i social network stanno distruggendo la salute mentale degli adolescenti

c'era qualche dubbio?

Sono il solo che da quando era stata presentata l'app i'munni(zzaro) ci aveva visto dietro qualcosa di anomalo?.

Mi raccomando mettete la vostra vita in rete e se segate i freni dell'auto del vicino fate pure un bel video e mettetelo in rete.

E poi tanto anche se non siete stati voi loro hanno già il colpevole che gli serve
 
Ultima modifica:
Non siamo poi così distanti dal fatto di avere una sorveglianza globale,grazie anche a quei beoti che che comprano oggetti anche di casa tutti connessi in rete.

Mi immagino la scena del tizio a cui accidentalmente gli spegne il frigo perchè passando l'aspirapolvere stacca la spina e si trova di fronte a casa mezzi di soccorso ,lo deportano in ospedale per aver mangiato roba avariata dopo ovviamente avergli sfondato la porta.

Oppure quello che ha la caldaia a condensazione di ultimissima generazione o la solita pompa di calore connessa in rete e gli arriva la telefonata della gallinella svedese che gli dice che a tenere mezzo gradi in più sta desertificado un metro quadro di amazzonia o avrà sulla coscienza la popolazione degli urruty.

Quando addirittura non gli interrompe il film che uno stava guardando e gli entra a pieno volume nel maxischermo,del resto è tutto in rete no?
 
Ultima modifica:
per me quello sopra è solo spam... ReneLyons intendo

il messaggio borbotta qualcosa invitando a mettere la propria vita in rete e se per caso vedi anche gli affari del tuo vicino di metterci anche quelli in rete
 
S'il vous plaît, mettez votre vie sur le net et si vous avez vu les fourrés de l'auto du voisin, faites une bonne bande vidéo et mettez-la sur le net.
les vidéos sont des communications d'abrutis qui ne peuvent pas s'exprimer.
Le jour où il y aura un arrêt mondial, beaucoup pleureront et s'inquiéteront.

je vais rire !

Et je le ferai sur le visage de ceux qui n'ont pas de téléphone/PDA/tablette et qui ne connaissent même pas leur nom ni où ils habitent
 
Ogni giorno mi rendo conto che i social mi rubano parecchio tempo prezioso. Prezioso, si, tempo che potrei sfruttare per una sana lettura per esempio.
Chiuderò l'anno disinstallando qualche app social.
 
provate ad eliminare un account fb o ig, già 10 anni fa, quando ho eliminato il mio, era un parto... non mi sorprende se al giorno d'oggi non ci sia più la possibilità di eliminare i dati in modo permanente (già allora ci volevano 90giorni circa)
 
dovessi tongolare come uno sfigato sui social che tanto fanno perdere tempo ai giovani e meno non avrei manco il tempo di andare a lavorare. Ovvio che quando mi si vede qua sopra è perchè sono in laboratorio (sotto casa) perchè di sicuro non mi porto uno stupidofonino quando sono in giro in zona o sul monte bracco. Ricordo che quando ero sui ponteggi intorno a casa per sistemare le grondaie alle prime luci dell'alba (che d'estate è molto presto) c'era già gente che aveva lo smartfon in mano e con l'altra guidava.

Se ci stiamo riempiendo di auto con cambio automatico da pelandroni è anche per questo?
 
provate ad eliminare un account fb o ig, già 10 anni fa, quando ho eliminato il mio, era un parto... non mi sorprende se al giorno d'oggi non ci sia più la possibilità di eliminare i dati in modo permanente (già allora ci volevano 90giorni circa)
Quando ho chiuso FB anni fa mi sono arrivate mail per due mesi, bastava un click per rientrare mentre per chiuderlo era tipo partecipare ad un concorso pubblico
 
Personalmente uso pochissimo i social network e solo per tenermi in contatto con singole persone o piccoli gruppi di famigliari e comunque tengo sempre disabilitate tutte le notifiche di qualsiasi app che non sia il telefono per ricevere chiamate o SMS. Quando ho tempo e voglia leggo mail e wa aprendo di mia iniziativa le suddette app e verifico se ci sono novità. A Facebook sono registrato con un account che mi serve unicamente per gestire la pagina di Avventurosamente che tra l'altro non aggiorno quasi mai.

provate ad eliminare un account fb o ig, già 10 anni fa, quando ho eliminato il mio, era un parto... non mi sorprende se al giorno d'oggi non ci sia più la possibilità di eliminare i dati in modo permanente (già allora ci volevano 90giorni circa)
Teoricamente nessun sito che offre servizi in Europa può ignorare il diritto all'oblio contenuto nel GDPR, neanche Facebook, ma la cosa potrebbe non essere così facile.

Qui spiegano abbastanza bene il diritto all'oblio, riporto una breve citazione da quel sito che tratta proprio di Facebook:

Ma allora come cancellare informazioni, foto, scritti e altri commenti da Facebook? Il che, in altre parole significa: come funziona il diritto all’oblio su Facebook?

Se anche il titolare del profilo può, nelle impostazioni della privacy, non rendere indicizzabili i propri contenuti, non è detto che ciò avvenga. Sicché, tramite una ricerca su Google, nel digitare nome e cognome di una determinata persona potrebbe apparire anche una pagina Facebook.


In questo caso, sarà bene che la richiesta di cancellazione del contenuto illecito venga presentata direttamente al titolare del profilo o dell’amministratore del gruppo su cui è stata scritta. Tuttavia non sempre le persone sono così avvedute e giuridicamente colte da comprendere l’obbligatorietà del comportamento loro richiesto. Ecco perché bisogna prepararsi al peggio.

Così, in seconda battuta, la richiesta di diritto all’oblio (ossia di cancellazione del testo lesivo della privacy) andrà inoltrata a Facebook. Che tuttavia è ancora più restio di Google a cancellare i propri contenuti, seppur illeciti. Quelle poche volte che il social risponde, gira la patata bollente sull’autore dello scritto lavandosi le mani per le condotte illecite altrui (tanto peraltro prevede la direttiva europea sui servizi elettronici che esonera da ogni responsabilità l’intermediario).

A quel punto, non resta che avviare una causa in tribunale. Il giudice ordinerà a Facebook la cancellazione della pagina o del contenuto o dello stesso profilo se l’azione illecita è stata ripetuta più volte e c’è pericolo di reiterazione. Nello stesso tempo, Facebook non potrà più far finta di nulla.

Qui interviene l’ultima sentenza della Corte di Giustizia in cui ha condannato Facebook a cancellare tutti i contenuti illeciti, anche quelli simili, su tutta la piattaforma. Quindi, qui non c’è più una versione europea e una francese, una spagnola e una americana: la piattaforma è unica, sicché la cancellazione dovrà essere fatta a livello planetario.
 
Ultima modifica:
Corso di Orientamento
Alto Basso