Fiere - Mostre - Esposizioni

Azz! Mi sono perso Bengi! Qualcuno c'è stato?

b8cc41f2c23fcd5970f74c3c49efafec_L.jpg
 
fatta incetta di pouch col sistema molle a prezzi tra lo stracciato e il furto, e preso una bella gavetta militare italiana in perfette condizioni a 5 euro.
 
Più che altro ci sono gli artigiani con i loro pezzi ed i loro prezzi, poi ci sono i venditori che vendono i mora 511 a 15€ quando anche i sassi sanno che si trovano in giro alla metà e poi ci sono quelli che vendono artigianali a 40€.
Ci sono stato ieri mattina e oltre allo scarso numero di espositori ho visto un basso livello di clientela, ma oramai l'appassionato dei coltelli sta diventando una mosca rara.
 
La fiera nasce come fiera di militaria a cui si accodava una fiera di coltelli.Una volta era moloolto più grandee quindi attraeva anche espositori molto più blasonati. Adesso la fiera sta morendo per dare spazio a tematiche molto più nerd (videogiochi o cosplayer ) e quindi il livello si abbassa. Il pubblico era sopratutto quello che era li per acquistare materiale soft air oppure quello che passava di li per andare alla fiera dell' elettronica. L' appassionato di coltelli atiginali normalmente non va a questo genere di fiere................
 
Non avendo visto i pezzi a cui ti riferisci non so risponderti.
C' è da dire , senza offendere nessuno, che per i coltelli artigianali vale un po' la regola dei quadri. Non paghi la stessa cifra per un quadro di uno studente di belle arti che pagheresti per un Raffaello o per un Picasso.
Un coltello fatto da un Hobbista in garage con il flessibile ed acciaio di recupero non ha lo stesso valore di un' opera di un maker affermato e con un nome prestigioso solo perchè sono entrambi artigianali.
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso