Proposta Giro del Monviso 3gg

#1
Parchi del Piemonte
Parco della fascia fluviale del Po - tratto Cuneese
Dati

Data: luglio-agosto
Regione e provincia: Piemonte - CN
Località di partenza: Pian del Re (CN)
Località di arrivo: Pian del Re (CN)
Tempo di percorrenza: 3 giorni
Grado di difficoltà: E (EE)
Periodo consigliato: estate
Dislivello in salita: 2850 m
Dislivello in discesa: 2850 m
Quota massima: 2950 (Colle delle Traversette) o 2882 (Buco di Viso)
Accesso stradale: SP26 poi SP234 fino a pian del Re.
Descrizione

Rompo gli indugi, quest'estate vorrei fare il giro del Monviso in 3 giorni partendo da Pian del Re (per comodità l'ho preferito a Pontechianale), le tappe sarebbero queste:

1) Pian del Re - rifugio Alpetto
4 h, 650 m in salita – 450 m in discesa
2) rifugio alpetto - rifugio Vallanta
7 h, 1250 m in salita – 1000 m in discesa
3) rifugio Vallanta - Pian del Re
6,5 h, 1000 m in salita - 1400 m in discesa

Come vedete è un'escursione impegnativa ma non proibitiva :wall:.

Come si intuisce dalle tappe, l'idea è di cenare e pernottare in rifugio, ma si può fare anche diversamente.

Se iniziamo a capire quanti siamo, stabiliamo le date e definiamo con calma tutti i dettagli.

PS
Se trovo qualche compagno riesco a tranquillizzare mia moglie, che è un po' preoccupata dalle mie escursioni in solitaria. :biggrin:
 

NOTA AMMINISTRATORE: gli eventi proposti sono regolati dall'articolo 7 del regolamento, prendine visione. Richiedi la compilazione del modulo informativo per fare chiarezza sulle difficoltà dell'evento, l'equipaggiamento, le capacità e l'esperienza necessaria.
Organizza e partecipa agli eventi in sicurezza, con criterio, umiltà e competenza, qualità fondamentali per praticare le attività outdoor.

Allegati

Ultima modifica di un moderatore:
#4
Idem, come kima, per lo meno riguardo tenda e mangiare, per il resto seguo il post,
Anche se, per me (non secondo me) spalmarla in 4 giorni sarebbe più fattibile
Cmq seguo
Saluti, mauro
 
Ultima modifica:
#5
ciao! sarei interessato... sono alle prime armi quindi magari anche spalmarla in 4 giorni sarebbe meglio non so quanto possa essere impegnativa. Per il periodo proposto spero di avere tenda e attrezzatura necessaria per evitare i rifugi almeno per dormire. Seguirò anch'io il post con molto interesse
 
#6
Grazie a tutti per l'interessamento.

Per quanto riguarda il discorso pernotto, solitamente nei pressi dei rifugi è consentito il bivacco, per cui non credo sia un problema. Chi vuole dorme in rifugio, chi non vuole dorme fuori in tenda.
Il mio problema è che non ho ancora l'attrezzatura, dicasi tenda, per dormire fuori e non ho esperienza a riguardo, per cui prima di fare un trekking di più giorni in tenda vorrei acquisire un minimo di esperienza, e soprattutto la tenda. :biggrin:

Per il mangiare l'idea era di cenare in rifugio, anche per non caricarsi eccessivamente di cose da mangiare, ma anche lì chi vuole può mangiare tranquillamente in autonomia.
Insomma, come avrete capito, non sono ancora abbastanza avventuroso per fare un trekking di più giorni in completa autonomia, magari in futuro.
Come nota informativa, attualmente il costo dei rifugi è:
Alpetto - mezza pensione 47,5 (37,5 soci CAI)
Vallanta - mezza pensione 47 (37 soci CAI)
non so se i prezzi cambieranno questa primavera.

Riguardo alla difficoltà, il primo giorno è poco più che una passeggiata, gli altri due mediamente impegnativi, il problema è il fatto di farli di seguito.
Però al momento preferirei non allungarla, per non andare troppo lungo con i tempi ed i costi. Ma è comunque un opzione che si può tenere in considerazione.
Vediamola anche così, da adesso a luglio c'è un sacco di tempo, ci alleniamo per bene così non sarà un problema :wall:.
 
#7
Ciao,bella proposta,potrei partecipare anche io,come già detto da qua a luglio/agosto ne passa di tempo,quindi per ora seguo la discussione poi si vedrà.
Anche io sono più da tenda che da rifugi,poi con quei prezzi,son pure di Genova eh eh eh...che ci volete fare...
Comunque alla sera si potrebbe almeno cenare tutti insieme nel rifugio.
Oltre all'aspetto conviviale della cosa quelli che preferiscono dormire in tenda risparmierebbero un po' di peso non dovendo pensare alle cene.
 
#10
Si puo' montare la tenda in spazi appositi vicino ai rifugi su citati.
Cosi' c'e' la possibilita' di farsi una birretta, un grappino o una doccia calda (anche se il costo e' notevole)
Birretta,grappino e anche vinello va bene,ma chi si fa la doccia calda al rifugio non è un avventuroso...no no...ci sono i ruscelletti...bella fresca...
 
#11
Dico però fin da ora, che il periodo per me sarebbero le tre settimane centrali di agosto
Saluti, mauro
Io in quel periodo non saprei perché ho la mia tendona a casetta che mi aspetta per le vacanze.
Mi viene anche da pensare che,visto il periodo ed il giro molto frequentato,ci sarà un casino di gente,con gli ovvi problemi di trovare posto nei rifugi per dormire e mangiare.
Così a naso mi ispirerebbe giugno,ovviamente ognuno ha i suoi impegni,specialmente lavorativi ai quali non sempre ci si può sottrarre a piacimento...
 
#16
Come detto nel topic precedente, io penso di andarci sul Monviso questa estate, ma "solo" per scalarlo: starci 3-4 giorni richiederebbe dei costi e del tempo che penso proprio che non avrò, ma mai dire mai...seguirò anche io il post con attenzione ;) Comunque mi piace dormire in tenda...ma non tanto portarmela sullo zaino eheheh! :lol:
 
#17
come dicevo vedrei meglio giugno come momento transitorio tra la neve e freddo e casino e caldo...
Per me anche tardo giugno sarebbe ok. Sono abbastanza libero nella scelta dei giorni di ferie, devo solo dare un po' di preavviso.

Per i giorni della settimana propenderei per partire il mercoledì con ritorno al venerdì, così poi abbiamo il week end per recuperare. Però se le necessità lo richiedono possiamo anche farlo durante il week end.
 
#19
Per me anche tardo giugno sarebbe ok. Sono abbastanza libero nella scelta dei giorni di ferie, devo solo dare un po' di preavviso.

Per i giorni della settimana propenderei per partire il mercoledì con ritorno al venerdì, così poi abbiamo il week end per recuperare. Però se le necessità lo richiedono possiamo anche farlo durante il week end.
Anche io,per fortuna,posso prendere ferie abbastanza liberamente,preferisco sempre però marcare con anticipo che non si sa mai.
Appunto per questo mio vantaggio non voglio metter bocca su date e giorni.
Sul periodo esprimevo un mio parere personale.
 
#20
Quello che sto cercando di dire è che sono abbastanza flessibile, per cui se c'è qualcuno seriamente intenzionato a partecipare, nei limiti della ragionevolezza e degli impegni di lavoro posso cercare di andare incontro alle sue esigenze.
:)
 

Discussioni simili

Alto