Fornellino ad alcol: ultima frontiera

@Superleggero dacci info, misure, altezza rialzo, tempi di bollitura
Si è stagnola, ripiegata 3 volte.
Tempo di bollitura 9 min x 500ml d'acqua, tot 24min di fiamma, quindi in poche parole in linea con tutti gli altri fornelli ad alcool.
Le misure precise posso anche dirtele, ma in realtà sono andato un po' ad occhio, e si può fare + grande o + piccolo. In questo la stagnola misura 9x12.
Il primo tentativo ho usato un altro supporto pentola, che sarà stato 5mm + basso, e dopo 16 min non bolliva ancora. In questo la distanza è di 2,6 cm, quindi direi che si conferma la regola dei 2,5cm.



il mio dubbio e' quanto resista prima di bucarsi, ma come idea c'e'!
Se noti nelle foto è quasi intonso a parte qualche bruciatura sul bordo, questo perchè brucia solo l'alcol in superficie, quindi le pareti non ne risentono. A differenza ad esempio del paravento che riceve la fiamma in pieno, e comparativamente è più rovinato (nella foto non si vede). Vedrò col tempo, in ogni caso sostituirlo è un attimo :)!
 
L'idea è simpatica, basta usare l'alluminio delle vaschette da forno che seppur più grosse ingombrano poco comunque ma resistono di più.
Non c'è fine alla fantasia umana, ottimo direi.

PS: nel portafoglio ma distante dai documenti che se te li chiedono non lo vedono (piromani) ;)
 
bucarsi, non bruciarsi, gli spigoli con la stagnola sono fragili :)
vero, ho letto male :lol:, si quello è un problema. Si potrebbe fare qualcosa, ad esempio vendono un nastro adesivo da alte temperature che può avere applicazioni interessanti (volevo farmi anche il pentolino pieghevole, ma è più problematico...:rofl:). In base ai miei test, se si usa 2 volte al giorno, dovrebbe resistere x 5 o 7 gg, quindi alla fine tanto vale portarsi un ricambio nell'evenienza, è + pratico.

L'idea è simpatica, basta usare l'alluminio delle vaschette da forno che seppur più grosse ingombrano poco comunque ma resistono di più.
Non c'è fine alla fantasia umana, ottimo direi.

PS: nel portafoglio ma distante dai documenti che se te li chiedono non lo vedono (piromani) ;)
Si, ma tanto nel portafoglio c'è già la lente di fresnel/raggio laser, quella nessuno se la aspetta :biggrin:
 
Ecco il mio ultimo bruciatore per fornellini:
Vedi l'allegato 209314 Vedi l'allegato 209315 Vedi l'allegato 209316

Il set completo:
Vedi l'allegato 209317

Il tutto può essere ripiegato x metterlo nel portafoglio, se volete:
Vedi l'allegato 209318 Vedi l'allegato 209319

Peso complessivo 28 grammi, di cui 20 solo per il supporto pentola, dovrei riuscire a snellire anche quello...
(grave sindrome :rofl:)
Ma il paravento funziona? Io con il mio fornellino fatto da due lattine e un paravento alto da terra fino al bordo pentola ho avuto problemi di canalizzazione dell'aria e le fiammate erano altissime. L'hai provato con un po' di vento?
 
In realtà il paravento è standard, penso che una buona parte degli utenti di questo forum che usa fornellini ad alcol, usa esattamente questo tipo di paravento, che è quello del mitico paiolo, lo stesso vale per il supporto pentola. Se fai una breve ricerca dovrebbe esserci un link a un sito dedicato nelle prime pagine.
Se lo ho provato all aperto con un po' di vento? Certo. Intendi dire con venti forti in alta quota? E' qui che entra in gioco un tarp, lo monti e cucini sotto.

