Trekking Il Grande Anello dei Sibillini

Grazie mille per le dritte poi ti indico più o meno come penso di dividere le tappe.
No sta volta niente cane, sai che sinceramente non ci ho nemmeno mai provato a dormire in tenda con lui?
Quindi lo farò da solo sto giro, come tutte le uscite che ho fatto per più di due notti fuori, ormai sono "abituato" così.
 
Io ho lo stesso problema... volevo fare con il cane da Spelonga a Campotosto ma non sono mai uscito in tenda con lui...e sinceramente non saprei neanche dove metterlo...pensavo di acquistare una tenda con un abside generoso...ma ora sono andato decisamente OT...magari apro una discussione anche se sulle tende ce ne sono tantissime...
 
Ciao, allora lo stato del sentiero è perfetto, ci sono alcune deviazioni proposte causa zone rosse (da terremoto) ben segnalate. Il percorso è sempre chiaro e molto ben segnato io non ho quasi mai utilizzato cartine o la descrizione dettagliata che avevo.
Allora tieni conto che il conosco abbastanza bene i Sibillini e quindi decisi di farla in autonomia e da solo, comunque ho diviso così il percorso:
-Lago di FIastra --> Garulla
-Garulla --> Colle di Montegallo
-Colle di Montegallo --> Castelluccio
-Castelluccio --> Visso
-Visso --> Lago di Fiastra

Tu come pensavi di organizzarti? Con le tappe così magari ti posso dire se c'è qualche particolare problematica.
In che periodo lo vorresti fare?
Sul pernottare io utilizzo sempre la tenda quindi non sono molto esperto, a Visso conosco un B&B che so che ha riaperto regolarmente e ospita spesso gente che fa l'anello, se vuoi ti do il nome
Ciao @carlo96 come va? Un'informazione: stavo vedendo che passando per Castelluccio si taglia fuori un grande pezzo di G.A.S. ovvero quello che passa per Colle Le Cese e Monte Vetica.
Come mai è necessario fare questa deviazione? Per chi dorme in struttura immagino sia per assenza di punti di appoggio ma come mai anche tu l'hai effettuata dormendo in tenda?

http://www.sibillini.net/il_parco/gps/percorsi.jpg


Ha preso questa deviazione giusto?

Cattura01.JPG
 
Ultima modifica:
Ciao @carlo96 come va? Un'informazione: stavo vedendo che passando per Castelluccio si taglia fuori un grande pezzo di G.A.S. ovvero quello che passa per Colle Le Cese e Monte Vetica.
Come mai è necessario fare questa deviazione? Per chi dorme in struttura immagino sia per assenza di punti di appoggio ma come mai anche tu l'hai effettuata dormendo in tenda?

http://www.sibillini.net/il_parco/gps/percorsi.jpg


Ha preso questa deviazione giusto?

Vedi l'allegato 233216
Ciao, tutto bene grazie mille. Perdonami il ritardo ma ero fuori.
Allora la deviazione che hai disegnato non credo sia consigliata dal Parco, so anzi che in teoria hanno riaperto anche il sentiero dei mietitori.
Infatti non ho fatto quel percorso, ho semplicemente seguito il GAS l'ho lasciato solo per raggiungere la val canatra e dormire lì.
 
Ciao, allora lo stato del sentiero è perfetto, ci sono alcune deviazioni proposte causa zone rosse (da terremoto) ben segnalate. Il percorso è sempre chiaro e molto ben segnato io non ho quasi mai utilizzato cartine o la descrizione dettagliata che avevo.
Allora tieni conto che il conosco abbastanza bene i Sibillini e quindi decisi di farla in autonomia e da solo, comunque ho diviso così il percorso:
-Lago di FIastra --> Garulla
-Garulla --> Colle di Montegallo
-Colle di Montegallo --> Castelluccio
-Castelluccio --> Visso
-Visso --> Lago di Fiastra

Tu come pensavi di organizzarti? Con le tappe così magari ti posso dire se c'è qualche particolare problematica.
In che periodo lo vorresti fare?
Sul pernottare io utilizzo sempre la tenda quindi non sono molto esperto, a Visso conosco un B&B che so che ha riaperto regolarmente e ospita spesso gente che fa l'anello, se vuoi ti do il nome
Ti chiedevo perché avevi detto di essere passato per Castelluccio e il percorso originario non mi sembra ci passi. Poi avevo anche trovato queste tracce
https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/grande-anello-dei-sibillini-5-tappa-56943556 https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/grande-anello-dei-sibillini-6-tappa-56986738
che, allo stesso modo, sembrano tagliare fuori tutta la parte di Colle Le Cese.

