

IMG_20171221_214926.jpg


TAGLIO AD IMPATTO:

In questo test, visto il peso esiguo e le dimensioni, il risultato non è dei migliori Ma questo è immaginabile, provare a fare chopping con un coltello del genere è un'impresa difficoltosa Chiaramente lo si può fare, con un po' di fatica i risultati si portano a casa ma è evidente che non è fatto per questo.
Ho provato a tagliare del cartone confrontandolo con un lionsteel M5 ed un mora garberg, ho evitato le prove su rami di grosse dimensioni mentre su rametti più piccoli devo dire che se l'è cavata bene.

photostudio_1513940467677.jpg


BATONING:

Questo test mi faceva molta paura, la lama dal dorso al tagliente è davvero corta e potrebbe spezzarsi con un utilizzo intensivo della tecnica del batoning.
Mi sono quindi limitato a poche prove. Essendo lungo 11 cm ci si deve accontentare di piccole porzioni di legno... pochi colpi e la lama fende perfettamente le fibre anche in maniera trasversale.
Se ci si accontenta di legni non troppo resistenti e dalle dimensioni contenute, il risultato è assicurato. Ricordiamoci che non è il suo compito principale.

IMG_20171219_162842.jpg

photostudio_1513976454333.jpg

IMG_20171223_145403.jpg

IMG_20171223_145324.jpg


CONCLUSIONI:

Dopo qualche ora di divertimento devo ammettere che sono rimasto soddisfatto.
Il progetto è molto valido, l'obbiettivo è stato centrato.
Chi acquista questo coltello per avere una valida lama di scorta ha sicuramente trovato il prodotto giusto.
Questo ruolo in alcuni casi può anche stargli stretto in quanto per piccole necessità, escursioni brevi nelle quali si punta alla leggerezza, questo coltello può diventare tranquillamente una lama principale.
Non prendiamoci in giro non si può fare tutto con una lama del genere ma anche coltelli di grandi dimensioni i loro limiti li hanno sempre.

P.S.: recensione fatta col cellulare, perdonate i piccoli errori!

Pregi:
Peso
Doti di taglio
Sistema di porto.

Difetti:
Prezzo elevato
Godronatura.
 

Ultima modifica:
#5
Complimenti max,
Un ER leggermente fuori dai soliti canoni, sicuramente particolare.
Belle prove,
BATONING:

Questo test mi faceva molta paura. Essendo lungo 11 cm ci si deve accontentare di piccole porzioni di legno.
Bè insomma, mi pare che il legno fatto a pezzi sia mica tanto piccolo, quanto basta per preparare una buona accensione di un fuoco.:si:

Non ho ben capito la questione del fuller che entra dentro il manico, cioè è presente uno scasso che prosegue dentro l'impugnatura? mha, se così fosse ci sarebbe quasi da chiedere il perchè di questa scelta, che non credo porti nessun vantaggio sostanziale, ma come dici, farà sì che lo sporco e umidità entrino dentro il coltello..

Per il resto mi piace molto il fodero, Sembra facile adattarlo a tutti i passanti molle o i vari agganci di diverse misure come cinture o simili, per la destinazione d'uso cercata in questo coltello mi sembra una feature ben riuscita.

:si:
 
#6
E si Gabriele, il fueller penetra nel manico ma non so di quanto, dovrei smontarlo.
Scelta stramba.
Circa il batoning si possono lavorare porzioni di legno utili al falò, certo 11 cm di lama non possono far miracoli.
Poi la lama è stretta, non credo regga a troppe sollecitazioni.
Del resto non è studiata per quello, ma in caso di emergenza torna utile.
Grazie per i tuoi spunti alla recensione.
 
#7
Grazie per la recensione, premetto che salvo un paio di modelli gli ER non mi piacciono proprio, questo che hai preso lo trovo simpatico, poi come sempre ci mettono cose senza senso solo perché danno un aspetto più marziale, ti domando il manico è comodo? Fine e leggero mi pare molto pratico per un uso a tutto campo, i due fuller o colasangue che dir si voglia, potevano farli finire 5 mm dal manico, il perché continuino fin sotto non si capisce, portano sporco e umidità sotto il manico, che va bene che è smontabile e si può pulire, ma ha comunque poco senso, anzi nessuno, sia che si consideri i fuller come colasangue, e nel qual caso non farebbero la loro funzione in quanto ti colerebbe addosso, invece che gocciolare via dalla lama prima del manico, nel caso si consideri il fueller un alleggerimento della lama come era in uso su alcune spade(ma anche li poteva avere la duplice funzione di alleggerire e colare) , non è che quel tratto sotto il manico serva comunque allo scopo, visto che scorrono per quasi tutta la lama e quindi assolvendo il loro compito senza bisogno di essere allungati sotto il manico, ecco queste sono le cose defli ER che non mi piacciono, cioè io i coltelli li uso e come tutti qui mi piace provarli, e non si capisce se la ER fa coltelli puramente da vetrina e quindi aggiunge cose a caso per creare un’estetica o cosa... detto questo trovo questo mamba simpatico e ancora grazie per avercelo mostrato e recensito.
 
#9
Complimenti per la recensione. Alcune osservazioni.

Il fodero è molto ben fatto e pratico ( i maligni dicono che la ER faccia i foderi più belli dei coltelli :biggrin:).

Come hanno detto altri, è davvero singolare la progettazione che vede lo sguscio proseguire fin dentro il manico e non fermarsi al ricasso, con conseguente migrazione di sporco verso l'interno dell'impugnatura...
Tuttavia i manici dovrebbero essere congeniati per essere facilmente smontabili e rimontabili: prova a farlo.

Essendo un coltello da "backup" magari farei anche delle prove sul cibo (tagliare pane, formaggio, salame, frutta, verdura...) per vedere se lo spessore della lama incida o meno negativamente sull'utlilizzo.
 
#16
FULLER:

ecco due foto particolarmente esaustive come vedete la scanalatura prosegue all'interno del manico fin quasi a raggiungere l'altezza del primo dente.
questo coltello aveva fatto diverse prove su legno ed infatti, dopo aver smontato il manico, ho riscontrato al suo interno molta polvere raccolta alla fine della scanalatura stessa.
Mi permetto di dire che questo è l'unico vero problema di progettazione che ho riscontrato... a voi i commenti

photostudio_1514281654490.jpg
 

Discussioni simili

Contenuti correlati

Alto