• Informiamo tutti gli utenti che attualmente abbiamo un problema sul server che non ci permette di inviare e ricevere e-mail. Pertanto momentaneamente non è possibile effettuare nuove registrazioni e ricevere notifiche via mail. Stiamo provvedendo per risolvere il malfunzionamento nel più breve tempo possibile.

Recensione Garmin Instinct

Aggiorno ulteriormente dopo aver provato la modalità GPS UltraTrack, che dovrebbe consentire un risparmio della batteria a fronte di un campionamento meno frequente della posizione.

Beh purtroppo non posso dirmi soddisfatto di questa modalità, testata durante un giro per funghi, quindi all'interno del bosco, su terreno scosceso e battuto avanti e indietro piuttosto che in modo lineare come un normale trekking. Dopo poco più di un'ora il Fenix5 del mio amico segnava correttamente 4km scarsi e il mio Instinct in modalità UltraTrack 7,5km... sono quindi immediatamente passato in modalità GPS standard. A fine giro, magia Garmin lato server, entrambi segnavano circa la stessa distanza totale 17km il Fenix, 18km l'Instinct.

Sicuramente non erano le condizioni ideali per questa modalità ma lo scarto è stato davvero notevole e mi chiedo a questo punto in quale situazione si possa usare l'UltraTrack?
 
Io per lavoro spesso misuro la temperatura dell’acqua e per farlo ho strumenti piuttosto precisi e anche costosi, stamani per curiosita’ ho provato a mettere il garmin vicino alla sonda e segnavano la solita temperatura identica. Io sono soddisfatto del garmin, la modalita’ GPS ultratrack non l’ho mai provata non saprei
 
Aggiorno ulteriormente dopo aver provato la modalità GPS UltraTrack, che dovrebbe consentire un risparmio della batteria a fronte di un campionamento meno frequente della posizione.

Beh purtroppo non posso dirmi soddisfatto di questa modalità, testata durante un giro per funghi, quindi all'interno del bosco, su terreno scosceso e battuto avanti e indietro piuttosto che in modo lineare come un normale trekking. Dopo poco più di un'ora il Fenix5 del mio amico segnava correttamente 4km scarsi e il mio Instinct in modalità UltraTrack 7,5km... sono quindi immediatamente passato in modalità GPS standard. A fine giro, magia Garmin lato server, entrambi segnavano circa la stessa distanza totale 17km il Fenix, 18km l'Instinct.

Sicuramente non erano le condizioni ideali per questa modalità ma lo scarto è stato davvero notevole e mi chiedo a questo punto in quale situazione si possa usare l'UltraTrack?
UltraTrack è pensata specificamente per gente che fa la traversate plurigiornaliere, del tipo che so, traversata del deserto del Gobi, o roba del genere. Mi pare che registri un punto traccia all'ora... è ovvio che non serve a nulla per andare solo a funghi...
 
Avevo poca batteria e volevo provare questa modalità, che comunque decisamente non misura un punto/ora, non ne vedrei l'utilità in nessun scenario, nemmeno nelle traversate plurigiornagliere.

La frequenza in ultratrac dovrebbe essere 1 punto/traccia al minuto con spegnimento del gps negli intervalli, questo, unito al trovarmi nel fitto del bosco, con forte pendenza e mettiamoci anche un meteo pessimo, ha creato l'errore.

Qui un test approfondito che conferma le mie supposizioni.
https://therunningpitt.com/2019/05/garmin-in-modalita-ultratrac.html
 
Avevo poca batteria e volevo provare questa modalità, che comunque decisamente non misura un punto/ora, non ne vedrei l'utilità in nessun scenario, nemmeno nelle traversate plurigiornagliere.

La frequenza in ultratrac dovrebbe essere 1 punto/traccia al minuto con spegnimento del gps negli intervalli, questo, unito al trovarmi nel fitto del bosco, con forte pendenza e mettiamoci anche un meteo pessimo, ha creato l'errore.

Qui un test approfondito che conferma le mie supposizioni.
https://therunningpitt.com/2019/05/garmin-in-modalita-ultratrac.html
Sì giusto ,uno al minuto... ho esagerato!
 
212452


Sono OT ma guardate la durata stimata del mio solar con tutti i sensori disattivati e il 58% di batteria rimanente... In pratica se lo si usa come orologio normale non lo ricarichi praticamente mai ;)
 
Che bomba il solar! Complimenti!

Però questi gadget, che per me sono a tutti gli effetti dei giocattoli, mi piace usarli al 100%, quindi io ho tutto attivo e comunque carico ogni due settimane, o una nel caso in cui nel weekend faccia o meno attività prolungate, e devo dire che è un ritmo per me più che sostenibile.

Per un uso come il tuo, quindi smart solo nel caso di attività effettiva, preferirei tenere al polso altro (analogico automatico) durante la settimana e mettere il Garmin solo all'occorrenza.
--- Aggiornamento ---

Nuovo test dell'Instinct, questa volta della funzione Navigazione percorso.

Percorso creato con Garmin Explore ricalcando il sentiero che avremmo fatto visto che, salendo in notturna, non volevamo correre il rischi.

Lasciato tutto in automatico, l'Instinct è stato all'altezza, puntuale nel segnalare le svolte nonostante la visualizzazione semplificata all'osso ma comunque sufficiente a fare capire la direzione in occasione di bivi e passaggi incerti, in alcuni casi risultando anche più immediato del Fenix 5. Sul momento non avevo capito che mi segnalava anche la distanza dalla svolta successiva e qualche volta mi ha segnalo che "Ero sul percorso" senza che però prima mi avesse segnalato che me ne ero allontanato.

Unica cosa, il percorso sulla carta era di 2,5km, sia il mio Instinct sia il Fenix 5 del mio amico hanno iniziato da subito a segnare km in abbondanza, finendo entrambi per registrare un totale di 7km. Stesso percorso fatto a ritroso questa mattina e entrambi i dispositivi hanno segnato i km coretti (circa 2,6km). Aggiungo anche che stamattina ho fatto alzare il drone per qualche video e mi vedeva solo 7 satelliti e c'è voluto parecchio per arrivare agli 8-9 necessari.
 
Ultima modifica:
Il mio è precisissimo nel calcolo delle dfistanze ma come altimetria è un terno al lotto.
Ieri mattina tragitto di 25 km con 1400 metri D+. Partenza immediata in salita e si comincia a scendere un po' solo dopo circa 1000 metri di dislivello. Raggiunti i 1000 D+, contemporaneamente mi indicava quasi 800 D- ?!?!?!?!?!?!?!?! Leggevo sui forum Americani che la posizione del sensore barometrica è progettualmente sbagliata e troppo influenzata dal sudore e variazione di temperature del polso....IN molti suggeriscono di agganciare l'orologio allo spallaccio....Sono un po' perplesso.
 
Beh qui però non credo sia colpa dell'Instinct che in effetti trovo anche io preciso nel calcolo delle distanze... per qualche ora, 3 dispositivi di cui 2 Garmin e 1 DJI (non gli ultimi arrivati) hanno avuto problemi di GPS, da un certo punto in poi, tutti e tre hanno ripreso a funzionare correttamente.

Sul discorso altimetria invece devo dire che si, non è precisissimo, ma grossi sballi non ne ho rilevati, nemmeno ieri. Più che altro è meglio calibrarlo prima di iniziare un'attività...
 

Discussioni simili



Alto Basso