Info per nuova tenda

per il cicloturismo è importante la leggerezza, più sei leggero e più vai veloce. Per poter fare 150 km al giorno con velocità media 28 km/h sul piano, devo essere leggero.
Questa è la bici che utilizzo con borse aerodinamiche, impermeabili e leggere.
La mia tenda da 1 posto pesa 1 kg, il materassino 500 g e il sacco a pelo piu o meno 500 g. Con poco più di 2 Kg ho tutto il necessario per dormire. Le mie borse piene non superano mai in totale i 4,5 kg (peso borse incluse).
Il messaggio che vorrei lanciarti per i tuoi futuri acquisti è la leggerezza dei prodotti che andrai ad utilizzare. Inoltre ti sconsiglio l' uso dello zainetto quando vai in bici, ti fa sudare la schiena, pedali scomodamente ed alla lunga puoi infiammare la schiena. E mi raccomando usa sempre il casco.
20190304_132312.jpg 20190602_101615.jpg
 
Ultima modifica:
189757
per il cicloturismo è importante la leggerezza, più sei leggero e più vai veloce.
Questa è la bici che utilizzo con borse aerodinamiche, impermeabili e leggere.
La mia tenda da 1 posto pesa 1 kg, il materassino 500 g e il sacco a pelo piu o meno 500 g. Con poco più di 2 Kg ho tutto il necessario per dormire.
Il messaggio che vorrei lanciarti per i tuoi futuri acquisti è la leggerezza dei prodotti. Vedi l'allegato 189755 Vedi l'allegato 189756
Leggerezza = soldi, che attualmente non ho.

Quando vado in VACANZA voglio essere il più COMODO possibile.
Tanto, se devo fare qualche evento non dormo proprio o comunque un posto dove buttarti lo trovi. In ogni caso porto solo roba da mangiare nella sacca dietro.
Dovessi fare eventi + di 2 giorni dove bisogna dormire comunque è assurdo prendere una tenda compro un bivy bag, ma per ora non sono in previsione.

Per te, ti consiglio di cambiare frame bag perché così stai sprecando un sacco di spazio
 
credimi il framebag va benissimo, come del resto tutte le altre borse. Nulla è stato lasciato al caso. Piuttosto tu con quello zaino ti vedo male. Lo zaino ti fa sudare la schiena, è scomodo quando pedali ed alla lunga ti si può infiammare la schiena. Io il mangiare non me lo porto mai a dietro è un peso che si può evitare. Il mangiare lo compro quando arrivo a destinazione.
 
Non ho speso una fortuna per avere leggerezza, 60 euro di borse, 85 di tenda, 40 di materassino e 60 di sacco a pelo in piuma d' oca.
 
No.. te non hai capito cosa piace fare a me in bici :dent4: secondo te mi porto un 48L sulla schiena mentre vado in giro? La borsa dietro è uguale alla mia.
Te con tutta quella roba sei lentissimo, e con la roba che compri da mangiare in giro non vai da nessuna parte, quindi anche se costa poco mi è totalmente inutile.
Mentre se faccio cicloturismo mi godo il viaggio a modo mio, con tutte le comodità e comfort che voglio, nonché con la tranquillità che non mi fregano la bici.
 
Il cibo lo compro nei negozi alimentari come fanno tutti i cristiani, frutta, carne, pasta, verdura, ho un' alimentazione perfetta e bilanciata, la bici non me la frega nessuno perchè dormo in campeggio, col mio materiale da 4,5 kg pedalo comodissimo, con nessun peso sulla schiena, mi godo i paesaggi, le città, la natura.
Te sostieni di fare cicloturismo con tutte le comodità, ma in molte cose ti contraddici, e sei anche poco riconoscente per tutti i consigli che ti abbiamo dato, ti permetti di fare il prepotente ed il presuntuoso.
Comunque proseguiamo:
la tua arpenaz 3 posti da chiusa è 57 cm x16 x 16 sta nella borsa sottosella;
nello zaino ci metti solo il mangiare;
nella tua bici non ci sono altre borse;
spiegami un po dove metti il sacco a pelo, il materassino, l' asciugamano, i vestiti, le scarpe e tutte le cose che servono per fare un campeggio comodo?
 
Ultima modifica:
per il cicloturismo è importante la leggerezza, più sei leggero e più vai veloce. Per poter fare 150 km al giorno con velocità media 28 km/h sul piano, devo essere leggero.
Cavolo, riesci a fare 150 km a 28 di media? Complimenti! Io pure faccio cicloturismo ma quelle medie me le sogno, forse in discesa (e non sono neanche sicuro:no:)
 
Il cibo lo compro nei negozi alimentari come fanno tutti i cristiani, frutta, carne, pasta, verdura, ho un' alimentazione perfetta e bilanciata, la bici non me la frega nessuno perchè dormo in campeggio, col mio materiale da 4,5 kg pedalo comodissimo, con nessun peso sulla schiena, mi godo i paesaggi, le città, la natura.
Te sostieni di fare cicloturismo con tutte le comodità, ma in molte cose ti contraddici, e sei anche poco riconoscente per tutti i consigli che ti abbiamo dato, ti permetti di fare il prepotente ed il presuntuoso.
Comunque proseguiamo:
la tua arpenaz 3 posti da chiusa è 57 cm x16 x 16 sta nella borsa sottosella;
nello zaino ci metti solo il mangiare;
nella tua bici non ci sono altre borse;
spiegami un po dove metti il sacco a pelo, il materassino, l' asciugamano, i vestiti, le scarpe e tutte le cose che servono per fare un campeggio comodo?
Il mio problema è che quando parto in viaggio con la bici mi porto sempre troppe cose. Ogni volta mi dico che devo essere più leggero, ma non ci riesco. Ma tu ti porti pure il fornelletto?
 
si ho due pentolini in titanio, ed il minifornelletto. 20190530_145555.jpg
nella foto la bombola del gas è quella grande da 230g facevo una scampagnata in montagna. In bici porto quella da 100 g di gas.
Tenda, materassino, pentole, maglietta e pantaloni stanno nella borsa sottosella.
Scarpe, sacco a pelo e ciabatte per la doccia nella borsa del manubrio, in foto la borsa è piccola, ne ho un' altra con un diametro più grande. Asciugamano, saponi altri vestiti nella framebag la borsa del telaio.
Documenti, telefono, e altri oggetti nella borsa piccola tra telaio e manubrio.
Action cam, gps e luci sono fissate sul manubrio.
Camere d' aria, cartucce per gonfiare le ruote, brugole e leve nel porta borracce vicino alla sella
Acqua nella borraccia da 750 ml. Ho anche due portaborraccia che si attaccano al manubrio, in una metto una borraccia con acqua, nell' altra biscotti e snack da mangiare mentre sono in corsa.
 
Ultima modifica:
No, non sono poco ricononoscente, ti sto solo facendo notare che stai prendendo un granchio.
A me fa piacere che tu ti sia creato il tuo setup da bikepacking per fare cicloturismo, ma capisci che non è quello che faccio io.
Io faccio (o cerco di fare) eventi contro me stesso e il cronometro, dove dormire è una perdita di tempo, ti ho già detto più volte che lo zaino in foto non me lo porto dietro, è solo per gli effetti personali da lasciare alla partenza.
Io viaggio solo ed esclusivamente con la borsa sottosella e 2 pouch a manubrio. Ci metto dentro barrette e integratori, che non compri al supermercato, e che non ci entri perché perdi tempo. Al massimo vai di panifici e bar. Frutta carne e pasta te ne fai ben poco se bruci 14 mila calorie in giornata.
Quando invece faccio cicloturismo (quindi no gara ed eventi) me ne sbatto della velocità (anche se alla fine corro abbastanza pur rimanendo in soglia) caricando tutte le comodità che voglio montando il portapacchi (anche in questo caso ovviamente nulla sulle spalle..), mi fermo al supermercato a prendere il latte al cioccolato e dove mi garba a prendere una birra. Il chilo in più mi fa fresco, non ho problemi a spingerlo.
L'arpenaz sarebbe da folli metterla nel sottosella visto il peso, e anche perché poi avrei finito lo spazio.
Quando faccio cicloturismo ho le mie 2 belle crosso da 60 litri più altre 1000 borsette anche sulle forcelle ci sta sacco a pelo materassino fornello, maglione della nonna palla da calcio una bici di riserva e una forma di parmigiano.
Comunque stiamo andando ot per la sezione credo, se vuoi vedere quello che faccio seguimi sui social o su strava se ti interessa, se no :si:

