Trekking gr20 in campeggio libero

buongiorno a tutti, vorrei chiedervi se qualcuno conosce la situazione sul gr20 in Corsica fatto in campeggio libero, vorrei farlo ad agosto senza pagare i rifugi ma in ogni sito scrivono che è vietato , grazie in anticipo
 
buongiorno a tutti, vorrei chiedervi se qualcuno conosce la situazione sul gr20 in Corsica fatto in campeggio libero, vorrei farlo ad agosto senza pagare i rifugi ma in ogni sito scrivono che è vietato , grazie in anticipo
è vietato il campeggio libero, ma dovrebbero esserci delle aree dedicate alle tende in prossimità dei rifugi, che ti vengono assegnate dai gestori.
http://www.le-gr20.fr/en/pages/infos-gr20/page-12.html
informati bene prima di partire sulla disponibilità effettiva
 
Come già ti hanno detto il campeggio libero è vietato (soprattutto per il rischio incendi), ma un'opzione potrebbe appunto essere quella di accamparti in prossimità dei vari rifugi (magari dando l'obolo al gestore...) in questo modo eviteresti sanzioni, in quanto piazzare la tenda al di fuori degli spazi appositi purchè sia nelle vicinanze di un rifugio è generalmente tollerato.
Altrimenti, lo fai a tuo rischio e pericolo, magari piazzando la tenda all'imbrunire e smontandola all'alba non ti beccano (ma tieni presente che a volte fanno le marce di addestramento sul GR20 anche i militari della Legione Straniera di stanza in Corsica...)
 
buongiorno a tutti, vorrei chiedervi se qualcuno conosce la situazione sul gr20 in Corsica fatto in campeggio libero, vorrei farlo ad agosto senza pagare i rifugi ma in ogni sito scrivono che è vietato , grazie in anticipo
Ciao. Ho fatto il GR20 nel 2017. La situazione era pressappoco questa: i rifugi si trovano tutti in corrispondenza dei punti di rifornimento acqua, quindi costituiscono passaggi quasi obbligati. I punti acqua al di fuori non sono molto numerosi. Era comunque possibile - e io lo facevo sempre - dormire all'aperto per conto proprio in prossimità dei rifugi. Non so adesso. Ma cmq vi sono diversi siti che ti danno info superaggiornate
 
grazie a tutti delle risposte, @belliger ma quindi tu dormivi vicino ai rifugi senza pagare il posto tenda ?
scusa ho visto solo adesso.
SI.
tieni però conto di 2 fattori:
1) a volte le aree rifugio occupano gli unici terreni utilizzabili, e ci trova LETTERALMENTE a non trovare un fazzoletto dove sdraiarsi
2) è un'isola DANNATAMENTE pietrosa. Mai visto un terreno così duro e accidentato. quindi quasi dappertutto non si riesce a piantare i picchetti.
3) questo esula un poco dalle tue domande, ma lo metto lo stesso: gli scarponi devono essere mooolto robusti, e con suola spessa, tipo invernale. che si spacchino è molto più una probabilità che una eventualità
 
scusa ho visto solo adesso.
SI.
tieni però conto di 2 fattori:
1) a volte le aree rifugio occupano gli unici terreni utilizzabili, e ci trova LETTERALMENTE a non trovare un fazzoletto dove sdraiarsi
2) è un'isola DANNATAMENTE pietrosa. Mai visto un terreno così duro e accidentato. quindi quasi dappertutto non si riesce a piantare i picchetti.
3) questo esula un poco dalle tue domande, ma lo metto lo stesso: gli scarponi devono essere mooolto robusti, e con suola spessa, tipo invernale. che si spacchino è molto più una probabilità che una eventualità

Confermo tutto quello che ho letto soprattutto il posto di Belliger. Io l'ho fatto nel 2020 e soprattutto nella prima parte erano presenti i guardia parco (che si occupavano dei pagamento per i vari rifugi) che ogni tanto si spostavano sul sentiero a controllare in zona, quindi occhio. E sopratutto appunto, spesso non si trovano proprio posti per piantare la tenda oltre a quelli offerti a stento dai rifugi...
 
domanda da ignorante: sul traghetto per la Corsica, posso portare la cartuccia del fornello a gas? O fa parte delle sostanze infiammabili che sono vietate dal regolamento?
 
In base a quanto riportato sul sito Corsica Ferries è vietato: https://www.corsica-ferries.it/viaggi/informazioni-traghetti-sardegna.html
A questo punto tieni presente che, sebbene i controlli non siano "fiscali" come in aereo, nel caso in cui, disgraziatamente, "succedesse qualcosa" potresti addirittura essere denunciato per attentato alla sicurezza dei trasporti...

Dal link:
"Attenzione! Vi ricordiamo che è severamente vietato trasportare armi (da sparo, da taglio o improprie) munizioni, esplosivi, sostanze infiammabili, benzine e gas tossici (v. Condizioni Generali).
Ai controlli di sicurezza, questi oggetti saranno sequestrati, senza possibilità di restituzione o indennizzo."

Ma allora non si potrebbero neanche imbarcare le auto a benzina e a metano...

Per non parlare delle "armi improprie": quindi neanche una cassetta degli attrezzi con cacciavite, martello, forbici... o_O
E togliere pure il crick della ruota di scorta :rofl:
 
Corso di Orientamento
Alto Basso