Recensione Gavetta "Zebra Billy" in acciaio inox

Ciao a tutti!

Qualche tempo fa mi sono fatto arrivare dall'inghilterra questo gavettino inox. Nei forum stranieri ne parlano tanto bene ma in Italia ho visto che è difficile trovarlo.
Veniamo alle dimensioni. Sono disponibili varie misure: dal diametro di 10, 12, 14, 16 cm.

Il gavettino si compone di 3 pezzi come visibile in foto ed all'interno sono riuscito ad inserire bene un contenitore per l'alcohol da 80ml (nel gavettino più piccolo ci entra precisamente) ed il fornello ad alcohol nello scomparto principale. Oltre a queste cose c'è ancora spazio per inserire qualcos'altro di utile per la cucina...

Io ho preso la versione da 12 cm che ha una capacità approssimativa di 1,25 litri (che forse può bastare per un paio di persone).
L'ingombro del mio è di 14cm x 14 cm circa.

L'acciaio è un sus304 (denominazione giapponese) che corrisponde ad un AISI 304 (Il classico ed ottimo 18/10 che si usa per le pentole).
Non ho ancora avuto modo di testarlo ma lo farò a breve.

Cosa ne pensate? Qualcuno di voi la usa?

Un saluto
Marco
 

Allegati

L'acciaio per le gavette è negativo perchè ha una bassissima conduzione del calore, quindi se usi combustibile che ti porti sulle spalle diventa problematico.
Se usi solo la legna allora può andare bene, ma pesa sempre molto di più dell'alluminio.
ciao
Francesco
 
Pro e contro del gavettino inox

Il peso del gavettino completo di tutto è di 540g e diventa di 420g se si toglie il gavettino secondario interno.
Per regolarmi con l'autonomia del combustibile farò a breve un test di ebollizione di 0,75 l di acqua, ovviamente aggiornerò il post con i risultati ottenuti.
Riguardo all'uso della legna lo pensavo solo in caso di emergenza....L'alcohol (non quello rosa della farmacia ma quello puro che si usa per i liquori) è molto più pulito e non annerisce per niente la gavetta.

I vantaggi dell'inox sono sicuramente relativi al fatto che il materiale è di sicuro più igienico, meno nocivo e più durevole dell'alluminio (in quanto quest'ultimo a lungo andare tende a pardere piccole particelle).

I contro sono sicuramente il peso maggiore (l'alluminio pesa la metà rispetto all'acciaio) e forse anche una maggior difficoltà nel pulirlo.
Alla fine però a me avere un 200g in più non cambia niente.

Ciao
Marco
 
Sicuro di voler utilizzare l'alcool "buongusto" dal costo medio di 12 euro al litro per riscaldare dell'acqua ?? :no:

Per far si che il fondo non si annerisca basta aggiungere un 5% / 8% di acqua al normale alcool etilico rosa (non profumato)....e il gioco è fatto.
 
Ultima modifica:
Test di bollitura

Ho fatto il test:
1 litro d'acqua è stato portato in ebollizione in 15 minuti con 40ml di alcohol in condizioni abbastanza ventose e con paravento (la fiamma si spostava comunque parecchio).

Per 1 litro di acqua il consumo di alchool è parecchio? Io non mi rendo conto...anche perchè oltre al tempo di ebollizione bisognerà considerare il tempo della cottura (con l'uso del riduttore il consumo dovrebbe diminuire un po').
Pensavo ad una scorta di 80 ml di alcohol per un uscita di una giornata ma forse non basta proprio...

In quanto ad annerimento della gavetta: zero.

Marco
 
anche io mi procuro questo fornellino giusto per economizzare spazio e poi mi sembra molto funzionale ed economico; non mi interessa se pesa il doppio o ha una cattiva conducibilità termica: quello che mi interessa è che 50 euro li risparmio.

cmq vendono anche l'alcool al 99% e costa da me 4 euro al litro; vedi un po' tu se ti conviene ancora usare quello da dolci ( per pulire velocemente un pentolino basta prima di metterlo sul fuoco passarci un po' di sapone di marsiglia e poi vedi come viene via anche con un fazzoletto tutto quel nero !)
 
anche io mi procuro questo fornellino giusto per economizzare spazio e poi mi sembra molto funzionale ed economico; non mi interessa se pesa il doppio o ha una cattiva conducibilità termica: quello che mi interessa è che 50 euro li risparmio.

cmq vendono anche l'alcool al 99% e costa da me 4 euro al litro; vedi un po' tu se ti conviene ancora usare quello da dolci ( per pulire velocemente un pentolino basta prima di metterlo sul fuoco passarci un po' di sapone di marsiglia e poi vedi come viene via anche con un fazzoletto tutto quel nero !)
Confermo per l alcool. Io da bricofer ho trovato quello denaturato ,rosa, al 99,9% ,che solitamente viene usato per eliminare residui di colla etc ... a poco più di 4 euro al litro.
 
Ciao a tutti
Inizio subito con un proverbio, "la dove c'è gusto non c'è mai perdenza!"
Se a te piace e ti ci trovi bene, va bene così. Ognuno di noi ha le proprie abitudini e consuetudini ed ognuna di queste è valida quanto le altre.

Premesso questo il modello da te postato è quello che io definisco un "portapranzo", cioè è un oggetto che nasce principalmente per trasportare un cibo cucinato da qualche parte e per dargli una scaldata, magari a bagnomaria, prima di mangiarlo.

Per quello che riguarda l'acciaio sul fuoco a me personalmente non piace in quanto l'acciaio tende a far attaccare molto i cibi, e in un trekking di qualche giorno mantenere igiene tra il pentolame quando questo tende ad attaccare non è cosa semplice.

Sul discorso acciaio VS alluminio se ne è parlato parecchio anche qui sul sito, comunque secondo me se uno non vuole cibo cotto nell'alluminio farebbe meglio a non andare mai a mangiare fuori in quanto le stragrande maggioranza degli chef utilizza come saltapasta pentole di alluminio. Non mi dilungherò quindi oltre, come dicevo all'inizio è una scelta ed ognuno fa la sua.

Saluti

Manuel
 
Ciao a tutti
Inizio subito con un proverbio, "la dove c'è gusto non c'è mai perdenza!"
Se a te piace e ti ci trovi bene, va bene così. Ognuno di noi ha le proprie abitudini e consuetudini ed ognuna di queste è valida quanto le altre.

Premesso questo il modello da te postato è quello che io definisco un "portapranzo", cioè è un oggetto che nasce principalmente per trasportare un cibo cucinato da qualche parte e per dargli una scaldata, magari a bagnomaria, prima di mangiarlo.

Per quello che riguarda l'acciaio sul fuoco a me personalmente non piace in quanto l'acciaio tende a far attaccare molto i cibi, e in un trekking di qualche giorno mantenere igiene tra il pentolame quando questo tende ad attaccare non è cosa semplice.

Sul discorso acciaio VS alluminio se ne è parlato parecchio anche qui sul sito, comunque secondo me se uno non vuole cibo cotto nell'alluminio farebbe meglio a non andare mai a mangiare fuori in quanto le stragrande maggioranza degli chef utilizza come saltapasta pentole di alluminio. Non mi dilungherò quindi oltre, come dicevo all'inizio è una scelta ed ognuno fa la sua.

Saluti

Manuel

hai mai provato a dare un'occhiata ai forum americani o inglesi di bushcraft? altro che portapranzo !! ci sono tantissimi che scelgono di cucinare dentro ad una ZUCCHERIERA !! non mi va di fare polemica ma secondo me sta pentolina non nasce come portapranzo. e anche se ci fosse nata è comunque perfetta per i nostri scopi mangerecci !! ;D
 
Se hai letto in ciò che ho scritto toni polemici ti chiedo scusa, non era mia intenzione. Se ti piace e ne sei soddisfatto va benissimo!!
Ognuno di noi fa le proprie personali scelte; io di scarpe porto il 44 e non mi permetto assolutamente di dire che chi va in montagna con scarponi con un numero superiore o inferiore sia uno sciocco. Io mi trovo bene con il 44, ma questo non vuol dire che il paio che ho scelto io debba andare bene a tutti.
Saluti

Manuel
 
è tutta colpa del computer; non si riesce mai a capire il tono delle persone con cui sei in contatto. cmq devo dire che mi da molta soddisfazione cucinare in questo modo :D
 
ciao,proprio carina ma non posso che confermare che è un porta vivande come diceva Manuel.
E comunque chi se ne frega,basta che faccia quello che deve,anche se a me ricorda più un contenitore di tipo ospedaliero...eheheh...comunque mi piace!
 
carino il gavettino.

io per lavoro (edilizia) faccio a pranzo "campeggio" ogni giorno per 20 giorni al mese con fornelletto e gavettino.

ho abbandonato l'acciaio delle gavettine salvo quando devo portare del cibo da consumare freddo, proprio perchè con il gavettino in acciaio che ha spessore ridicolo il cibo, in corrispondenza della fiamma del fornelletto si attacca inesorabilmente ammeno di non innaffiare con acqua e mescolare in continuazione,

con l'alluminio questo non succede, o perlomeno, molto molto meno.
utilizzo sovente un pentolino in acciaio da 12 cm con fondo spesso 5 mm che non pesa poco (260 g), ma almeno è meglio della gavettina con fondo sottile e per scaldare il cibo va benissimo.
oppure un semplice bollilatte in alluminio, da 12 cm, in alluminio antiaderente, alto più di 10 cm, che pesa 250 g.
tutta roba del reparto casalinghi :)
 
carino il gavettino.

