Recensione Garmin Instinct

Ma prima o dopo di aver avviato l'attività sportiva?
Prima di iniziarla, comunque disattivando l'auto calibrazione notturna ad ogni inizio attività ti viene chiesto di calibrare l'altimetro e puoi così iniziare l'acquisizione dei satelliti GPS per la posizione e altitudine.
 
Ultima modifica:
Per farsi un'idea dell'accuratezza dei vari metodi di calibrazione, ne ho appena effettuate alcune su un punto di coordinate e quota note. Ho ripetuto le misure utilizzando il DEM e poi utilizzando il GPS. Riporto le sequenze:
- DEM -> 629, 629, 629 m
- GPS -> 682, 671, 668, 652, 639, 667
La quota del punto è 635.64 m
Calibrazione effettuata con visuale molto ampia del cielo.
 
Ho tolto la spunta a calibrazione automatica e mi è venuto scritto che all'inizio di ogni attività mi verrà richiesta l'altitudine.
Quando parto da casa conosco la quota... Ma quando voi non sapete la quota precisa utilizzate un'applicazione sul cellulare? Grazie
 
Ho tolto la spunta a calibrazione automatica e mi è venuto scritto che all'inizio di ogni attività mi verrà richiesta l'altitudine.
Quando parto da casa conosco la quota... Ma quando voi non sapete la quota precisa utilizzate un'applicazione sul cellulare? Grazie
Eh, anche sul cellulare di solito la quota è fornita da DEM e/o GPS... quindi l'accuratezza nella misura è simile.
 
Ho tolto la spunta a calibrazione automatica e mi è venuto scritto che all'inizio di ogni attività mi verrà richiesta l'altitudine.
Quando parto da casa conosco la quota... Ma quando voi non sapete la quota precisa utilizzate un'applicazione sul cellulare? Grazie
Uso Oruxmaps con il dem caricato sul cell.
 
Io ho provato un'applicazione oggi che mi ha dato la quota precisa dove abito! Non ha un nome di fantasia... Si chiama "altimetro"! :biggrin:
 
il suunto non deduce la quota miscelando gps e barometro ( cosa ne sa l'orologio se c'e' il sole o è nuvolo ? ) il barometro e' a parte , il gps sa dove mi trovo e a che altitudine mi trovo , controlla il barometro e ad un cambio di pressione calcola il dislivello , ogni volta che durante l'uscita aggancia il gps ( a me ogni 30 secondi in trekking ) se dove mi trovo e a che altitudine e ritara il barometro se nn coincide ...
la storia della calibrazione col telefono secondo me e' assurda , anche perchè non penso si preciso nemmeno lui ...

per assurdo , se durante l'uscita cambia drasticamente il tempo , dicamo da sole a pioggia , o da sole a nuvoloni neri pre temporale , come si comporta il garmin ?
 
il suunto non deduce la quota miscelando gps e barometro ( cosa ne sa l'orologio se c'e' il sole o è nuvolo ? ) il barometro e' a parte , il gps sa dove mi trovo e a che altitudine mi trovo , controlla il barometro e ad un cambio di pressione calcola il dislivello , ogni volta che durante l'uscita aggancia il gps ( a me ogni 30 secondi in trekking ) se dove mi trovo e a che altitudine e ritara il barometro se nn coincide ...
la storia della calibrazione col telefono secondo me e' assurda , anche perchè non penso si preciso nemmeno lui ...

Ti assicuro che invece è così.
L'altitudine GPS porta con sé molta più incertezza di quella barometrica, per cui viene usata in combinazione con quella barometrica tramite un algoritmo proprietario, per cui non è così semplice come "controlla il barometro e lo ritara col GPS".
per assurdo , se durante l'uscita cambia drasticamente il tempo , dicamo da sole a pioggia , o da sole a nuvoloni neri pre temporale , come si comporta il garmin ?
Un disastro. L'altitudine finale può differire da quella corretta di decine se non centinaia di m.
 
L'altitudine GPS se non è mediata dal barometro è sicuramente peggio di quella solo barometrica, soprattutto su terreni con dislivello... può essere precisissima in città (ma anche no) e sballare parecchio in montagna spostandosi solo di pochi metri.

Io onestamente tutta questa imprecisione nella rilevazione dell'Insitinct non l'ho riscontrata. Sicuramente è un problema oggettivo, altrimenti i forum non ne sarebbero pieni e Garmin non continuerebbe a metterci una pezza ad ogni aggiornamento FW, ma nei vari gruppi e forum c'è anche chi non si lamenta più di tanto, e io sono tra questi... sarà che lo uso spesso, ma il più delle volte nemmeno lo calibro e lo scarto è nel range dei 10 metri.
 
