Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

Il mio personale esee 3 hm

IMG_3203.JPG
bhe ecco volevo prendere l'esee 3 o 4 hm, poi tra spedizione e costi doganali o prezzo in Europa un esee 3 classico costa un terzo..... poi mi ricordo che ne ho due uno coated ed uno no e decido dopo averne visto qualcuno sul forum di eseeknife di fare da me la modifica, detto fatto un'ora di lavoro ed ecco l'esee 3 hm personale :biggrin:;) certo appena ho tempo vedo se fare le guancette, ovviamente viene a mancare la ritenzione nel fodero, risolvibile con un feltrino oppure si possono mettere due gocce di resina o colla epossidica o silicone, così da creare due piccole protuberanze, dossi che tratterranno il manico , ma già con il feltrino va benissimo due giorni che lo porto ovunque e non fuoriesce in nessun caso, bello fisso nel fodero. Devo dire che oltre a piacermi di più esteticamente, si avvicina nell'uso al JG3 e anche nelle forme, sembra sciocco ma cambia in meglio eccome dal punto di vista buschcraft e trattamento del cibo, non si ha più il bozzo della guardia che impedisce di scendere a fondo sul tagliere, dall'altro sembrerà meno tattico..... ma anche no, voi che dite?:roll:
IMG_3204.JPG


IMG_3205.JPG

IMG_3206.JPG

IMG_3207.JPG

IMG_3208.JPG

IMG_3209.JPG
 
Secondo me è migliore il tuo del'HM originale, che proprio non mi piace.
Io comunque continuo a preferire il 3 classico (ho la versione MIL).
Bel lavoro, comunque.
 
Complimenti!
Mi piace questa evoluzione naturale dei coltelli. Alla fine ogni coltello tende di diventare “da cuoco”.;):)
 
hai trovato difficoltà a modificare il tuo?! hai fatto un ottimo lavoro..:si:
No, si può fare con il dremel e carborundum, poi a mano lima e carta vetrata, inizialmente è duro da consumare, poi piano piano, ovviamente lo bagnavo continuamente, anche se a dire il vero la lama non si scaldava molto.
 

Discussioni simili



Alto Basso