Ritornando ot, l'arpenaz è taaanto grande da chiusa si.. avevo comprato una drybag da 40 litri per stipala SOPRA il portapacchi ma risulta molto ingombrante comunque, e poi dà noia per togliere e mettere le borse. Sto pensando di caricarla senza drybag.
Poi, sfortunatamente ho una bici 53, e non posso neanche inventarmi cose strane tipo stoccaggi alternativi perché anche la paleria non mi ci sta sull'orizzontale.. forse sull'obliquo.. però poi sarebbe in balia degli agenti atmosferici e bla bla bla..
Tipo la Cloud up l'ho vista è davvero mignon.. la ficchi ovunque.. come ingombri è tipo l'arpenaz 2 mi pare

@Aspire perdonami.. non voglio risultare scortese, ma ero qua per parlare di tende dove come hai visto non metto più di tanto parola mi affido a voi perché ammetto non ne so molto, però di bici e bikepacking dati alla mano posso dire la mia, quindi non fraintendermi, ma so quello che faccio
 
Ultima modifica:
Il mio problema è che quando parto in viaggio con la bici mi porto sempre troppe cose. Ogni volta mi dico che devo essere più leggero, ma non ci riesco. Ma tu ti porti pure il fornelletto?
Comincia a farti una lista con tutte le cose da portare, poi quando vai via vedi cosa ti serve e man mano togli cose in base a quello che non usi/usi poco e puoi fare a meno..
Poi, se parti già da una base con bici poco performante perdi un po'in partenza, se fai cicloturismo tranquillo comunque il peso conta fin là, se fai dislivello, sterrato o devi andare veloce allora il discorso cambia e di molto..
 
D: Io però delle tende una cosa ancora non ho capito :argh:
In caso di pioggia le cose nella veranda vanno a bagnarsi perché non c'è il pavimento... Come fare?

R: In caso di pioggia le cose che metti nella veranda si potrebbero bagnare. Puoi risolvere utilizando borse da bikepacking impermeabili.
Che la roba in veranda si bagni con la pioggia diretta mi sembra molto improbabile, col terreno si se é zuppo, io le scarpe nella cloud up le tengo sempre fuori soprattutto se sporche, il resto dentro se ci sta, e son sempre rimaste asciutte, nonostante il telo "alto". Per il resto un classico e leggero sacco del patume risolve molto.
 
Che la roba in veranda si bagni con la pioggia diretta mi sembra molto improbabile, col terreno si se é zuppo, io le scarpe nella cloud up le tengo sempre fuori soprattutto se sporche, il resto dentro se ci sta, e son sempre rimaste asciutte, nonostante il telo "alto". Per il resto un classico e leggero sacco del patume risolve molto.
Capisco si, concordo.. l'avevo interpretata male io la funzione della veranda..

A questo punto credo che finché non necessiterò o di meno ingombro (l'unica nello zaino, perché comunque nella moto e bici non toglie spazio ad altro) e di meno peso (ritorniamo allo zaino, anche se sono giovane e forte, magari può dare problemi camminando tanti e tanti giorni) anche perché già ho uno zaino moooolto pesante (finisterre 48) più ci aggiungi 3l di camelback e borracce varie, non vado mai via propriamente scarico, e finché l'arpenaz non cede (e anche la, Decathlon a una sciocchezza da tutti i pezzi di ricambio) mi sa che se cambierò sarà perché "mi avanzano" 2 pezzi da 50 :poke:
Quindi magari intanto metto da parte i soldini e alla prima offerta sostanziale (già adesso ne è in corso una) porto a casa il colpaccio :roll: così ho tempo di valutare quale delle magnifiche 3 scegliere
 
Io avevo messo le scarpe dentro la tenda quando mi ero reso conto che stavano diventando tutte bianche per il nevischio spinto dal vento... ma ero in una bufera a 3600 slm (ghiacciaio) e le scarpe al mattino mi servivano asciutte che dovevo fare un 4mila... ovvio che la neve asciutta si insinua più facilmente della pioggia nell'abside passando tra terreno e tenda... comunque niente di grave, meglio tenere d'occhio l'attrezzatura fondamentale.
 

Discussioni simili


Alto Basso