• Informiamo tutti gli utenti che attualmente abbiamo un problema sul server che non ci permette di inviare e ricevere e-mail. Pertanto momentaneamente non è possibile effettuare nuove registrazioni e ricevere notifiche via mail. Stiamo provvedendo per risolvere il malfunzionamento nel più breve tempo possibile.

Trekking Germania: Westweg, la traversata della Foresta Nera

Dati

Data: dal 5/8/2010 al 17/8/2010
Regione e provincia: Schwartzwald, Baden-Württemberg
Località di partenza: Pforzheim
Località di arrivo: Basilea
Tempo di percorrenza: 13 giorni (compreso 1 di pausa)
Chilometri: 291,5 (circa 10 di più del previsto)
Descrizione delle difficoltà: Trek lungo, con una media di 20km abbondanti a tappa; frequenti saliscendi, sopratutto nella seconda metà, con dislivelli in salita fino a 700m
Periodo consigliato: Primavera-Estate
Segnaletica: Ottima
Quota massima: 1943 (M.te Feldberg)

Descrizione

Dopo qualche mese dall'averla realizzata, posto un resoconto sintetico della mia traversata in solitaria della Foresta Nera. La lettura "silente" del forum mi è stata molto utile nella preparazione del viaggio, e mi sembra giusto, ora che finalmente mi sono registrato, contribuire attivamente condividendo questa mia esperienza.

Smanettando nel sito italiano dell'ente tedesco per il turismo, avevo trovato un'intera sezione sui principali percorsi e sentieri tedeschi, rimanendo completamente rapido dalla descrizione del Wesweg, il percorso che attraversa la Foresta Nera da Pforzheim fino a Basilea, e ho deciso di andare (qui sotto la cartina con il sentiero)

westweg.jpg



Il Westweg è un sentiero classico dell'escursionismo tedesco, con oltre un secolo di storia. Negli ultimi anni il percorso originario è stato modificato, riducendo enormemente i tratti su asfalto, per renderlo compatibile con i criteri dei sentieri di alta qualità dell'Associazione escursionistica tedesca. Il percorso di circa 280km è suddiviso in 12 tappe (alcune volendo anche accorpabili). All'altezza del lago Titisee il sentiero si divide in due varianti: una che prosegue salendo verso le vette della Foresta Nera, il Feldberg (1493) e il Blauen; la seconda, invece, attraversa, con saliscendi meno impegnativi, Herzogenhorn e Schweigmatt. Le due varianti si rincontrano poi a Basilea, meta finale del Westweg.

La prima metà è piuttosto pianeggiante (al massimo qualche strappetto), con lunghi sentieri-autostrada che attraversano conifere belle e profumate.
Dopo il lago di Mummelsee il sentiero passa attraverso la parte di foresta che è stata seriamente danneggiana dal ciclone Lothar nel 1999 (e infatti in questa parte il bosco appare piuttosto "spennacchiato", con alberi giovani piantati di recente).
A partire da Hauf der Ark si iniziano ad affrontare le prime vere salite, con dislivelli in salita fino a 700mt e pendenze del 10%. Comunque, nulla di impossibile per camminatori normalmente allenati (certo con lo zainone sulla spalle il fiatone viene:D).
Il sentiero è segnatissimo. Non passano più di 5 minuti senza vedere il rombo rosso su campo bianco che indica il percorso. Inoltre si trovano regolarmente delle indicazioni sulle distanze (in km) dai diversi punti di interesse, rifugi, centri abitati, trasporti pubblici, e dagli incroci con gli altri sentieri (in tutta la Foresta Nera ci sono ben 23000km di sentieri segnati). In corrispondenza di quasi tutti i punti di arrivo intermedi c'è una "porta" con informazioni sulla tappa successiva e sulle caratteristiche della zona in cui si è arrivati. Insomma, tutto in perfetto stile tedesco.
Anche nei punti più montagnosi non ci sono tratti esposti o difficili/pericolosi.
Soprattutto d'estate e nei fine settimana il sentiero è piuttosto battuto, ma non ai livelli di altri sentieri più famosi (come il Camino de Santiago) e si riesce tranquillamente a stare per conto proprio (poi comunque gli escursionisti tedeschi in genere sono civilissimi e difficilmente si mettono a chiacchierare mentre camminano). In corrispondenza di alcuni punti di arrivo c'è solo il ristorante/pensione/alberghetto, e quindi è facile incontrare, anche più volte nel corso del trek, altri escursionisti e socializzare durante la cena, e le birre/grappe dopocena.
Io ho alloggiato in pensioncine, affittacamere e ostelli della gioventù (in genere 20-30 euro stanza singola, spesso con bagno e sempre con colazione ricca e abbondante). Questi ultimi non sono come quelli nelle città medio grandi. Spesso si trovano in posti meravigliosi nel cuore della foresta, e ci vanno prevalentemente famiglie. Serve la tessera dell'ass. internazionale ostelli. Per i maggiori di 27 anni a volte c'è un piccolo sovrapprezzo rispetto alla tariffa normale (max di 5 euro), ma con il vantaggio di avere quasi sempre una stanza a completa disposizione. Viaggiando in pochi (da 1 a 3 persone), si può prenotare la pensione di volta in volta (sempre meglio prenotare con almeno un paio di giorni di anticipo). Se si mastica un po' di tedesco meglio, ma non è indispensabile (io per esempio non parlo tedesco, ma me la sono cavata). Non so dare informazioni precise sul wild camping. Ho comunque incontrato persone che lo facevano senza problemi.
Mediamente, una cena (direttamente nella pensione o in un ristorante) a base di zuppe, carne, patate e le immancabili birre (spesso di birrifici locali...aaarggh:biggrin:) e schnaps (grappe) viene 25-30 euro (dipende da quanti liquidi volete reintegrare...). Soprattutto nei paesini più piccoli, le cucine chiudono alle 20, max alle 21. Ogni paesino ha frutteria e fornaio, aperti anche domenica mattina, dove poter comprare prima di ripartire lungo il sentiero qualcosa per snack o pranzo leggero.
In quasi tutte le strutture alberghiere e ricettive si paga una piccola tassa di soggiorno (circa 2 euro) ricevendo in cambio una "carta ospite" con cui si ha diritto a viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici nelle 24h successive (nel caso le gambe non ne vogliano sapere di continuare).
C'è la possibilità (pagando molti euri, tipo 400) di farsi trasportare il "bagaglione" nei diversi alberghi, e utilizzare quindi solo uno zaino giornaliero lungo il sentiero (ma questo, oltre ad essere costoso, implica prenotare tutto nel dettaglio in anticipo, e poi è troppo comodo e non c'è gusto)

Questo è l'album con alcune delle foto che ho scattato.

Contattando l'ente del turismo della Foresta Nera si possono ricevere gratuitamente depliant e materiale informativo (elenco alloggi, campeggi).

Altri link interessanti (anche se completamente in tedesco, ma con un po' di pazienza si riescono ad utilizzare facilmente) sono le applicazioni web con i tracciati dei sentieri e molte informazioni utili dell'ass. escursionistica della foresta nera e dell'ass. escursionistica tedesca

Per me è stata un'esperienza meravigliosa. bella gente, bei posti (nonostante la pioggia battente degli ultimi giorni, e in particolare mentre salivo sul Feldberg), e ottima birra.
Spero di essere stato chiaro e utile.
Ad majora
 
Molto interessante....quasi quasi ci vado....grazie per avere condiviso questa cosa

Il Westweg è un sentiero classico dell'escursionismo tedesco, con oltre un secolo di storia. Negli ultimi anni il percorso originario è stato modificato, riducendo enormemente i tratti su asfalto, per renderlo compatibile con i criteri dei sentieri di alta qualità dell'Associazione escursionistica tedesca. Il percorso di circa 280km è suddiviso in 12 tappe (alcune volendo anche accorpabili).
C'era un articolo sul Die Zeit di un paio di settimane fa che descriveva proprio questa cosa, come ripercorrono i percorsi ogni 3 anni, e in base a una serie di parametri, con precisione teutonica, assegnano un punteggio ad ogni percorso
 
Prego, mi faceva piacere contribuire dopo aver "scroccato" informazioni dal forum. Effettivamente mi ha colpito molto la cura del sentiero e delle infrastrutture. E gli "indigeni" si lamentavano, dicendo che in Svizzera sono molto più precisi (magari dovrebbero vedere qualche zona degli Appennini).