A proposito dei Mietitori questa traccia del 2021 sembra proprio averlo attraversato (confermami se sbaglio) https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/grande-anello-sibillini-day-4-74684658
Anche qui però c'è la deviazione per Castelluccio per assenza di strutture a Colle Le Cese.
 
Ultima modifica:
Ho creato un po' di confusione :wall: :rofl: ora cerco di fare ordine.
Non credo esista una deviazione ufficiale che da F. di Presta porti direttamente a Castelluccio, come non so se nel paese ci sia un punto di appoggio per dormire.
Quando ho scritto che una delle mie tappe era Colle di Montegallo-- Castelluccio intendevo dire che ho comunque seguito tutto il tracciato originale (non ho deviato per le piane). Solamente per piazzare la tenda ho lasciato il GAS e sono andato a dormire nella Val Canatra, per questo ho scritto Castelluccio. Poi ho ripercorso la deviazione a ritroso e sono ripartito lungo il sentiero.

In ogni caso io se possibile io consiglio di seguire il percorso originale perché in questo tratto è molto molto bello, attenzione solo che da F. di Presta in poi è difficile trovare acqua.
--- ---

Ti chiedevo perché avevi detto di essere passato per Castelluccio e il percorso originario non mi sembra ci passi. Poi avevo anche trovato queste tracce
https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/grande-anello-dei-sibillini-5-tappa-56943556 https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/grande-anello-dei-sibillini-6-tappa-56986738
che, allo stesso modo, sembrano tagliare fuori tutta la parte di Colle Le Cese.

A proposito dei Mietitori questa traccia del 2021 sembra proprio averlo attraversato (confermami se sbaglio) https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/grande-anello-sibillini-day-4-74684658
Anche qui però c'è la deviazione per Castelluccio per assenza di strutture a Colle Le Cese.
Si il sentiero dei mietitori è stato riaperto (anche prima c'erano solo due piccole frane) quindi ora l'anello recupera un tratto molto bello e ombreggiato.
La deviazione credo trovi particolare seguito ora perché segue un tratto del percorso delle terre mutate (aperto da poco) ed accorcia notevolmente il giro.
 
Ultima modifica:
Ho creato un po' di confusione :wall: :rofl: ora cerco di fare ordine.
Avevo capito, non avendo molto tempo a disposizione chiedevo per la deviazione per Castelluccio. ;)

In ogni caso io se possibile io consiglio di seguire il percorso originale perché in questo tratto è molto molto bello, attenzione solo che da F. di Presta in poi è difficile trovare acqua.
Se il tratto merita vedrò di allungare il giro.. :rofl:
Grazie.
 
Le differenze più o meno le hai capite nel caso del percorso originale passi più in alto, percorrendo tutti i rilievi che chiudono le piane di Castelluccio a sud e ovest. Ovviamente è molto panoramico non solo sulle piane ma anche sul vicino gruppo della Laga, la zona di Amatrice e più in là (dopo il rifugio Perugia) puoi affacciarti su Norcia. Di contro è sicuramente più lungo io impiegai circa 5/6 (compreso pausa pranzo e acqua) da Forca di Presta fino al bivio per Castelluccio, e soprattutto non troverai acqua, la fonte dei tre Vescovi dopo il terremoto l'ho sempre trovata asciutta, l'ultima è a Colle le Cesse.
L'altro percorso passa tutto in basso troverai le indicazioni del cammino delle terre mutate, e come dici accorcia parecchio i tempi esatti non li ricordo ma circa 2 ore in modalità relax.
 
Corso di Orientamento
Alto Basso