Firesteel ed esche naturali

S

Speleoalp

Guest
Diciamo che se ci si porta la corteccia di Betulla (non lo intendo inserendolo in discorsi romantici), la certezza di poter accendere un fuoco, cioé una fiamma che bruci per X minuti, é garantita. Che sia bello, brutto, asciutto o bagnato. Quindi se si ha a disposizione questo materiale.... tutto il resto son solamente preferenze personali. Il tutto in tempi molto ridotti e accettabili... in caso di necessità (quale così frettolosa?) in due minuti si é a posto. Anche se poi, soprattutto in caso di necessità, bisogna provvedere anche ad avere del combustibile a medio, lungo termine. Se si parla di "necessità",...

Ok,... poi sono di parte, tra tutte le esche che conosco.... la Betulla é la mia preferita. Mai avuto problemi e mai avuto la necessità di desiderare altro.
 
Oggi ho fatto la prova i risultati sono veramente ottimi

Vedi l'allegato 90039 Vedi l'allegato 90038

La fiamma si sviluppa dopo pochi secondi dall'accensione il suo apice e come si vede in foto con una durata di circa 4 minuti e 30 secondi medi, dipende da quanta canapa e contenuta nella matassa da bruciare

Vedi l'allegato 90040 Vedi l'allegato 90041

Prende fuoco molto velocemente bastano pochi tentativi con l'acciarino, unico neo negativo sono molto duri da aprire e stendere come si vede in foto. Collusioni, leggerissimi pochi grammi da trasportare occupano poco spazio costo irrisorio con una matassa di canapa si realizzano molte sfere lunga durata di combustione fiamma con alta temperatura
Omar è un grande...
 
ecco cosa sono riuscito a fare con il cotone imbibito di olio. pioveva a bestia ed ho dovuto aprire il tarp. legna bagnata che ho dovuto spaccare per trovare la parte asciutta. ho dovuto spostare qualche masso per trovare una parvenza di terreno semi-asciutto sul quale posizionare il lato asciutto di sassi posto verso l'alto. ma alla fine ha vinto l'esca portata da casa. io ero fradicio d'acqua e guardate il poncho dell'amico...
ma scusate che fuoco! (soddisfazione!)
 
ecco cosa sono riuscito a fare con il cotone imbibito di olio. pioveva a bestia ed ho dovuto aprire il tarp. legna bagnata che ho dovuto spaccare per trovare la parte asciutta. ho dovuto spostare qualche masso per trovare una parvenza di terreno semi-asciutto sul quale posizionare il lato asciutto di sassi posto verso l'alto. ma alla fine ha vinto l'esca portata da casa. io ero fradicio d'acqua e guardate il poncho dell'amico...
ma scusate che fuoco! (soddisfazione!)
Allora ci SEIIIIIII, ogni tanto ti fai vivo, e su C.B.? dai dai scriviamo di nuovo di tutto un po' o diqua o di là, Marcolino Spyrozz
 
Stefanuccio :) sinceramente su C.B. non so più cos'altro aggiungere. non vorrei apparire immodesto ma mi pare di aver pubblicato tutto il pubblicabile :)
 
Stefanuccio :) sinceramente su C.B. non so più cos'altro aggiungere. non vorrei apparire immodesto ma mi pare di aver pubblicato tutto il pubblicabile :)
Se non fosse per gli smiles, direi quasi che le chiacchiere stanno a zero, quasi una minaccia :rofl:, ma a dire la verità, le chiacchiere sono chiacchiere e servono anche a tenersi in contatto, a sapere che tutto è ok, etc etc etc. mica solo a far sapere quanto siamo bravi e belli, o che abbiamo tools migliori degli altri.
P.S. vale anche per Marco, Vincenzo etc etc
 
Ultima modifica:
con il bagnato non mi sono cimentato a fondo. Buono il consiglio di Spyrozzo lo proverò. Normalmente il fuoco lo accendo quando andiamo con gli amici a lavorare in orto, io preparo sempre caffè e mi porto la stove già carica e uso corteccia di Betulla, anche se fa molto fumo, ma non ha mai tradito. Raccoglierò perchè li abbiamo anche corteccia di ciliegio voglio provarla. In genere una delle attività che faccio è raccogliere esche nei boschi quando le trovo poi le tengo a casa e le uso col tempo.
 
ribadisco, cavallo vincente non si cambia. ho acceso il fuoco in tutte le circostanze e latitudini (ad esclusione del nord america/canada dove ci ha pensato crafter avendo io lasciato tutto l'ambaradam in italia). cotone imbibito con olio ha fatto la parte del leone. tra l'altro recentemente da leroy merlin ho comprato in offerta olio per lampade da giardino a veramente pochissimo. accende alla grandissima!!!!
 
Non so di chi sia la primogenitura sul discorso odv (olio di vaselina) io tra Spyrozzo e StefanoB, per me vince il primo, ma io sono di parte
:rofl:
 
Ultima modifica:
Guarda, Marco me lo ricordo sin dalle mie primissime frequentazioni di Avventurosamente, nel 2011, Stefano me lo ricordo come comparso dopo, ma questo vuole dire pochissimo, solo una sequenza temporale elaborata dal mio cervello. Tanto ho letto sempre con piacere tutti e due.
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
lanfranco51 Fuoco 5
Beagle Fuoco 18
Ale.M Fuoco 1
Ale.M Fuoco 6
leonardointenda Fuoco 15

Discussioni simili



Alto Basso