Viaggio francia e belgio 2017

dato che tutti postano foto bellissimi, e io sono un buzzurro truzzone proletario, ho deciso di riportare la media qualitativa di foto e report su questo sito a livelli piu' bassi mettendoci del mio :p :p :p spulciando nei miei archivi ho ritrovato qualcosa di adeguato

WARNING: questo report non ha proprio alcun senso, esattamente come il mio viaggio. leggerlo puo' causare delirio, stati di allucinazione e vi fara' pensare a raffica "ma che c***o stai facendo???". tornate indietro, se proseguite e' a vostro rischio e pericolo!!!

non ho viaggiato tantissimo all'estero. e quello e' stato il mio primo viaggio lungo.

antefatto: avevo un po' di esperienza di guida in austria e slovenia, con giri cazzari assortiti, quasi sempre con amici. avevo trovato che la francia, in quel periodo, aveva fatto una norma che permetteva alle auto a gpl di andare ovunque, indipendentemente dalla classe euro. nota a margine: 3 mesi dopo l'hanno revocata e hanno inventato quell'idiozia del bollino crit'air (su cui avrei molto da dire e nulla di buono).

i miei, il pomeriggio del 23 luglio di quell'anno (data ricavata dalle foto, mica me lo ricordo, eh!!!) mi avevano rotto particolarmente le balle e avevo tutta l'intenzione di tornare a pd. alla richiesta dei miei "domani pomeriggio sei qua di nuovo, vero?" ho risposto con un palese "domani a quest'ora saro' a stoccarda!!!", intenzionato a mettere il massimo numero di km possibili con le mie misere finanze tra me e loro. la sera ho caricato la macchina, e la mattina dopo sono partito. e, stranissimo per me che sono un dormiglione, sono partito prestissimo.

inizia cosi', in una mattina di estate, un viaggio assurdo verso nord. alle 9 ero gia' da qualche parte in provincia di bolzano

IMG_20170724_091454.jpg


seguira' il brennero

IMG_20170724_110236.jpg


e da li' un giro assurdo, col navigatore che mi ha fatto fare il centro di innsbruck all'una di pomeriggio, facendomi tirare tonnellate di imprecazioni per il traffico locale.

da li' in poi sara' una tirata verso nord, stando fermo 4 ore per una colonna assurda quanto immotivata proprio alla stramaledetta stoccarda. a quel punto mi sono girate e ho deciso di andare a nord.

risparmio la pietosa scena della ricerca di un gpl aperto alle 11 di sera a florenville, scoprendo che vendevano benzina e petrolio agricolo ma non il gpl, con tanto di polizia locale che mi e' passata a controllare ma mi ha lasciato andare subito, e del navigatore che mi ha fatto andare per strade di campagna sperse in mezzo ai monti in un posto che non conoscevo minimamente

a mezzanotte e 40 ottengo un raggiungimento spirituale... il confine tra belgio e francia!!! foto verso il belgio, il cartello francese era uno schifo

IMG_20170725_003956.jpg


e prima foto di rito della mia malcapitata vettura

IMG_20170725_004111.jpg



IMG_20170725_004123.jpg


qui dimostro gia' la mia notevole intelligenza (ma anche no) , dato che esco dalla portella del guidatore con tutte le altre porte chiuse. sono dal lato passeggero, e un coso canide enorme inizia a girare attorno... ho le chiavi di scorta in fondo alle tasche, benisssimo!!! :eek: credo fosse un simil lupo o non so cosa, fatto sta che era veramente enorme. al momento opportuno ho fatto il giro della macchina e mi sono lanciato dentro! benissssimo...

vado avanti di alcuni km. uscendo per fare una pisciatina in una di quelle loro aree di sosta strane, stavolta sbloccando tutte le portelle, ho alzato un attimo la testa al cielo e sono rimasto sorpreso dal vedere la via lattea. pare una boiata, ma cosi' non l'avevo vista.

seguira', 2 ore dopo, una dormita su una piazzola poco fuori da un paese in tanta malora

poi andro' avanti ancora. la mattina, dormitona. il pomeriggio esplorazione (si, e' la bici pieghevole che mi hanno fregato qua a pd)

IMG_20170726_174310.jpg


i 2 giorni successivi sono dedicati al trovare una sistemazione. non entro nel merito.

giro al supermercato, e via a mangiare schifezze

IMG_20170728_134257.jpg


...continua :p
 
Che dire? Uscire di casa con solo una vaga idea di dove si andrà a parare penso sia una delle esperienze più appaganti. Una buona approssimazione della libertà qui sulla terra. Del Belgio poi ho un ottimo ricordo etilico. Sono curioso di vedere come continua.
 
29 luglio

una mia compagna di universita' e' ad amiens in erasmus. sono solo 230 km. con una scusa mi sono fatto dire dove aveva la residenza, ho parcheggiato sotto e le ho detto di uscire. lo sguardo alla "eh??? ma tu non dovresti essere a 1300 km da un'altra parte???" e vederla in tilt completo per 5 minuti e' stato semplicemente stupendo :poke::poke::poke::rofl::rofl::rofl:

comunque, giro turistico per la citta', scoprendo la tipica ironia francese

IMG_20170729_232442.jpg


la sera, cattedrale a colori. fantastique!!! e' stata la prima volta che ho visto spettacoli con i proiettori. ora li fanno anche da noi, ma una cosa cosi' bella e fatta bene non l'avevo mai vista, e tuttora penso che sia il miglior spettacolo del genere che abbia mai visto (trovate dei video su youtube)

IMG_20170729_233830.jpg


...continua (ho letteralmente mille e rotte foto, solo non ho tempo)
 
30 luglio

vi risparmio le mie foto in posa da buzzurro del canale, anche in trasferta

i francesi qualche ragione ce l'hanno, diamogliene atto

SAM_5649.JPG


hanno delle zone umide stupende, e per inciso un rapporto bellissimo con l'outdoor (ho visto varie ragazze da sole a pescare, e pure un paio da sole a caccia)
IMG_20170730_185417.jpg


su un cancello, cresce un fiore

SAM_5650.JPG


non so cosa avessi in testa quando ho scattato questa foto, e onestamente NON voglio saperlo

SAM_5655.JPG



SAM_5660.JPG



sentierini e ponticelli in mezzo al niente. magnifique :)

SAM_5661.JPG


SAM_5662.JPG


SAM_5663.JPG


SAM_5664.JPG


SAM_5668.JPG


le foto non rendono l'idea di quanto fosse rilassante quel luogo.

seguiranno due giorni di svacco e cavolate burocratiche, prima del prossimo exploit
 
Corso di Orientamento
Alto Basso