Per il paravento: la clip è importante per tenerlo chiuso "a minigonna", non attillato al 100%, ma con due o tre millimetri di spazio, e serve anche per sollevarlo di qualche cm da terra, per prendere aria da sotto. Se non prende abbastanza aria diventa una specie di pressurizzato (se non si spegne direttamente), la fiamma è più intensa e meno efficiente, magari è questo il tuo problema? E il bordo dorebbe essere più alto di un paio di cm rispetto al fondo della pentola.
Devi farlo su misura per le dimensioni del pentolino e del supporto pentola :si:
 
In realtà il paravento è standard, penso che una buona parte degli utenti di questo forum che usa fornellini ad alcol, usa esattamente questo tipo di paravento, che è quello del mitico paiolo, lo stesso vale per il supporto pentola. Se fai una breve ricerca dovrebbe esserci un link a un sito dedicato nelle prime pagine.
Se lo ho provato all aperto con un po' di vento? Certo. Intendi dire con venti forti in alta quota? E' qui che entra in gioco un tarp, lo monti e cucini sotto.

Per il paravento: la clip è importante per tenerlo chiuso "a minigonna", non attillato al 100%, ma con due o tre millimetri di spazio, e serve anche per sollevarlo di qualche cm da terra, per prendere aria da sotto. Se non prende abbastanza aria diventa una specie di pressurizzato (se non si spegne direttamente), la fiamma è più intensa e meno efficiente, magari è questo il tuo problema? E il bordo dorebbe essere più alto di un paio di cm rispetto al fondo della pentola.
Devi farlo su misura per le dimensioni del pentolino e del supporto pentola :si:
Forse hai ragione per la pressurizzazione. Il tarp lo uso già ma a volte ho solo quello della notte e se capita che mangio di sera tardi mi porto avanti e lo monto prima. Sono al terzo tentativo e c'è stato un miglioramento nelle prestazioni, continuerò a provarli
 
Ho fatto qualche test più approfondito:

1) una cosa interessante, è che usando questo metodo si possono deliberatamente decidere i vari parametri del fornellino. Mi spiego: 1 cm3=1ml. Quindi ad esempio, volendo essere un po' più precisi, partendo da un foglio di alluminio 8x12, si può ottenere uno scatolino di base 4x4 e altezza 2, quindi 32cm3 cioè 32ml.
Si può decidere anche il perimetro, ad esempio un fornellino alto e stretto o uno basso e largo.

2) facendo qualche test cambiando le misure, ho ottenuto dei risultati in linea non con altri test sui fornellini ad alcol, ma con il funzionamento (che ho cercato di approfondire di recente) dei power bank!
(non so quanto possiate essere nerd per apprezzare questa cosa come me).
Immagino che quando si parla di entropia, tutto l'universo è paese.
In poche parole un fornellino più lento è + efficiente in termini di spreco di combustibile rispetto a un fornellino più veloce.

esempio: con 2 fornellini da circa 32ml, fornellinoA: 4x4x2, fornellinoB: 5.6x5.6x1
il fornellinoB è nettamente più veloce, con circa 6:30min, ma dura solo 14min circa
il fornellinoA è + lento a circa 9:30, x 25min totali
Come si può notare il fornellinoB ottiene l'ebollizione a circa metà del combustibile, mentre il fornellinoA a meno della metà.
E' vero che ci sono diverse variabili, come il fatto che il pentolino usato (un bollilatte da 500ml) è più indicato per un fornello stretto, e una parte del calore di quello largo viene sprecata.
Il supporto pentola gioca anche un ruolo, ho provato a mantenerlo a 2,5cm, ma credo che per un perimetro maggiore si possa alzare.
In generale credo però che indicativamente l'idea sia questa.

A variabili + o - simili, un fornellino lento permette di risparmiare combustibile x portare l'acqua ad ebolizione rispetto ad uno veloce. Pochi grammi, ma va tenuto in conto.

Inoltre, il fornellino + lento fornisce anche quasi 15 min di ebollizione contro i 7 di quello veloce, in base all'utilizzo può o no essere un vantaggio.
Penso che mi porterò sia il "turbo" per bolliture veloci che il modello lento per quando è meglio risparmiare combustibile o bollire x + tempo.
 


Alto Basso