Georeferenziazione con Basecamp

IPV2.jpg
Buongiorno a tutti,
vi è mai capitato di georeferenziare una cartina Cai con Okmap?
Sto provando a seguire una delle tante guide ma.. nn è cosa...
La cartina che ho importato ha un reticolo con dei riferimenti numerici (oo-01-02-03 ecc. orizzontale, 17-18-19 ecc verticali) ma non so in quale campo inserirli; ho letto altre guide in cui questi riferimenti sono preceduti da un altro numero a due cifre più piccolo, che va inserito per intero con gli altri due nel campo utm (4 numeri in tutto), ma qui non sono presenti e non so come ricavarli in quanto sulla jpg sono assenti.
Ho provato anche a georeferenziare con dei punti di altitudine noti come Lat e Long, a inserirli come suggerito nella guida nel campo gradi e nello stesso formato suggerito (16.12123), ma non li accetta perchè il formato numerico non è compreso tra 0 e 90 (????).
Help please.. sono un novizio con voglia di imparare..
 

Se hai solo una porzione della mappa, non riesci a leggere le info sul bordo che riportano il sistema di riferimento.

Tieni conto che le coordinate UTM possono essere rappresentate in metri per cui dovresti avere 6 cifre per la longitudine che esprimono la distanza dal meridiano centrale del fuso 33 e 7 cifre per la latitudine che indicano la distanza dall'equatore.

Normalmente per avere una georeferenziazione davvero esatta con OK Map è meglio rilevare i tre punti non allineati in tre intersezioni del reticolo della mappa. Rilevare tre punti su elementi topografici (come la cima di un monte) è un po’ meno preciso. Ma può andare bene.

Prova a trovare le coordinate di tre elementi, che sono nella tua mappa, sulla mappa che hai in http://twcc.fr
Come sistema di coordinate imposta GPS (WGS84) (UTM).
Ad esempio il M. Pollino ha queste coordinate UTM fuso 33 601587 E 4418182 N

Comunque usare le mappe custom su BaseCamp e sul GPS non è il massimo della comodità. Io l'ho fatto qualche volta poi ho lasciato perdere non avendo reali vantaggi. E il Garmin con su una custom rallenta significativamente.
 
Ultima modifica:
Vedi l'allegato 163087
La cartina che ho importato ha un reticolo con dei riferimenti numerici (oo-01-02-03 ecc. orizzontale, 17-18-19 ecc verticali) ma non so in quale campo inserirli;
Il reticolo disegnato sulla carta si riferisce al Datum ED50 UTM fuso 33.
La coordinata Est in corrispondenza della coordinata 00 è 600000, quindi i numeri successivi o precedenti variano di 1 km, da 599000 a 605000.
La coordinata Nord è 4400000, quindi per la zona che si vede nella mappa da 4415000 a 4423000.

Per calibrare la mappa in OKmap seleziona Datum ED50 UTM fuso 33N e utilizza le coordinate di 4 incroci del reticolo vicino agli angoli della mappa.

francesco
 
Ultima modifica:
Il reticolo disegnato sulla carta si riferisce al Datum ED50 UTM fuso 33.
La coordinata Est in corrispondenza della coordinata 00 è 600000, quindi i numeri successivi o precedenti variano di 1 km, da 599000 a 605000.
La coordinata Nord è 4400000, quindi per la zona che si vede nella mappa da 4415000 a 4423000.

Per calibrare la mappa in OKmap seleziona Datum ED50 UTM fuso 33N e utilizza le coordinate di 4 incroci del reticolo vicino agli angoli della mappa.

francesco
Aggiungo al post di Francesco il fatto che a volte si trovano ancora oggi in commercio carte escursionistiche che hanno come Datum lo Europe 1940. In tal caso devi mettere Datum ED40 UTM fuso 33N.

Il punto è: come scegliere il datum corretto? Tantopiù che molto spesso non è riportato, almeno nelle carte meno recenti.

I piu' comuni in Italia sono il WGS84 (carte più recenti), ED50 e ED40, in ordine cronologico inverso.

Se dopo la calibrazione provi a riportare una traccia reale registrata con il GPS e noti un errore sistematico sul percorso riportato rispetto a quello reale, molto probabilmente l'errore sta nel Datum. In tal caso lo cambi e riprovi.

Empiricamente si può dire che la calibrazione, di solito è più sensibile rispetto al Datum che rispetto alla precisione sui punti di calibrazione. Che ovviamente, più sono precisi, meglio è.
 
Se vuoi ti do una mano a calibrare la mappa; sul sito www.okmap.org c'è la pagina dei contatti.
Per l'amico vanni: forse intendevi Rome 1940 e non Europe 1940, ma a giudicare dal tipo di mappa sarei più propenso per Europe 1950.
 
Se vuoi ti do una mano a calibrare la mappa; sul sito www.okmap.org c'è la pagina dei contatti.
Per l'amico vanni: forse intendevi Rome 1940 e non Europe 1940, ma a giudicare dal tipo di mappa sarei più propenso per Europe 1950.
Si, è un lapsus, intendevo dire Rome 1940.
Si credo anch'io che la carta mostrata da Ark sia una Europe 1950, ma ovviamente io facevo un discorso generale, non stavo parlando di quella in particolare.
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto