garmin o suunto?

Mi allaccio alla discussione per una mia curiosità, perché per le escursioni vorrei poter tener traccia di tutto e vorrei provare uno smartwatch, solo dedicato per la montagna. Andando in bici, nuotando, correndo e in palestra ho già un Apple Watch 6 che è più che adatto anche per la quotidianità. Potete consigliarmi qualche modello o è troppo Garmin?
 
vorrei poter tener traccia di tutto
Per registrare una traccia della camminata, va già benissmo lo smartwatch che hai, non prenderei anche uno sportwatch.
Secondo me lo sportwatch dedicato ha senso solo quando ti servono autonomie considerevoli e, soprattutto, quando ti interessano funzioni GPS specifiche di impostazione della rotta e non solo seguire una traccia caricata o registrarne una.
Detto questo, uno sportwatch con funzioni GPS di rotta, con buon rapporto qualità prezzo è il Garmin Instinct
 
Ciao
un suunto ambit3 peak , fa il suo "porco lavoro", non lo porto / porterei come unico dispositivo durante un escursione, personalmente utilizzo un cellulare con 2 app di Navigazione/Tracking e per ogni malaugurata evenienza una stampa della zona "cartacea" (so di essere esagerato :roll: ).
 
Per registrare una traccia della camminata, va già benissmo lo smartwatch che hai, non prenderei anche uno sportwatch.
Secondo me lo sportwatch dedicato ha senso solo quando ti servono autonomie considerevoli e, soprattutto, quando ti interessano funzioni GPS specifiche di impostazione della rotta e non solo seguire una traccia caricata o registrarne una.
Detto questo, uno sportwatch con funzioni GPS di rotta, con buon rapporto qualità prezzo è il Garmin Instinct
Io ho già delle tracce create con Komoot, ma la batteria del telefono dura veramente poco, visto che poi se capita l'occasione di un bel panorama, tramonto, alba una foto/video scappa dopo si dimezza ancora di più. Si l'Apple Watch mi piace, ma è molto per un uso basilare secondo me. Sono pareri molto personali. Il Fenix è già troppo dici?
--- ---

Ciao
un suunto ambit3 peak , fa il suo "porco lavoro", non lo porto / porterei come unico dispositivo durante un escursione, personalmente utilizzo un cellulare con 2 app di Navigazione/Tracking e per ogni malaugurata evenienza una stampa della zona "cartacea" (so di essere esagerato :roll: ).
La cartina cartacea l'ho sempre con me, persino un powerbank per sicurezza. Uso Komoot per creare le tracce Gps e Mapy per eventuali errori miei o svincoli durante un'escursione
 
Per esperienza indiretta posso dire che l’Apple watch non è indicato per il tracking in montagna perché non c’è la fa con la batteria, ma avendo tu già un signor smartwatch eviterei l’alta gamma Garmin e, come già suggerito, andrei di Instinct base (circa 160€ nuovo), che ha molte funzioni evolute in un formato semplificato.

Ne ho fatto una recensione qui https://www.avventurosamente.it/xf/threads/garmin-instinct.55581/
Si purtroppo l'unica pecca dell'Apple Watch è la batteria, darò un occhio e ne terrò conto dei vostri consigli!
--- ---

Garmin instinct usato, sui 100€, in versione solar sui 160€. E lo fai interagire con mapy.
Ma ne vale la pena la versione solar, cioè è valida?
 
dipende dai giri che fai, secondo me ha senso solo se fai trekking lunghi e in autonomia.
Ma in tutti gli altri casi no.
Io ho un instinct usato normale e per uscite giornaliere di 10 ore ce la fa. Inoltre, se vuoi, ti attacchi al powerbank durante una paura e li ricarichi in fretta.
 
dipende dai giri che fai, secondo me ha senso solo se fai trekking lunghi e in autonomia.
Ma in tutti gli altri casi no.
Io ho un instinct usato normale e per uscite giornaliere di 10 ore ce la fa. Inoltre, se vuoi, ti attacchi al powerbank durante una paura e li ricarichi in fretta.
Per ora ho sempre fatto escursioni da 20/25km e oltre, ma ora mi sto spingendo a trekking da 2 giorni per poi arrivare a 3 giorni se il lavoro lo consente. Quest'anno purtroppo rimarrò nell'appenino modenese/reggiano. Pratico anche delle ferrate e farò un corso per avere più nozioni base e di sicurezza. Dal prossimo anno punterò molto sull'alta montagna e poi chissà, forse arriverà il giorno in cui praticherò del vero alpinismo
 
Pratico anche delle ferrate e farò un corso per avere più nozioni base e di sicurezza. Dal prossimo anno punterò molto sull'alta montagna e poi chissà, forse arriverà il giorno in cui praticherò del vero alpinismo
In arrampicata/ferrata il GPS non serve ad un fava, anche perchè sicuramente la traccia impazzisce, perchè essendo tu addossato a pareti rocciose, non ha una porzione di cielo ben libera sopra di sè e quindi non ha un buon allineamento di satelliti: la traccia sballerà parecchio.
Inoltre, considera che i prodotti elettronici nel giro di un paio di anni diventano molto vecchi od obsoleti, quindi se non ne hai una reale utilità immediata, ti conviene rinviare l'acquisto a quando davvero lo userai.
Ma ne vale la pena la versione solar, cioè è valida?
bah, secondo me no. L'utilità è molto limitata, anche perchè se indossi una giacca e/o un paio di guanti, già schermi l'orologio.
 
In arrampicata/ferrata il GPS non serve ad un fava, anche perchè sicuramente la traccia impazzisce, perchè essendo tu addossato a pareti rocciose, non ha una porzione di cielo ben libera sopra di sè e quindi non ha un buon allineamento di satelliti: la traccia sballerà parecchio.
Inoltre, considera che i prodotti elettronici nel giro di un paio di anni diventano molto vecchi od obsoleti, quindi se non ne hai una reale utilità immediata, ti conviene rinviare l'acquisto a quando davvero lo userai.

bah, secondo me no. L'utilità è molto limitata, anche perchè se indossi una giacca e/o un paio di guanti, già schermi l'orologio.
Beh si ho specificato quello che faccio in montagna a grandi linee. Poi mi volevo fare un parere perché sarei curioso di provarlo
 
Paradossalmente vedo il Solar più indicato per chi usa l’Instinct come daily, te lo ritrovi sempre carico senza pensarci, ma mi pare di capire che non è il tuo caso.

Nelle escursioni la carica solare sicuramente allunga la durata della batteria ma se cominciano ad essere più giorni potrebbe essere necessario comunque un powerbank di backup… C’è anche da dire però che il Solar monta sensori aggiornati quindi se la spesa non è un problema, ha solo vantaggi.

In ferrata impazzisce solo su quelle particolarmente verticali, io lo uso abitualmente e su ferrate intese come sentiero attrezzato funziona bene.
 
Intanto mi sono fatto gli occhi per i due modelli indicati da Garmin per outdoor. Poi in un futuro non troppo lontano credo che ci farò un pensiero
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso