Recensione Il prato in fondo al mare di Stanislao Nievo

https://www.ebay.it/i/114296966439?chn=ps&norover=1&mkevt=1&mkrid=724-128315-5854-1&mkcid=2&itemid=114296966439&targetid=883693966700&device=c&mktype=pla&googleloc=9050638&poi=&campaignid=9561703854&mkgroupid=98418255815&rlsatarget=pla-883693966700&abcId=1145978&merchantid=138388644&gclid=EAIaIQobChMIy9HRx--76wIVGwB7Ch0blQpGEAQYASABEgLoPvD_BwE
Mi è capitato ultimamente di rileggere questo vecchio ma affascinante libro. Racconta l'episodio storico dell'affondamento dell'Ercole un piroscafo che trasportava il garibaldino Colonnello Ippolito Nievo ,ottanta persone e tutti gli incartamenti dell'amministrazione dei Mille.Come ormai si sa bene, a parte il valore delle persone, c'era dietro all'impresa un forte quanto determinante sovvenzionamento di capitali stranieri. Però ,ad impresa compiuta, erano sorti sospetti di sprechi e abusi dell'amministrazione delle camice rosse tenuta appunto dal Colonnello Nievo che aveva ora il compito di custodire e portare a Napoli tutta la documentazione delle spese sostenute, fatture per armamenti cibo per uomini e cavalli ecc. Pezze d'appoggio che occupavano varie casse, Il naufragio, pare senza superstiti , avvenne in circostanze e motivazioni mai chiarite. Si è anche parlato di sabotaggio e quindi potrebbe anche essere una delle prime "stragi di stato", Comunque l'avventura dell' autore pronipote di Ippolito Nievo spazia dalla ricerca negli archivi storici ad avventurose e pericolose immersioni subacquee fino a inoltrarsi nel mondo dell'occulto.Per certi versi ricorda pure "Un indovino mi disse" di Terzani. Questi pochi cenni non rendono giustizia al libro ma credete che vale la pena di leggerlo.
 
Ultima modifica:

Alto Basso