Resource icon

Il bosco ti da una mano, piante edibili ed officinali ad uso dei marinai di foresta, il PDF

Beh a dire il vero me li potrei pure rifare, d'altra parte ho fatto studi artistici ma così ho fatto prima, all'inizio non c'era l'idea di realizzare un pdf organico, poi me lo hanno chiesto da più parti e voilà; personalmente la questione disegni non mi crea grosse paturnie però comprendo la giusta precisazione, se qualcuno mi contatterà per le citate questioni vedrò come risolverle, intanto spero che ci si possa concentrare sui contenuti :)...
 
Rispondo a tutti in un unico commento, per fare prima, sempre e solo nello spirito di fare chiarezza, non polemiche, per condividere informazioni corrette e necessarie a chiunque voglia fare lavori del genere.

@HikeJack ha scritto:

"E se uno ricalca a vetro i disegni e li ribalta di 180 gradi?"

Non cambia assolutamente niente. Sarebbe un'opera derivata, che non hai il permesso di fare, se non l'hai ottenuto esplicitamente.

@Maduva ha scritto:

"non so se al di là della gratuità dello scaricamento potessero essere libere da copyright"

No, non lo sono affatto. Quella che la roba disponibile gratuitamente online sia anche libera da copyright (cioe' modificabile e ridistribuibile come ti pare, indipendentemente dal prezzo) e' forse la piu' grossa bufala di Internet da sempre. Tutte le opere creative sono automaticamente protette da copyright "all rights reserved", punto. Tutte, sempre. Quindi non riusabili in tuoi lavori. Le SOLE opere creative esenti da copyright sono quelle talmente vecchie (vedi sotto) per cui e' scaduto, o quelle che il loro effettivo creatore ha esplicitamente pubblicato a quelle condizioni.

"diciamo allora che i miei contenuti, foto e scritti, sono liberamente utilizzabili"

Il modo corretto di dichiararlo (che comunque non rende legale il libretto cosi' come e' ora) e' usare la licenza Creative Commons che ho gia' indicato.

@Heimdal ha scritto:

Permettimi un contropistolotto:
  1. Il sito che hai citato che cavolo è?
  2. e soprattutto come l'hai trovato?
  3. Dice copyright 1997-2019, wow sono 22 anni.
  4. Inoltre leggo: modificato il 24/12/2019 cioè oggi, che coincidenza!
  5. I disegni li ha fatti il pomposo signore citato a fondo pagina? Siamo sicuri?
    Ma chi è? Sia botanico che illustratore professionista?
Risposta breve, sempre senza polemiche:, se di copyright di sicuro, e forse anche di siti web, non ne sai niente, fidati di chi lo sa.

Risposta dettagliata:

Punto 2: trovare da dove viene un'immagine e' semplicissimo. La copi sul tuo computer, vai su images.google.com e fai la ricerca per immagini
Punto 3: il copyright oggi dura almeno 70 anni dopo la prima pubblicazione.
Punto 4: "modificato oggi, che coincidenza"? Non e' una coincidenza, e' semplicemente il modo in cui tantissimi siti web funzionano oggi. Le pagine le rigenerano ogni volta che qualcuno le chiede, oppure periodicamente, per risparmiare risorse. Se ci torni domani, probabilmente ci trovi "modificato il 25/12"

Tutte le altre domande sono totalmente irrilevanti. Tanto vale chiedere il segno zodiacale di quel tipo. Le risposte non le so, ma quali che siano non cambierebbero assolutamente nulla di quanto ho gia' scritto. Se anche quel tipo non fosse l'autore, significherebbe solo che il copyright dell'autore vero lo stanno violando sia lui che Maduva. La legge dice che se un'opera creativa non e' tua e non hai autorizzazioni esplicite di chi ha il diritto di darle, non puoi riusare quell'opera, a meno che tu non sia certo che e' vecchia di tipo cent'anni. La realta' oggi e' solo questa, poi ovviamente ognuno puo' ritenerla giusta o sbagliata, e regolarsi di conseguenza.
 
Quindi hai fatto la ricerca google per immagini... Per scoprire che....
Che ancora non si sa di che origine è quel disegno.
Mi piace pensare che volevi solo essere di aiuto.
:si:
 
Questa cosa mi sta annoiando, francamente...mettiamola così, ho realizzato il libriccino per spirito di condivisione, non a scopo di lucro, ecc...ho violato qualche proprietà individuale? Pazienza se ne dovrò rendere conto lo farò, non è un problema. Non metto nessun tipo di licenza, compresa quella CC perché non mi interessa, ora i miei contenuti sono in giro, spero possano essere utili e chiunque ne faccia quel che vuole, poi se qualche iperlegalitario non condivide il lavoro in parte o del tutto...liberissimo, ma per coerenza non dovrebbe poi scaricarlo o consultarlo, ma anche qui, come da mio costume...ognuno decida secondo coscienza, non mi sembra FATTIVAMENTE di aver recato danno a chi che sia e mi interessa questo, ritengo il resto questioni di lana caprina; Non risponderò più sulla questione, poi ci fossero altre domande, curiosità o dubbi per quel che posso e conosco sarò ben lieto di contribuire. Saluti.
 
Salve a tutti, da un po di tempo sia sul blog ( https://puckdeiboschi.noblogs.org ) che sulla pagina fb (https://www.facebook.com/fuoritracciatecnicheboschive ) mi sono messo a censire le piante che utilizzo in escursione riguardo il loro uso mangereccio e/o pionieristico; ho quindi deciso, su spinta di alcuni iscritti alla pagina, di realizzare un PDF raccogliendo tutte le schede preparate sino a questo autunno nell'attesa di ripartire con le raccolte questa primavera. Ovviamente, e lo sottolineo, questo piccolo lavoro ha solo valenza introduttiva e la raccolta va fatta solo se esperti o in compagnia di qualcuno che lo è, può quindi essere considerato un lavoro di introduzione all'argomento che spero possa incuriosire e far venire voglia di approfondire, c'è sempre bisogno di marinai di foresta!

Di seguito l'introduzione e ovviamente il link per scaricare:


Il quaderno che andrete a consultare è frutto di un progetto di schedatura delle spontanee che conosco e che possono essere utili in ambito boschivo, si tratti di una situazione di emergenza, di un’uscita di più giorni o giornaliera.

In questi mesi ho censito sul blog alcune piante di comune reperibilità che possono essere usate a scopo mangereccio, di semplice automedicazione o di utilizzo pionieristico; con questo PDF ho raccolto le schede realizzate sino ad autunno 19 ed è auspicabile che sia solo la prima parte di una raccolta più ampia.

Il quaderno ha un indice nel quale le piante sono divise per colore del fiore, ogni tanto, durante l’impaginazione, ho lasciato alcuni spazi bianchi dedicati alle note di chi volesse stampare il file.

Con la primavera ricomincerò la schedatura che sperò porterà in futuro alla seconda parte del quaderno.

Ricordo ancora che un semplice manuale, per quanto possa essere ben fatto non può bastare da solo ad affinare le proprie conoscenze in ambito spontaneo e che l’esperienza sul campo, affiancati da qualcuno più esperto di noi e con il quale condividere le nostre esperienze sarà fondamentale.

Di seguito un estratto dell’introduzione, buona lettura e buone raccolte.

Attraversare un bosco, sostarvi per pochi minuti o alcuni giorni, significa entrare in rapporto diretto con un ambiente fatto di odori, suoni, sensazioni completamente differenti rispetto all’ambito più o meno antropizzato cui la maggior parte di noi sono abituati/e; se ad un primo approccio questo può spaventare alcuni/e, chi avesse passato sufficiente tempo in ambiente potrà trovare non solo ristoro nei silenzi della foresta, ma anche interessanti spunti di approfondimento e conoscenza.

Entrare in rapporto con il territorio che si percorre significa avviare un rapporto dialogico (ogni passo modifica l’ambiente che attraversa, ogni ambiente ci attraversa e modifica a vari livelli) con esso, imparare a riconoscere il luogo dove ci troviamo migliora il nostro rapporto fra noi e la natura, di cui spesso ci dimentichiamo di far parte.

Una volta familiarizzato con il selvatico potremo renderci conto quanto ogni habitat che navighiamo possa offrirci -durante le nostre uscite- molteplici possibilità di approccio.

In questo senso il saper riconoscere e, al bisogno, raccogliere le erbe ci connette direttamente ad un sapere antico che da sempre ha intriso boschi e valli oltre che, eventualmente, ad offrirci ristoro ed alimentazione”.


SCARICA IL BOSCO TI DA UNA MANO
GRAZIEEEE
 
e io aggiungo che spero ci saranno prossime schede ^_^
Sissì a primavera riparto con l'aggiornamento del blog, poi più avanti ci sarà, credo, la seconda parte del quaderno, nel mezzo realizzerò un quaderno simile ma dedicato ai nodi che sto censendo anch'essi su blog e pagina fb, li le immagini di presentazione di ogni scheda le ho realizzate io, quindi nessun problema ;)
 
Ma solo io non ho visto "cattiveria" in quello che ha scritto l'altro utente??

Personalmente ho interpretato quella comunicazione come un qualcosa di "gentile",
per aiutare e rendere consapevoli su qualcosa che comunque é utile conoscere, ci sono persone molto gelose dei propri "copyright" e pronti a rompere le scatole per vie legali ;) Quindi tanto vale, anche solo saperlo...

Poi é chiaro che non bisogna farsi condizionare a priori e comunque non significa che tu non debba proseguire con questo progetto molto bello, interessante, utile e sicuramente impegnativo e che ha dietro un bel lavorone ;) Anzi, sarebbe un peccato...
 
Ma solo io non ho visto "cattiveria" in quello che ha scritto l'altro utente??

Personalmente ho interpretato quella comunicazione come un qualcosa di "gentile",
per aiutare e rendere consapevoli su qualcosa che comunque é utile conoscere, ci sono persone molto gelose dei propri "copyright" e pronti a rompere le scatole ;) Quindi tanto vale, anche solo saperlo...

Poi é chiaro che non bisogna farsi condizionare a priori e comunque non significa che tu non debba proseguire con questo progetto molto bello, interessante, utile e sicuramente impegnativo e che ha dietro un bel lavorone ;) Anzi, sarebbe un peccato...
salute, non è quello che ha scritto e come lo ha scritto ,poteva usare altre parole e più che un rimprovero sarebbe stato un consiglio ,purtroppo come hanno fatto notare molti utenti il semplice scrive manca di emozioni e quello che magari è scritto senza intenzioni "malvagie" può assumere un diverso significato è uno dei limiti dei forum la mancanza di espressività ,d'altronde puoi leggere la meglio poesia mai scritta dall uomo ma se non la interpreti bene rischia di assomigliare alla lista della spesa .
ps buone feste
 
Ma solo io non ho visto "cattiveria" in quello che ha scritto l'altro utente??

Personalmente ho interpretato quella comunicazione come un qualcosa di "gentile",
per aiutare e rendere consapevoli su qualcosa che comunque é utile conoscere, ci sono persone molto gelose dei propri "copyright" e pronti a rompere le scatole per vie legali ;) Quindi tanto vale, anche solo saperlo...

Poi é chiaro che non bisogna farsi condizionare a priori e comunque non significa che tu non debba proseguire con questo progetto molto bello, interessante, utile e sicuramente impegnativo e che ha dietro un bel lavorone ;) Anzi, sarebbe un peccato...
Ma anche io non credo ci fosse nessun intento negativo nel commento anzi, sono info utili, direi, forse il tono è parso un po aggressivo ma appunto si tratta di uno scritto su un forum e quindi si può facilmente male interpretare, detto ciò forse c'è stata un po troppa insistenza, appurata la criticità, che c'è, mi piacerebbe ci si concentrasse di più sui contenuti.
 
ogni volta che saltano fuori popò legali verrebbe voglia di sradicare i fili e fare volare il computer di sotto. E ritorniamo ai pizzini. Qualcuno lo aveva già fatto.

Sempre (sembra) qualcuno che vuole piantare il dentino...nel bene e nel male,beninteso. Ma quando sento dei "toni" da divisa mi viene in mente come mai in questo paese le uniche divise ben viste sono quelle dei pompieri. Senza offesa per nessuno ovviamente...

Io della roba che ho messo in rete non me ne importa nulla se no non la mettevo in rete. Cercate come busdriver,docelektro e pure su moto.it.

E ora mi vado a fare un giro con il pulmino ascoltando una cassetta OVVIAMENTE copiata. Domani mattina magari fino su a pian munè...

Se non altro quest'anno non mi assilleranno con tragedie successe chissà dove perchè ho staccato il cavo dell'antenna e se mi gira mi guardo una videocassetta. Ovviamente registrata dalla tv.

I disegni rifalli,cambia qualche parola e non usare più sti pdf di emme ma un bel documento world tanto libero se si deve parlare di libertà. Perchè già l'uso di un pdf è sbagliato. Altro che un editore che diceva "e impariamo a usare sto pdf" gli ho augurato una botta di paraurti...
 
Ultima modifica:
mi piacerebbe ci si concentrasse di più sui contenuti.
Quando portavo il pulman su a sestriere per gli sciatori,si mettevano varie cassette,ovvio non c'erano ancora i cd. Chissà come mai quelle ben registrate era tutta popò,tipo spandao ballet,adam and the ant e altra emme.
Il rock,quello vero era spesso mal registrato e a volte in presa diretta.
Ma dava tutto un altro gusto...
Poi c'erano le diversamente sveglie che dicevano "è registrato male....." pensa a cosa ascolti non a come lo ascolti. Anche perchè un'autovox cobra che doveva tirare 10 altoparlanti non faceva miracoli...
 
Ma solo io non ho visto "cattiveria" in quello che ha scritto l'altro utente??

Personalmente ho interpretato quella comunicazione come un qualcosa di "gentile", per aiutare e rendere consapevoli su qualcosa che comunque é utile conoscere, ci sono persone molto gelose dei propri "copyright" e pronti a rompere le scatole per vie legali ;) Quindi tanto vale, anche solo saperlo...
Grazie @WildLife . Sicuramente non sei stato il solo, ma vedere nero su bianco che qualcuno ha capito davvero fa sempre piacere. Buon anno a tutti.
 

Discussioni simili



Alto Basso