Proprio i questi giorni mi è arrivato un invito per matrimonio a fine luglio a Ludwigslust, tra Amburgo e Berlino. Sto iniziando a pensare a una passeggiatina da quelle parti. Certo il nord non è montagnoso, ma magari qualche bel Weg si trova. Se hai qualche dritta fammi sapere. Tchuss!
 
Complimenti per il giro e per il report di viaggio, sicuramente servirà da spunto a molti.
Belle anche la foto.
Mez

ps: bella la tua foto nell'avatar: lo scarpone di Finisterre, icona insuperabile del camminare...
 
Il 27 partiamo per il westweg! il problem è che essendo scout stiamo con le tende! abbiamo già raccolto altre info per campeggiare da nostri colleghi scout, tu che ci consigli? è possibile, (come ci hanno riferito e fatto) trovare ospitalità per piantare tende? =) grazie!
 
  • Mi piace
Reactions: RNL
Il 27 partiamo per il westweg! il problem è che essendo scout stiamo con le tende! abbiamo già raccolto altre info per campeggiare da nostri colleghi scout, tu che ci consigli? è possibile, (come ci hanno riferito e fatto) trovare ospitalità per piantare tende? =) grazie!
Per campeggiare, anche wild, in genere non c'è problema. Nelle zone proprietà privata, ovviamente non quelle adibite a pascolo, chiedendo lasciano campeggiare (poi ci sono le zone un po' più isolate, non private, dove è ancora più tranquillo). Essendo in gruppo, però, ti consiglio magari di contattare prima l'ente del turismo della Foresta Nera per informarti bene su regolamenti ed aree accessibili, soprattutto perché alcuni tratti del sentiero attraversano aree protette. Buona traversata!:eek:
 
Per campeggiare, anche wild, in genere non c'è problema. Nelle zone proprietà privata, ovviamente non quelle adibite a pascolo, chiedendo lasciano campeggiare (poi ci sono le zone un po' più isolate, non private, dove è ancora più tranquillo). Essendo in gruppo, però, ti consiglio magari di contattare prima l'ente del turismo della Foresta Nera per informarti bene su regolamenti ed aree accessibili, soprattutto perché alcuni tratti del sentiero attraversano aree protette. Buona traversata!:eek:

Perfetto! Grazie Tante =) ;)
 
Ultima modifica di un moderatore:
Ciao, sono nuovo qui, ho trovato questa discussione navigando su google.
Vorrei chiederti qualcosa in più riguardo al campeggiare... siamo in 2 e vorremmo attraversare la foresta da nord a sud, a piedi e campeggiare in tutta libertà!
Esistono dei posti attrezzati oppure dobbiamo campeggiare dove ci capita... e soprattutto siccome non vorremmo andare allo sbaraglio... ci consigli di prenotare da qualche parte?
Ciao e grazie
 
Non campeggiate alla cavolo!!! In germania non è molto tollerato e sopratutto...ci sono gli Orsi in Foresta Nera!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 
Il 27 partiamo per il westweg! il problem è che essendo scout stiamo con le tende! abbiamo già raccolto altre info per campeggiare da nostri colleghi scout, tu che ci consigli? è possibile, (come ci hanno riferito e fatto) trovare ospitalità per piantare tende? =) grazie!

Ciao,anche io sono un rover e insieme al mio Clan stiamo progettando una route nel Westweg , potresti condividere con me la vostra esperienza (a livello di giorni di strada, tende, etc.) ?
Grazie =)
 
  • Mi piace
Reactions: RNL
l'andare a piedi (wandern) e' un'autentica religione in Germania, gia' nel XIX era di moda praticarlo e molti dalla Germania si spingevano fino a Sud delle Alpi ..... c'e' sempre una distribuzione ottimale delle strutture ricettive lungo i percorsi piu' battuti ma e' opportuno prenotare con anticipo visto l'affluenza di turisti nella zona, gli ostelli sono consigliatissimi e anche in camerata si sta alla perfezione (ovviamente per chi ci e' abituato), per il campeggio consiglio di informarsi prima visto che i regolamenti sono vari e molteplici e discutere con la Polizei non e' bello.
 
Ultima modifica:
Proprio i questi giorni mi è arrivato un invito per matrimonio a fine luglio a Ludwigslust, tra Amburgo e Berlino. Sto iniziando a pensare a una passeggiatina da quelle parti. Certo il nord non è montagnoso, ma magari qualche bel Weg si trova. Se hai qualche dritta fammi sapere. Tchuss!
Ciao Zastava, e grazie per la condivisione di questa bella ed interessante escursione.
Quando andrai a Ludwigslust, potresti fare interessanti escursioni sul monte Harz, che è anche Parco Nazionale (Nationalpark Harz). Non è vicinissimo a Ludwigslust, ma penso che con l'auto non sia difficile da raggiungere, magari anche nel viaggio di rientro in Italia, trovandosi in direzione sud-sudovest da Ludwigslust.
Tschüss!

P.S. - il link per visionare le foto della Schwarzwald mi riporta alla home page del forum. Sbaglio io qualcosa, o il link non funziona?
 
Ultima modifica:
Sto studiando ora le tappe del westweg per partire il 18. Però l'elenco hotel dell'ente turismo della foresta nera mi ha dato alberghi a prezzi alti...non meno di 50 euro a notte. Nessun hotel dice di avere camerate (li ho contattati via email) i rari ostelli (due e per di più molto ravvicinati) sono quasi tutti fuori percorso, per non parlare dei camping praticamente assenti. Come hai trovato queste pensioni ostelli a prezzi bassi? forse non sono riportati negli elenchi ufficiali? ti prego ho bisogno di un parere perchè se i prezzi sono questi credo che rinuncerò a partire. :(
 
S

Speleoalp

Guest
Bell'escursione, la vorrei organizzare pure io per fine primavera 2016.... ovviamente senza fare riferimento a strutture, paesi, hotel, ecc ma pernottando, all'aperto. Senza troppe pretese, anzi...l'idea è quella di buttar giù lo zaino e appoggiarsi ad esso, riposare. se piove, abiti per la pioggia e piccolo telo. Cibo in autonomia/autosufficienza.

Nessuna sosta nei nuclei, pesi, ristoranti e quindi presumo che se ogni tappa ha inizio e fine in questi luoghi... dovrò organizzarmela un pochino differentemente.

Ma mi attira molto la Foresta Nera e questo giro.

Bel resoconto ;)
 
allora, mi hai incuriosito tantissimo....
mi piace.
allora la traccia gps si trova, la cartina pure, le info abbondano
ma come ha detto qualche mio collega prima di me...
come organizzare i pernotti? dove trovare queste strutture ricettive a basso costo?
non esiste qualche sito dove prenotare le strutture che sono specifiche per questo percorso?
chiunque trova info in merito sarebbe gradito se le condividesse.
Grazie The_hawk
 
S

Speleoalp

Guest
...magari l'unica maniera è reperire i nomi dei paesi in cui si fa tappa e poi fare una ricerca specifica in quella zona, su ostelli, campeggi, hotel, ecc...
 
Quest'estate sono stata nella Foresta nera, ma in bici. Il Westweg comunque l'ho incrociato più volte e ne ho percorso dei tratti (che spesso sono separati per biciclette e camminatori). Ho sempre dormito in tenda nei campeggi, che ci sono, sono belli e ben segnalati. Il problema è che spesso non sono su quella traccia e quando si è a piedi le deviazioni pesano non poco, mentre in bici 10 km in più non fanno la differenza.
Bisogna capire se e quanto sia tollerato il bivacco notturno fuori dalle aree attrezzate. Forse in questo ci può aiutare @Grizzly !
In alternativa, per chi non vuole andare in tenda, io ho visto strutture ricettive praticamente ovunque. Ogni paese, anche il più piccolo, offre almeno un paio di posti per dormire, supermarket, fontanelle di acqua potabile e ristoranti dall'ottimo rapporto quantità/qualità/prezzo. A mio avviso, proprio per queste caratteristiche, non dovrebbe essere difficile organizzare il trekking.
In qualsiasi caso vi consiglio di guardare il percorso sulle openmaps: le ho trovate molto precise ed aggiornate e riportano tutte le informazioni utili, come campeggi, ostelli, negozi, fontane...
 
Ultima modifica:
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
Joker Estero 0
The_Hawk Estero 4
oloapota Estero 16
oloapota Estero 9

Discussioni simili



Alto Basso