Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

fuoco nei primordi...come facevano?

secondo me, ma non c'ero e non posso esprimermi, le idee su come si sia trovato il fuoco sono affascinanti, ma poco convincenti. Escluderei il vulcano: avvicinarsi alla lava rovente ... scotta le piante dei piedi.
Più che un fulmine penso sia stato possibile avvicinarsi ad una zona alla fine di un'incendio, causato da fulmine o autocombustione, ed aver osservato piccoli focolai residui. Poi aver giocato, cercato (e trovato) il modo di trasportarlo e conservarlo. La conservazione del fuoco era importante e, nell'antica Roma esisteva il fuoco sacro gestito dalle vestali.
Poi, a forza di vedere il fuoco conservato, qualcuno avrà notato la possibilità di fare qualche scintilla, poi intuito che si possono trovare delle buone esche....eccetera.
Quanto poi alla difficoltà per noi di accendere il fuoco con metodi primitivi mi permetto di pensare che anche allora esistesse chi aveva buona o cattiva manualità....

ripeto: opinione mia, non c'ero
 
...quindi il sistema che avevo proposto io, "aratro", non ti piaceva proprio, AHAHAH
È molto simile a quello a sega, che si può fare anche su altra legna ;)

Tra l'altro sono di più semplice attuazione, rispetto ad archetto, piolo, etc....
Forse più faticoso.... ma si ha anche una postura differente, secondo me più comoda ;)

hai ragione hai proprio ragione , non c'è molta differenza. L'avevo trascurato, un po' perchè su un manuale di sopravvivenza c'era scritto dall'autore che con questo metodo non aveva ottenuto nulla, un po' perchè sono suonato di mio... in realtà ieri sera tardi sono andato in garage e ho proprio provato il sistema ad aratro, sfruttando la fortuna di avere un pezzo di asse di rovere con una lunga scanalatura e avere pure una specie di paletto sempre di rovere. Ho provato per pochissimo perchè era tardi ed ero pure un po' addormentato , nonchè in mutande . ebbene in poco più di un minuto di sfregamento ho scoperto 2 cose :

1- il calore nella scanalatura era già a circa 60-70 gradi
2- il legno è un isolante : molto tempo per scaldarsi e molto per raffreddarsi. Quindi .... si accumula si accumula lentamente fino ad arrivare ai fatidici 250 gradi che, leggo in giro , occorrono per formare le prime microbraci. Il fatto che il calore si accumuli lentamente da il vantaggio di non dover sfregare con una forza e velocità indiavolate.

Poi da questo ad ottenere il fuocherello....beh... diciamo che per ora sono un teorico :poke:
 
Indian J. sai cosa penso io ovviamente e una mia opinione, ma visti alcune immagini sui muri nella citta degli Inca a Machu Picchu dove ci sono impresse aeroplani e uomini seduti su siluri mi lascia da pensare che la terra sia stata in passato visitata da altri esseri intelligenti , che possibilmente anno dato loro un sistema pratico per accendere un fuoco, o mi viene in mente nella citta etrusca negli anni 90 su uno scavo archeologico furono rinvenuti tubi di metano, ci si e chiesto come fosse possibile, e pure non si a una spiegazione plausibile,ma il dubbio viene pero.
 
Indiana J. hai ragione, ma spesso mi domando se la storia che conosciamo sia realmente come ci è stata raccontata, ho se ce qualcosa che non può essere divulgata,oggi l'intelligenza umana ci a portato al nucleare, a capire lo spazio tempo e quant'altro,la scoperta di altri mondi ,capire che le probabilità e sopratutto la potenzialità di vita Extraterrestre potrebbe esistere, tra l'altro sistemi solari ce ne sono a migliaia, ma detto questo dico tornando nel primordiale come facevano a disegnare gente che volava su strumenti e gli aeri nel popolo inca se allora non esistevano capisci che ce qualcosa che non torna, sei d'accordo.
 
Indian J. sai cosa penso io ovviamente e una mia opinione, ma visti alcune immagini sui muri nella citta degli Inca a Machu Picchu dove ci sono impresse aeroplani e uomini seduti su siluri mi lascia da pensare che la terra sia stata in passato visitata da altri esseri intelligenti , che possibilmente anno dato loro un sistema pratico per accendere un fuoco, o mi viene in mente nella citta etrusca negli anni 90 su uno scavo archeologico furono rinvenuti tubi di metano, ci si e chiesto come fosse possibile, e pure non si a una spiegazione plausibile,ma il dubbio viene pero.
Tubi di metano?
Intendi che con il metano riuscivano a fabbricare tubi che sono arrivati dopo migliaia di anni fino a noi?
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
siryo Fuoco 2
loretrekk Fuoco 1
Giat Fuoco 18
simone Fuoco 7
DANKO Fuoco 5

Discussioni simili



Alto Basso