Il lupo: può diventare un pericolo per gli escursionisti?

salute, scusa ma quali episodi visto che non viene sbranato nessuno da metà 800 ,i troppi guardano film tipo quello con LIam Neeson e si lasciano suggestionare , poi dovresti sapere che l'urina tiene lontani gli animali per via del testosterone che vi è dentro a meno che la persona non abbia qualche problema di salute

O non hai letto il citato articolo dello zoologo canadese, ed allora non vedo come puoi pretendere di partecipare alla discussione

o, decisamente, ci fai

si parla di episodi che testimoniano l'aumentata confidenza verso l'uomo, che, nel citato aritcolo, viene (la confidenza in aumento) messa in chiara correlazione con il rischio di attacco sull'uomo. È successo in Nordamerca ove anche li erano oltre 100 anni che non succedeva a seguito di una escalation di presa di confidenza del tutto analgoa a quella che sta avvenendo qui.

Che coglioni quei poveri nordamericani che si son fatti sbranare, lo avessero saputo avrebbero pisciato in faccia al lupo ed ora sarebbero vivi!
 
paragonare le americhe all 'italia è una bischerata è palese che rapportata alla superficie del territorio da noi siano di più
noi saremo anche di piu' ma dove siamo fitti i lupi non ci sono, dove ci sono i lupi noi siamo radi nè più nè meno di quanto lo siano i nordamericani nelle zone di contatto.
,tuttavia gli attacchi verso l'uomo in america avvengono per lo più da parte di puma e leoni di montagna è come il discorso delle iene e dei licaoni in africa tutti sanno che ci sono

si e gli americani muoino piu' per cancro e attacco di cuore, ma che c'entra quando si parla di lupi?
ma mica gli sterminano per questo e i licaoni sono i killer più spietati del regno animale

ancora co' sto sterminare? chi ha parlato di sterminare?

questa figura retorica, mettere in bocca all'inerlocutore una affermazione grottesca per poi facilmente dimostrare che si tratta di una cazzata è stata chiamata dagli anglosassoni strawman ed è una nota fallacia.
 
O non hai letto il citato articolo dello zoologo canadese, ed allora non vedo come puoi pretendere di partecipare alla discussione

o, decisamente, ci fai

si parla di episodi che testimoniano l'aumentata confidenza verso l'uomo, che, nel citato aritcolo, viene (la confidenza in aumento) messa in chiara correlazione con il rischio di attacco sull'uomo. È successo in Nordamerca ove anche li erano oltre 100 anni che non succedeva a seguito di una escalation di presa di confidenza del tutto analgoa a quella che sta avvenendo qui.

Che coglioni quei poveri nordamericani che si son fatti sbranare, lo avessero saputo avrebbero pisciato in faccia al lupo ed ora sarebbero vivi!
primo mi riferisco all italia di quello che succede fuori non me ne frega nulla perche succede anche in siberia ma la cosa non fa scalpore ,secondo la confidenza è una cosa e l'essere attaccati è un altra terzo io ci farò ma te ci sei!!
 
noi saremo anche di piu' ma dove siamo fitti i lupi non ci sono, dove ci sono i lupi noi siamo radi nè più nè meno di quanto lo siano i nordamericani nelle zone di contatto.


si e gli americani muoino piu' per cancro e attacco di cuore, ma che c'entra quando si parla di lupi?


ancora co' sto sterminare? chi ha parlato di sterminare?

questa figura retorica, mettere in bocca all'inerlocutore una affermazione grottesca per poi facilmente dimostrare che si tratta di una cazzata è stata chiamata dagli anglosassoni strawman ed è una nota fallacia.
difatti sempre più spesso vengono trovati lupi impallinati o appesi ai lacci hai ragione non è sterminio
 
stavo leggendo proprio ora la lista di tutti gli attacchi da parte dei lupi verso gli uomini a livello mondiale e tanto per cambiare la maggior parte dei fatti è accaduta nell est europa in italia l'ultimo caso accertato di attacco ad una persona risale al 1792 e comunque sia nella maggior parte dei casi è finita con la morte del lupo
 
preso ora ora dalla nazione di pistoia
Suggestioni nella nebbia: un video riprende i lupi all'Acquerino/LE IMMAGINI
Il video, breve ma ricco di fascino, è stato acquisito nei giorni scorsi da una fototrappola digitale

Pistoia, 26 dicembre - La suggestione della nebbia regala un'apparizione affascinante. E così ecco che in quest'atmosfera sospesa fanno la loro comparsa i lupi: un piccolo branco, quattro, cinque lupi che si aggirano là dove la natura regala loro l'habitat perfetto, la riserva dell'Acquerino. Il video, poco meno di 30 secondi ricchi di fascino, arriva dal canale social della stessa riserva, versante pratese, che lo ha acquisito da una fototrappola digitale qualche giorno fa, grazie a Stefano Mazzei e Andrea Settesoldi. Nonostante le immagini arrivino dal fronte di Cantagallo è naturale dedurre che la presenza dei lupi riguardi un raggio geografico assai più ampio, comprendente anche la parte di Acquerino che insiste anche sulla provincia di Pistoia.

