info su gps per escursione boschi montagna

ciao a tutti.. mi sapete indicare un gps valido che tenga bene il segnale anche in presenza di bosco fitto.. lo userei soprattutto in montagna per andare a funghi nel bosco oppure escursioni.. in mondo da non perdermi in posti che non conosco e che mi possa tenere il segnale anche in mezzo alla vegetazione!! in modo tale da saper sempre dove sono e magari registare il percorso in luoghi nuovi per poter ritornare la volta successiva !! avevo visto da qualche parte che indicavano come gps buono per bosco il garmin 64s e 64st ma mi sembrava di aver visto che non era touch lo schermo e aveva una schermo abbastanza piccolino e non con buona risoluzione!! sapete indicarmi qualche modello che fa al mio caso e che avete provato!! lo userei soprattutto in montagna zona dolomiti bellunesi e trentino!! sapete dirmi anche come fare con le mappe , c'è qualcosa di gratuito e di buono da scaricare oppure bisogna acquistarle!! come batterie per il gps che batterie usare per riuscire ad arrivare afine giornata tranquilli !!grazie per le informazioni e il tempo se volete darmi qualche consiglio ..magari con delle prove che avete fatto voi stesso sul campo ..in modo di fare l'acquisto e andare sul sicuro..grazie ancora!!
 
Ciao. Il gps che hai citato è rinomato per avere un'ottima ricezione anche in condizioni difficili. Sul fatto che non sia touch non ne farei una tragedia....anzi ! Eventualmente puoi guardare l'Etrex 35 touch. Sulla questione mappe, su internet trovi tante guide per caricare mappe OSM sul garmin senza spendere un solo centesimo ;) Per le batterie, un paio di eneloop ricaricabili e sei a posto.
In alternativa, se sei disposto ad accettare la "fragilità" di uno smartphone, quest'ultimo rappresenta una valida alternativa (con ovvi limiti rispetto ad una unità dedicata) a costo zero (o quasi).
 
grazie per il consiglio..si ho provato adutilizzare nel bosco un cell android con gps sempre acceso e con varie applicazioni..risultao le applicazioni potrebbero essere anche buone in per se però il cell con il gps sempre acceso e varie app accese si scarica velocemente e quindi magari dovrei aggiungere una batteria ricaricabile esterna!! però è anche vero che il cell non essendo un vero e proprio gps progettato solo per quello molte volte non è che sia precisissimo e perde anche il segnale in zone un pò disagiate! gazie intanto
 
i garmin che dicevi te etrex 35 oppure 64 s 64st sai dirmi se sono abbastanza precisi .. sbagliano di poco??inoltre non essendo touch posso lo stesso ingrandire o diminuire sullo schermo la mappa lo stesso!!per intenderci se mi trovo a 2/3 km dal punto di arrivo che ho contrassegnato sul mio gps riesco a vedere bene il tragitto da percorrere per arrivarci anche se sono abbastanza distante ancora!!grazie scusa del disturbo!!--:unsure::unsure:
 
A livello di funzioni, touch o no, non cambia niente. Puoi comunque fare tutto.
Per la sensibilità e la precisione, Garmin è una garanzia. Il 64 è un pelo più sensibile rispetto ad altri modelli.
 
personalmente, per escursionismo, preferirei un etrex
cmq tutti i gps di nuova generazione, 64, etrex, montana non hanno il minimo problema di ricezione, non perdono il segnale nemmeno in gallerie di qualche decina di metri
per le mappe con openmtb trovi mappe adatte ad escursionismo a costo zero
 
i garmin che dicevi te etrex 35 oppure 64 s 64st sai dirmi se sono abbastanza precisi .. sbagliano di poco??inoltre non essendo touch posso lo stesso ingrandire o diminuire sullo schermo la mappa lo stesso!!per intenderci se mi trovo a 2/3 km dal punto di arrivo che ho contrassegnato sul mio gps riesco a vedere bene il tragitto da percorrere per arrivarci anche se sono abbastanza distante ancora!!grazie scusa del disturbo!!--:unsure::unsure:
Dipende da cosa intendi per precisi, comunque si sono abbastanza precisi sono tranquillamente sotto i 10 m di errore. Tutti i modelli hanno lo zoom, per cui non hai problemi a visualizzare il tragitto da fare.

Sarebbe utile indicassi un budget, ti consiglio comunque quelli che usano pile standard, in modo da poterti portare le pile di ricambio dietro, di solito i Garmin sono così.
 
perfetto grazie allora di sicuro mi orienterò su un garmin etrex 35 touch !! importante per me è che non mi perda il segnale in alta montagna in mezzo ai boschi!! questo è quello che cerco!! ho visto inoltre che è molto meno pesante questo modello rispetto al garmin 64s quello arancione per intenderci che pesa quasi il doppio,, quindi magari in un marsupio ci sta meglio l etrex 35 touch ed è più maneggevole..ho visto che si trova sulle 230/240 euro circa!! poi magari come consigliato ci metto due batterie ricaricabile enellop di ultima generazione e dovrei essere a posto..magari ne prendo 4 cosi se due si scaricano ne ho altre due di riserva cariche!! per i 10 mt massimo di errore ci può stare importante che non mi sbagli di 50/100mt!!!grazie ancor aper tutti i consigli..naturalmente penso che se uso batterie eneloop dovrei munirmi anche di caricabatterie apposito giusto??grazie!! unico dubbio alla fine è che il 64s forse era più preciso ma è più pesantuccio!! voi che sapete le caratteristiche tra questi due hanno lo stesso gps lavorano allo stesso modo come segnale ??
 
Per il tuo uso, come ti hanno detto, è preferibile il meno caro eTrex, anche se su Amazon le differenze di prezzo non sono così ampie.

Potresti addirittura cercare il modello che ho io, l'eTrex 30, che è uscito di produzione e quindi ancora si trova a prezzi più bassi.
In termini di precisione, in condizioni ottimali, arriva anche due-tre metri di errore. E c’è il modo per rilevare singoli punti in modo ancora più preciso.

Anch’io non ti consiglio i modelli touch, perché ovviamente con i guanti o le mani bagnate sono molto più scomodi.
Guarda ad esempio l'eTrex 30x
 
per la precisione sono pressocchè analoghi, tieni presente che la precisione effettiva di un gps è sempre "sporcata" per motivi militari per qualunque apparato. In condizioni ottimali ti può dare precisione di +- 3/4 metri (te lo dice direttamente l'apparecchio sulla schermata satellite)
 
unico dubbio alla fine è che il 64s forse era più preciso ma è più pesantuccio!! voi che sapete le caratteristiche tra questi due hanno lo stesso gps lavorano allo stesso modo come segnale ??
Cambia l'antenna, per il resto sono uguali.
per la precisione sono pressocchè analoghi, tieni presente che la precisione effettiva di un gps è sempre "sporcata" per motivi militari per qualunque apparato. In condizioni ottimali ti può dare precisione di +- 3/4 metri (te lo dice direttamente l'apparecchio sulla schermata satellite)
La SA (Selected Availability) non è più in vigore dal 2000, il problema non si pone più.
 
Cambia l'antenna, per il resto sono uguali.

La SA (Selected Availability) non è più in vigore dal 2000, il problema non si pone più.
È anche vero che per le applicazioni professionali il GPS ha incertezze dell'ordine dei cm, mentre per le applicazioni normali sono dell'ordine dei metri. Sono due sistemi un po' diversi, il primo utilizza due bande di frequenza mentre il secondo una.
 
Esatto. Dal 2000 non esiste più l'errore sistematico introdotto per ragioni di sicurezza militare. Ma è stato occasionalmente reintrodotto per brevi periodi in aree ristrette (ad es. durante la guerra in Iraq).
In compenso i GPS ad uso militare usano due frequenze e hanno maggiore precisione.

Una ricerca del governo USA del 2016 dice che, in condizioni di ricezione ottimale, nel 95% dei casi il segnale che giunge a terra ha una precisione 0,7 m. mentre sulla verticale (la quota, altitudine) è di 15 m.
La precisione media di ricevitori di "alta qualità" è di 1,9 m. e quella degli smartphone è di 4,9 m. Naturalmente la ricerca non specifica marche e modelli.
Fonte: gps.gov

In ogni caso si tratta di un margine di errore più che tollerabile per attività di escursionismo.
 
Esperienza diretta personale: avevo esigenze simili, passeggiate nei boschi e nonostante il cell andava benissimo, più volte ho rischiato di farlo cadere in acqua o di danneggiarlo. E poi dovevo sempre portare un power bank per essere certo di avere batteria fino a sera nelle escursioni giornaliere.
Alla fine ho deciso di prendere un gps e la scelta era tra l'etrex 35 e il 64s.

Dopo aver letto molto, ho scelto il gpsmap 64s principalmente perché a me il gps serve per darmi la certezza di tornare a casa, non devo farci dei trekking in Groenlandia. Del touch non mi interessava e, anzi, preferisco i tasti. L'unica differenza (touch a parte) tra i due è una gestione migliore delle tracce sull'etrex ma una volta capito come funziona il gpsmap 64 non è un problema.

Ma ti avverto di una cosa: sia l'etrex che il gpsmap (e tutti gli altri gps che conosco), rispetto ad un cell con Lucus o Orux, graficamente sono molto (ma molto) deludenti. Ci si abitua, chiaramente, e alla fine per le mie esigenze non è un problema. Ma non aspettarti nenache di fare un paragone tra la leggibilità di una mappa su locus e una sul garmin. Anche il termini di visualizzazione del percorso, per me il garmin non è meglio di locus col cell.
Ma, come dicevo, il garmin mi garantisce di tornare a casa, mi porto due batterie AA di scorta e sono sicuro di non avere problemi. E' resistente a acqua e polvere e ad urti (ragionevolmente) e prende anche nelle profonde vallette coperte di vegetazione in mezzo alle rocce. Il cell lo lascio nello zaino in modalità aereo, se devo chiamare, lo attivo e se c'è campo telefono.
Nel complesso sono molto soddisfatto della scelta e a prescindere dal modello che sceglierai, con le premesse che ti dicevo, ne sarai soddisfatto anche tu ;)
 
Esperienza diretta personale: avevo esigenze simili, passeggiate nei boschi e nonostante il cell andava benissimo, più volte ho rischiato di farlo cadere in acqua o di danneggiarlo. E poi dovevo sempre portare un power bank per essere certo di avere batteria fino a sera nelle escursioni giornaliere.
Alla fine ho deciso di prendere un gps e la scelta era tra l'etrex 35 e il 64s.

Dopo aver letto molto, ho scelto il gpsmap 64s principalmente perché a me il gps serve per darmi la certezza di tornare a casa, non devo farci dei trekking in Groenlandia. Del touch non mi interessava e, anzi, preferisco i tasti. L'unica differenza (touch a parte) tra i due è una gestione migliore delle tracce sull'etrex ma una volta capito come funziona il gpsmap 64 non è un problema.

