Il miglior coltello secondo lo storico di Avventurosamente nel periodo 2006-2011

avrò spulciato 6, 700 messaggi della sezione coltelli, un'infinità dei quali dedicati al coltello ideale all'escursionismo/trekking.
la domanda era sempre quella, il consiglio per un coltello o il coltello migliore per un neofita o il coltello migliore in assoluto.
posso dire che c'è stata una decisa convergenza di risposte verso gli stessi modelli nel periodo osservato che risale al lontano 2006 fino al più vicino 2011.
non credo sia necessario arrivare ad aprire thread fino al 2016 perchè i modelli/marche menzionati già nel lontano 2006 erano attuali allora così come lo sono oggi.
come full tang spiccano
ka-bar BK-2 e bk-7 nell'ordine segue il marchio Esee dove si consigliano sia il 4 che il 5, non ho contato le esatte segnalazioni a differenza del bk-2 che ha spiccato nettamente.

BeckerBk2-BK7Kabar.jpg

ka-bar BK2 e BK7​

come hidden tang stravince il
ka-bar USMC seguito dal camillus Pilot adesso Ontario Air Force Survival, e dal Frost Mora&co

18012010387-jpg.3277.jpg

ka-bar USMC (sopra) e Camillus Pilot (sotto)


caa88e998794aacf9e929039bcd6fd84.jpg

Frost Mora​

c'è poco da fare, gira che ti rigira sono sempre stati queste le lame che si sono riproposte a gran voce quando qualcuno chiedeva un coltello affidabile e non troppo costoso.
sinceramente i BK non sono tanto abbordabili, ma ripagano in monoliticità, anche se è da tempo che sono prodotti in oriente, e qui si apre una grande parentesi aperta anche nei thread "antichi" da me spulciati.
pare che i cinesi producano un buon acciaio, bisogna però vedere il controllo di qualità di chi vende il prodotto finale.
come folder/multiuso abbiamo in testa leatherman e victorinox, che se la giocano in base ai gusti da un lato
ed opinel e spyderco dall'altro.
a dirla tutta per i pieghevoli l'offerta è decisamente sterminata, ma quando qualcuno ha chiesto, al 80% gli è stato risposto opinel!
se poi chiedeva un pieghevole particolare allora veniva fuori primo tra tutti spyderco nella sua enorme gamma di prodotti.
riguardo all'amato/odiato brand Extrema Ratio è venuto fuori quello che è e cioè bello come il sole ma carissimo e poco incline all'escursionismo.

Anche i nordici come l'Enzo sono stati spesso menzionati perchè non sempre sono inarrivabili sia come reperibilità che come prezzo.

L'articolo machete o il cugino kukri hanno solleticato la curiosità di tanti, quindi tante domande, ma non è stato un articolo che ha sfondato, quindi levatevelo dalla testa, quanto meno in virtù del detto "vox populi vox dei".

come materiali di fabbricazione tanti si sono interessati, ma come avrete potuto vedere dai modelli menzionati qui sopra i carboniosi vincono di stretta misura.

Chiedere allora consiglio su quale coltello conviene comprare per praticare escursionismo sarebbe, in virtù di quanto modestamente riassunto qui sopra un atto di pura barbarie :)
In pratica vi abbiamo risparmiato anche la fatica di utilizzare la funzione cerca...
Ovviamente se qualcosa mi fosse sfuggito o se avessi commesso qualche imprecisione, siete pregati di farmene veloce segnalazione così da integrare questo thread.
saluti
 

Ultima modifica:
Apprezzo lo sforzo :) Posso permettermi un paio aggiunte?
- sugli ER se proprio non si riesce a resistergli ci sono un paio di modelli buoni per l'escursionismo, il kreios ed il selvans. Prezzi soliti, anche di più ma almeno funzionano.
- Se vuoi dei kukri buoni e moderni i Fox sono i migliori sul mercato, per i classici meglio rimanere sui nepalesi
- machete/parang & co... discussione infinita, quello perfetto non esiste eppure se guardate/leggete i grandi vecchi survivalist più famosi alla fine lo indicano sempre come "l'unico attrezzo" all around. Guardatevi lofty wiseman per un esempio, ne troverete anche altri tipo chris cane oppure l'italiano DalCanto

Mio parere personale, ultimamente la lionsteel lavora bene ed alcuni modelli hanno anche prezzi abbordabil.
 
Io per cercare di evitare future domande specificherei bene il discorso Carboniosi vs Inox di cui direi:
i carboniosi sono cmq di un acciaio poco incline a ruggine vera, ma vanno riposti puliti e asciutti sennò tocca di darci una passata di carta vetrata fine (o ScotchBrite) però sono acciai che hanno le migliori caratteristiche meccaniche, l' Inox è un compromesso, in lega abbiamo elementi che peggiorano le caratteristiche meccaniche per migliorare quelle chimiche
Poi farei un discorsetto sui tipi di tagliente e il loro uso: scandi o no coltello da taglio o coltello da batoning.
 
...ma quando qualcuno ha chiesto, al 80% gli è stato risposto opinel!
Sono d'accordo, ce ne ho anch'io un paio di quelli classici, inox, misura 8 e 10, ottimo finché non si mette il manico nell'acqua! Se viene usato in outdoor meglio indirizzarsi sul modello dedicato.

Sì ok, il tuo @spyrozzo era un riassunto, peraltro ottimamente fatto, di numerose discussioni di molti anni, quindi forse la mia è una pignoleria anche troppo estrema, però forse il neofita (non che io sia Bear Grylls ;)) che legge per avere informazioni velocemente a questo fatto non ci pensa minimamente...
 
attenzione, le aggiunte andrebbero fatte in virtù del contenuto dei thread prodotti dal 2006 al 2011 perchè è a questo che mi sono ispirato quando ho scritto queste righe.
se cominciamo a proporre il nostro modello tipo, primo andiamo OT (per fugare ogni dubbio ho modificato il titolo) secondo incominciamo la centesima infinita discussione.
@MicheleBazz: per amore di par condicio ho voluto dare una chance sia al kreios che al selvans lanciando una ricerca visto che comunque i loro nomi non erano comunque apparsi neanche una volta nei thread tipo "consiglio coltello".
se ne parla semplicemente, e neanche tanto entusiasticamente, e comunque l'avevo scritto, belli quanto vuoi (innegabile) ma comunque troppo costosi :).
in pratica ed in media, al fianco di quanti escursionisti?
@Jk74: avevo pensato di parlare a proposito della resilienza ed altre amenità, ma sarei andato contro i miei principi di concisione.
@pegasus2000: oh, ma è scritto chiaramente... ho letto e riletto prima di pubblicare cercando di essere fool proof :) vuoi un modello di coltello? "ciapa là" LOL! lo hanno detto fior di membri del forum negli anni , mica cotica :)
ribadisco,
domanda: quali lame negli anni gli appartenenti di Avventurosamente hanno consigliato a chi ne ha fatto richiesta?
risposta: quasi sempre le stesse, me ne sono accorto e le ho elencate.
fine della storia.
P.S. per la gioia dei "bimbi" ho inserito qualche immagine :rofl:
 
Ultima modifica:
Ok capo! ;):si:
Io credevo che volessi fare un thread pulito coinciso (cioè poi i mpost intuli si eliminano) ed esauriente in modo da elimiare a chi arriva la possibilità di fare domande trite e ri-trite. Mi pare invece sei più orientato a farlo a fini quasi statistici.
 
CUT
domanda: quali lame negli anni gli appartenenti di Avventurosamente hanno consigliato a chi ne ha fatto richiesta?
risposta: quasi sempre le stesse, me ne sono accorto e le ho elencate.
fine della storia.
beh, ma allora riformula la domanda : quali lame fino al 2011 gli appartenenti di Avventurosamente hanno consigliato a chi ne ha fatto richiesta?

perchè se guardiamo gli anni successivi, qualche a cambiamento c'è stato ( Tops B.O.B. ad esempio ) ;)
 
Ache i modelli Condor sono spesso consigliati (sopratutto per qualità prezzo) ad esempio il BUSHLORE.
Anche il cold steel BUSHMAN è gettonato, anche se in effetti fà parte di una categoria un pò a sè.
 
Bellissimo e soprattutto utilissimo thread!
Non pensavo che quel carroarmato scrauso del BK2 avesse avuto tanto seguito (lo dico perchè ne ho uno :()
Sapevo invece che il BK7 è molto apprezzato e fa il suo dovere (lo dico perchè ne ho due :))
Fra gli hidden tang, avrei forse detto proprio USMC e mora, però c'è da dire che @copacunici , imho, ci ha visto lungo; il bushcraft parang è stra quotato e consigliato, e sono davvero in tanti a possederlo; però se si arriva al 2011 ovvio che non appaia..
complimenti e grazie del lavoro! :si:
 
Bellissimo e soprattutto utilissimo thread!
Non pensavo che quel carroarmato scrauso del BK2 avesse avuto tanto seguito (lo dico perchè ne ho uno :()
Sapevo invece che il BK7 è molto apprezzato e fa il suo dovere (lo dico perchè ne ho due :))
Fra gli hidden tang, avrei forse detto proprio USMC e mora, però c'è da dire che @copacunici , imho, ci ha visto lungo; il bushcraft parang è stra quotato e consigliato, e sono davvero in tanti a possederlo; però se si arriva al 2011 ovvio che non appaia..
complimenti e grazie del lavoro! :si:
a dire il vero se ne sarebbe cominciato a parlarne nel 2010
 
a dire il vero se ne sarebbe cominciato a parlarne nel 2010
Si vero, però però c'è da tener conto che molti dei primi 3d aperti sul parang, erano di Alfredo, che mostrava le prime prove, recensioni, e uscite col Parang, se Spyrozzo tiene condo di quali coltelli sono stati maggiormente consigliati e non solo citati o chiaccherati, credo bisognerebbe spulciare i contenuti dal 2012/13 in poi, cioè da quando il parang era nelle mani di sempre più utenti del forum, me compreso, che ne hanno potuto lodare le doti...;)
 
Adesso però devi rendere
DEVO???
hai le farfalle nel cervello??? :p:rofl::woot:
ho ri-ri-ri-modificato il titolo del thread. adesso non c'è più scampo e nessuno può più eccepire LOL!
e non fate innervosire lo spyro-nervoso che poi s'ingazza e morde il primo che s'avvicina :ph34r:
(lo dovevo sapere che finiva così... lo dovevo...:gover:) adesso tutti devono proporre il miglior coltello che la nonna tremolina gli ha lasciato in eredità...
 
Caro @spyrozzo non ti invidio, la tua Buona intenzione è assimilabile alla bonifica di un campo minato.......si rischia di saltare in aria.:ph34r::)::31::

Prima della tua lodevole iniziativa era il caos,.....mó stammo into a 'o bordello!
Da parte mia, grazie per l'immane lavoro:azz::)

Ciao.
Lorenzo.
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto