In bocca al lupo FrancescoB

A fine aprile dovrebbe tornare a casa ma, da quello che so, è ancora molto dura!
Visto che ci siamo, avevo iniziato a prendere informazioni e ad organizzarmi per mantenere, appena possibile, la promessa fatta a Francesco: riportarlo in montagna!
Quello che servirebbe è una joelette, una di quelle carrozzine per disabili specifiche per escursioni in montagna.
Ho visto che ci sono associazioni che possono mettere a disposizione l'attrezzatura insieme ad una persona specializzata nell'uso e nella conduzione del mezzo (la carrozzina va guidata in due: uno avanti e uno dietro).
Se conoscete qualcuno che possa darmi maggiori informazioni, anche sui costi, vi prego di mettermi in contatto.
Ciao.
 
Qui: Il Cammino Possibile

Dallo Statuto:
L’Associazione non ha fini di lucro, opera per l’esclusivo perseguimento di scopi di Promozione Sociale.
Si esclude l’esercizio di qualsiasi attività commerciale, salvo quella svolta in maniera marginale e ausiliaria rispetto al perseguimento dello scopo sociale.

L’Associazione ha le seguenti finalità:
Promuovere e sviluppare la cultura e la pratica del Camminare, diffondere la consapevolezza del rispetto ambientale.
In applicazione del principio di solidarietà, permettere alle persone disabili l’accesso alle Attività Escursionistiche, con l’uso di un’apposita attrezzatura denominata “JOELETTE”.
Proporre la realizzazione di strutture e percorsi all’interno dei parchi regionali e nazionali, nonché in territori di particolare pregio ambientale che permettano uno sviluppo equilibrato delle risorse locali.

L’Associazione è aperta a chiunque ne condivida gli scopi e manifesta l’intenzione di aderire mediante il pagamento della quota sociale e l’accettazione della tessera.
Il Consiglio Direttivo stabilisce annualmente le quote di adesione per l’anno sociale seguente. Per l’anno in corso la quota è di € 5.00.

Penso che se possa fà!!
 
Quello che servirebbe è una joelette, una di quelle carrozzine per disabili specifiche per escursioni in montagna.
Ho visto che ci sono associazioni che possono mettere a disposizione l'attrezzatura insieme ad una persona specializzata nell'uso e nella conduzione del mezzo (la carrozzina va guidata in due: uno avanti e uno dietro).
Se conoscete qualcuno che possa darmi maggiori informazioni, anche sui costi, vi prego di mettermi in contatto.
L'associazione di escursionismo a Roma che usa le Joelette è Il Cammino Possibile Chiedi di Leonardo Paleari che è il primo istruttore di Joelette d'Italia, puoi fargli anche il mio nome e quello del sito. Se gli spieghi la situazione sarà felice di aiutare e ti posso dire già da ora che non c'è nessun costo.
Solo una nota: per portare la Joelette servono persone che abbiano fatto un corso, per non rischiare di fare danni. Io il corso l'ho fatto proprio con Leonardo. Puoi dire a Leonardo che mi metto da subito a disposizione per aiutare a portala anche io per Francesco.
 
L'associazione di escursionismo a Roma che usa le Joelette è Il Cammino Possibile Chiedi di Leonardo Paleari che è il primo istruttore di Joelette d'Italia, puoi fargli anche il mio nome e quello del sito. Se gli spieghi la situazione sarà felice di aiutare e ti posso dire già da ora che non c'è nessun costo.
Solo una nota: per portare la Joelette servono persone che abbiano fatto un corso, per non rischiare di fare danni. Io il corso l'ho fatto proprio con Leonardo. Puoi dire a Leonardo che mi metto da subito a disposizione per aiutare a portala anche io per Francesco.
Fantastico!!!!
Allora nei prossimi giorni sento Leonardo e, soprattutto, cerco di capire con la moglie di Francesco come, quando e se si potrebbe organizzare questa bellissima cosa.
Grazie, grazie di cuore!!!!
 
Grazie per l'aggiornamento...
Grazie anche per la bellissima idea.. fatemi sapere quando organizzate che voglio esserci anche io...
 
ottimo !!!! si daii organizziamo al suo rientro una bella escursione anche semplice e non impegnativa giusto per farlo ritornare nel suo mondo insieme a noi !!!
 
Siete veramente persone meravigliose!!! sono felice di appartenere a questa stupenda comunita....mio figlio recupero moltissimo appena tornato a casa proprio grazie agli affetti e alla vicinanza degli amici...il percorso sara lungo e .faticoso ma portera i suoi frutti...noi e 9 anni che lottiamo insieme con ottimi risultati...FORZA FRANCESCO DAGLIEELE SECCHE!!!!:)
 
Mi accorgo solo oggi di questa discussione, faccio un grande in bocca al lupo a FrancescoB sperando che si riprenda al più presto.
 
Ciao Francesco!
Sono Danilo,non ti conosco come tu non conosci me,sono venuto a sapere per caso dell'accaduto leggendo qua e la sul forum.....io ti auguro veramente con tutto il cuore di riprenderti al piu' presto e di tornare a fare quello che piu' ti appassiona nella vita!
Ti sono vicino e spero tanto di conoscerti e stringerti la mano!
Forza Francesco!
Un'abbraccio grandissimo!!!
Danilo
 
ho seguito tutto il 3d e con piacere ho letto che le condizioni di Francesco, anche se lentamente (ma sono cose lunghe), vanno migliorando;
Francesco, anche non conoscendoti, mi associo agli auguri di guarigione e vedrai che presto potrai tornare tra le amate montagne e berremo un bicchiere di vino insieme :D
 
Il primo brindisi e sempre per te!!

:)FRANCESCO LO SAI CHE TI VOGLIAMO BENE, E NON C'E' VOLTA CHE IN MONTAGNA APPENA ALZIAMO IL PRIMO CALICE DI VINO IL PRIMO BRINDISI E SEMPRE PER TE!!

:):abbraccio:
 
A fine aprile dovrebbe tornare a casa ma, da quello che so, è ancora molto dura!
Visto che ci siamo, avevo iniziato a prendere informazioni e ad organizzarmi per mantenere, appena possibile, la promessa fatta a Francesco: riportarlo in montagna!
Quello che servirebbe è una joelette, una di quelle carrozzine per disabili specifiche per escursioni in montagna.
Ho visto che ci sono associazioni che possono mettere a disposizione l'attrezzatura insieme ad una persona specializzata nell'uso e nella conduzione del mezzo (la carrozzina va guidata in due: uno avanti e uno dietro).
Se conoscete qualcuno che possa darmi maggiori informazioni, anche sui costi, vi prego di mettermi in contatto.
Ciao.
Non vorrei sbagliare ma ricordo forse più di un anno fa che qualcuno organizzo una uscita con joelette mi sembra fosse Olapota, puoi chiedere a lui
 
Ho visto poco fa su Facebook questa foto.
Onofrio (Techno) - che aveva introdotto questo thread e che vi compare al centro - credo che sarà contento se mi permetto di postarla, visto che è la prima in cui finalmente si rivede Francesco a quasi 20 mesi dal terribile incidente. E così commentata dalla moglie Bianca : " Gli amici della montagna, la grande passione di Francesco, ieri sera con noi a rievocare passeggiate indimenticabili e a progettarne tante altre, che, sono sicura, faranno insieme. Grazie, amici cari ". Posso solo aggiungere la riflessione che ha fatto Marco (l'ultimo a dx), sempre su FB : "Ieri ho veramente compreso cosa sia l'amore vero e puro verso qualcuno... Non basterebbero miliardi di parole per descriverlo... Anzi, forse una c'è... AMORE!".

 
Grazie Andrea, pensare alle condizioni in cui era Francesco due anni fa in coma per tre mesi e con scarse speranze di vita e averlo rivisto anche se in queste condizioni fa capire che una speranza poi esiste sempre.. Purtroppo le sue condizioni restano molto particolari, per alcuni interventi che dovrà ancora subire e sopratutto per la mancanza di memoria, l'incontro che avevamo fatto era appunto per stimolarlo nei suoi ricordi. E purtroppo in questo non ci siamo riusciti. In ogni caso è stato bello vedere che è circondato da una splendida famiglia.
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
Spinoza News 0

Discussioni simili



Alto Basso