HELP! Consigliatemi un romanzo di avventura

Ciao!
Qualche giorno fa, mi è capitato fra le mani un vecchio libretto con un racconto breve di Jack London, per la precisione Accendere un fuoco (il libretto comprende tutte e due le varianti del racconto). L'ho letto in mezzora, ed ora mi è venuta una gran voglia di leggere un bel romanzo ambientato in america, al tempo dei pionieri.
Chi conosce un buon romanzo, in italiano, dove la vita dei trapper è protagonista?
Di simili, e che ho già letto, mi vengono solo in mente i classici di jack london, e di james filmore cooper (l'ultimo dei moicani, e i racconti di calza di cuoio).
help!:argh: ho una gran voglia di leggere!
:):)
 
Ciao, non è proprio del genere che cerchi, ma se posso permettermi di consigliarti un libro è "E venne chiamata due cuori" romanzo autobiografico di Marlo Morgan...una bellissima avventura tra la popolazione degli Aborigeni...ma nulla a che vedere col genere frontiera :)
 
Grazie mille Freestiano,
Darò un occhiata e magari lo prenderò :si:

La voglia di un romanzo sui trapper mi è venuta anche per un altro motivo, è da un pò di tempo che mi balena in testa l'idea di prendere un coltello di tipo nessmuk, e leggendone la storia qua e la, sono incappato in qualche storia sul suo papà,
George W. Sears, noto appunto come Nessmuk, e di come scrivesse delle sue avventure nell'adirondack, della scelta degli stumenti, etc..
Il suo libro più famoso è woodcraft and camping, mai tradotto in italiano, ma anche se magari più che un romanzo è un manuale, credo sia ben diverso dalla manualistica contemporanea.
:)
 
Bibliografía[editar]
  • The Song of Hugh Glass (parte de A Cycle of the West), de John G. Neihardt (1915).
  • Jedediah Smith and the Opening of the American West, de Dale L. Morgan (1952).
  • Lord Grizzly, de Fredrick Manfred (1954) ISBN 0-8032-8118-8.
  • Saga of Hugh Glass: Pirate, Pawnee and Mountain Man, de John Myers Myers (1976) ISBN 0-8032-5834-8.
  • Hugh Glass, Mountain Man, de Robert M. McClung (1990) ISBN 0-688-08092-8.
  • Wilderness, de Roger Zelazny y Gerald Hausman (1994) ISBN 0-312-85654-7.
  • Hugh Glass, de Bruce Bradley (1999) ISBN 0-9669005-0-2.
  • The Revenant: A Novel of Revenge, de Michael Punke (2002) ISBN 0-7867-1027-6 .
 
qualcosa di veramente avventuroso? manuale di windows 98, fornito dalla compaq assieme al suo cassone (e posso assicurarvi che come avventurosita', difficolta' e bestemmiosita' c'era tutta...) :wall::wall::wall:

a parte quello, quoto marlo morgan (ma non era un falso?)
 
qualcosa di veramente avventuroso? manuale di windows 98, fornito dalla compaq assieme al suo cassone (e posso assicurarvi che come avventurosita', difficolta' e bestemmiosita' c'era tutta...) :wall::wall::wall:

a parte quello, quoto marlo morgan (ma non era un falso?)

Sulla bestemmiosità non dubito, pur non
avendolo letto...e che dio me ne scampi dall'avventurarmi in una roba del genere Windowsiano... :lol:

Sulla veridicità del romanzo di Marlo Morgan non mi pronuncio, l'ho letto e bon....mi è piaciuto moltissimo :)
 
Vastissimo campo.

Tre possibilita'.

1) Alla fine del 1700 il Nord America era tutto un fermento di Trappeurs e Voyageurs, quest' ultimi incredibili canoisti che facevano i viaggi da Montreal fino all' oceano Pacifico per riportare indietro le pelli di castoro. Ci sono parecchie storie, romanzi e cronache su di essi, non ho mai personalmente cercato niente in Italiano, pero', vista la loro importanza folkloristica, penso che un qualsiasi Canadese in Italia sia ben contento di aiutarti. Ti metto un Link sulle organizzazioni culturali Canadesi in Italia, sono quasi sicuro che rimarranno favorevolmente sorpresi del tuo interesse e ti aiuteranno...

Centri di studi canadesi presenti in Italia
Centro Interuniversitario di Studi Quebecchesi, CISQ
Università degli Studi di Bologna
Dipartimento di Lingue e Letterature straniere moderne
Via Cartoleria 5
40124 Bologna

Centro di Studi canadesi "Alfredo Rizzardi"
Università degli Studi di Bologna
Dipartimento di Lingue e Letterature straniere moderne
Via Cartoleria 5
40124 Bologna

Centro di Ricerca sul Nordamerica, (Canada/USA), CERNA
Università degli Studi di Genova
Via Balbi 2
16126 Genova

Centro di Studi Canadesi "Società e Territori", CSCST
Università degli Studi di Napoli "L'Orientale"
Dipartimento di Studi americani culturali e linguistici
Piazza S. Giovanni Maggiore 30
80134 Napoli

Centro Siena-Toronto
Università degli Studi di Siena
Via Banchi di Sotto 81
53100 Siena

Centro di Cultura Canadese
Università degli Studi di Udine
Via Mantica 3
33100 Udine

--------------


2) Per quanto riguarda gli Americani: Una lista dei "Mountain men" piu' famosi, cliccando sul nome poi arrivi alla fine della pagina anche ai libri scritti su di essi, vedi se ci sono traduzioni Italiane di quelli che ti piacciono.

https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_mountain_men


Se ti piacciono i romanzi, vedi i Libri di James A. Michener, dovresti cercare uno che si chiama "Centennial" , mi sembra che in Italiano si chiami: "Colorado".



3) Nessmuck era piu' che altro una guida per signori che venivano negli Adirondacks a farsi il "Campo" selvaggio per un po' di tempo. La sua abilita' nel descrivere il suo stile di vita ed i suoi insegnamenti viene proprio dal fatto che era un personaggio alquanto erudito. I suoi libri hanno passato il periodo del copyright , almeno negli USA e sono disponibili un po' d'appertutto sul web.
 
Ultima modifica:
hugh glass il trapper leggendario, ma non so se chiama così o Revenant...non ricordo
Giusto, mi ero dimenticato di questo!
Fra l'altro segnalò che tra un pó di mesi, uscirà nelle sale in film su di lui, credo con Leonardo di caprio ad interpretarlo, per cui sarà, se non altro, una sorta di colossal..
 
@Crafter
Grazie mille dei consigli!
Effettivamente, tempo addietro, scrissi ad un centro culturale giapponese, cercando un buon romanzo storico, ambientato nel Giappone feudale, ma non avevo proprio pensato di fare altrettanto!
Oggi proveró a scrivere una mail, poi vedremo che succede.
Crafter, se non ricordo male, lessi tempo fa che possiedi un condor nessmuk. Visto che vorrei acquistarne uno abbastanza economico, come ti ci trovi?
Grazie
Gabri
 
Ho un condor Bushlore. Che strano, ho visto oggi sulla web della condor e non lo trovo piu', vendono solo la lama senza le guancette. Non e' malaccio, fa' quello che deve fare, di acciai, bisellature etc non me ne intendo, quindi ti posso dire che ...taglia e basta :)

Pero', per la esosissima cifra di $10 ho anche preso il classico: "Old hickory butcher's knife 7 pollici della Ontario.

1298488726-Ontario_Knife_-_Old_Hickory_7_Butcher_2.jpg




Ai tempi, quasi tutti i coltelli che si portavano nel bosco non erano altro che coltelli da cucina come questo. Lavorandoci sopra a questo o anche al modello Skinning, puoi anche ricavarne uno simile al profilo Nessmuk:

image005.jpg


Io non lo ho mai fatto.

Avevo messo un po' di info in questo thread:

http://www.avventurosamente.it/xf/threads/coltello-da-campo-giochiamo-pesante.40520/
 
Oggi proveró a scrivere una mail, poi vedremo che succede.

Facci pure sapere che cosa trovi in Italiano, la storia dei voyageurs e' incredibile!


Un' altra idea:
Questo libro e' di lettura obbligatoria in alcune delle nostre scuole medie:

"Nelle terre selvagge", di Gary Paulsen.

566-1756-6_f25139b20812a5c147e31f68181c691a.jpg
 
Ultima modifica:
. Che strano, ho visto oggi sulla web della condor e non lo trovo piu', vendono solo la lama senza le guancette.
Per forza, avevano lasciato i coltelli a dei texani che aperta la cassa si son detti
"ma che roba è questa?"
poi hanno letto Hickory ed hanno capito tutto.
Pare si siano lamentati della scomodità dei chunks con manico in acciaio. :biggrin:
 
Avevo già preso in considerazione alcuni romanzi di Paulsen, la cosa che mi ha frenato è che scrive romanzi rivolti, principalmente, ad un pubblico di ragazzi...ma forse questo non è poi un grosso problema..
 
fa' quello che deve fare, di acciai, bisellature etc non me ne intendo, quindi ti posso dire che ...taglia e basta :)

Taglia...e basta?! E dovrei accontentarmi?!?
A parte gli scherzi, tagliare è l'unica cosa che chiedo di fare ad un coltello, e di sicuro non ho intenzione di perdermi nel favoloso mondo degli acciai e Biselli.
Credo che lo comprerò.
Grazie ancora dei consigli
 
Ultima modifica:
@Crafter
Ciao, ho dato un occhiata alla lista dei trapper che hai postato.
Sai dirmi come mai non figurano personaggi come David Crockett, George nessmuk Sears, e Hugh glass?
 
Ultima modifica:
Corso di Orientamento
Alto Basso