Informazione Ferrata Carlo Giorda, Sacra di San Michele

Ciao a tutti,
nell'ottica di voler fare la ferrata carlo giorda della sacra di san michele con dei bambini, ho letto della presenza di un paio di vie di fuga:
in particolare quella del pian risulet che dovrebbe riportare a sant'ambrogio...
sacra.jpg

a giudicare da questa immagine, la via di fuga dovrebbe anche consentire l'accesso alla via ferrata poco prima del nuovo ponte tibetano.. il mio dubbio risiede nel fatto che non sono riuscito a trovare dalle mappe questo percorso che partendo da sant'ambrogio arriva al pian risulet!
vedo solo la mulattiera che peró in teoria porta direttamente alla Sacra!
qualcuno di voi riesce a darmi una dritta? Grazie
 
Comunque, non conosco l'età e la preparazione dei tuoi bambini, ma la Sacra è abbastanza lunga come ferrata, anche la prima parte.
Se i bambini sono proprio alle prime armi ti suggerisco di partire da quella di Condove.
 
Intanto grazie, giá solo sapere che esiste realmente quel punto di accesso mi fa pensare che magari potrei andare a vedere prima io dove si collega e sbuca!
in realtá, ho chiesto della via di fuga non per uscire prima dal percorso, ma per entrarci successivamente!
per quanto riguarda i bambini, in realtá sono piú dei ragazzi e ragazze con etá tra i 13 e i 16 anni e parlo al plurale perché si tratterebbe di un reparto scout. L'obiettivo sarebbe quello di provare l'esperienza di una ferrata e ponte tibetano e come tale, come posto "dietro casa", questa della sacra ci é sembrata una scelta azzeccata.

Il perché iniziare il tragitto dopo é presto detto:
1, il percorso é effettivamente molto lungo
2, i ragazzi sono tanti e questo fa aumentare il tempo complessivo di scalata
3, mi é sembrato di capire che la prima parte é resa difficile anche dalla roccia liscia e da zone un po' esposte, che se si potesse, eviterei.

ciao
(inoltre aggiungo che l'impresa vista cosí magari sembra da pazzi, ma ovviamente faremo in modo di chiedere supporto a persone qualificate per accompagnarci)
 
Potete provare a fare prima quella della Ruceia a Condove che ha roccia meno liscia ed è più breve. Ed essendo esposta a sud ha roccia pure calda.
 
Il ponte tibetano è subito dopo la via di fuga, tecnicamente non è proprio un ponte tibetano in quanto la base non è un cavo, ma una serie di appoggi rettangolari, comunque è bello lungo ed emozionante per chi non ci è abituato.
Tutta la Sacra fatta con calma richiede tra le 3 e le 4 ore, che, se il gruppo è numeroso, possono salire fino a 6.
Quanti siete? Se siete più di 10 diventa di difficile gestione a meno di non fare sottogruppi distanziati gli uni dagli altri.
3, mi é sembrato di capire che la prima parte é resa difficile anche dalla roccia liscia e da zone un po' esposte, che se si potesse, eviterei.
Questo vale anche per il tratto dopo, anche se forse è un po' meno verticale.
 
Potete provare a fare prima quella della Ruceia a Condove che ha roccia meno liscia ed è più breve. Ed essendo esposta a sud ha roccia pure calda.
Grazie per la dritta! in effetti ho controllato su gulliver e potrebbe essere piú indicata come prima esperienza di ferrata, il problema principale sta nella mancanza di un ponte tibetano, che mi sembra di aver capito non ci sia!
 
Grazie per la dritta! in effetti ho controllato su gulliver e potrebbe essere piú indicata come prima esperienza di ferrata, il problema principale sta nella mancanza di un ponte tibetano, che mi sembra di aver capito non ci sia!
Non c'è, sono 4 semplici blocchi che da soli o con un gruppo ristretto si fanno in un'oretta.
 
Il ponte tibetano è subito dopo la via di fuga, tecnicamente non è proprio un ponte tibetano in quanto la base non è un cavo, ma una serie di appoggi rettangolari, comunque è bello lungo ed emozionante per chi non ci è abituato.
Tutta la Sacra fatta con calma richiede tra le 3 e le 4 ore, che, se il gruppo è numeroso, possono salire fino a 6.
Quanti siete? Se siete più di 10 diventa di difficile gestione a meno di non fare sottogruppi distanziati gli uni dagli altri.

Questo vale anche per il tratto dopo, anche se forse è un po' meno verticale.
Effettivamente hai ragione, ma in ogni caso mi sembra di aver visto che un vero ponte tibetano anche se di pochi metri ci sia nel tratto finale prima di raggiungere la vetta!

Partiamo dal presupposto che l'idea iniziale era il ponte tibetano e ferrata di claviere, ma causa chiusura stagionale é impossibile per noi farlo! E per questo pensavo di ripiegare sul percorso della Sacra!

Inoltre, si, saremo certamente piú di 10 e quindi ci toccherà fare piú turni!
 
Penso che ragazzi di 13 e 14 anni, abituati a stare in montagna, non troveranno problemi a fare questa ferrata dal Ponte Tibetano in su. Le difficoltà maggiori, se così si può dire, sono dalla partenza fino al ponte Tibetano. Se userete poi il cavo e i pioli per progredire, oltre che per assicurarvi, risulterà una gradevole passeggiata. Ci sono poi molti punti pianeggianti dove poter riposare, mangiare e riprendere le forze per affrontare la salita. Il vero ponte Tibetano, lungo una decina di metri si trova più su di quell'altro ed è anche aggirabile passando da sotto.
Vi consiglio di parcheggiare al piccolo paese di San Pietro e fare la mulattiera in discesa, così i ragazzi avranno più forze, rispetto che fare la ripida salita da da Sant'Ambrogio.
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso