Escursione Grotta di San Benedetto

Parchi d'Abruzzo
  1. Parco Regionale Sirente-Velino
Dati

Data: 21 luglio 2014
Regione e provincia: Abruzzo, L'Aquila
Località di partenza: Massa d'Albe
Località di arrivo: Massa d'Albe
Tempo di percorrenza: 3h e 20m
Chilometri: 8,4
Grado di difficoltà: E
Descrizione delle difficoltà: salita piuttosto ripida e ghiaioni molto sdrucciolevoli
Segnaletica: scarsa e sbiadita in partenza, meglio salendo: la deviazione che porta alla grotta è ben indicata con segnavia del GEV di Magliano de' Marsi (giallo e rosso)
Dislivello in salita: 760
Dislivello in discesa: 760
Quota massima: 1670
Accesso stradale: da Massa d'Albe, località Corona, si lascia l'auto alla fonte pubblica

Descrizione

Dopo lo spiacevolissimo episodio del giorno precedente ho approfittato di una schiarita del meteo nel pomeriggio per raggiungere in solitaria la prima meta delle escursioni pianificate per queste mie vacanze in Abruzzo: la grotta di San Benedetto sopra Massa d'Albe.
Per evitare eventuali spiacevoli incontri con animali dotati di corna :)mrgreen:) ho scelto di salire dal sentiero più ripido e diretto sulla sinistra che salendo lungo un canalone costeggiando una boscaglia porta all'incrocio con il sentiero che arriva da Fonte Canale (utilizzato al ritorno) e con la direttissima che porta al Monte Velino.
percorso.png

Da questo trivio sulla sinistra parte una deviazione ben segnalata che porta alla grotta di San Benedetto: qui il percorso si fa più tranquillo, almeno per il tratto iniziale, permettendo un po' di rifiatare dopo la lunga salita.
Arrivato in prossimità della grotta sembra quasi che questa rappresenti un volto umano, con le due aperture degli occhi e le fessure di bocca e naso.
Il panorama è splendido e le nuvole che riempivano il cielo lo hanno impreziosito ancora di più, la pace e la tranquillità totali ed il solo rumore del vento fra gli alberi aiuta a rilassarmi ed a sentirsi un tutt'uno con la montagna.
Dopo aver suonato come da rituale la campanella all'interno della grotta, non volendo far troppo tardi ho iniziato la discesa, prendendo il giro più largo e meno ripido che passa da Fonte Canale, ripassando dal punto dell'attacco della mucca del giorno precedente.
Stavolta mi sono ben guardato dal passare vicino agli animali, anche se non ce n'erano moltissimi.
A seguire qualche foto dell'escursione (le prime 3 sono state scattate il giorno precedente, prima dell'attacco bovino...).
 

Allegati

  • 20072014_GrottaSanBenedetto_1.jpg
    20072014_GrottaSanBenedetto_1.jpg
    148,7 KB · Visite: 622
  • 20072014_GrottaSanBenedetto_2.jpg
    20072014_GrottaSanBenedetto_2.jpg
    160,7 KB · Visite: 459
  • 20072014_GrottaSanBenedetto_3.jpg
    20072014_GrottaSanBenedetto_3.jpg
    150,1 KB · Visite: 513
  • 21072014_GrottaSanBenedetto_4.jpg
    21072014_GrottaSanBenedetto_4.jpg
    136,7 KB · Visite: 439
  • 21072014_GrottaSanBenedetto_5.jpg
    21072014_GrottaSanBenedetto_5.jpg
    160,7 KB · Visite: 475
  • 21072014_GrottaSanBenedetto_6.jpg
    21072014_GrottaSanBenedetto_6.jpg
    121,2 KB · Visite: 497
  • 21072014_GrottaSanBenedetto_9.jpg
    21072014_GrottaSanBenedetto_9.jpg
    158,8 KB · Visite: 460
  • 21072014_GrottaSanBenedetto_10.jpg
    21072014_GrottaSanBenedetto_10.jpg
    135 KB · Visite: 451
Ultima modifica di un moderatore:
G

Giovanni52

Guest
ipatton, quello col numero 6 é forse il sentiero che passa a sinistra di Colle Pelato?
Dalla piazzola col Crocifisso il sentiero va dritto e poi piega a destra verso fonte Canale, ma non ricordo quello di sinistra; passa in mezzo a delle case coloniche (ossia ville)?
Invece ricordo che vicino alla suddetta piazzola la carrareccia che da a sinistra, ad un certo punto dovrebbe trovare un altro sentiero a destra che punta dritto dritto al Velino.
Potresti darmi una schiarita di idee? Devo rifare il sentiero del canalino ma da fonte Canale si allunga troppo.
Grazie
 
Si Giovanni, quel sentiero è alla sinistra di Colle Pelato; a dire la verità non partirebbe dalla piazzola con il crocifisso: io ho preso quello che va dritto e poi piega verso destra per Fonte Canale ma quasi subito ho deviato a sinistra, costeggiato un villino e attraversato un prato per raggiungere quel sentiero che sale abbastanza dritto salendo poi per un canalone con alla destra Colle Pelato appunto.
Il sentiero li in salita è piuttosto ripido e diretto e ha messo a dura prova il mio allenamento non al top... :biggrin:
Poi sopra si ricongiunge con quello che fa il giro largo da Fonte Canale per poi puntare dritto per dritto a Monte Velino; io però li ho preso verso sinistra la deviazione del sentiero n. 4 con i segnavia giallo rossi del GEV che conduce alla grotta facendo un lungo tratto in orizzontale.
 
G

Giovanni52

Guest
Perfetto, ma scusami ancora, dimenticavo di chiederti come é ora la situazione in quanto a cani da pastore, specialmente ottorno al villino e dopo prima di iniziare la salitaccia. Ricordo di averne incrociati parecchi e incazzosi pure l'ultima volta 3 anni fa. Ora, dopo la morte dello schennauzer (che intimoriva anche satana), porto ugualmente il mio cane, un parson russel da volpe di taglia medio piccola. Evito pecore e cani sconosciuti perché temo che lo massacrino.
Se hai intenzione di salire in cima potremmo metterci d'accordo e fare il "canalino" per poi ridiscendere per il Cafornia.
Cmq ancora auguri a tuo suocero
Grazie e Saluti
 
No Giovanni, di cani da pastore nemmeno l'ombra, come anche di pecore: solo mucche....
Alla piazzetta con il crocifisso ci sono due cani ma sono molto amichevoli; uno dei due mi ha persino seguito per gran parte della salita e poi l'ho ritrovato che mi aspettava alla macchina.
Se per cima intendi il Velino credo che per quella via sia un po' troppo tosta per me...:biggrin: io avrei in programma di salire al Velino dalla parte di Rosciolo.
Il Cafornia lo avrei in programma ma forse non quest'anno.
Comunque io mi fermo qui fino al 3 agosto, quindi nel caso fammi un fischio e vediamo che si può fare.
 
Alto Basso