Filo ascia

S

Speleoalp

Guest
"il come la vedo io" è sempre basato su esperienze, pratica, utilizzi, ecc quindi ha la stessa valenza del "si fa così"... solo fatto in maniera differente. Sbagliato è quasi inesistente... cambia l'approccio. Una cosa deve funzionare....
Infatti è per quello che scrivevo "...dipende tutto anche da quello che cerca e come lo cerca una persona..." a me dover "..ripristinare una lama dopo un colpo mancato, non crea nessun fastidio... soprattutto sapendo che non capita ad ogni utilizzo..."

Comunque rispetto chiaramente quello che hai detto e quindi non posso che lasciar detto solo quello che ho scritto sopra e poi libera scelta a chi legge.

;)
 
Bene allora stempra la lama di una scure col cannello, poi abbatti un albero o spacca qualche quintale di legna (che non è niente) poi ne riparliamo.
 
Grazie a tutti per i consigli!
Alla fine penso che la lascerò così com'è, era più una pignoleria che altro.
Io non ho capito se è una scure da spacco o un'accetta.
Comunque se è da spacco hai fatto bene a non toccarla, vanno benissimo anche col filo a banana, anzi in realtà non hanno neanche un filo vero e proprio.
Se invece ti riferivi a un'accetta, segui i consigli di Sile86
 
S

Speleoalp

Guest
Bene allora stempra la lama di una scure col cannello, poi abbatti un albero o spacca qualche quintale di legna (che non è niente) poi ne riparliamo.
Pensi che sarebbe un problema ? Non ho mica vissuto sempre e solo dove per ogni virgola storta potevo andare alla Brico o potevo sistemare le cose come da "fabbrica"....

Ma non c'è bisogno di fare polemica o rovinare la discussione a causa mia, i miei consigli non sono validi a detta degli esperti, inutili e invalidanti per gli attrezzi e i lavori. Nessun problema, il numero fa la forza d'altronde. Da parte mia posso solo dire, so di cosa parlo... come lo sapete voi... solo che non ho fisse e non lo faccio assolutisticamente come se deve essere così punto e basta. Se vuoi sono qui, puoi portarmi quello che vuoi o trattare come vuoi quello che ho e poi farti vedere che se devo farci un lavoro... lo farò. Non mi nascondo o scappo di sicuro, sono certo e so di cosa parlo... il problema è la distanza... ma nessun problema a supportare quello che dico.
 
Pensi che sarebbe un problema ? Non ho mica vissuto sempre e solo dove per ogni virgola storta potevo andare alla Brico o potevo sistemare le cose come da "fabbrica"....

Ma non c'è bisogno di fare polemica o rovinare la discussione a causa mia, i miei consigli non sono validi a detta degli esperti, inutili e invalidanti per gli attrezzi e i lavori. Nessun problema, il numero fa la forza d'altronde. Da parte mia posso solo dire, so di cosa parlo... come lo sapete voi... solo che non ho fisse e non lo faccio assolutisticamente come se deve essere così punto e basta. Se vuoi sono qui, puoi portarmi quello che vuoi o trattare come vuoi che ho e poi farti vedere che se devo farci un lavoro... lo farò. Non mi nascondo o scappo di sicuro, sono certo e so di cosa parlo... il problema è la distanza.
Ti ho detto solo, sei convinto? allora prova! Spacca un bancale di faggio, poi ne riparliamo. Nei fora tanti parlano ma i fatti stanno a zero.
 
S

Speleoalp

Guest
Nei fora tanti parlano ma i fatti stanno a zero.
È proprio quello che penso sempre io....
Non devo provare, sai quanti vecchi attrezzi ho modificato con cannelli, flessibili, ecc e ho tagliato Castagni? Faggi? e altro... ti ripeto, puoi non essere d'accordo con qualcuno e non condividere quello che dice... ma è proprio presuntuoso e arrogante dire che la persona è tutte chiacchiere. Cosa dovrei darti per incontrarci qui e farti vedere, in base a quello che poi mi preparerai a mie spese, che non dico balle e so di cosa parlo e cosa so fare? Ovviamente ti pago vitto e alloggio, il materiale e ti regalo pure un Ontos se vuoi. Te l'ho detto, so di cosa parlo e non scappo... più di questo non posso offrire.

Ah, dimenticavo... hai proprio preso quello giusto a cui dire "...parli tanto sul forum, poi nella realtà 0".... si, proprio quello giusto.

...ricorda che per qualsiasi cosa di cui scrivo sul forum non mi nasconderò mai, non scapperò e non avrò nessun problema a provare quello che dico. Una mia regola è di parlare con certezza solo di cose fatte seriamente, con esperienza e costanza. Che poi sia anti-convenzionale il mio modo di fare o no, non m'interessa...
 
Ultima modifica di un moderatore:
Si vabbè dai e allora scuri e accette che le temprano a fare se funzionano lo stesso? Ogni volta è la stessa storia, dai consigli contrari a qualsiasi buon senso e giusto modo di fare, ora i fatti sono due: o sono tutti gli altri scemi e tu l'unico furbo oppure.......
 
S

Speleoalp

Guest
Si vabbè dai e allora scuri e accette che le temprano a fare se funzionano lo stesso? Ogni volta è la stessa storia, dai consigli contrari a qualsiasi buon senso e giusto modo di fare, ora i fatti sono due: o sono tutti gli altri scemi e tu l'unico furbo oppure.......
...è questa la cosa di cui non tenete mai conto, appunto fa sembrare che voi siete tutto e gli altri scemi e soprattutto che tutto dev'essere come fanno tutti.
Io non ho mai detto che qualcuno ha detto qualcosa di sbagliato o altro, anzi.... ho semplicemente detto che non è indispensabile, che non è vero che non si possono usare degli attrezzi trattati diversamente. Anzi, non so se in questa discussione o in un'altra, ma ho specificato che ovviamente le difficoltà di affilatura, tempi di lavoro, fatiche, ecc sono sicuramente migliori se fatto come dite voi, ecc... ma che volendo... si può fare anche diversamente. Mai detto che quello che dico io è il "top" o il più "performante".... anzi, i miei son sempre metodi di lavoro più semplici, alla mano.... l'importante è fare il lavoro che si deve fare.
Non tutti si preoccupano della fatica in più, del tempo in più o semplicemente del fatto che ci devo tagliare del legno e non abbattere un muro in cemento armato.

Infatti ho anche specificato che dipendeva dall'approccio filosofia personale... anzi, sono io quello che rispetta sempre i giudizi altrui indifferentemente da dove arrivano... sono abituato a trattare il diverso con lo stesso rispetto del "normale".

Non giudico mai se una cosa ne vale la pena o no, giusta o sbagliata o altro, ognuno vive e fa in base alla propria persona e alle proprie esperienze, abitudini... se tutti dicono o fanno in una maniera non vuol dire che chi fà diversamente non può avere voce o spara solo cazzate. Se dietro ci sono delle esperienze pratica... tutte hanno una valenza. poi ognuno sceglie in base alle proprie convinzioni.

Ovviamente sei libero come tutti di ritenere questo modo diverso di fare e vedere come un "tutto fumo e niente arrosto" e da parte mia non posso far altro che incentivare all'incontro e dimostrare che non butto fuori solo aria dalla bocca.

Inoltre non sono uno che sminuisce il fare altrui, che sia una cosa condivisa da milioni di persone o no non m'interessa... ognuno ha il diritto di esporre i propri modi di fare se hanno cognizione di causa.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Ragazzi, se gli utensili sono temprati è sicuramente per fare in modo che raggiungano caratteristiche che senza tempra non hanno.
Stemperare un utensile lo peggiora, è inutile dire che può essere ancora utilizzato (con risultati peggiori) anche se è possibile.
Credo che sia logico ambire ad avere attrezzature sempre in ordine e funzionali.

Poi se a qualcuno piace avere utensili in disordine è liberissimo di lavorare male e con maggior fatica rispetto a chi invece li utilizza e li mantiene in ordine.
 
S

Speleoalp

Guest
... non tutti sono stati viziati e quindi sempre attrezzati e abituati ad avere il "top", altrimenti "lacrime".
...io ho vissuto in una maniera e non rimpiango di saper usare e trovare adatto al lavoro, ciò che per gli altri è solo un attrezzo vecchio, rovinato e da buttare... e sicuramente non sono della fazione che una cosa più "scomoda", "meno performante" è da buttare o sostituire o da trattare chissà come.

Infatti un volta ci si viveva grazie a certi attrezzi, senza alternative, con certe cose e mai visto anziani farsi mille seghe mentali per riparare quello che per loro (per me) era vitale.

Poi un sacco di teorie e "altezzosità", ma quanti usano l'ascia di cui parlano per provvedere alla propria esistenza e non per andare giocare nel bosco, fare il grill, preparare la legna per casa...con l'alternativa del riscaldamento ad olio, elettrico, nafta o altro ?

Tra l'altro ho tutto ben ordinato, pulito, preciso e performante... per me.
 
allora...ho chiesto al nonno che a volte ne sa di più...mi ha detto che alcuni fanno le accette con la lama curva xchè dicono che spaccano meglio i tronchi...anche hai suoi tempi c'era chi usava accette con il taglio curvo....penso sia una questione di atrito...di più non so...magari la tua è solo storta, ma penso sia piuttosto difficile il raddrizzarla, soprattutto a freddo!
 
@Sile86
"martellando a freddo puoi soltanto rompere la lama......
Scusa ma in tutta la mia vita non ho mai sentito di una accetta rotta a martellate[/QUOTE]

Forse perchè di cretini che si mettono a prendere a mazzate la lama di un'accetta a freddo non ce ne sono oppure se ce ne sono stanno zitti e non vanno a raccontare in giro la ca@@ata che hanno fatto.

@Speleoap
Guarda, se è per quello puoi anche pettinarti col rastrello se ti ci trovi bene, questo non vuol dire che vada bene pettinarsi col il rastrello dato che nasce per scopi diversi e personalmente eviterei di scriverlo in un forum. Le esperienze personali sono una cosa, dato che una persona può fare quel che vuole assumendosi le proprie responsabilità, il consigliare agli altri cose contrarie al buon senso perchè "secondo me vanno bene lo stesso perchè ho provato" è un'altra cosa che non condivido assolutamente.
Anche io a casa mia, per dire, faccio cose contrarie al buon senso e a volte rischiose ma evito di scriverle dato che magari altri utenti potrebbero prendere spunto dalla mia esperienza e farsi del male oppure rovinare i propri oggetti o utensili.
In ambito alpinistico varie volte ho fatto passaggi di ferrata completamente slegato perchè secondo il mio metro di giudizio li avevo giudicati semplici; lo riporterei però in un forum? assolutamente no perchè se uno segue il mio esempio e si ammazza di chi è la colpa?
 
@Sile86
"martellando a freddo puoi soltanto rompere la lama......
Scusa ma in tutta la mia vita non ho mai sentito di una accetta rotta a martellate[/QUOTE]

Forse perchè di cretini che si mettono a prendere a mazzate la lama di un'accetta a freddo non ce ne sono oppure se ce ne sono stanno zitti e non vanno a raccontare in giro la ca@@ata che hanno fatto.

@Speleoap
Guarda, se è per quello puoi anche pettinarti col rastrello se ti ci trovi bene, questo non vuol dire che vada bene pettinarsi col il rastrello dato che nasce per scopi diversi e personalmente eviterei di scriverlo in un forum. Le esperienze personali sono una cosa, dato che una persona può fare quel che vuole assumendosi le proprie responsabilità, il consigliare agli altri cose contrarie al buon senso perchè "secondo me vanno bene lo stesso perchè ho provato" è un'altra cosa che non condivido assolutamente.
Anche io a casa mia, per dire, faccio cose contrarie al buon senso e a volte rischiose ma evito di scriverle dato che magari altri utenti potrebbero prendere spunto dalla mia esperienza e farsi del male oppure rovinare i propri oggetti o utensili.
Bah per me te la sei inventata sul momento[/QUOTE]

Si vabbè è arrivato il genio, anche per te stessa cosa, va al brico prendi accetta e mazzetta e prova se ti vuoi togliere la curiosità, poi ce la raccontiamo.
 
S

Speleoalp

Guest
Ho vissuto in una certa maniera non è questione di proporre cose "stupide" o contro il buon senso, sarebbe da finire di fare i grandoni che conoscono la caratteristiche tecniche, teorie, materiali, lavorazioni e cercano di sminuire gli altri. Le esperienze pratiche di vita e personali, sono più importanti di tutti i libri, teorie e roba varia. Questo in risposta al fatto del tentativo di far passare, in questo caso me, per uno che non sa di cosa parla o spara minchiate. Non parlo di queste cose in base all'andar per boschi a giocare, ma per cose serie e quindi nonostante siano in contrasto con tutto e di più so di cosa parlo, della serietà e dell'utilità di quello che dico. Io dico le cose perché ho dovuto viverci in certe condizioni e non perché ho guardato Into the Wild, Il grande Nord ecc e UHAO.. Quindi non sono minchiate a "ci ho provato".... "io faccio diversamente perché sono idiota, ecc..." e non ho bisogno di chiedere a parenti anziani per dire qualcosa....

Non vorrei dirlo e magari è completamente il contrario... ma scommetto che se dovessimo andare a vivere in un'economia di sussistenza in cui andar a far legna a mano per vivere, farei prima io con i miei attrezzi "riparati"- "disordinati" come dite, ecc che altri co al tempra, filo perfetto... ma che ad ogni imprecisione della lama si bloccano perché non è performante al max. eh si, in questo caso faccio la parte del presuntuoso e mi dispiace, ma se mi si fa passare per il "finoccchietto di turno" che spara stupidaggini...
 
S

Speleoalp

Guest
In ambito alpinistico varie volte ho fatto passaggi di ferrata completamente slegato perchè secondo il mio metro di giudizio li avevo giudicati semplici; lo riporterei però in un forum? assolutamente no perchè se uno segue il mio esempio e si ammazza di chi è la colpa?
A parte che non è la stessa cosa... non è pericoloso quello ho detto.

Inoltre lo potresti anche dire, la colpa è di chi legge e fa le cose senza ragionare personalmente.

Se ti dico di buttarti da un ponte, ti butti ? No, perché prima ragioni e se non lo fai è colpa tua.
 

Discussioni simili



Alto Basso