Recensione ...GAZURTA....

..... e una stufa a legna ? ...... sarebbe la morte sua :)

........nel senso che prende fuoco alla grande????:D
...ci avevo pensato, vedremo in seguito, per ora sono già ampiamente fuori budget!!!:cry::cry::cry:
cmq sta venendo carina la cabin:si: sono soddisfatto
 
...:(:wall::(:wall::(:wall:...dove è caduto una volta l'ASINO non ci cade più !!!! Sì, l'asino, ma non io !!!

...neanche a dirlo, è soffiato un pò di vento forte e....guaina gazurta, volata via.... tepee falciato di netto...,telone del bivacco strappato in vari punti.... che dire:< chi non ha testa....abbia gambe (e soldini).... mannaggia,mannaggia:help::cry::help:
20170120_141144.jpg
20170120_141202.jpg
20170120_141256.jpg
 
C

corey82

Guest
E che sfiga!!!!dai non ti buttar giu e ritira su tutto cercando di ancorare il piu possibile il tutto!
cmq strano che anche in mezzo a tutti quegli alberi, sia riuscito a tirar giu tutto!:cry:
 
Il vento è una brutta bestia, devi realizzare una struttura "stagna", e resistente, se non è possibile garantire la resistenza, per assurdo, è meglio una struttura semi aperta che permetta il passaggio dell'aria questo perché è la "pressione" esercitata su una superficie il problema (ed il motivo per cui si lesionano le strutture).

Ovviamente questa è la "teoria" ...... poi la pratica è tutt'altro che banale.

Ciao :si:, Gianluca
 
Sei stato veramente sfortunato, deve essere una zona spesso battuta dal vento se è capitato ben due volte nel giro di un paio di mesi.
La guaina era "saldata" a caldo?
 
Sei stato veramente sfortunato, deve essere una zona spesso battuta dal vento se è capitato ben due volte nel giro di un paio di mesi.
La guaina era "saldata" a caldo?
....per amor di cronaca devo dire di NO!!! l'avevo fissata lungo i bordi con cucitrice da tappezziere in attesa di mettere le cornici di alluminio a "L" avvitate lungo tutto il perimetro....ma non ho fatto in tempo:(
...adesso coprirò con un telo occhiellato legandolo bene, perchè temo che piova, e con calma vedrò di rimettere la guaina scaldandola con una fiaccola e fermandola con le cornici...il problema è che da solo ho grosse difficoltà e gli amici che mi hanno aiutato finora, sono a loro volta a riparare i danni subiti presso le loro case( lucernai volati via, alberi caduti, serre spazzate ecc.ecc.):cry:.... cmq GRAZIE ancora per l'interessamento e i consigli che mi date:si:
 
C

corey82

Guest
Dai stefano!non ti abbattere!
pensa che io col mio rifugio ho il problema del torrente che ogni due per tre si mangia via un pezzo di riva vicino al rifugio e ogni volta spero di ritrovare ancora tutto intero e...asciutto!
certo, non è al livello dei tuoi, ma per starci in tranquillità e per i cavoli miei, va piu che bene!
appena torna un po di caldo devo ristudiarlo per evitare che venga spazzato via come successo gia col primo dall'altra parte!
IMG-20170119-WA0011.jpg
 
C

corey82

Guest
Purtroppo è quello che si riesce a fare con materiali di recupero senza spenderci neanche un euro, dato che l'esperienza negativa l'ho gia avuta!
come si dice...l'esperienza insegna!:rofl::wall:
 
....breve aggiornamento....
ieri, primo giorno di calma del vento forte, con l'aiuto di Niko, sono andato a proteggere il tetto con un telo occhiellato di mt 6x5 che, in forma provvisoria, dovrebbe riparare da eventuale pioggia...speriamo che regga, gli abbiamo messo anche i profili in alluminio che non avevamo fatto in tempo a sistemare sulla guaina:azz:
20170123_130008.jpg
20170123_130112.jpg
 
...eccoci di nuovo....
primi giorni senza vento, pioggia o freddo che mi limitano l'iniziativa, così sono tornato al bivacco e ho sistemato una novità, niente di che, ma prima non c'era e ora c'è....sono 200lt di acqua, non da bere, ma utilissima per tutto il resto; dista una trentina di metri dalla gazurta, ma acquistando un altro rotolo di tubo (quello giallo lo avevo a casa inutilizzato) penso di arrivarci comodamente e credo si rivelerà interessante per svariati motivi... ciao alla prossima:si:
20170218_165525.jpg
 
...buongiorno a tutti, rispolvero questo tred per invogliare a "non mollare mai!!!" ricordate la GAZURTA nei suoi passaggi critici??? e' vero che un pò di tempo è trascorso, e un anno l'ho passato a curarmi l'ernia al disco fra terapie varie, intervento e riabilitazione, ma voglio condividere l'aggiornamento...dove niente c'era ora si presenta così....
 
...allora per la cronaca: dopo varie peripezie mi sono"immerso"....
1- serbatoio acqua da 500 lt che carico dallo stradello soprastante mediante un serbatoio da 300 lt che mi sta nel kangoo...e fu acqua corrente + doccia
2- tetto ricoperto con lamiera grecata...
3- pannello solare da 100 watt+ batteria da 100 ha + inverter.... e fu luce
4- vano esterno per compost-cesso
5- vano attrezzi
6- verandina + zona fuoco
7- stufetta a bioetanolo
 
Quando ero ragazzino un mio amico aveva una cosa del genere... praticamente era una vecchia roulotte trasportata chissà come da suo padre (cacciatore) nel bel mezzo di un bosco di sua proprietà, che poi si era ampliata con veranda e casetta annessa... acqua da sorgente vicina e corrente da generatore autocostruito, una figata... pomeriggi interi allo sbando:biggrin:
 
Quando ero ragazzino un mio amico aveva una cosa del genere... praticamente era una vecchia roulotte trasportata chissà come da suo padre (cacciatore) nel bel mezzo di un bosco di sua proprietà, che poi si era ampliata con veranda e casetta annessa... acqua da sorgente vicina e corrente da generatore autocostruito, una figata... pomeriggi interi allo sbando:biggrin:
....certo così sarebbe stato molto più facile ma penso meno divertente, noi ci siamo inventati ciò che non c'era in una prunaia....:si:
 
Sembra un "club per soli maschi" come si leggevano nei fumetti di una volta :p...... invidia a 360 gradi :roll:

Ciao :si:, Gianluca
 

Contenuti correlati

Alto