Nelle uscite giornaliere, anch'io non ho mai rilevato grosse discrepanze, ma solo con il tempo stabile (bello o brutto non importa) ed avendo effettuato la calibrazione manuale prima della partenza. In ogni caso, ritengo che la quota dedotta dai DEM sia più accurata di quella dedotta dal GPS.
La quota dedotta dai DEM viene ricavata tramite le sole coordinate geografiche fornite dal GPS, latitudine e longitudine, che sono decisamente più accurate della terna latitudine, longitudine ed altezza ellissoidica. Perché, in realtà, il GPS non determina una quota rispetto al livello medio del mare (detta quota ortometrica), bensì un'altezza rispetto ad un ellissoide di riferimento che è espresso attraverso il datum globale WGS 84. La differenza tra altezza ellissoidica e quota ortometrica (detta ondulazione del geoide) varia da punto a punto sulla superficie terrestre di alcune decine di metri (considerate una cinquantina di metri, ma anche oltre in certe zone). Utilizzare la quota GPS fornita dall'Instinct significa che il suo GPS ha determinato le coordinate geografiche e poi ha dedotto l'altezza ellissoidica rispetto al datum WGS 84. Da qui, con qualche suo algoritmo interno, ha calcolato l'ondulazione del geoide e fornito la quota ortometrica per differenza (o somma a seconda delle zone) rispetto all'altezza ellissoidica. L'ondulazione del geoide viene fornita attraverso dei grigliati che sicuramente l'Instinct non può memorizzare, ma potrebbe essere che utilizzi una formula che approssima il geoide attraverso le cosiddette armoniche sferiche. Va anche detto che la posizione GPS espressa attraverso la terna predetta, necessita di un certo numero di satelliti. Il minimo è quattro, ma sono davvero pochi per avere una buona accuratezza. Con tre satelliti si riesce a far intersecare le tre sfere del segnale GPS e dire che il ricevitore si trova sulla Terra, oppure nello spazio alla medesima distanza. Con il quarto satellite si toglie anche questa ambiguità e si deduce che il ricevitore è sicuramente sulla Terra. Magra consolazione. I satelliti aggiuntivi oltre al quarto, con le loro sfere che si intersecano nei pressi dello stesso punto sulla Terra, servono per migliorare l'accuratezza della terna di coordinate, quindi anche l'altezza ellissoidica. Perché nella realtà è quella che è un po' ballerina. L'ondulazione del geoide varia molto lentamente lungo la superficie terrestre, quindi un errore di qualche decina di metri nelle coordinate geografiche non fa cambiare un gran che nel valore dell'ondulazione del geoide.
La quota dedotta dai DEM bypassa tutta la questione dell'altezza ellissoidica in quanto il DEM è già un modello digitale del terreno ed è espresso attraverso l'altezza ortometrica. Basta sapere con quali coordinate geografiche (lat+long) entrarvi.
Una volta calibrato l'altimetro, il barometro non fa altro che far corrispondere la pressione rilevata in quel momento con l'altezza che gli hai fornito e da lì in poi ricalcola la quota in base alla differenza di pressione. Ogni 12 HPascal circa di variazione, varia la quota di 100 m.
Nei firmware prima del 16.50 c'era la possibilità di far calibrare l'altimetro durante le attività, ma ora questa opzione è stata tolta. Non so, quindi, se la calibrazione avvenga in automatico durante le attività.
 
Ultima modifica:
Nei firmware prima del 16.50 c'era la possibilità di far calibrare l'altimetro durante le attività, ma ora questa opzione è stata tolta. Non so, quindi, se la calibrazione avvenga in automatico durante le attività.
Ecco questa non è necessariamente una buona cosa perché invece mi è capitato in passato di calibrare l'altimetro durante l'attività... es. passo da un punto con quota nota e se vedo che l'Instinct non è allineato, lo calibro, anche fosse fuori solo di qualche metro... verificherò al prossimo giro.
 
Nei firmware prima del 16.50 c'era la possibilità di far calibrare l'altimetro durante le attività, ma ora questa opzione è stata tolta. Non so, quindi, se la calibrazione avvenga in automatico durante le attività.

In che senso? C'è ancora la possibilità di calibrare l'altimetro manualmente anche ad attività in corso.
Entro nel widget dell'altimetro (o visualizzo quest'ultimo via ABC), tasto in alto a destra e appare il menù di calibrazione
 
Ecco questa non è necessariamente una buona cosa perché invece mi è capitato in passato di calibrare l'altimetro durante l'attività... es. passo da un punto con quota nota e se vedo che l'Instinct non è allineato, lo calibro, anche fosse fuori solo di qualche metro... verificherò al prossimo giro.
Allora fai una calibrazione manuale. Quella la puoi fare. E' l'opzione per la calibrazione automatica durante le attività che è stata tolta.
 
Ah ok, no no... manuale mi va bene in quel caso. Ma comunque il 90% delle calibrazioni la faccio manuale, in alternativa DEM e quasi mai GPS, solo nel caso in cui non so dove sono, non posso leggere la quota da nessuna parte e non mi prende il cellulare.
 
In che senso? C'è ancora la possibilità di calibrare l'altimetro manualmente anche ad attività in corso.
Entro nel widget dell'altimetro (o visualizzo quest'ultimo via ABC), tasto in alto a destra e appare il menù di calibrazione
La calibrazione manuale la puoi sempre fare. Io mi riferivo alla calibrazione automatica durante l'attività. C'era un'opzione During activity, oppure Not during activity riferito alla calibrazione.
--- ---

la storia della calibrazione col telefono secondo me e' assurda , anche perchè non penso si preciso nemmeno lui ...
Ieri ho effettuato la calibrazione tramite DEM per tre volte e mi veniva restituita una quota di 629 m quando la quota reale era 635.64 m. Il DEM è quello utilizzato da Garmin e fornito dallo smartphone all'Instinct durante la calibrazione. Effettuando la calibrazione manuale, invece, traggo la quota dal DEM caricato su Oruxmaps e nello stesso punto mi restituisce 635 m che è praticamente la quota reale.
 
Ultima modifica:
L'altitudine GPS se non è mediata dal barometro è sicuramente peggio di quella solo barometrica, soprattutto su terreni con dislivello... può essere precisissima in città (ma anche no) e sballare parecchio in montagna spostandosi solo di pochi metri.

Io onestamente tutta questa imprecisione nella rilevazione dell'Insitinct non l'ho riscontrata. Sicuramente è un problema oggettivo, altrimenti i forum non ne sarebbero pieni e Garmin non continuerebbe a metterci una pezza ad ogni aggiornamento FW, ma nei vari gruppi e forum c'è anche chi non si lamenta più di tanto, e io sono tra questi... sarà che lo uso spesso, ma il più delle volte nemmeno lo calibro e lo scarto è nel range dei 10 metri.
io con l'ambit 2 non ho mai settato niente , quando lo accendo cerca il gps e fa tutto lui ... certo non gli faccio cercare il gps sotto una parete di 50 metri verticale , altrimenti non saprebbe se sono in fondo alla parete o 10 metri piu in la , sarei sopra con un dislivello sbagliato di 50 metri ... ma io quando parto sono sempre in zone aperte , diciamo che mentre mi cambio o preparo due cose nello zainetto trova il gps ( ci mette 30 secondi ) da li me lo scordo e non sbaglia ...

p.s. per assurdo l'unica volta che ha sballato ero a tenerife , giro in catamarano ha segnato tipo 3 o 4 mila metri di dislivello ahahahahahahah in mare .... se ritrovo la traccia la posto

per il resto precisissimo senza mai tarare ...

edit 14000 ... quattordicimilaaaaaaaa altezza massima 27 metri , minima -400 ahahaha chissa' perchè , solo quella volta ha sballato :)
 

Allegati

  • dati.jpg
    dati.jpg
    75,3 KB · Visite: 35
  • plan.jpg
    plan.jpg
    98,1 KB · Visite: 32
Ultima modifica:
Comunque il fatto di farlo agganciare al GPS prima di partire, in zona aperta, è fondamentale? Perché ora ripensandoci, prima di partire porto sempre il cane a fare la pipi dietro casa e passo in un corridoio stretto tra 2 casoni di 3 piani o comunque sto a ridosso di questi quando sta cercando i satelliti! Poi appena mi da l'okay parto... Non credevo fosse importante dove si è quando l'orologio cerca di agganciare il GPS, magari pensavo che secondo dove si è ci può mettere più o mene ma una volta agganciato è agganciato! Invece non è cosi vero?
 
Lente di Fresnel
Alto Basso