Furto possibile?

Da emigrato a New York, una delle cose che piu' mi fanno godere (a parte la benzina a 60 centesimi al litro:biggrin: ) e' il fatto che nessuno ruba niente, nessuno tocca le tue cose. Lascio l'attrezzatura fotografica in macchina ogni giorno, come del resto qualsiasi altra cosa, il cellulare attaccato all'USB e' consuetudine; i primi tempi ero sempre un po' in ansia, a distanza di qualche anno vi assicuro che la sensazione di liberta' e' davvero impagabile. Tornassi in Italia avrei dei seri problemi.

Scusa ma New York non è una città con altissimo tasso di delinquenza?!? o_O
 
Ultima modifica:
Scusa ma New York non è una città con altissimo tasso di delinquenza?!? o_O
Anch'io sono un po' stupito. Posso capire gli stravaganti (per noi) paesi del nord europa, tipo l'inghilterra dove non si usano tapparelle/persiane/inferriate, ma New York...

Forse siamo influenzati dai film americani dove si vedono negozi notturni di alcolici che vengono continuamente rapinati da neri con pistole comprate al supermercato?
 
Anch'io sono un po' stupito. Posso capire gli stravaganti (per noi) paesi del nord europa, tipo l'inghilterra dove non si usano tapparelle/persiane/inferriate, ma New York...

Forse siamo influenzati dai film americani dove si vedono negozi notturni di alcolici che vengono continuamente rapinati da neri con pistole comprate al supermercato?

Adesso a New York sono le 3 di notte, aspettiamo che @madmax si svegli e poi ci dirà lui...
 
Probabilmente hanno pensato che fossero abbandonati/dimenticati.
Se ci fosse stato un bigliettino "non toccare. torniamo subito", magari non sarebbe successo.

Se uno pensa che qualcuno li ha dimenticati, li porta giù in rifugio avvisando il rifugista
Noi abbiamo chiesto, quando siam ripassati dal rifugio, ma nessuno si era presentato

Siccome tra l'altro l'avvicinamento al rifugio è piuttosto lungo, scendemmo abbastanza velocemente per il sentiero, ma non trovammo nessuno con i nostri leki (meglio, perchè non credo sarebbe stata una civile discussione)

In genere in montagna non si verificano certi episodi, soprattutto dove occorrono tante ore di fatica per raggiungere un rifugio o una vetta, ma c'è sempre l'eccezione
 
Probabilmente hanno pensato che fossero abbandonati/dimenticati.
Se ci fosse stato un bigliettino "non toccare. torniamo subito", magari non sarebbe successo.

Io penso spesso alla possibilità di nascondere il mio pesante zainone dopo il bivacco per fare un giro senza l'inutile carico, però le zone che frequento io (quando ho lo zaino pesante) sono molto popolate. C'è sempre gente ovunque.
Pensavo di usare dei sacchi grandi della spazzatura VERDI per mimetizzarlo in po', ma comunque il cartello glielo lascerei comunque. Quel "torniamo subito" (al plurale e subito) mi suona bene.

Di certo non lascerei dentro la macchina fotografica ma il sacco in piuma della Ferrino sì :roll:

c'e' gente che segue pescatori, escursionisti e scalatori nella zona dei colli euganei e berici per sfondargli la macchina e fregargli il fregabile.

se dovete lasciare uno zaino in macchina non lasciateci niente di valore dentro e mettetelo aperto in bella vista sui sedili davanti, e' un modo elegante per far capire ai malintenzionati che avete portato via tutto quel che vale qualcosa e che quindi perdono solo tempo. poi un dispetto o un tentativo possono farlo sempre, ma riduce di molto la possibilita' (e qualche volta ho pure dimenticato una portella aperta senza sorprese)

Anch'io sono un po' stupito. Posso capire gli stravaganti (per noi) paesi del nord europa, tipo l'inghilterra dove non si usano tapparelle/persiane/inferriate, ma New York...

Forse siamo influenzati dai film americani dove si vedono negozi notturni di alcolici che vengono continuamente rapinati da neri con pistole comprate al supermercato?

probabile.

comunque si, dal tarvisio in su pare di essere su marte. in uk le zone di furti sono rare, tanto che spesso le autorita' mettono cartelli di avviso nei parcheggi dove sono piu' frequenti
 
New York, Manhattan per essere precisi, fino a prima delle elezioni era una delle città più tranquille al mondo, da qualche mese purtroppo la situazione è peggiorata ma lasciare le cose in macchina è ancora safe. Poi io parlo in generale dello stato, sto a Long Island e qui quando vai in spiaggia gli unici a frugare dentro le borse lasciate sulla sabbia quando si va a fare il bagno, sono i gabbiani, il resto davvero non lo tocca nessuno. Lascio spessissimo in estate la cabrio aperta con dentro iPod che uso per la musica, occhiali da sole, ma nessuno tocca niente.
per quanto riguarda le pistole al supermarket è una bufala da film, avere una pistola aNew York City legalmente è impossibile, solo i delinquenti le hanno (ma non le comprano in armeria...)
 
Corso di Orientamento
Alto Basso