Ma ti avverto di una cosa: sia l'etrex che il gpsmap (e tutti gli altri gps che conosco), rispetto ad un cell con Lucus o Orux, graficamente sono molto (ma molto) deludenti. Ci si abitua, chiaramente, e alla fine per le mie esigenze non è un problema. Ma non aspettarti nenache di fare un paragone tra la leggibilità di una mappa su locus e una sul garmin. Anche il termini di visualizzazione del percorso, per me il garmin non è meglio di locus col cell.
Ma, come dicevo, il garmin mi garantisce di tornare a casa, mi porto due batterie AA di scorta e sono sicuro di non avere problemi. E' resistente a acqua e polvere e ad urti (ragionevolmente) e prende anche nelle profonde vallette coperte di vegetazione in mezzo alle rocce. Il cell lo lascio nello zaino in modalità aereo, se devo chiamare, lo attivo e se c'è campo telefono.
Nel complesso sono molto soddisfatto della scelta e a prescindere dal modello che sceglierai, con le premesse che ti dicevo, ne sarai soddisfatto anche tu ;)
Ok grazie mille delle informazioni..in effetti avevo capito che non si vedeva come su uno smartphone..schermo più piccolo e minore risoluzione..unica cosa le mappa che scaricherò se riesco a trovarle gratuite meglio ..mi hanno detto di scaricare openmtbmap mi sembra sono fatte abbastanza bene..cioè a me interessa per esempio scaricare arco alpino veneto e trentino..ci sono tutti i sentieri di montagna anche quelli piccoli..ripeto se non si vede benissimo non è un problema importante è che mi capisca bene dove sono in mezzo alla vegetazione e poter ritornare al punto di partenza senza problemi registrando la traccia del percorso..capendo soprattutto nel momento che vado a vedere il gps dove sono di preciso..io spero che si possano vedere tutti i sentieri anche quelli marginali che si trovano in mezzo al bosco..diciamo non i sentieri piccoli in terra ma almeno le stradine secondarie..!!
 
Comunque poi ho capito anch'io che tra i due modelli siamo li non cambia molto..quindi uno vale l altro..mi sa comunque che se lo trovo a buon prezzo mi prenderò etrex 35..cosi mi sta meglio nel marsupio se ci entra e sono a posto...come utilizzo è abbastanza semplice giusto o bisogna fare molte impostazioni iniziali..poi i tracciati posso sia salvari sul gps (fino a quanti?) E anche trasportarli sul pc giusto..ci vuole un programma a posta??grazie ancora e scusate del disturbo
 
Beh questo dipende unicamente dalla mappa. Io uso appunto le Openmtbmap e mi trovo benissimo ma non so dirti quanti sentieri siano effettivamente segnati. In pratica, tu metti la mappa, poi il garmin ti fa vedere dove sei. Senza mappa, o con una mappa scarsa, ti fa vedere solo l'indicatore ma senza riferimenti chiaramente non sai dove stai.
Io lo uso più che altro per seguire un percorso scaricato (un file gpx) o per avere indicazioni su come raggiungere un waypoint precedentemente impostato, tipo dove ho parcheggiato la macchina o la partenza del percorso. Tipicamente, se vado in zone che non conosco, imposto un waypoint subito di prima di partire in modo da poter chiedere al gps di riportarmici in qualsiasi condizione.
 
Beh questo dipende unicamente dalla mappa. Io uso appunto le Openmtbmap e mi trovo benissimo ma non so dirti quanti sentieri siano effettivamente segnati. In pratica, tu metti la mappa, poi il garmin ti fa vedere dove sei. Senza mappa, o con una mappa scarsa, ti fa vedere solo l'indicatore ma senza riferimenti chiaramente non sai dove stai.
Io lo uso più che altro per seguire un percorso scaricato (un file gpx) o per avere indicazioni su come raggiungere un waypoint precedentemente impostato, tipo dove ho parcheggiato la macchina o la partenza del percorso. Tipicamente, se vado in zone che non conosco, imposto un waypoint subito di prima di partire in modo da poter chiedere al gps di riportarmici in qualsiasi condizione.
Ok perfetto grazie..quindi per esempio se io vado per bosco parcheggio la macchina faccio il mio waypoint di partenza ..inizio la mia escursione e faccio inizia traccia ..lui mi sa dire in ogni momento dove sono e vedo sempre in questo modo dov è il punto di partenza per poi ritornarci al ritorno giusto..penso di aver capito..grazie
 
Non si dirti quanti tracciati puoi salvare, dipende dalla capienza della memoria. Ma considera che un gpx è un file di testo, pesa poco, credo proprio che senza mettere schedine aggiuntive suo sull'ordine di svariate migliaia.
Per la scelta, alla fine è questione di gusti personali ed esigenze. Sicuramente il 64s è più grande e più pensante.
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso