Info Barometro - pressione atmosferica etrex 30

Non mi fucilate. Ho da poco l'etrex 30, premetto di capirne poco. Volevo chiedere quando osservo il grafico pressione atmosferica questa diminuisce all'aumentare dell'altezza se guardo il barometro, invece, resta costante o varia di poco al cambiare dell'altezza. Volevo sapere, dato che l'altimetro si tara automaticamente (ma anche manualmente) tramite gps, il grafico della pressione barometrica è da tenere in conto per valutare possibili cambiamenti di tempo? Lo so, magari dico una cavolata.
 
Non puoi verificare possibili cambiamenti del tempo mentre ti muovi. Questo perchè se in un punto A leggi la pressione barometrica A ed in un punto B leggi la pressione barometrica B non è detto che il tempo stia cambiando.
Vuol solo dire che i 2 punti hanno una differente pressione barometrica, che può essere stabile nei punti interessati, quindi il tempo non sta cambiando.

Per utilizzare l'altimetro come barometro bisogna lasciarlo fermo in un posto, in questo caso ogni variazione di pressione indica una effettiva variazione del tempo.

In genere in questi casi si setta l'altimetro come quota fissa, quindi il gps manterrà sempre la stessa quota modificando il dato della pressione barometrica in funzione dell'aumento/diminuzione della pressione atmosferica.

francesco
 
Ok grazie mille! Ma la cosa che non ho capito è questa, non mi prendere per idiota: pressione atmosferica grafico che diminuisce all'aumentare della quota. Pressione barometrica grafico tutto sommato stabile... questo non ho capito! Per quanto riguarda l'utilizzo dell'altimetro-barometro ne ho capito il funzionamento. :)
 
S

Speleoalp

Guest
In teoria però se setto l'altimetro con "X" conosciuto, cammino per "X" mt di dislivello, fino a raggiungere un punto in cui ho una quota sicura indicata e il mio altimetro, che avevo tarato, mi dà un numero errato rispetto alla quota indicata... potrebbe voler dire che la pressione è salita o è scena.

Questo ovviamente parlando di dislivelli non eccessivi, in quanto il cambio di pressione non è poi così "impressionante" su lievi dislivelli. Basterebbe quindi per farsi un'idea della situazione...
Ribadisco, sempre si dislivelli "contenuti"....

Ovviamente i dati non saranno certi e perfetti, ma sempre meglio di niente...

Pressione atmosferica... solo per conoscenza:

Altitudine
in metri
Percentuale
di 1 atm

1 000---------- 88,6
2 000----------- 78,5
4 000----------- 60,8
6 000----------- 46,5
8 000------------ 35,0
10 000------------ 26,0

Ma quale differenza fai tra pressione atmosferica e barometrica? (io sono rimasto che il barometro è per misurare la pressione atmosferica...ma potrebbe sfuggirmi qualcosa, ultimamente ho problemi di memoria, seriamente, ahah) oppure potrei aver capito male cosa intendi, ah
 
Ultima modifica di un moderatore:
Il garmin ti da la possibilità di vedere grafico in tempo reale di quota, velocità, pressione atmosferica e pressione barometrica. Oggi proprio ho fatto una prova. Pressione atmosferica da 200mt a 600mt calo significativo con relativo grafico in discesa libera. Pressione barometrica sostanzialmente quasi invariata. Questo non riesco a spiegarmi ehhehe
 
S

Speleoalp

Guest
Il garmin ti da la possibilità di vedere grafico in tempo reale di quota, velocità, pressione atmosferica e pressione barometrica. Oggi proprio ho fatto una prova. Pressione atmosferica da 200mt a 600mt calo significativo con relativo grafico in discesa libera. Pressione barometrica sostanzialmente quasi invariata. Questo non riesco a spiegarmi ehhehe
Onestamente non so spiegarlo ;) Anzi, devo essere sincero, non ho mai visto, fatto la differenza tra i due valori.... ;-( li ho sempre "considerati" assieme, uno il risultato dell'altro ;-( AHAH

Attendo nuove risposte per farmi una cultura maggiore, ahah
 
S

Speleoalp

Guest
Dal manuale: (non mi permetto di smentire visto che sono realizzati da studiosi ed esperti... il comprenderli, non mi espongo, ahahah)

Pressione atmosferica

È più importante conoscere la variazione della pressione atmosferica che il suo valore assoluto. Variazione dell'ordine di 20m, osservate sull'altimetro segnalano una tendenza all'evoluzione del tempo. Variazioni superiori a 50m indicano un chiaro cambiamento di tempo.

La pressino atmosferica è una misura che indica la quantità di aria che si trova sopra di noi. Cambiamenti di pressione segnalano che dell'aria si sposta verso la nostra regione o vi si allontana. In una zona di alta pressione, l'aria scende, si riscalda e può contenere un maggior quantitativo di vapore acqueo; ne consegue la comparsa delle nuvole.
L'aria fluisce da una zona di alta pressione verso una zona di bassa pressione. sul suo cammino è deviata dalla rotazione della terra per cui descrive una traiettoria incurvata. nell'emisfero nord:
-l'aria lascia l'anticiclone in senso orario
-l'aria raggiunge la depressione in senso antiorario
-nelle valle l'aria segue l'asse vallivo. ^La direzione del vento può differire di 180° a quella sulle vette.
Quando l'aria sale (p.es. nei fronti, nei cumuli, nelle depressioni o a causa della topografia), si raffredda e non è più in grado di contenere la stessa umidità.
Si originano così le nuvole ed eventualmente le precipitazioni.

I <fronti> costituiscono il passaggio tra masse d'aria con temperature differenti e portano con loro nuvole e precipitazioni.

fronti freddi: causano spesso cambiamenti repentini del tempo e davanti possono svilupparsi estesi temporali specialmente in estate. Sono spesso previsti, con grande precisione, dai bollettini meteorologici.

Fronti caldi: sono annunciati da cirri e strati ad alta quota, seguiti da nuvolosità sempre più densa. lento cambiamento del tempo.

QUEST PERÒ PER QUANTO RIGUARDA L'AMBIENTE DELLA MIA NAZIONE. CHE PUR ESSENDO MOLO SIMILE ALL'ITALIA DEL NORD, POTREBBE VARIARE ANDANDO PIÙ A SUD.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Si si questo è chiaro. Non mi spiegavo quella differenza per questo ho chiesto. Praticamente, e butto dei numeri a caso in quanto ora non ricordo. a 200 mt pressione atmosferica 1013 a 600mt 900. Barometrica 1013 a 200 e 1013 con piccole variazione a 600
 
Credo di aver capito. La pressione barometrica è come "bloccata" dal fatto che viene tarata automaticamente la quota tramite il gps. Praticamente invece che tarare tu a manina la quota lo fa in automatico il gps. Altrimenti non mi spiegherei perchè ora il barometro mi indica 1017mb e pressione atmosferica 995mb.
 
Il garmin ti da la possibilità di vedere grafico in tempo reale di quota, velocità, pressione atmosferica e pressione barometrica. Oggi proprio ho fatto una prova. Pressione atmosferica da 200mt a 600mt calo significativo con relativo grafico in discesa libera. Pressione barometrica sostanzialmente quasi invariata. Questo non riesco a spiegarmi ehhehe
speleoalp ha scritto:
Ma quale differenza fai tra pressione atmosferica e barometrica? (io sono rimasto che il barometro è per misurare la pressione atmosferica...ma potrebbe sfuggirmi qualcosa, ultimamente ho problemi di memoria, seriamente, ahah) oppure potrei aver capito male cosa intendi, ah
La pressione barometrica non è altro che la pressione di riferimento, misurata al livello del mare, che viene usata per calcolare la quota in funzione della pressione atmosferica, che è quella registrata dallo strumento nella posizione in cui si trova.

In sostanza, tanto per fare un esempio a caso, con pressione barometrica a 1000 mbar e pressione atmosferica a 950 mbar mi troverò alla quota di 450 mt (più o meno, ogni mbar corrisponde ad una variazione di circa 9 mt di quota in atmosfera standard:
https://it.wikipedia.org/wiki/Atmosfera_standard_internazionale_ICAO).

Con la calibrazione manuale dell'altimetro la pressione barometrica settata nel gps non cambia mai.

Non sono sicuro di cosa succeda con la calibrazione automatica dell'altimetro, ma da qualche prova che ho fatto in passato mi pare di ricordare che non cambi neanche in questo caso.

Come già detto nel mio precedente post, il valore settato nel gps di pressione barometrica cambia se si seleziona "quota fissa" nei settaggi nell'altimetro.
In questo caso ad ogni variazione di pressione atmosferica rilevata dal gps non cambierà la quota, visto che gli abbiamo detto che è fissa, ma seguirà una uguale variazione della pressione barometrica.

francesco
 
Almeno nel gpsmap 62 esiste una impostazione in impostazioni-->altimetro-->modalità barometro con scelta "quota fissa" (=il barometro funziona solo se stai fermo) e "quota variabile" (=il barometro funziona anche in movimento)

pag. 31 di questo manuale: http://www.gpscity.com/pdfs/manuals/62S-EN-MANUAL.pdf
Il barometro del gps (inteso come misuratore della pressione esterna) funziona sempre, sia da fermi che in movimento.

Quello che cambia fra "Quota fissa" e "Quota variabile" è l'interpretazione che si da alla variazione della pressione atmosferica.

Nel primo caso indica un cambiamento del tempo, nel secondo caso funziona come altimetro e quindi indica i cambiamenti di quota.

Con "Quota variabile" poi anche se sto fermo può cambiare la pressione atmosferica e quindi cambiare l'indicazione della quota, ecco quindi la necessità di calibrare l'altimetro per avere rilevazioni di quota esatte.

francesco
 
Ultima modifica:
In altre parole, selezionando 'Quota fissa' il GPS considera le variazioni della pressione come dovute al cambiamento del meteo e non come variazioni di quota.
Se passi una notte al rifugio (o comunque fai una sosta prolungata) il confronto tra il valore iniziale e quello finale fornisce un'indicazione sull'evoluzione del meteo.

Con 'Quota variabile' le variazioni di pressione misurate vengono interpretate come variazioni di altitudine (con riferimento all'atmosfera standard). Poiché però su intervalli di tempo sufficientemente lunghi la pressione a livello del mare può cambiare, si rende necessario ricalibrare con dati noti (ad es. carta topografica o caposaldo) quando possibile, in modo da compensare la cosa.

Alcuni GPS hanno anche l'opzione 'Quota automatica'. In sostanza in questo modo si consente al GPS 'geometrico' di correggere, su un arco temporale abbastanza lungo, quello barometrico (che come detto è influenzato da diversi fattori, come l'umidità, la temperatura dell'aria ecc. ecc.) Questo sarebbe il modo migliore di operare.

Per concludere: un GPS munito di barometro integra due strumenti: il barometro, più preciso in assoluto ma soggetto alle variazioni del tempo sul lungo periodo e il GPS geometrico, meno preciso ma non influenzato dalle condizioni atmosferiche.
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
rfsnk GPS 14
S GPS 6
S GPS 4
R GPS 4
smooke GPS 6

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso