Gavette di diversi materiali

#1
Recentemente in un altro thread http://www.avventurosamente.it/xf/t...spendere-una-fortuna.20071/page-5#post-830014 si stava parlando dei vari vantaggi di peso/costo di gavette di inox piuttosto che di alluminio. Discutendo con un mio amico che di professione fa lo chef, è emerso che nel 99% dei ristoranti, anche e soprattutto stellati, si usa per lo più l'alluminio. La ragione principale sarebbe la superiore conduttività del materiale.
Fin'ora ho sempre usato pentolini di inox comprati a buon mercato, con cui non ho mai avuto problemi, ma mi sono sorti un paio di dubbi:
1) durata: è possibile che l'acciaio inox eccessivamente sottile e leggero diventi più fragile? A qualcuno è mai successo che ad esempio buttando lo zaino da qualche parte il pentolino dentro si ammaccasse, o che si rovinasse eccessivamente sul fuoco (a legna) ecc?
2) conduttività: questa è la parte che mi interessa di più. In teoria + conduttività = minor tempo di ebollizione e consumo di carburante, e questo potrebbe tradursi in un risparmio di peso indiretto. Mi chiedo, è un vantaggio reale o solo teorico? Qualcuno ha esperienza diretta, o potrebbe addirittura provare a fare qualche test, con pentolini di vari materiali (inox, quello di alluminio della decathlon, titanio)?
 

#2
Recentemente in un altro thread http://www.avventurosamente.it/xf/t...spendere-una-fortuna.20071/page-5#post-830014 si stava parlando dei vari vantaggi di peso/costo di gavette di inox piuttosto che di alluminio. Discutendo con un mio amico che di professione fa lo chef, è emerso che nel 99% dei ristoranti, anche e soprattutto stellati, si usa per lo più l'alluminio. La ragione principale sarebbe la superiore conduttività del materiale.
Ma và?! :biggrin:;)
ma devi considerarlo nel senso di "maggiore uniformità dentro la padella" e "minore inerzia termica" poi ti spiego
Fin'ora ho sempre usato pentolini di inox comprati a buon mercato, con cui non ho mai avuto problemi, ma mi sono sorti un paio di dubbi:
1) durata: è possibile che l'acciaio inox eccessivamente sottile e leggero diventi più fragile? A qualcuno è mai successo che ad esempio buttando lo zaino da qualche parte il pentolino dentro si ammaccasse, o che si rovinasse eccessivamente sul fuoco (a legna) ecc?
no l' acciaio non infragilisce col caldo e non si assottilia. Ha un modulo elastico che è 3 volte l' alluminio... quindi alle botte reiste meglio
2) conduttività: questa è la parte che mi interessa di più. In teoria + conduttività = minor tempo di ebollizione e consumo di carburante, e
naaa! semplicemente se cerchi di cuocere una bistecca su una padella di Acciaio Inox a spessore sottile senza usare dei condimenti (che fanno da vettore del calore) ti trovi che la bistecca si cuoce solo nei punti sopra le fiammelle e nel resto non cuoce. A livello di risparmio però è zero. Per ovviare si fanno le pentole a fondo alto e allora si che perdi pure in resa (e aumenti l' inerzia)
 
Ultima modifica:
#3
gli chef se è per questo non usano solo l'alluminio ma anche il rame, l'acciaio, il vetro ecc ecc
ogni materiale ha le sue qualità, dipende da cosa si vuole ottenere.
su pentole estremamente leggere come quelle da escursionismo messe su piccoli fuochi, le differenze di consumo sono relativamente basse e più imputabili al vento...o almeno io non le ho notate.
e per quanto riguarda la robustezza mi sembra che l'acciaio sia anche più elastico dell'alluminio quindi agli urti dovrebbe resistere meglio.
ma comunque, visto il costo moderato, perché non ti fai le tue prove?
 
#4
gli chef se è per questo non usano solo l'alluminio ma anche il rame, l'acciaio, il vetro ecc ecc
ogni materiale ha le sue qualità, dipende da cosa si vuole ottenere.
Vero ma AFAIK l' inox lo usano solo dove non contano le prestazioni di cottura ma solo la robustezza e la facilità di lavaggio
AKA: pentoloni x brodo e bolliture.
parlando di solo Inox, poi chiaro che se prendiamo le Agnelli con Inox dentro e Al sotto il discorso cambia
le differenze di consumo sono relativamente basse e più imputabili al vento...
ma anche a casa, la verità è che il 70% del calore anche a casa (no vento) va disperso in aria
e per quanto riguarda la robustezza mi sembra che l'acciaio sia anche più elastico dell'alluminio quindi agli urti dovrebbe resistere meglio.
ehm... l'ho scritto sopra... 3 volte + resistente agli urti a parità di spessore.
 
#5
Le esigenze di una cucina non sono le stesse di un escursionista, secondo me, o quanto meno non le ritengo così significative come in una cucina professionale.

Detto questo, la scelta fra alluminio o inox, o titanio, ho notato spesso in questo forum, verte sui fattori pesi, economici e di biocompatibilità o comunque sulla salute e l'uso, raramente l'aspetto energetico compare.

Comunque, se non ricordo male, c'è chi ha fatto dei test comparativi..... bisogna cercare.

Ciao :si:, Gianluca
 

Discussioni simili

Contenuti correlati

Alto