io per lavoro (edilizia) faccio a pranzo "campeggio" ogni giorno per 20 giorni al mese con fornelletto e gavettino.

ho abbandonato l'acciaio delle gavettine salvo quando devo portare del cibo da consumare freddo, proprio perchè con il gavettino in acciaio che ha spessore ridicolo il cibo, in corrispondenza della fiamma del fornelletto si attacca inesorabilmente ammeno di non innaffiare con acqua e mescolare in continuazione,

con l'alluminio questo non succede, o perlomeno, molto molto meno.
utilizzo sovente un pentolino in acciaio da 12 cm con fondo spesso 5 mm che non pesa poco (260 g), ma almeno è meglio della gavettina con fondo sottile e per scaldare il cibo va benissimo.
oppure un semplice bollilatte in alluminio, da 12 cm, in alluminio antiaderente, alto più di 10 cm, che pesa 250 g.
tutta roba del reparto casalinghi :)

giusto ! chi si accontenta gode. e io mi accontento dei pentoloni in pesantissimo ed intrasportabile Acciaio, anche per non dimenticare di quando ero un piccolo e giovane scout e mi portavo ai campi 2, 3 asciugamani (cosa è la microfibra ?!) e un accappatoio... io non avevo la più pallida idea di cosa fosse sbagliato o meno e mia mamma era tranquilla che il suo pargoletto avesse delle tende con cui asciugarsi...
A differenza dei forum americani e inglesi sul bushcraft dove veramente sembrano degli "Hobo" come i loro fornelli, mi sembra che in questo forum ci siano dei bravissimi escursionisti che però hanno un po' perso lo spirito di avventura e di semplicità.
non fraintendetemi ma il troppo stroppia. e almeno che non me la lanciano dietro non penso che mi comprerò un gavettino in titanio solo per risparmiare 3, 4 etti ;D
quando avevo 11 anni agli scout mi sono fatto 25 km con 15-20 kg sulle spalle: per me sono stati peggio di una maratona, ma sono sopravvissuto per raccontarlo, ci credete ?
 
Personalmente, sulla via del risparmio, io mi sono organizzato così; ho due bollilatte che scelgo in base all'esigenza, tutti e due sono da 12 cm di diametro, il piccolo ha capacità di 600 ml ed ha rivestimento in teflon, il secondo è da un litro ed ha il rivestimento in ceramica. Entrambi li uso con un coperchietto di acciaio e li reputo, per quelle che sono le MIE esigenze, molto buoni. Entrambe hanno il manico piegato (non dritto come quello delle padelle) che svito al momento di metterlo nello zaino in modo da ridurre gli ingombri. Se siamo in due unisco al bollilatte un piccolo contenitore in plastica di poco più piccolo che sta dentro giusto giusto.

Saluti

Manuel
 
Anche io vado di bollilatte...mitico...io mi sono fatto il manico dritto svitabile in bachelite e un coperchio da un millimetro in alluminio con pomello sempre in bachelite.
 
Anche io vado di bollilatte...mitico...io mi sono fatto il manico dritto svitabile in bachelite e un coperchio da un millimetro in alluminio con pomello sempre in bachelite.
Potresti postare qualche foto del manico da te modificato? io ho preferito lasciarlo normale in modo da poter mettere il manico all'insù se cucino a legna, ma magari la tua idea è migliore.
Per il coperchio cercando nei negozi di casalinghi lo ho trovato di una serie economica di acciaio, ne hanno di tutte le misure, basta quindi scegliere quello giusto.
Grazie

Manuel
 
Anche se non lo uso il bollilatte, è un'ottima scelta !!!!! L'unica cosa è che secondo me se si usa il fornello ad alcool, visto che la pentola è stretta e alta, ci mette più tempo a bollire l'acqua. Ultimamente preferisco per questo motivo pentole basse e larghe
 
Potresti postare qualche foto del manico da te modificato? io ho preferito lasciarlo normale in modo da poter mettere il manico all'insù se cucino a legna, ma magari la tua idea è migliore.
Per il coperchio cercando nei negozi di casalinghi lo ho trovato di una serie economica di acciaio, ne hanno di tutte le misure, basta quindi scegliere quello giusto.
Grazie

Manuel
Certo,appena posso...non l'ho ancora collaudato,l'ho fatto solo perché mi sembra meglio per tenere meglio il pentolino sul fornello senza strinarsi le mani visto che il manico del bolli latte è molto aderente...bella anche l'idea di girarlo in sù,non ci avevo pensato.
 

Discussioni simili



Alto Basso