Il tema "lupi" negli ultimi giorni è tornato ad accendere il dibattito, innescato in particolare dal presidente Cia Toscana Centro Sandro Orlandini che, mostrando le immagini di animali domestici sbranati in zona San Giorgio a Pistoia, tornava a ribadire la minacciosa presenza dei lupi sempre più vicina ai centri cittài, con seri rischi - così sosteneva Orlandini - anche per le persone. Allarme fortemente ridimensionato poi sulle nostre pagine dalla ricercatrice Francesca Ciuti inserita nel progetto di monitoraggio del lupo a Pistoia - "negare la presenza dei lupi vicino alla città è sbagliato, ma diffondere informazioni eccessive e false lo è ancor di più" - e dal responsabile Lav animali selvatici Massimo Vitturi, che nei giorni scorsi ha promesso approfondimenti utili a valutare esposti contro la Cia per "procurato allarme".
 
difatti sempre più spesso vengono trovati lupi impallinati o appesi ai lacci hai ragione non è sterminio
Vabbè sei il perfetto paradigma dell interlocutore ideologizzato, non legge e/o non risponde nel merito, visto che dialogare non ti interessa o non ne sei in grado, buona continuazione.
 
salute, queste le ho fotografate stamani a 2km da casa mia sulla prima sono sicuro sulla seconda meno perchè non si vedono le unghie
IMG_0931.JPG
IMG_0930.JPG
 
Vabbè sei il perfetto paradigma dell interlocutore ideologizzato, non legge e/o non risponde nel merito, visto che dialogare non ti interessa o non ne sei in grado, buona continuazione.

Uli66, sono ricapitato per curiosità su 'sto topic, dopo averlo mollato per esasperazione. Lo dico senza mezzi termini: è inutile insistere. Spiegare che il comportamento dei lupi studiato in Nord America è uguale a quello siberiano ed anche a quello dei lupi europei ed italiani, almeno per quanto osservato negli ultimi anni, non importa. Il mantra è sempre e solo il lupo non è pericoloso per l'uomo.
Il solo pensare a quali possibili mezzi di dissuasione, NON gli abbattimenti, sia possibile mettere in atto, un crimine.
Suggerisco a chi pensa che il lupo cominci ad essere potenzialmente un pericolo di abbandonare il topic e guadagnarci in salute.
 
salute, il problema è proprio quello che per sistema di dissuasione si pensa all abbattimento e purtroppo spesso è così troppo spesso leggo sulla nazione di lupi impallinati o impiccati , poi dalle statistiche di attacchi prese su wikipedia anche se mi fido il giusto il comportamento di quelli americani è molto diverso da quelli dell'est europa dove gli attacchi sono più frequenti e ancora di più rispetto a quelli italiani se parli di vicinanza alle zone abitate questo è un altro dire, ma definirli un pericolo proprio no in quanto dal 1792 ad oggi non è stato registrato un attacco diretto ovvero con ferimento da parte di un lupo nei confronti di un uomo in italia nel resto del mondo si anche in iran è stato ucciso un uomo sbranato da un lupo ma il post riguarda se è un pericolo per l'escursionista non per allevatori o animali domestici a questo punto si potrebbe anche chiudere il post visto che ormai è andato fuori contesto
 
Mah il fatto che siano tutti lupi non vuol dire che abbiano lo stesso comportamento, cioè volete davvero paragonare i lupi del Canada con quelli italiani? Che io sappia un lupo italicus va sui 35 kg più o meno, il lupo grigio va sui 50 kg. Sarebbe come paragonare l orso marsicano con il grizzly. Sono entrambi orsi no? Eppure la stazza è l aggressività è molto diversa. Quindi io personalmente non faccio affidamento sul professore canadese, che per carità, sarà anche esperto e competente, ma ci sono altri suoi colleghi che affermano il contrario. Ripeto che io da escursionista non ho mai avuto problemi con i selvatici nei miei giri. Gli incontri sono stati rari e di brevissima durata. Attacchi zero.
 
Ultima modifica:
eccone un altro... io non so quanto fossero lunghi i pacchi di spaghetti in tempo di guerra ma mio padre e mia madre hanno sempre detto che erano molto più lunghi di come sono oggi. Quanto al fatto che ti faccia divertire l'idea pensa a trovarti tu in un bosco sul gran sasso, in mezzo a mucchi di neve essendo pieno inverno, attaccato da un branco di lupi (non due o tre) avendo poco più di 10 anni...
Oddio ovviamente non mi vorrei trovare in quella situazione, ma sarei un tantino curioso di sapere come dei bambini di 10 anni siano sul gran sasso da soli in mezzo alla neve senza nessun adulto.
 
Ciao @Salvo87, la certezza che volessero attaccarmi non ce l'ho. Sicuramente ho destato il loro interesse. D'altronde trent'anni fa quando ho iniziato ad andare per sentieri qui in Appennino non si incontrava un'aquila, un cervo, un orso o un cinghiale. Ora è raro il giorno che non t'imbatti in qualche animale selvatico e anche con i lupi sta accadendo lo stesso.
Guarda posso anche darti ragione sul fatto che ora hai più incontri con animali selvatici, ma ricorda che probabilmente se ci sono vuol dire che i nostri boschi sono più sani.
 
salute, scusa ma quali episodi visto che non viene sbranato nessuno da metà 800 ,i troppi guardano film tipo quello con LIam Neeson e si lasciano suggestionare , poi dovresti sapere che l'urina tiene lontani gli animali per via del testosterone che vi è dentro a meno che la persona non abbia qualche problema di salute
In Italia nessuno viene sbranato da metà ottocento perché fino a pochi anni fa i lupi era virtualmente estinti. Ora sono stati avvistati a poche decine di km da Milano.
per cortesia puoi riportare prove fotografiche a supporto di quello che scrivi se ci fossero tutti questi attacchi che nella maggior parte dei casi è colpa delle volpi (che con apposito permesso è consentito cacciare) sarebbe già scoppiato il caso mediatico invece no solo qualche allevatore che si lamenta a ragione o torto che sia ,a questo punto non metto mica in dubbio che il lupo sia un predatore ma che l'uomo sia un animale intelligente , a proposito proprio oggi devo andare da un cliente a rafforzare la recinzione per renderla anti lupo visto che anche lui ha degli animali ma prima di sparare visto che è anche cacciatore vuole trovare un altro sistema .
per quanto riguarda il fatto di chi vive in montagna ti posso dire tranquillamente che un conto è essere informati e previdenti e un conto è la psicosi che si sta generando dietro i lupi come già detto da me ci sono e nessuno li considera un pericolo anzi la loro presenza limita l'avvicinarsi dei cinghiali difatti negli ultimi tre anni si sono ridotti gli incidenti con gli stessi poi sempre qui da me c'è una coppia di anziani che tutte le sere vanno a fare la loro passeggiata parliamo di una coppia di ottantenni e se girellano tranquilli loro lo può fare chiunque e non stanno in paese dove è tutto illuminato a giorno ma quattro km più in giù dove non c'è illuminazione pubblica ,quindi
Basterebbe leggete i topic invece che rispondere e basta. Vai qualche pagina indietro e troverai tutte le prove che cerchi. Non essere pigro.
 
In Italia nessuno viene sbranato da metà ottocento perché fino a pochi anni fa i lupi era virtualmente estinti. Ora sono stati avvistati a poche decine di km da Milano.

Basterebbe leggete i topic invece che rispondere e basta. Vai qualche pagina indietro e troverai tutte le prove che cerchi. Non essere pigro.
Mi intrometto se permetti, quali prove? Nei messaggi che ho letto finora si parla di avvistamenti, cani, gatti e pecore divorati. Non mi pare di aver letto nessun messaggio su un aggressione avvenuta ad un escursionista in montagna giusto?
 
Oddio ovviamente non mi vorrei trovare in quella situazione, ma sarei un tantino curioso di sapere come dei bambini di 10 anni siano sul gran sasso da soli in mezzo alla neve senza nessun adulto.

l'ho scritto prima: tempo di guerra erano andati a prendere il cibo con le tessere... in tempo di guerra si fa di necessità virtù anche mandando bambini di poco più di 10 anni a fare quel che serve per la famiglia.
 
Ecco, questo tgread
Mi intrometto se permetti, quali prove? Nei messaggi che ho letto finora si parla di avvistamenti, cani, gatti e pecore divorati. Non mi pare di aver letto nessun messaggio su un aggressione avvenuta ad un escursionista in montagna giusto?
Aggressione avvenuta ad un uomo che difendeva il suo cane nella veranda di casa.
 
In Italia nessuno viene sbranato da metà ottocento perché fino a pochi anni fa i lupi era virtualmente estinti. Ora sono stati avvistati a poche decine di km da Milano.

Basterebbe leggete i topic invece che rispondere e basta. Vai qualche pagina indietro e troverai tutte le prove che cerchi. Non essere pigro.
e si talmente pigro che mi sono letto tutto l'elenco degli attacchi da parte dei lupi verso l'uomo a livello mondiale e il vostro bel canada è una pippa in confronto a quelli avvenuti nell' europa dell'est che comunque la casistica di morte per l'uomo è inferiore al 20% mentre per i lupi supera l 80% e neanche uccisi con armi da fuoco solo la minima parte ma con pietre e bastoni ,poi pigro sarai te perchè se avessi letto bene l'ultimo attacco è stato nel 1792 quindi ancora più vecchio,difatti se aveste letto quello che ho scritto stanno pure valutando di denunciare il presidente dell'associazione allevatori per procurato allarme e la notizia è sulla nazione di Pistoia
 
Corso di Orientamento
Alto Basso