Trekking Grande Traversata Elbana (GTE)

Parchi della Toscana
  1. Parco Nazionale Arcipelago Toscano
Dati

Data: 28 e 30 Aprile 2024
Regione e provincia: Isola d'Elba, Toscana
Località di partenza: Colle di Procchio
Località di arrivo: Giorno 1: Cavo; Giorno 2: Pomonte
Tempo di percorrenza: Giorno 1: 10.5 ore (pause incluse); Giorno 2: 10 ore (pause incluse)
Chilometri: Giorno 1: 32 Km, Giorno 2: 21 Km
Grado di difficoltà: Giorno 1: Facile, Giorno 2: Fondo un po' più tecnico
Descrizione delle difficoltà: Pietraie, tratti di sentiero ripido scavati dall'acqua
Periodo consigliato: Tutto l'anno TRANNE l'Estate (per il caldo)
Segnaletica: Ottima
Dislivello in salita: Giorno 1: 1300m, Giorno 2: 1200m
Quota massima: 1019m slm cima monte Capanna
Traccia GPS: (vedi sotto)


Ed eccomi qua, a raccontare anch'io questa bella traversata che son riuscito a fare giusto un paio di settimane fa!
Non scriverò moltissimo, lascio parlare le foto :)

Giorno 1:
Avendo preso casa a Colle di Procchio, il primo giorno son partito a fare la GTE al contrario, da Colle di Procchio in direzione Cavo.
L'idea era di fare la seconda tappa al contrario, ma in realtà la seconda tappa è piuttosto scorrevole (segue per la maggior parte una lunga forestale) ed arrivo a fine tappa ad ora di pranzo.
Qui c'è un agriturismo dove mi fermo per una birra e per ristorarmi all'ombra...ma è ancora presto, compro una bottiglia d'acqua in più (dicono che quella dei rubinetti non è potabile) e decido di proseguire in direzione Cavo... con l'idea del "fin dove arrivo arrivo".
Mentre l'itinerario del mattino è stato abbastanza uniforme, quelo del pomeriggio è spettacolare... un su è giù per piccole cime super-panoramiche, con viste sul mare e sull'isola che mi lasciano senza parole.
Alla fine, dopo 32Km e 1300m di dislivello, arrivo alle 7 di sera fino a Cavo (concludendo al contrario quindi anche la tappa 1 della GTE), dove la famigliola mi viene a recuperare

Percorso: https://en.mapy.cz/s/fuhelekozo
16.jpg




01.jpg


02.jpg


04.jpg


05.jpg


06.jpg


07.jpg


08.jpg


09.jpg


10.jpg


Fortezza del Volterraio:
11 Fortezza del Volterraio.jpg


12.jpg


13.jpg


15.jpg




Giorno 2 (tappa 3 - GTE Sud - Colle di Procchio > deviazione per cima Capanne > Pomonte):

Un paio di giorni dopo, sempre partendo dalla casa a Colle di Procchio, mi dirigo invece verso Ovest per percorrere la tappa 3 della GTE, variante Sud (quella ceh arriva a Pomonte), ma con deviazione per la cime del monte Capanne, la vetta più alta dell'isola (1019m slm), dove pranzo.

Percorso: https://en.mapy.cz/s/pukorobeso

35.jpg


20.jpg


Area picnic appena dopo la cima del monte Perone:
21.jpg


22.jpg


Vista dalla cima del monte Capanne (evitando di mostrare che alle spalle ero circondato da ripetitori, cabinovia, merenderos & co... ok, non è l'angolo più incontaminato dell'isola :ka: )
23.jpg


Dopo pranzo, proseguo per la variante Sud... immergendomi totalmente nella zona più selvaggia dell'Elba:
(qua il cell non piglia o se piglia è roaming con la Corsica)

24.jpg


25.jpg


Caprili:
26.jpg


27.jpg


Fine aprile/inizio maggio è la stagione migliore per fare la GTE, l'Elba si trasforma in una aiuola fiorita!
28.jpg


29.jpg


Lungo la discesa finale verso Pomonte, il sentiero cambia completamente innumerevoli volte:
30.jpg


31.jpg


32.jpg


33.jpg


Qui sono arrivato alla spiaggetta sassosa del bel paesello di Pomonte, non si vede ma al mio fianco c'è una bozza da 0.66 di birra per la reidratazione post-escursione :D , mi godo il tramonto con vista sulla Corsica)
34.jpg
 

Allegati

  • 16.jpg
    16.jpg
    86,4 KB · Visite: 9
Ultima modifica:
Bellissima! :woot:

La voglio fare anche ioooo!!!

Sono stato molte volte all'Elba ma non con le persone giuste per fare anche trekking (solo mare, a parte una gita girornaliera sul monte Capanne con la bidonvia...).
 
Si concordo bellissima...

Ci ho passato anni giovanili meravigliosi con amici e moto enduro (TT600).
Al Capanne ci andavamo cosi. Come cambiano vita e prospettive...

Comunque sono 2 anni che gli giro intorno alla GTE ma mi piacerebbe farla in totale autonomia senza scendere, come invece prevede lo standard di percorrenza, ma sta cosa non mi piace...
 
Non c'è alcun problema a farla in tenda senza scendere "a valle".

La prima sera puoi piantare la tenda alla fattoria "terra e cuore" (dove però chiedono di cenare da loro, e dove l'acqua in teoria non è potabile... anche se col filtro prob non mi farei probls) che è esattamente alla fine della prima tappa, la seconda sera invece puoi dormire al bivacco Pimpinella di cui è stato ampiamente discusso in una precedente discussione.

Se invece vuoi farla proprio distante dalla civilità, poco prima di terra&cuore ho visto degli spot molto belli (ad esempio qua) ma avresti il problema dell'acqua (ti toccherebbe partire carico come un mulo)
 
Ormai sono in pieno lavoro pre balneare, ma era un escursione che avevo in programma quest'anno, anche per la vicinanza (l'elba insieme a montecristo e al giglio sono lo sfondo del mio ufficio)
 
Alto Basso